Articoli

Ottimo inizio per SIRS a Brevik

Thorbjørn Aasig Lund and Stian Larsson
As part of the initiatives for the Safety First Programme, a new reporting tool SIRS (Safety Incident Reporting System) has been introduced in various terminals and warehouses.

At Brevik terminal, the tool has taken off with a great start. Shortly after introducing the tool, we saw the first reports for Brevik, and the terminal was quick to implement and start using the new reporting system.

“The old deviation report was outdated and on a small paper. It had a few regular health and safety lines and a little empty blank space where we could write down in short words what had happened. Having our mindset on being more innovative and more focused on safety and the environment, SIRS came just in perfect time for us,” says Safety Representative Stian Larsson. “I am very happy with this improvement and especially how easy it is to use”.

Small stickers with QR codes have been placed in machines and buildings, which makes it very easy for employees and third parties to report it if an incident should occur. The follow-up and possible corrective actions needed to rectify the safety reports are done by the safety representative and managers all together.

MD at Brevik terminal Thorbjørn Aasig Lund says: “When we have a bit more data, the next step for us in Brevik will be to evaluate safety performance and share findings and best practice with our colleagues in the terminal in Brevik and within the rest of the DFDS network”.

Piano climatico - Il percorso a lungo termine

Guarda questo video e ottieni una migliore comprensione di ciò che comporta il percorso a lungo termine del Piano climatico.

Jakob Steffensen, Innovation Lead, spiega le tre aree di interesse che compongono il percorso a lungo termine.

DFDS sviluppa un ambizioso piano climatico

Vogliamo diventare neutrali dal punto di vista climatico entro il 2050 e miriamo a una riduzione relativa delle emissioni di gas serra (GHG) di quasi 45% dal 2008 al 2030. Ciò corrisponde a una riduzione approssimativa di 25-35% tra il 2019 e il 2030. Questi sono i principali obiettivi nel nuovo piano d'azione per il clima di DFDS.

 

Nel 2019, DFDS ha emesso ~ 2 milioni di tonnellate di CO2. 90% proveniva dalle nostre navi. Continuare a farlo avrebbe un impatto negativo sull'ambiente e sul clima. Ci metterebbe anche a un rischio economico significativo: i clienti troveranno fornitori più rispettosi del clima e aumenteranno i costi relativi ai requisiti normativi.

 

La risposta di DFDS a questo è un nuovo piano d'azione strategico per il clima che ci renderà neutrali dal punto di vista climatico entro il 2050. Puntiamo a una riduzione relativa delle emissioni di GHG di quasi 45% dal 2008 al 2030. Ciò corrisponde a una riduzione approssimativa di 25-35% tra il 2019 e il 2030.

 

I membri del team di Technical Organization, Innovation & Partnerships, CSR e Strategy & Consulting hanno supportato il management nello sviluppo di questo piano e l'Executive Management Team ne seguirà lo sviluppo su base trimestrale.

 

Tre piste che portano al traguardo
Il piano consiste in due binari complessivi che coprono l'adattamento del tonnellaggio a breve e lungo termine, oltre a un terzo binario "per mettere in ordine la casa" che copre tutte le altre cose come le strutture e le apparecchiature terminali.

 

Il piano di adattamento del tonnellaggio a breve termine consiste in iniziative da attuare nei prossimi 10 anni, che si traducono in una riduzione di quasi 45% dal 2008 al 2030. Consiste ampiamente in piccoli aggiornamenti tecnici, comprese soluzioni come l'uso dei rivestimenti corretti sugli scafi delle navi e sistemi di supporto decisionale. Ma la flotta subirà anche importanti aggiornamenti, come modifiche di lampadine ed eliche.

Il piano di adattamento del tonnellaggio a lungo termine riguarda il modo in cui sostituiamo i combustibili fossili con la nuova generazione di combustibili a emissioni zero. I nuovi combustibili sostenibili sono energia rinnovabile immagazzinata sotto forma, ad esempio, di ammoniaca, idrogeno o metanolo. Conservare, gestire e utilizzare questi nuovi combustibili è molto diverso da come facciamo le cose oggi. Dobbiamo imparare molto per essere in grado di prendere le giuste decisioni strategiche. I progetti e le partnership ci aiuteranno ad apprendere e condividere le conoscenze e a raggiungere i nostri obiettivi. Il piano di adattamento del tonnellaggio a lungo termine si concentra sulla nostra nuova generazione di navi.

 

Mettere in ordine la casa affronta i restanti 10% delle nostre emissioni totali. In breve, emissioni che non provengono dalle nostre attività legate alle navi. Iniziative come i camion elettrici, il consumo di energia per gli edifici e le auto aziendali ibride / elettriche coinvolgeranno tutti i nostri colleghi dell'azienda nell'aiutare DFDS a sviluppare modi per diventare più sostenibile. Molte di queste iniziative sono realizzate in collaborazione con fornitori chiave per ridurre l'impatto ambientale.

 

Il CEO di DFDS Torben Carlsen afferma: “Sono molto felice che ora abbiamo questo piano d'azione ambizioso e completo per il clima. Afferma chiaramente come possiamo e ci assumeremo la responsabilità per l'ambiente. Ci aiuterà anche a rimanere rilevanti come fornitori di servizi tra 10, 15, 50 anni da oggi. Con il supporto di ognuno dei nostri dipendenti, saremo in grado di trasformare questo piano in realtà e allo stesso tempo continuare i nostri sforzi esistenti per sostenere l'ambiente e le comunità locali ".

 

Maggiori informazioni su questo nelle prossime settimane

BU Med "Carry for Women"

Fuat Pamukçu, Melek Yıldız, Özlem Dalga, Emine Erdem and Lars Hoffmann

BU MED recently initiated the corporate social responsibility project “We Carry for Women” in cooperation with KAGİDER (Women Entrepreneurs Association of Turkey).

The project involves transportation of 50 female entrepreneurs’ goods (2 containers for each elected enrepreneur) by DFDS free of charge for a year. Turkish international freight transport and logistics companies have shown a great interest to support women entrepreneurs in Turkey by participating in this project together with DFDS.

“We Carry for Women” is designed to encourage women’s participation in business life, help them stand out in social life, and contribute to their export capabilities. Products of female producers will be shipped free of charge by DFDS in its maritime (departures from Pendik, Yalova and Mersin) and railway networks. This support has grown vastly, particularly during and after the pandemic, and the first transport took place in the last week of June.

The project was introduced to the Turkish press on 3 July through an online press conference with participation of Lars Hoffmann, Head of BU MED, Emine Erdem, President of KAGİDER, and Fuat Pamukçu, VP Sales, Marketing, Business Development & Strategy.

As part of the multi-stranded communication plan designed for the project, “Route of Women Entrepreneurs” TV show started to broadcast on 25 July on Bloomberg HT channel. Emine Erdem and Fuat Pamukçu were the first guests of the TV show, and they pointed out the importance of the project which contributes greatly to making female entrepreneurs more competitive in global markets and helps them get access to the markets overseas. Every Saturday, with the moderation of Özlem Dalga, Corporate Communications Manager in BU MED, “Route of Women Entrepreneurs” will continue to tell stories about female entrepreneurs and provide logistics mentoring and coaching with our business partners as guest hosts.

This TV advertorial for the project was shown on national TV

This is the first episode of the TV show (selected clips have English subtitles)

Fuat Pamukçu says: “The female entrepreneurs to benefit from the “We Carry for Women” program will be chosen by KAGİDER and DFDS. Women’s involvement in the economic life is very important for gender equality as well as for the democratic development. We are very happy to realise this project with KAGİDER, a non-governmental organisation working to empower women by entrepreneurship.”

Özlem Dalga says: “We are positively surprised that the “We Carry For Women” project has been so well received and are very happy that this collaboration project in the logistics sector will help women entrepreuners in this pandemic periode.”

Parte 2 di 3 - Intervista con CPO Anne-Christine Ahrenkiel

Come forse saprai, il 24 febbraio DFDS ha lanciato il Rapporto annuale 2019 e il Rapporto CSR 2019. Le relazioni hanno richiesto molti sforzi per creare e fortunatamente sono state accolte molto bene esternamente.

In tre interviste, il direttore finanziario Karina Deacon, CPO Anne-Christine Ahrenkiel e il capo della CSR Sofie Hebeltoft condivideranno le loro opinioni sui rapporti e spiegheranno cosa ci si può aspettare di trovare nei rapporti e perché potrebbero essere interessanti da leggere .

In questa seconda intervista, Anne-Christine parlerà del CSR Report 2019 e in particolare del lato People.

 

Tutti i rapporti DFDS sono disponibili qui

 

 

Parte 3 di 3 - Intervista con il Responsabile della CSR Sofie Hebeltoft

Come forse saprai, il 24 febbraio DFDS ha lanciato il Rapporto annuale 2019 e il Rapporto CSR 2019. Le relazioni hanno richiesto molti sforzi per creare e fortunatamente sono state accolte molto bene esternamente.

In tre interviste, il direttore finanziario Karina Deacon, CPO Anne-Christine Ahrenkiel e il capo della CSR Sofie Hebeltoft condivideranno le loro opinioni sui rapporti e spiegheranno cosa ci si può aspettare di trovare nei rapporti e perché potrebbero essere interessanti da leggere .

In questa terza intervista, Sofie parlerà del Rapporto CSR 2019 e in particolare della parte sulla nostra impronta ambientale.

 

Tutti i rapporti DFDS sono disponibili qui

 

 

Acqua di zavorra ecologica sulle navi di DFDS

Guarda questo video che mostra l'installazione di un nuovo sistema di trattamento dell'acqua di zavorra su Regina Seaways. Goditi un tour dell'ambiente del modello 3D e una serie time-lapse dell'installazione del cantiere.

Come forse saprai, l'acqua viene utilizzata come zavorra a bordo delle navi per mantenere condizioni operative sicure durante un viaggio migliorando la stabilità, riducendo lo stress sullo scafo e migliorando l'efficienza di propulsione.

L'anno scorso, DFDS ha avviato un programma per l'installazione di sistemi di trattamento delle acque di zavorra (BWTS) su tutte le navi della nostra flotta al fine di supportare l'ambiente marino e conformarsi alla convenzione internazionale sulla gestione delle acque di zavorra. Il sistema impedisce la diffusione di specie acquatiche potenzialmente invasive attraverso l'uso di acqua di zavorra su navi che operano in diverse regioni. Questo viene fatto meccanicamente, usando una combinazione di filtrazione e radiazione UV per rendere gli organismi non vitali.

Negli ultimi sei mesi, il team del progetto è stato impegnato a chiarire le esigenze di capacità del sistema delle navi batch 2020, sviluppando la nuova documentazione specifica per la nave, ottenendo le necessarie autorizzazioni dalle autorità marittime e pianificando le installazioni del cantiere.

Jacob Johannesen, Project Manager & Naval Architect, Newbuilding & Major Conversions, afferma: “È un compito impegnativo installare il sistema con tutti i suoi componenti ausiliari in un'area macchine già affollata. DFDS ha collaborato con una struttura di progettazione che utilizza una scansione 3D degli spazi pertinenti per modellare l'installazione in un ambiente nuvola di punti. Ciò aiuta a ridurre il margine di errore nella progettazione e i tempi di installazione richiesti. "

Cinque installazioni BWTS già in atto

Durante i primi due mesi del 2020, sono state realizzate cinque installazioni BWTS: Côte des Flandres, Regina Seaways, Dunkerque Seaways, Delft Seaways e Seven Sisters ora puliscono a fondo l'acqua prima di rimandarla in mare.

“Molti colleghi all'interno dell'organizzazione sono coinvolti nel programma durante le diverse fasi. Tuttavia, un ringraziamento speciale deve essere rivolto ai nostri buoni colleghi dell'organizzazione tecnica che stanno assicurando installazioni tempestive in cantiere ”, afferma Jacob.

Sofie Hebeltoft, Responsabile CSR, afferma: “Supportare l'ambiente marino fa parte della nostra strategia CSR e l'installazione di BWTS è una parte importante di questo. È bello vedere come questo in realtà viene realizzato, sia con la simulazione 3D che con il film time-lapse. Grazie al team per averlo condiviso con noi. "

Il programma continuerà fino alla fine del 2024.

I bambini locali navigano con Babbo Natale

DFDS ha recentemente organizzato un esclusivo evento "Vela con Babbo Natale" per le famiglie locali nell'ambito dell'appello natalizio di beneficenza Cash for Kids nel Regno Unito.

L'evento si è svolto a King Seaways nel porto di Tyne e ha visto oltre 200 bambini e le loro famiglie partecipare a una festa di Natale appositamente organizzata. Le attività a bordo includevano intrattenimento natalizio, face-painting e un pasto festivo preparato dagli chef. I bambini hanno anche avuto l'opportunità di incontrare il Capitano, diverse Principesse Disney, Capitan America e l'uomo principale stesso, Babbo Natale.

Gli ospiti sono stati invitati all'evento da Cash for Kids, un'organizzazione benefica per bambini con basi regionali in tutto il Regno Unito, istituita per migliorare le opportunità e offrire esperienze che cambiano la vita ai giovani in tutto il Regno Unito. Vela con Babbo Natale ha offerto a centinaia di bambini locali provenienti da contesti svantaggiati o con malattie che limitano la vita la possibilità di godersi un po 'di divertimento festivo.

Lucy Chambers, specialista in marchi e contenuti, afferma: “Siamo incredibilmente orgogliosi di avere l'opportunità di fare la differenza nella vita dei bambini disabili e svantaggiati nella nostra regione. L'evento Vela con Babbo Natale diffonde un sacco di allegria natalizia e ha offerto una giornata divertente per i bambini locali e le loro famiglie. ”

“Grazie mille a tutti nell'ufficio di Newcastle e a bordo di King Seaways che hanno contribuito a organizzare l'evento. Il nostro Chris Whitfield si è persino vestito come Capitan America per l'occasione! ”

La giornata si è conclusa con un'esibizione speciale di "Let it Go" delle Principesse, completa di neve! Ogni bambino ha lasciato la nave con un regalo di Babbo Natale, un passaporto speciale pieno di autografi Princess e ricordi magici di una festa festiva con una differenza.

I bambini festeggiano a bordo di King Seaways con il Capitano, Babbo Natale e i suoi elfi.

 

Merida di Brave si gode un ballo a bordo.

 

La bella addormentata firma autografi.

 

Il Capitano e lo staff a bordo di King Seaways si sentono festosi.

 

Captain America saluta i nostri ospiti.

 

DFDS Polska supporta la raccolta fondi per bambini con tumore al cervello

DFDS Polska organizza vendite di dolci per raccogliere fondi per il bambino di 6 anni Jasiu Woźniak

Il periodo natalizio è un momento speciale dell'anno, in cui tra tutto questo caos di comprare regali e finire tutte le nostre importanti cose festive, c'è anche un po 'di tempo per riflettere e prendere parte a eventi di beneficenza.

Quest'anno in DFDS Polska abbiamo l'opportunità di aiutare una famiglia dei nostri dipendenti, Jasiu Woźniak, di 6 anni, a raccogliere fondi (sono necessari oltre 700.000EUR) per la sua terapia salvavita.

Come sempre in questi casi, il tempo è cruciale, quindi abbiamo deciso di organizzare mercoledì 11 dicembre nell'edificio DFDS Polska, una vendita al forno durante la quale stavamo raccogliendo soldi per il suo trattamento. Stavamo vendendo torte fatte in casa preparate dai dipendenti di DFDS Polska e incoraggiando tutti, dalle molte aziende del nostro edificio, a condividere la nostra iniziativa tramite i social media e ad aiutarci a raggiungere l'obiettivo finanziario. L'azione è stata davvero ben accolta e vorremmo ringraziare tutti coloro che hanno preparato deliziose torte e contribuito al successo dell'evento:
@Marta Norkiewicz, @Patrycja Brzezinska, @Katarzyna Gizińska, @Magdalena Plonka, @Joanna Kicinska, @Anna Sut, @Agnieszka Plichcińska, @Marta Przybyl, @Katarzyna Jankiewicz, @Aleksoni @ @Clezyka Jankiewicz Janochowski

L'obiettivo di 700.000 EUR è molto lontano dal raggiungimento, ma incoraggiati dal successo della nostra vendita di torte, abbiamo deciso di riorganizzarlo mercoledì mattina 18 dicembre.

Siamo consapevoli che con una collezione così vasta è importante coinvolgere quante più persone possibile. Ci sono altre iniziative locali nella città di Poznań che sono già in corso, quindi se qualcun altro desidera unirsi a noi e supportare, si prega di condividere tramite i profili dei social media e il link al sito ufficiale di raccolta fondi per Jasiek:

https://www.siepomaga.pl/en/jasiek

Crediamo tutti che anche se il trattamento è estremamente costoso e non accessibile a nessuno, condividendo, coinvolgendo e collaborando - specialmente con lo spirito festivo - salverà la vita di Jasiek e potremmo farne parte tutti.

Pranzo di Natale per senzatetto, ancora una volta un evento commovente

Parte della strategia CSR di DFDS è sostenere l'impegno della comunità locale e una delle iniziative originali in quest'area è il pranzo di Natale annuale per uomini e donne senza fissa dimora a Copenaghen e Oslo.

Martedì 3 dicembre, DFDS ha nuovamente invitato 250 senzatetto di Copenaghen a bordo di Pearl Seaways per godersi un meraviglioso pranzo di Natale. Quest'anno ha segnato il decimo anniversario di questa tradizione, e la nave stava scoppiando con lo spirito natalizio di Mr e Mrs Santa Claus, il coro VoiceZone e molto altro.

Stine Rysgaard Jensen del team di Marketing Brand afferma: “Dieci anni fa, tutto è iniziato come un'idea tra i dipendenti a bordo di Pearl. Oggi non sarebbe Natale senza di essa! Sono davvero felice di farne parte e, nonostante il fatto che il tempo cambi, il pranzo di Natale di DFDS per i senzatetto non lo è. La sua "stessa procedura dell'anno scorso" - ogni anno - perché funziona e i senzatetto non vedono l'ora che arrivi molto prima di Natale. È davvero commovente vedere quanto apprezzano questo evento e quanto sono grati. ”

Come ulteriore aggiunta - in relazione al decimo anniversario - in vista dell'evento di quest'anno, i colleghi di DFDS House hanno dato contributi che sono stati spesi per nuove giacche e regali di Natale per 24 uomini e donne presso il rifugio per giovani RG60 a Copenaghen.

Stine dice: “Un enorme grazie per tutti i tuoi contributi! Quest'anno abbiamo realizzato un piccolo video per mostrarti cosa è successo in tutti i preparativi per l'evento. Un modo per darti un'introduzione alla felicità che possono provare 250 senzatetto quando vengono accolti a casa "Pearl". Speriamo che vi piaccia."

Personale addetto al check-in presso l'ufficio di Karlshamn Wear Waste

Il personale del check-in di Karlshamn nelle loro nuove divise

Ogni anno, enormi quantità di plastica finiscono nel mare. E poiché le materie plastiche tradizionali non si decompongono e il processo di decomposizione delle materie plastiche biodegradabili richiede molto tempo, gli oceani del mondo si stanno sempre più trasformando in discariche. Ciò sta avendo effetti devastanti a lungo termine sulla vita marina.

L'ufficio di Karlshamn ha recentemente acquistato nuove divise per il personale del check-in, in parte fatto di rifiuti di plastica dal mare!

Simon Johansson, coordinatore delle vendite, afferma: “Mentre lavoriamo sul mare e vicino al mare, è molto importante per noi contribuire a ridurre i rifiuti e aiutare a ripulire i mari nel miglior modo possibile. Il 53% del tessuto nelle nostre nuove divise è realizzato in plastica riciclata dal mare. "

Secondo il produttore delle uniformi, solo il 5% della plastica negli oceani viene lavato sulle spiagge, mentre il resto rimane nel mare. Se questa tendenza non viene interrotta, entro il 2050 ci sarà più plastica dei pesci negli oceani.

Sembra buono, Karlshamn!

 

BU Med partecipa alla conferenza sulla diversità

Ayberk Eskin, direttore di rotta e Demima Demir, sovrintendente marino

Per sensibilizzare sull'uguaglianza, BU Med ha partecipato a una conferenza chiamata #WomanEqualsManFullStop, organizzata dall'Associazione Yanındayız il 24 ottobre 2019.

L'obiettivo è quello di creare una migliore consapevolezza e un coinvolgimento attivo nella lotta contro sfide e pregiudizi che creano disuguaglianza di genere e discriminazione.

Circa 600 persone provenienti da aziende di tutto il mondo si sono riunite per condividere le loro opinioni su numerose iniziative e lavori esistenti a supporto delle donne, tra cui strategie aziendali, progetti e sostegno. Storie ispiratrici di donne in posizioni eccitanti sono state anche condivise con i partecipanti.

A nome di DFDS, Ayberk Eskin, Direttrice della rotta e Şima Demir, Sovrintendente della Marina, sono saliti sul palco e hanno parlato di come DFDS supporta le donne nel settore e le sfide che affrontano le donne nel loro percorso di carriera.

Ayberk ha messo in evidenza i vantaggi di aumentare la diversità e l'uguaglianza nelle tradizionali imprese dominate dagli uomini. Demima Demir, la prima comandante femminile di una nave DFDS, dichiarò di essere orgogliosa del suo lavoro. Nel suo discorso, ha sottolineato importanti punti su come le donne possono affrontare le sfide che possono sorgere e su come non ha mai provato alcun rimpianto durante la sua carriera, anche quando a volte le cose erano difficili.

La conferenza si è conclusa con le storie delle nostre atlete di livello mondiale. Hanno sottolineato l'uguaglianza di genere e le pari opportunità in ogni ambito della vita dicendo #WomanEqualsManFullStop.


Demima Demir, Soprintendente della Marina e Ayberk Eskin, Direttrice della rotta

I tuoi libri stanno raccogliendo polvere?

Quindi puoi donarli a un'iniziativa che aiuta i nostri ospiti e l'ambiente allo stesso tempo.

Line Nors Frandsen, che è Concept Manager in BU Short Routes and Passenger, è alla base dell'iniziativa e afferma: “Vogliamo creare una libreria in cui le persone possano scambiarsi libri a bordo di Crown Seaways e Pearl Seaways. Molti di voi potrebbero avere familiarità con il concetto che ha guadagnato popolarità negli ultimi anni. Gli ospiti possono prendere in prestito un libro o scambiarne uno con uno di loro. "

“Speriamo che i nostri ospiti apprezzeranno questa opportunità per una buona lettura mentre ammirano la splendida vista sul mare quando guardano su dagli occhiali da lettura. Per portare avanti il progetto, abbiamo bisogno di 100-150 libri, quindi stiamo raggiungendo i nostri colleghi nella speranza che tu possa avere alcuni libri prediletti sui tuoi scaffali che potresti voler donare. Qualsiasi genere e lingua lo farebbero, tuttavia, preferiremmo le lingue che corrispondono al nostro mix di passeggeri, quindi libri in danese, norvegese, svedese, coreano, cinese, tailandese, giapponese o inglese ".

Se hai uno o più libri che non leggi più, puoi consegnarli a Line Nors Frandsen presso DFDS House. Si siede nella parte posteriore della stanza al 2 ° piano a nord, oppure a Linda Palmquist nel dipartimento marketing in Norvegia, che si trova al 2 ° piano, Vippetangen, Skur 42. A bordo delle navi, puoi consegnare libri a Business Alloggio e servizio Leader.

La libreria sarà nella parte posteriore dell'area in cui si trova Espresso House. Dai un'occhiata la prossima volta che sali a bordo del traghetto Oslo.

Prima volta in assoluto DFDS Temple Ewell

Grazie a Naomi Harper, responsabile PR, BU Short Routes & Passenger, per aver inviato questa storia.

Una domenica 13 ottobre leggermente grigia e fradicia, DFDS Dover ha sponsorizzato la prima pista da 10k DFDS Temple Ewell, a partire e finendo nella pittoresca Abbazia di Kearsney, a un paio di miglia dall'ufficio di Whitfield e dal porto di Dover.

Vicky Chambers, presidente della PTFA (Parent Teach and Family association), afferma: “È una piccola scuola e siamo sempre alla ricerca di fondi per aiutare. L'idea per la corsa è venuta dal sapere che Dover non aveva un proprio evento podistico, mentre la maggior parte delle città vicine lo fanno. Ma doveva essere qualcosa di diverso per attirare l'interesse, e speravamo offrendo un percorso multi-terreno che potesse far partire il nostro nuovo evento alla grande, aiutato dal sostegno di DFDS per almeno tre anni ".

Anche l'idea della comunità di corsa è piaciuta, dato che l'obiettivo di 300 partecipanti è stato raggiunto facilmente, proveniente da tutto il Kent e anche molto oltre - un corridore ha viaggiato dal Leicestershire.

Dopo alcune parole di saggezza e una grande espulsione dell'eroe locale e del corridore di maratona del Team GB Olimpiadi del 1976, Barry Watson, ex insegnante della scuola Temple Ewell, il ritmo è rallentato presto per la ripida pendenza verso la Scozia Common, che si è poi aperta su un percorso più piatto sul Minnis e intorno a Ewell Minnis, prima della discesa per tornare all'abbazia.

Ma il percorso misto ha guadagnato un pollice in su sia per la gente del posto che per i visitatori: "È stato bello avere un evento a portata di mano ed è stato un corso eccellente", ha dichiarato la vincitrice della V35 femminile Rachel Tappenden (Dover Road Runners) che ha coperto i 10k in 51m 42sec.

Glenn Mousley, Joint Race Director, ha dichiarato: “La gara si è svolta senza problemi nonostante le condizioni di bagnato. Il giorno prima abbiamo trascorso una notevole quantità di tempo sul campo, stendendo la paglia per migliorare l'aderenza per i corridori e questo ha ripagato con alcune prestazioni eccellenti. È una nuova gara e siamo rimasti davvero soddisfatti del supporto dei corridori locali. Non vediamo l'ora di accoglierli l'anno prossimo ”.

Le medaglie sono state assegnate a tutti i partecipanti, mentre i trofei sono stati consegnati da Kasper Moos e Temple Ewell C della E insegnante di scuola elementare Angela Matthews.

Tra i dipendenti di DFDS che hanno preso parte, Gemma Nightingale, Clive Allon, Owen Hides, Stefanie Morris, Mark Hazard, Andrew Meek, Alex Ledger, Adam McCarthy e Bradley Ellison.

"DFDS è lieto di supportare un evento che offre un doppio vantaggio per la comunità di Dover in cui siamo basati, e devo congratularmi con l'entusiasmo dei corridori in condizioni così nuvolose", afferma Kasper Moos.

Sorprendentemente, il totale raccolto per questo evento è stato di poco più di £ 4.000 con tutti i profitti destinati al fondo PTFA (Parent Teach and Family Association) della Temple Ewell Church of England, che fornisce attrezzature vitali per la scuola come computer, mobili e viaggi di istruzione.

DFDS ha concordato un impegno triennale di sponsorizzazione per potenziare la comunità di atletica della città portuale e i fondi della scuola elementare nel villaggio di Temple Ewell, quindi ora è il momento di iniziare gli allenamenti per la corsa del prossimo anno!

Grazie anche a Monika Copley per aver fornito i nuovi costumi della mascotte DFDS nel giorno e il supporto di Laura Charlton, Paul Robson, Lewis Mackie e Ray Currie che ci hanno aiutato in quel giorno.

Potenza a terra a Copenaghen

Torben Carlsen e Barbara Scheel Agersnap, CEO del porto di Copenhagen Malmö, firmano una lettera di intenti per stabilire una connessione di alimentazione a terra a Copenaghen per i nostri traghetti Oslo-Copenaghen.

DFDS e Copenhagen Malmö Port (CMP) hanno firmato una cosiddetta lettera di intenti sulla potenza costiera a Copenaghen. In base all'accordo, CMP investirà in una connessione di alimentazione a terra che consentirà ai traghetti Copenaghen-Oslo, Crown Seaways e Pearl Seaways, di ricevere energia dagli impianti a terra.

Una centrale elettrica a terra riduce le emissioni di inquinanti atmosferici come NOx, SOx e particelle, che va di pari passo con le ambizioni di CMP e DFDS di contribuire a una Copenaghen più verde.

I lavori per la progettazione dell'impianto stanno iniziando e la costruzione è prevista per il 2020.

Pearl Seaways è stato riparato per questo all'inizio del 2019 e sta già ricevendo energia a terra a Oslo. Crown Seaways seguirà all'inizio del 2020

“Siamo molto lieti che ora sarà possibile collegare le navi a un'installazione a terra anche a Copenaghen a beneficio dei nostri vicini in città e nel clima. Non vediamo l'ora di lavorare con il porto di Copenaghen Malmö e la città di Copenaghen per garantire in futuro un servizio di traghetto più sostenibile tra le due capitali. È anche molto piacevole poter così trarre pieno vantaggio dagli ingenti investimenti in attrezzature di bordo che abbiamo fatto per preparare le navi a ricevere energia a terra ”, afferma Torben Carlsen.

Kim Heiberg, Route Director, afferma: “Sono estremamente soddisfatto di questo. Riceviamo domande quotidiane dai nostri passeggeri su ciò che facciamo per l'ambiente e ora mostriamo in modo molto visibile che ci preoccupiamo e facciamo qualcosa al riguardo. È stato anche un desiderio tra i nostri vicini di Copenaghen per molto tempo. Quindi questa è una buona giornata per l'itinerario. ”

DFDS Calais si distingue per supportare gli animali domestici abbandonati

Mélanie Declercq, agente operativo e Florent Dagbert, capo della Ligue de Protection des Animaux du Calais (LPA), si sono incontrati nel porto di Calais. Florent ha espresso un ringraziamento speciale per il supporto di DFDS e Mélanie ha presentato a Florent alcune prelibatezze speciali di DFDS per gli animali domestici.

Gli animali domestici sono una parte importante della nostra attività passeggeri e il loro benessere è una priorità assoluta per i nostri colleghi sulle nostre rotte Dover - Francia.

Per consentire il viaggio nel Regno Unito, gli animali domestici devono essere conformi al regime di viaggio per animali domestici, ma a volte non è così.
Mélanie Declercq, agente operativo di Calais, afferma: "Purtroppo abbiamo sperimentato cani e gatti abbandonati ai nostri terminali dai loro proprietari perché non sono in grado di pagare i costi del trattamento che è estremamente sconvolgente per noi."

"Non ci è permesso portare a casa gli animali domestici per le nostre ragioni di sicurezza e benessere, quindi ho cercato cosa DFDS poteva fare per aiutare e ho incontrato Florent Dagbert della Ligue de Protection des Animaux du Calais (LPA). LPA è stata lieta che ci siamo messi in contatto e ora è stata stabilita una collaborazione per aiutare gli animali domestici abbandonati ”.

LPA è un'organizzazione privata locale che fornisce assistenza agli animali domestici abbandonati. Garantiscono che gli animali domestici siano curati e riportati in buona salute, completano tutte le vaccinazioni necessarie e li ospitano con una famiglia locale.

“Gli animali e l'ambiente sono molto vicini al mio cuore e credo che questo sia un grande primo passo. Ora stiamo esaminando le prossime fasi di ulteriore supporto tra DFDS e LPA, e io e i miei colleghi siamo estremamente soddisfatti di questa soluzione in quanto tutti vogliamo garantire a questi splendidi animali domestici una buona vita. È molto triste, ma questa è la realtà che vediamo quotidianamente in Francia, insieme a un tema ricorrente del traffico di cuccioli, che stiamo sempre lavorando con le autorità per prevenire ”, afferma Mélanie.

LPA è anche molto contento della nuova partnership.
Florent Dagbert, responsabile di LPA, afferma: “Questa collaborazione è ottima e molto utile in quanto il porto di Calais è molto frequentato e molti animali domestici viaggiano. È nostro dovere fornire una buona assistenza agli animali e trovare una soluzione per loro quando abbandonati. Con Brexit in arrivo, è importante avere una grande collaborazione tra DFDS e LPA poiché i controlli sugli animali si intensificheranno prima della partenza e all'arrivo e potrebbero essere scoperti molti più cuccioli di contrabbando ”.

Steve Garner, Customer Experience Manager di BU Short Routes & Passenger, afferma: “La passione e la dedizione di Mélanie e dei suoi colleghi è travolgente, e questo è un momento in cui ti senti estremamente orgoglioso di far parte di DFDS. Il team ha riscontrato un problema e risolto vivendo i comportamenti di DFDS Way. Siamo tutti molto grati per il tempo e il duro lavoro che è stato dedicato a questo progetto di Mélanie. ”

Mélanie ha condiviso questa nuova soluzione con i suoi colleghi di Dunkerque, dove si sta studiando una soluzione simile, e anche con i nostri buoni vicini di P&O Ferries, che trovano anche la collaborazione di grande interesse.

Alcune prelibatezze speciali di DFDS per gli animali domestici abbandonati che vengono curati da LPA

Gli studenti con disturbo dello spettro autistico visitano Princess Seaways

Studenti della Norham High School a bordo della Princess Seaways

Il 20 settembre, DFDS Newcastle ha avuto il piacere di accogliere a bordo della Princess Seaways 11 studenti e otto insegnanti della Norham High School. Tutti gli studenti hanno un disturbo dello spettro autistico, ASD, un disturbo dello sviluppo complesso, il che significa che hanno difficoltà a comunicare e alcuni problemi comportamentali.

Sono stati accolti al terminal da Chris Whitfield, direttore delle operazioni e James Cook, supervisore delle operazioni del terminal, che erano a disposizione per rispondere all'abbondanza di domande che i bambini avevano preparato.

Chris dice: “Una volta a bordo, i bambini sono stati accolti da Jack il pirata che gli ha consegnato i palloncini e Lucas Winther Haagensen, direttore del piano ristorante, che ha fornito ai bambini una bevanda rinfrescante ghiacciata. È stata una giornata speciale per i bambini, ma anche per un insegnante molto speciale del gruppo che la celebrava 60 anniesimo compleanno. Lo staff della Princess Seaways ha gentilmente presentato alla signora Linda Robson una deliziosa torta di compleanno, che è stata accolta molto bene ”.

Helen Ashburner, direttore dell'ARP presso la Norham High School, afferma: “Apprezziamo davvero tutti gli sforzi compiuti da DFDS per offrire questa opportunità ai bambini. I bambini hanno avuto una grande esperienza e hanno imparato alcune preziose abilità di vita oggi, e la torta è stata adorabile! I nostri complimenti agli chef! Speriamo di poter rendere questa visita educativa un'occasione annuale. "

Chris dice: “Quando Helen mi ha contattato in merito alla visita, non abbiamo esitato a dire di sì. È bello vedere il valore che queste piccole visite portano e la felicità sui volti dei bambini. Inoltre, tutti gli insegnanti hanno portato con sé brochure per futuri viaggi sulle nostre navi. Qualcosa di così piccolo crea grandi opportunità per far crescere il business dei passeggeri. Il gruppo scolastico ha sede a soli 10 minuti dal terminal e non ha mai viaggiato! Ora hanno visto la struttura e ciò che possiamo offrire a bordo, il passaparola viaggia veloce. Il gruppo è stato molto grato per il tour e il tempo che abbiamo impiegato per rispondere alle domande. È stato un viaggio fantastico per loro e ha richiesto il minimo sforzo da parte nostra per agevolarlo. I miei ringraziamenti estesi all'equipaggio di Princess Seaways e al mio meraviglioso personale portuale che hanno contribuito a rendere questa visita così piacevole per studenti e personale.

"Un ringraziamento speciale anche a Jade Whitfield, responsabile dell'ufficio portuale e Tamara Rebair, supervisore dell'ufficio portuale, che hanno creato dei deliziosi sacchetti regalo per i bambini, contenenti matite, mappe, adesivi e cappelli da pirata!"


Un insegnante del gruppo le stava celebrando 60esimo compleanno. Eccola qui con Chris Whitfield

Nuova auto elettrica per il team operativo di Klaipėda

Alvydas Mačius, Terminal Operations Manager, carica la nuova auto elettrica

Il team operativo del terminal di Klaipėda svolge vari compiti per i quali è necessaria un'auto. Pertanto, il team ha acquistato un veicolo elettrico - NISSAN e-NV200 - che ha emissioni zero e può percorrere fino a 300 km con una carica completa.

Alvydas Mačius, responsabile delle operazioni terminalistiche, afferma: “Questo mini-van è uno strumento di lavoro perfetto per il nostro terminal con una capacità di 4,2 m3. È al 100% elettrico e disponiamo già di eccellenti strutture per ricaricare l'auto, in quanto il Terminal centrale di Klaipėda ha una stazione di ricarica rapida vicino all'ufficio. Questa stazione di ricarica sarà in grado di caricare l'auto per un ulteriore utilizzo in circa 40 minuti.
È una buona idea usare un'auto elettrica poiché è l'ideale per la guida a breve distanza ed è anche un'ottima opportunità per mostrare ai nostri clienti che DFDS è sempre alla ricerca delle ultime tecnologie. "

Sofie Hebeltoft, responsabile CSR, concorda: "Sono molto felice di vedere che il team operativo del terminal di Klaipėda ha scelto questa soluzione ecologica".

DFDS sostiene la campagna per attirare più donne nel settore marittimo

La Danimarca blu - un termine applicato agli armatori, alle compagnie di navigazione e a molte altre imprese del settore marittimo - ha dedicato settembre alle donne che lavorano nel settore marittimo.

La campagna, denominata "GirlPower", mira ad attirare più donne nel settore marittimo. È un mondo dominato dagli uomini, dove ad esempio solo i marittimi danesi 3% sono donne.

Sofie Hebeltoft, responsabile CSR, afferma: “Stiamo davvero sostenendo questa iniziativa. Abbiamo un sacco di interessanti opzioni di carriera in DFDS e vorremmo vedere un equilibrio di genere più uniforme. È qualcosa su cui stiamo già lavorando attivamente e che ha un posto importante nella nostra strategia di CSR. ”

"Tra qualche anno, l'intero settore marittimo subirà una carenza di manodopera, quindi è ancora più importante che più donne prendano in considerazione le numerose opportunità che possiamo offrire in mare e a terra".

Durante la campagna, la Danimarca blu metterà in evidenza una serie di giovani donne talentuose e focalizzate che hanno tutti scelto una carriera marittima, tra cui la stessa Saira Haider di DFDS, Product Owner in Logistics.

Vedi il Pagina della campagna GirlPower qui - leggere i ritratti e ottenere informazioni sull'istruzione marittima e le opportunità di carriera (in danese).

Rapporto di To BEE in DFDS - Göteborg

Qui puoi vedere la covata nel mezzo di questo nido d'ape e il miele negli angoli in alto.

Le api sul tetto dell'ufficio DFDS Logistics di Göteborg stanno andando molto bene.

Hans Forsberg, Planner Logistics - Automotive Desk, afferma: “Da noi portato le nostre api qui all'inizio di maggio, sono cresciuti per essere sani e hanno anche trovato molti buoni fiori con nettare e polline. Portando le api nell'area di Skandiahamnen, abbiamo contribuito a una maggiore impollinazione dei fiori nel quartiere e, si spera, e sicuramente, ci saranno più fiori l'anno prossimo. Inoltre, le nostre api hanno reso la vita e la sopravvivenza più facili per altri insetti impollinatori nella zona. "

“I nostri piani per i prossimi mesi sono la raccolta del miele e l'inizio della preparazione per l'inverno. Nel nostro prossimo rapporto vi diremo quanto miele hanno fatto le nostre api a Göteborg e daremo uno status ai nostri alveari a Karlshamn. Siamo molto grati che tutto sia andato così bene finora. ”

 

Si tratta di collaborazione

I colleghi del marketing, del contact center, dei servizi di bordo e delle vendite a Klaipėda si sono riuniti per costruire ponti

Venerdì scorso, i colleghi del marketing, del centro di contatto, dei servizi di bordo e delle vendite in rotte brevi e passeggeri situati a Klaipėda si sono radunati per costruire ponti, non solo tra di loro ma anche tra dipartimenti.

Arlandas Gibėža, Responsabile delle vendite a bordo, afferma: “Uno dei motivi più potenti per il team building è quello di coinvolgere le persone nel processo di creazione di obbligazioni, che in seguito si traduce in risultati migliori, legati al lavoro. Il nostro recente evento di team building ha avuto luogo presso il centro oncologico di San Francesco, dove abbiamo pulito scale e finestre e aiutato con i lavori all'aperto. Non è stato rifiutato un solo compito e nemmeno una forte pioggia non ha fermato l'azione. "

“Dopo ciò, noto anche come la parte divertente, le squadre si sono dirette fuori dalla città verso una splendida dimora dove è iniziata una caccia al tesoro. I team hanno impiegato circa sei chilometri e due ore per risolvere tutti i compiti e trovare le cose nascoste. A quanto pare, le cose che le squadre avevano trovato erano gli ingredienti per la loro cena, quindi la serata si è conclusa assaggiando deliziosi piatti preparati da tutte le squadre, dagli spuntini ai deserti. Il cibo unisce davvero le persone. Grazie a tutti i partecipanti per una giornata meravigliosa e gratificante. "

I colleghi hanno trascorso una giornata meravigliosa al Pride Parade

Il Copenhagen Pride Parade ha avuto luogo sabato scorso e non meno di 50 colleghi e familiari hanno sfidato il maltempo per unirsi alla parata e sostenere la diversità. Su richiesta dei colleghi, il Comitato centrale aveva organizzato la partecipazione di DFDS e fornito temi marittimi, inclusi tatuaggi temporanei e cappelli da marinaio per i partecipanti.

“A nome di Karen Baurdoux, Karolina Landin e io voglio ringraziare tutti coloro che hanno sostenuto questa iniziativa, partecipando, contribuendo alla pianificazione o condividendo la bella storia. È stato un giorno speciale e siamo stati felici di condividerlo con i colleghi del Regno Unito e della Norvegia che sono arrivati fino in fondo per partecipare ”, afferma Sofie Hebeltoft, direttore e direttore della CSR.

Senza dubbio hanno avuto tutti una giornata meravigliosa con molti sorrisi, gioia e colori, come puoi vedere nelle immagini qui sotto.

Puoi anche trova più foto qui.

BU Baltic: Team building e CSR vanno di pari passo

Lars Hoffmann e Peter Kristensen

In una giornata di sole a giugno, il team di gestione della BU Baltic si è riunito a Klaipėda per la loro giornata annuale della squadra. E questa giornata del team si è davvero distinta rispetto alle precedenti poiché il dipartimento Formazione e sviluppo aveva organizzato una giornata di lavoro tuttofare nell'organizzazione locale "Lakstute", che si occupa delle persone disabili.

Tatjana Kochetkova, consulente per la formazione e lo sviluppo, afferma: "Al team di gestione è stato offerto un ampio elenco di attività tra cui scegliere, ma non sorprendentemente, il team era abbastanza ambizioso da dirigersi verso la consegna di tutti i compiti nell'elenco, tra cui: scavare i 45 quadrati metri di terreno per un'area mini-golf, dipingendo tre case da giardino, dipingendo 200 metri quadrati della terrazza estiva e 100 metri quadrati di recinzione. "

Tutti i partecipanti hanno concordato sul fatto che è stata un'esperienza molto fruttuosa che ha dato origine a molti pensieri e riflessioni sull'umiltà e sulla gratitudine. I residenti di Lakstute avevano da molto tempo un grande desiderio di avere un'area di mini-golf e poterli dare è stata una grande soddisfazione per il team di gestione.

Robertas Kogelis, direttore delle operazioni terminalistiche e delle vendite a bordo, afferma: “Mettermi nei panni di qualcun altro è stata un'esperienza preziosa: vedere come alcune persone scelgono le carriere con la massima attenzione nell'aiutare chi ne ha più bisogno. Devo dire che ho adorato la giornata della squadra. ”

Lars Hoffmann, Vice President e Head of Business Unit Mediterranean, afferma: “È stata un'esperienza davvero memorabile, e durante attività come questa, puoi sempre vedere il" vero volto "dei tuoi colleghi, ad esempio quelli disposti a camminare in più miglio e coloro che preferiscono la ruota libera. Tuttavia, scavando o dipingendo, abbiamo riso molto nella nostra squadra. "

 

Anders Refsgaard (in piedi) e Jonas Nazarovas

 

Aleksej Slipenciuk

 

Robertas kogelis

Nuovo fornitore di lavaggio a secco ecologico

Da sinistra Michaela Rehorova, Sourcing Manager, Sofie Hebeltoft, Head of CSR e Breda Čok, Senior Category Manager

Per diversi anni, Group Procurement ha voluto concentrarsi maggiormente sulla RSI e sull'ambiente quando cambiava e aggiungeva nuovi fornitori.

Di recente, Michaela Rehorova, responsabile dell'approvvigionamento, ha negoziato un cambio di fornitore di servizi di lavaggio a secco presso il quartier generale, lo stesso fornitore che ha vinto la gara d'appalto per le nostre navi lo scorso anno.

Michaela afferma: “Berendsen, il nostro nuovo fornitore, offre un servizio molto più ecologico e dispone di una soluzione digitale, un'app per ordinare il lavaggio a secco. Ciò significa che non abbiamo bisogno di utilizzare moduli cartacei e, cosa più importante, usano sacchetti di cotone con nomi su di essi anziché sacchetti di plastica. Oltre a questi ovvi vantaggi per l'ambiente, usano anche prodotti per la pulizia eco-compatibili. "

"Voglio ringraziare Christina Groth, Concept and Operations Manager, Cruise Routes, e Henrik Svane, HR Back Manager Manager, per il loro grande contributo e approfondimento in relazione a questo progetto", afferma Michaela.

Sofie Hebeltoft, Responsabile CSR, afferma: “Le aziende hanno una grande opportunità di assumersi la responsabilità attraverso le loro catene di approvvigionamento aggiungendo altri fattori ai criteri di selezione. Sono entusiasta di vedere questo sviluppo nel nostro reparto acquisti; recentemente Procurement e il team CSR hanno anche discusso di fattori di sostenibilità all'interno di diverse categorie come vernici per navi, caffè e attrezzature motorizzate. In casi come questo mi risulta chiaro che CSR e sostenibilità stanno diventando sempre più integrati nella nostra vita quotidiana in DFDS. "

Berendsen prenderà il posto del 1 ° agosto e più vicino a quella data forniremo informazioni dettagliate su come iniziare con il nuovo servizio di lavaggio a secco e su come utilizzare l'app per gli ordini.
Gli appalti, tuttavia, possono già rivelare che dopo una dura contrattazione, Michaela è riuscita a negoziare lo stesso prezzo molto favorevole per gli utenti HQ come quello che stanno pagando oggi.

Breda Čok, Senior Category Manager, afferma: “L'approvvigionamento ha molto in mente le politiche CSR in fase di approvvigionamento e quando, come in questo caso, possiamo mantenere un prezzo molto basso e allo stesso tempo ottenere fornitori più rispettosi dell'ambiente, tutto si riunisce nel miglior modo possibile. Un grande ringraziamento a Michaela per l'ottimo lavoro svolto su questo progetto. ”