Smart Gate diventa live a Kiel

Uno schermo a LED che accoglie i clienti e visualizza come procedere

Quando i camionisti arrivano al porto di Kiel per consegnare o ritirare un rimorchio, ora trascorrono molto meno tempo a farlo a causa del nuovo sistema di cancello intelligente che è entrato in funzione nel secondo trimestre del 2020.

Philipp Mayworm, Responsabile servizio clienti e operazioni di Kiel, afferma: "Prima del cancello intelligente, i conducenti dovevano registrarsi all'ufficio del check-in DFDS prima di entrare nel porto. Ciò ha reso il processo di gate-in / gate-out molto dispendioso in termini di tempo e di tempo. Per facilitare il processo, abbiamo considerato le opportunità digitali disponibili e le nostre idee iniziali si sono rapidamente sviluppate in un progetto congiunto tra DFDS e Port of Kiel che possiede il porto e l'infrastruttura. "


Confronto tra procedura precedente e presente

Quando il virus Corona ha colpito l'azienda a marzo, i nostri colleghi tedeschi hanno dovuto ridurre rapidamente il contatto fisico con passeggeri e camionisti. Invece di testare e sviluppare ulteriormente il sistema per altri 2-3 mesi, la smart gate è stata implementata entro 3 giorni come già nella fase di sviluppo finale.

“Avere già installato il nuovo sistema ha reso molto più semplice l'apprendimento, l'implementazione delle modifiche e l'ulteriore miglioramento, pur beneficiando già di esso. Anche se la pandemia ci ha costretto a cicli di sviluppo più brevi, è stato bello vedere il livello di attività all'interno di DFDS ma anche dal porto di Kiel “, afferma Philipp.

Il sistema avrà un grande impatto poiché i conducenti risparmiano almeno 10 minuti ogni volta che consegnano o prendono un rimorchio, offrendo una migliore possibilità di far fronte ai periodi di punta. Migliora anche la prevenzione dei furti. Avendo implementato la prima fase, il sistema offre un ulteriore potenziale per migliorare l'efficienza per accogliere merci e passeggeri accompagnati.

Questo miglioramento non sarebbe stato possibile senza il prezioso contributo e il continuo supporto da parte dei colleghi locali, sviluppando il processo nel tempo e implementando la nuova configurazione mentre affrontando le varie sfide fornite da Covid-19. Grazie anche a Jan Kierstein, sviluppatore dell'integrazione, per essere disponibile ogni volta che l'interfaccia tra DFDS e Port of Kiel è diventata un collo di bottiglia.

3 luglio 2020