Sciopero incombente nel terminal Ro-Ro di Göteborg di domenica e lunedì ea Karlshamn da oggi

Come riportato in precedenza, esiste una controversia in corso tra il sindacato dei lavoratori portuali nell'Unione svedese dei lavoratori portuali (Hamnarbetarförbundet) e l'associazione portuale Svenska Hamnar sul diritto di negoziare un accordo collettivo di lavoro (i porti svedesi hanno già un l'unione dei lavoratori del trasporto svedese).

A causa dei negoziati in corso, non ci sono stati conflitti aperti fino ad ora. Sfortunatamente, questo sembra finire ora in quanto una soluzione accettata dai porti svedesi è stata respinta dall'Unione dei lavoratori portuali. A causa di questo, ora c'è un avvertimento di sciopero per Gothenburg Ro-Ro (e altri porti selezionati), e poiché l'avvertimento di sciopero è seguito da un blocco da porti svedesi, ciò significa che il terminale Ro-Ro di Göteborg sarà chiuso per affari domenica 27 gennaio dalle 14:00 fino a mezzanotte e lunedì 28 gennaio dalle 14:00 fino a mezzanotte. Il cancello del RoRo Terminal di Göteborg sarà comunque aperto, in modo che i clienti possano scendere e ritirare il carico.

"Ci dispiace molto e stiamo pianificando incontri con i nostri clienti per vedere come possiamo mitigare al meglio le conseguenze sui nostri servizi", afferma Björn Wånge, MD di Gothenburg Ro-Ro Terminal.

Karlshamn sarà interessato da oggi
Lo sciopero e il blocco influenzeranno anche la gestione dei rimorchi non accompagnati a Karlshamn dal 23 gennaio alle 09:30 - mezzanotte e 24 gennaio dalle 09:30 alle 24:00. Il 25 gennaio, interesserà il nostro funzionamento dalle 12:00 fino a mezzanotte.

Il conducente ha accompagnato il traffico e i passeggeri non saranno effettuati. Traffico / rimorchi non accompagnati avranno una capacità ridotta che va dal 30-70% al giorno.

"Saremo in grado di organizzare gli ormeggi in modo che la nave sia in grado di arrivare e partire, tuttavia con una capacità ridotta per i rimorchi non accompagnati", afferma Per-Henrik Persson, Route Director.

Non si aspetta che l'operazione in Kapellskär ne risenta.

 

Il 23 gennaio 2019