Articoli

Torben Carlsen all'International Investment Summit

Torben Carlsen è un panelist al vertice virtuale degli investimenti internazionali YASED l'8 dicembre dalle 15:10 alle 16:10 CET.  Insieme al resto del panel, parlerà di fornitori di servizi globali.

L'obiettivo di questo vertice è quello di unire collettivamente la comunità degli investitori internazionali e discutere le mutevoli prospettive per il futuro degli investimenti. L'intero evento si svolgerà dal 7 all'11 dicembre.

YASED Internazionale Inversori L'Associazione è un'organizzazione non governativa che rappresenta le aziende in Turchia. They vogliono a Migliorare la efficienza e redditività delle società internazionali in Turchia e attirare investitori al paese contribuendo al miglioramento del contesto imprenditoriale e degli investimenti. Sono trascorsi 40 anni dalla costituzione dell'organizzazione, e questo è riconosciuto da questo grande vertice sugli investimenti internazionali.

Se desidera Torben e gli altri oratori di il summit online si prega di compilare il Modulo di Contatto in fondo sul loro sito web o invia semplicemente un'e-mail a iis@yased.org.tr.

Assemblea generale annuale e riunione del personale presso DFDS Lituania

Mercoledì 3 aprile, Torben Carlsen ha colto l'occasione per incontrare i nostri colleghi lituani durante una riunione del personale nell'hotel Radisson a Klaipėda, dove ha partecipato alla riunione generale annuale della DF DF Seaways Lituania lo stesso giorno.

Il 3 aprile Klaipėda ha ospitato il nuovo CEO Torben Carlsen e Peder Gellert, nonché i membri del senior management team.

L'occasione è stata l'Assemblea generale annuale della nostra compagnia di traghetti lituana, AB DFDS Seaways, che si è svolta nella sede della sala concerti Klaipėda.

Come presidente di AB DFDS Seaways, Peder Gellert Pedersen ha presentato un riepilogo dei principali eventi del 2018, contrassegnati da un aumento della concorrenza sul nostro servizio Lituania - Svezia e dagli incidenti su Finlandia Seaways e Regina Seaways che hanno avuto un impatto negativo sui risultati. Sul lato positivo, è stato soddisfatto dall'aumento della domanda di servizi passeggeri e trasporto merci durante l'estate e l'autunno, e ha sottolineato che alcuni riorganizzazioni e miglioramenti dei servizi hanno fornito uno stimolo positivo per far progredire l'attività.

Come parte dell'ordine del giorno, il consiglio di amministrazione della compagnia è stato rieletto, con Torben Carlsen in sostituzione di Niels Smedegaard.

Dopo l'incontro, i membri del consiglio di amministrazione e i dirigenti hanno partecipato a una cena di gala, in cui Peder Gellert ha brevemente riassunto le aree su cui dovrebbe concentrarsi l'attività del Baltico e ha ringraziato tutti per un lavoro fantastico durante l'anno.

Staff meeting con Torben
Al mattino, i nostri colleghi lituani si sono riuniti al Radisson Hotel proprio di fronte al nostro quartier generale a Klaipėda. Sono stati invitati a una riunione del personale con il nuovo CEO Torben Carlsen, che ha esaminato i risultati del DFDS per il 2018 e ha offerto il suo punto di vista sulle recenti acquisizioni e sul problema Brexit, tra le altre cose. Ha sottolineato che DFDS continuerà la sua direzione di sviluppo e crescita attraverso acquisizioni significative.

Torben ha anche avuto il tempo di rispondere alle domande, dalla potenziale acquisizione del terminal di Klaipėda alla sua visione dell'IT e della digitalizzazione.


Il consiglio di amministrazione all'Ann General Meeting della AB DFDS Seaways, con Thomas Mørk, Jonas Nazarovas, Martynas Jonkus, Peder Gellert Pedersen (presidente), Torben Carlsen e Anders Refsgaard.

Torben Carlsen e Karina Deacon presentano i risultati del primo trimestre 2020

Guarda questo video e guarda come si è comportato DFDS nel primo trimestre del 2020.

Per saperne di più, per favore leggi questo articolo e visitare il Pagina Q1 su dfds.com.

Puoi trovare una trascrizione del video qui.

Risultati del primo trimestre: utile operativo 10% in calo rispetto al primo trimestre dello scorso anno

Questo è il contenuto di un comunicato stampa che sarà presto pubblicato su DFDS.com.

Risultati del primo trimestre di DFDS: navigare attraverso una pandemia
Il risultato operativo di DFDS per il primo trimestre del 2020 è stato influenzato dalla pandemia di coronavirus che ha colpito la nostra attività da marzo e ha comportato un calo dei ricavi di 1%. L'utile operativo è stato di 610 milioni di DKK, in calo di 10% rispetto al primo trimestre dell'anno scorso.

"Il motivo principale della riduzione delle entrate e del risultato sono state le restrizioni di viaggio tra i paesi che hanno costretto DFDS a sospendere le crociere sulle rotte di crociera Amsterdam - Newcastle e Copenaghen - Oslo e limitarle ai camionisti e ai viaggi essenziali su altre rotte da metà marzo, "Afferma Torben Carlsen, CEO di DFDS.

Le rotte merci continuano
Tutte le altre rotte della rete di traghetti di DFDS nel Mar Baltico, nel Mediterraneo, nel Mare del Nord e nella Manica continuano a servire i nostri clienti del trasporto merci.

“Siamo molto lieti che i governi della nostra regione abbiano aperto le frontiere al traffico merci e ai camionisti per mantenere attive le catene di approvvigionamento e la produzione e la disponibilità di cibo e altre forniture nei negozi. Questo ci ha permesso di continuare a servire i nostri clienti.

"Abbiamo introdotto tutte le misure raccomandate per proteggere i nostri dipendenti, partner e clienti dalla diffusione del virus e per garantire che possiamo continuare a operare e adempiere ai nostri obblighi nei confronti dei nostri clienti e delle comunità che serviamo", afferma.

Capacità adattata rapidamente
Nonostante le frontiere aperte agli scambi, i volumi degli scambi sono stati influenzati dalla sospensione temporanea degli impianti di produzione, come nell'industria automobilistica e tessile, e lo stoccaggio è stato gradualmente riempito. Ciò significava che DFDS ha anche visto un moderato calo dei volumi di merci sui nostri traghetti e nella nostra rete logistica a terra.

“Fortunatamente abbiamo la flessibilità di ridurre rapidamente la nostra capacità di abbassare i volumi installando navi. Attualmente, sono state installate 17 navi su più di 50. Inoltre, siamo grati per i pacchetti di supporto forniti dal governo. Questo ci ha permesso di liberarci (temporaneamente licenziato, ed.) circa 2.800 colleghi per contenere i costi e portare DFDS in sicurezza attraverso la pandemia ", afferma.

Preparato finanziariamente
Oltre alle proprie risorse finanziarie, DFDS ha ottenuto il finanziamento necessario dalle banche e dispone della liquidità necessaria per portare l'azienda in sicurezza attraverso la crisi.

“È particolarmente difficile prevedere il futuro durante una pandemia. Tuttavia, stimiamo che i risultati di DFDS in termini di EBITDA scenderanno molto probabilmente a 2 miliardi di DKK per l'intero anno in questo anno estremamente eccezionale e imprevedibile.

“Spero che la pandemia sarà presto sotto controllo e che presto possiamo accogliere i passeggeri a bordo dei nostri traghetti. Abbiamo introdotto tutte le misure raccomandate per prevenire la diffusione del virus e c'è molto spazio per mantenere le distanze sociali dalle altre persone. I ristoranti, i caffè e le industrie dell'intrattenimento a terra trarranno sicuramente beneficio dall'attività extra che i visitatori stranieri potrebbero portarli. "

 

Covid-19: la sede centrale adatta la forza lavoro alla pandemia

La riduzione temporanea delle attività di trasporto passeggeri e merci riduce alcune attività della sede centrale e pertanto alcuni colleghi verranno inviati in congedo temporaneo retribuito.

Restrizioni di viaggio e altre misure che mirano a ridurre la diffusione del virus Covid-19, hanno notevolmente ridotto i nostri servizi passeggeri e stanno anche iniziando a incidere sulle nostre attività di trasporto merci.

A causa delle rotte sospese e della riduzione dei servizi a bordo, i colleghi in mare e a terra sono stati o vengono inviati in congedo temporaneo retribuito.

Ciò è possibile grazie ai pacchetti di aiuti nazionali che mirano a garantire che aziende come la DFDS possano adattare meglio i loro costi alla situazione, mantenere l'occupazione ed essere pronti a riguadagnare attività e dare il bentornato alle persone non appena le restrizioni Covid-19 vengono revocate.

Ovviamente, il livello di attività inferiore influisce anche sulle funzioni della nostra sede. Pertanto, da domani inizieremo anche a inviare personale della sede in congedo temporaneo retribuito.

Se sei tra i 50 colleghi inclusi, ne sarai informato oggi dal tuo manager, ed è molto importante per me sottolineare l'ovvio: non ha nulla a che fare con la tua performance. Al contrario, nell'Executive Management Team e nel Board, siamo estremamente colpiti dal tuo lavoro e comportamento durante la crisi. È solo una misura per ridurre i nostri costi nelle aree colpite in modo da poter affrontare la crisi in buona forma e continuare come un ottimo posto di lavoro. In effetti, non vediamo l'ora di darti il bentornato e riportare gli affari alla velocità.

In linea con le misure EMT

In generale, seguiremo le misure di cui abbiamo informato la scorsa settimana.

Ciò significa che ridurremo le funzioni che sono state fortemente influenzate dal ridotto livello di attività operativa ma continueremo a concentrarci sulla realizzazione di progetti strategici che sono fondamentali per il business a lungo termine. Ciò include progetti come il progetto ERP, DFDS Direct, la sfida sul clima, la RSI e altre iniziative strategiche.

Stiamo monitorando da vicino la situazione e crediamo che, con queste misure e il tuo aiuto, riusciremo a far fronte a DFDS bene attraverso questa crisi - e manterremo i nostri fantastici team che sono la nostra migliore garanzia per riguadagnare rapidamente la nostra forza e il nostro business.

A nome del gruppo dirigente

Torben Carlsen

Nonostante la Brexit: la strategia Win23 è impostata per creare crescita

Carissimi,

Abbiamo appena informato la borsa sui nostri risultati per l'anno 2019, e sebbene gli sviluppi siano stati più lenti verso la fine dell'anno, i ricavi dell'intero anno sono aumentati di 6% a 16,6 miliardi di DKK. Il risultato operativo (EBITDA) è aumentato di 1% a 3,633 milioni di DKK.

Nonostante la crescita, era nella parte bassa delle nostre aspettative iniziali. Questo è stato un effetto indiretto della Brexit poiché la continua incertezza sulle condizioni commerciali future ha rallentato gli investimenti, i volumi degli scambi e i viaggi nel mercato del Regno Unito.

La nostra attività nel Mediterraneo è ancora influenzata da un'economia turca recessiva e da alcune questioni operative a seguito dell'assorbimento dei volumi significativi di EKOL all'inizio del 2019, ma vediamo una graduale ripresa nel 2020. La divisione logistica ha continuato a funzionare bene nonostante la situazione della Brexit, sebbene I paesi nordici hanno visto risultati inferiori rispetto al 2019, dove una forte attività nel settore automobilistico ha aumentato i risultati.

Gli sviluppi leggermente inferiori dei ricavi e dei risultati non significano che abbiamo avuto un anno lento. Al contrario, possiamo guardare indietro a un cambio di gestione quasi completo. E più di una volta, avevamo tutti gli uomini e le donne sul ponte per prepararci alla Brexit - solo per vedere la Brexit rimandata all'ultimo minuto. È stato anche l'anno in cui abbiamo preso in consegna i primi tre dei nostri mega traghetti merci e abbiamo continuato a costruire navi in Cina.

In effetti, è stato un anno estremamente impegnativo ed emozionante e non posso ringraziarti abbastanza per i tuoi fantastici sforzi che continuano a rafforzare DFDS ogni anno.

La nostra ambizione è crescere

L'incertezza sulla Brexit continuerà nel 2020 fino a quando non sapremo se il periodo di transizione sarà sostituito o meno da un accordo commerciale e non abbiamo il potere di accelerare la Brexit. Invece, è nelle nostre mani creare la crescita che prevediamo nelle prospettive per il 2020.

Se lavoriamo insieme, collaboriamo attraverso le nostre numerose attività, possiamo far crescere la nostra attività esistente in molti luoghi e creare nuovi ricavi secondo i piani stabiliti nei quattro pilastri della nostra strategia Win23.

Sono fiducioso che vedremo una crescita nei servizi di trasporto di Cold Chain, Automotive e Forest & Metal, dove ora abbiamo team dedicati per crearlo. Vedremo le nostre crescenti capacità digitali aumentare le vendite online e migliorare l'efficienza operativa. Siamo in corso con nuovi prodotti per passeggeri. Vedremo anche i vantaggi di una nuova struttura di rotte più efficiente nella BU Mediterraneo.

Tutto questo e molto altro, con il tuo supporto, farà crescere DFDS nel 2020 e oltre. Non vedo l'ora di collaborare con te su questa ambizione.

Grazie mille a tutti per l'impegno e il duro lavoro nel 2019.

 

Torben Carlsen

 

 

DFDS visita il Ministro dei trasporti, degli affari marittimi e delle comunicazioni turco

Il 30 gennaio, Torben Carlsen, CEO, Peder Gellert Pedersen, EVP & Head of Ferry Division, e Lars Hoffmann, VP e Head of BU Med, hanno incontrato Mehmet Cahit Turhan, ministro turco dei trasporti, degli affari marittimi e delle comunicazioni, per estendere e rafforzare la cooperazione tra DFDS e Turchia.

Anche Ali Kurumahmut, ex membro del Consiglio di Stato nominato dal Presidente della Repubblica di Turchia, Selim Dursun, Vice Ministro, e Ahmet Selçuk Sert, Vice Sottosegretario e Direttore Generale del Regolamento marittimo e delle acque interne, hanno partecipato alla riunione per conto di il ministero. Anche Levent Şinel, Port Operations Manager e Arif Akkoz, Agency Manager erano presenti alla riunione per conto di BU Med, insieme a Lars Hoffmann.

Durante l'incontro, la storia di DFDS e gli attuali investimenti, incluso l'IT, realizzati da DFDS in Turchia dal 2018 sono stati discussi da funzionari turchi e dirigenti di DFDS. Hanno inoltre sottolineato la fiducia di DFDS in Turchia e nel settore logistico turco come uno degli elementi più cruciali e hanno discusso dell'imminente piano di investimenti.

Lars Hoffmann afferma: “È stato bello avere Torben e Peder ad Ankara per incontrare il Ministro dei trasporti e il Sottosegretario. Il Ministero sta gestendo la maggior parte delle formalità relative alle nostre navi, terminali battenti bandiera turca ecc. È importante che BU Med e DFDS intrattengano buoni rapporti con le autorità turche. Sono sicuro che questa visita andrà a beneficio di BU Med a lungo termine, poiché il governo turco apprezza i nostri investimenti in Turchia e comprende le nostre attività. Un ringraziamento speciale ad Arif e Levent, che hanno raggiunto la straordinaria impresa di stabilire questo incontro con l'aiuto delle loro relazioni ".


Il ministro dei trasporti turco Mehmet Cahit Turhan e Torben Carlsen detengono l'onorevole dono del ministro.


Da sinistra: Peder Gellert, Torben Carlsen, Mehmet Cahit Turhan, Lars Hoffmann, Selim Dursun e Levent Sinel

Brexit: nessuna modifica a DFDS nel 2020

Torben Carlsen

Alla fine di oggi, il 31 gennaio, il Regno Unito non sarà più membro dell'UE.
Questo è triste per molti di noi. Tuttavia, ci sarà un periodo di transizione fino alla fine del 2020, durante il quale il Regno Unito seguirà le regole dell'UE. Pertanto, non ci saranno cambiamenti nel commercio durante il 2020. In DFDS continueremo a lavorare normalmente per il resto dell'anno.

I preparativi continuano
Non sappiamo cosa accadrà alla fine del periodo di transizione.

Durante il periodo di transizione, l'UE e il Regno Unito negozieranno un accordo commerciale. Speriamo che raggiungano un accordo che permetta il libero scambio e la libera circolazione delle merci per continuare.
Tuttavia, non abbiamo alcuna garanzia che ciò accada e, pertanto, continueremo a prepararci per le procedure doganali che rischiamo di vedere dall'inizio del 2021.

Siamo andati molto lontano nei nostri preparativi e abbiamo ottenuto l'importante certificazione di operatore economico autorizzato in quasi tutte le sedi pertinenti. Ora continueremo a perfezionare i nostri sistemi IT e assumeremo e formeremo esperti doganali in modo da poter offrire servizi doganali ai nostri clienti. Ancora più importante, continueremo il nostro lavoro per informare e assistere quei clienti che non hanno ancora avuto la possibilità di prepararsi.

Il periodo di transizione può essere prolungato
Il governo del Regno Unito ha tempo fino a luglio per chiedere una proroga del periodo di transizione. Tuttavia, non ipotizziamo questo e prevediamo di essere pronti per il controllo doganale dal 1 ° gennaio 2021.

Il Regno Unito non lascia DFDS
DFDS sarà lo stesso dopo Brexit. Il Regno Unito continuerà a essere una parte importante della nostra rete come è stato dal 1866, ei nostri colleghi del Regno Unito saranno integrati nell'organizzazione DFDS come lo sono oggi.

Non c'è motivo di negare che si sia trattato di un processo frustrante e che sia insoddisfacente che l'incertezza sul futuro continui fino a quando non avremo un accordo commerciale o il periodo di transito si concluderà senza uno. Ma sono orgoglioso del modo in cui gestisci i preparativi della Brexit e del tuo impegno a trarne il meglio per DFDS. Ho anche una grande fiducia nella capacità del Regno Unito di riguadagnare la crescita quando c'è di nuovo certezza sul futuro. Pertanto, dormo bene nonostante i nostri cari amici nel Regno Unito lascino l'Unione europea.

Torben Carlsen

Posa della prima pietra per il nuovo quartier generale

Oggi è un giorno molto speciale per DFDS. La costruzione della nostra nuova sede è iniziata ufficialmente alla cerimonia della posa della prima pietra a Copenaghen.

Marius Møller, direttore di PensionDanmark, ha dato il benvenuto agli ospiti e presentato gli oratori: Torben Carlsen; Frank Jensen, Lord Mayor di Copenhagen; Torben Möger Pedersen, CEO, PensionDanmark; Søren Mølbak, direttore, PLH Architects; e Martin Manthorpe, direttore, NCC.

Torben ha parlato dell'obiettivo per la nostra nuova sede: un posto con spazio per tutti; un ambiente di lavoro onnicomprensivo, progettato per riunire le persone, come è naturale solo per un ambiente di lavoro sempre più internazionale e diversificato con 700 dipendenti da 40 paesi.

“Deve fornire un quadro che ispiri la collaborazione e aiuti a rompere i confini tra persone e discipline. Un luogo in cui dipendenti esperti e figli di una nuova era digitale possono prosperare ed essere ispirati dall'innovazione e dallo sviluppo. Pertanto, il passaggio da DFDS House alla nuova sede sarà più di un viaggio di 800 metri tra l'ufficio attuale e quello futuro. Sarà un viaggio culturale che aprirà la strada al futuro di DFDS ", ha affermato Torben Carlsen.

Dopo il discorso finale, una capsula del tempo è stata sepolta in una scatola d'acciaio che in seguito verrà collocata nelle fondamenta. La capsula contiene oggetti di ciascun diffusore e simboleggia l'anno di inizio della costruzione. Torben ha fornito una mappa delle rotte DFDS, immagini di Hollandia Seaways e un camion DFDS, che rappresentano i nostri servizi principali, e una lettera al futuro che descrive DFDS nel 2020 e le questioni su cui ci stiamo concentrando. Puoi leggere la lettera qui cliccando qui.

Un grande ringraziamento ai nostri colleghi che hanno inviato suggerimenti e al Group Marketing per la progettazione.


Da sinistra: Torben Möger Pedersen, Frank Jensen e Torben Carlsen stanno per mettere la capsula del tempo in una scatola d'acciaio.


Frank Jensen e Torben Carlsen pronti con la cazzuola.


Niklas Andersson, EVP e responsabile della divisione logistica; Anne-Christine Ahrenkiel, EVP e Chief People Officer; e Peder Gellert, EVP e Head of Ferry Division, erano presenti alla cerimonia per vedere l'inizio del loro futuro posto di lavoro.

La nostra nuova CFO Karina Deacon è ora entrata a far parte di DFDS

Karina Deacon è il nuovo CFO e membro del consiglio di amministrazione di DFDS dal 1 ° gennaio 2020.

“Sono molto lieto di dare il benvenuto a Karina Deacon in DFDS. La sua esperienza da società quotate di successo e una significativa carriera internazionale si adattano perfettamente al suo nuovo ruolo in DFDS ", afferma Torben Carlsen.

Nel suo nuovo ruolo di Group CFO presso DFDS, un compito primario sarà quello di guidare la crescita continua degli utili. Karina Deacon sarà responsabile della Divisione Finanza che comprende Corporate Finance, Group Account & Tax, Investor Relations & Corporate Planning, Procurement, Legal & Insurance, nonché il team interno di strategia e consulenza di DFDS.

Karina Deacon (50) ha una vasta esperienza di gestione strategica e finanziaria da posizioni con diverse grandi società internazionali. Ha conseguito un Master in Business Administration & Auditing e ha acquisito esperienza con vari ruoli di gestione, finanza e contabilità presso PWC e ISS e posizioni come CFO di gruppo presso Landic Property, Saxo Bank e, più recentemente, Nilfisk.

“Insieme a Karina non vedo l'ora di raggiungere le ambizioni della nostra nuova strategia Win 23. A questo proposito, l'esperienza di Karina con efficienza e trasformazioni sarà di grande valore per DFDS ", afferma Torben Carlsen.

"Sono davvero entusiasta di entrare a far parte di DFDS e di un team che è riuscito a creare risultati impressionanti per molti anni. Non vedo l'ora di contribuire a questo insieme ai miei nuovi colleghi ", afferma Karina Deacon.

Karina Deacon vive a Virum, a nord di Copenaghen, è sposata e ha due ragazzi di 18 e 20 anni.

Brexit il 31 gennaio, ma nessuna modifica alle negoziazioni fino alla fine del 2020

L'accordo di recesso del Regno Unito è ora pronto per essere ratificato dal parlamento britannico. Tuttavia, non ci saranno cambiamenti agli accordi commerciali fino alla fine del 2020, poiché il tempo fino ad allora è un periodo di transizione durante il quale l'UE e il Regno Unito negozieranno un accordo commerciale.

 

Dopo mesi di incertezza e diverse scadenze relative alla Brexit, l'accordo di recesso del Regno Unito è ora destinato a essere ratificato dal parlamento britannico. Ciò significa che il Regno Unito lascerà l'UE il 31 gennaio 2020.

Tuttavia, non ci saranno cambiamenti agli accordi commerciali fino alla fine del 2020, poiché il tempo fino ad allora è un periodo di transizione durante il quale l'UE e il Regno Unito negozieranno un accordo commerciale.

Le fasi finali della ratifica dell'accordo avranno luogo dopo Natale, con la camera bassa del Parlamento che avrà tempo fino al 9 gennaio per approvare la legislazione, concedendole poco più di tre settimane per poi passare attraverso la camera alta e ricevere il Royal Assent.

Le trattative su un accordo commerciale saranno molto importanti per DFDS, i nostri clienti e partner. Pertanto, seguiremo da vicino i negoziati e le nostre associazioni di categoria cercheranno naturalmente di garantire che i negoziatori ascoltino e prestino attenzione ai punti di vista del settore.

Continuiamo a prepararci

La nuova situazione non cambierà la nostra necessità di continuare a prepararci per la Brexit.

Il parlamento del Regno Unito deciderà che il periodo di transizione terminerà il 31 dicembre 2020, indipendentemente dal fatto che ci sia un accordo commerciale in quel momento, anche se alcuni commentatori vedono questo come "scuotere di sciabola" da Boris Johnson e non necessariamente sul serio. Ciò significa che il rischio di una situazione Brexit senza accordi si è spostato alla fine dell'anno e che ora abbiamo un anno per finalizzare i nostri preparativi per gestirlo.

Speriamo e crediamo che ci sarà un nuovo accordo commerciale. Tuttavia, DFDS non si basa sulla speranza e sulla convinzione e continueremo il fantastico lavoro svolto nel team Brexit e localmente per prepararci alla Brexit. Continueremo inoltre a supportare i nostri clienti nelle loro preparazioni.

Grazie a tutti per averci portato così lontano. So di poter fare affidamento su di te per portare ulteriormente DFDS, quindi siamo pronti a continuare a servire i nostri clienti e far crescere il nostro commercio tra Regno Unito e UE dopo il 31 dicembre, quando avremo una nuova situazione.

Torben Carlsen, CEO

Aiuta a nominare la nostra nuova sede

Questa eccitante e bellissima opera d'arte mostrata sopra sarà la nuova sede di DFDS dal 2022. Ospiterà circa 700 colleghi che attualmente lavorano presso DFDS House e Harbour House, nonché colleghi e ospiti dell'intera rete DFDS che partecipano a riunioni, formazione ecc.

Ma come lo chiameremo? Il quartier generale non è un termine molto personale e caloroso per un edificio in cui molti di noi trascorreranno molto del nostro tempo, né è un grande nome per un design di cui possiamo davvero essere orgogliosi.

Quindi, per favore, aiutaci a trovare un nome adatto per questo grande edificio e il futuro posto di lavoro. Un nome che significa per noi il suo significato e supporta il marchio e l'immagine di DFDS.

Tutti i dipendenti di DFDS sono invitati a partecipare, in mare e a terra, e apprezzeremo molto i tuoi contributi. I suggerimenti saranno valutati dall'Executive Management Team e saranno resi noti durante la cerimonia che segna l'inizio della costruzione il 28 gennaio.

Non esitate! Pensaci e invia i tuoi suggerimenti a un nome per la nostra nuova sede grcom@dfds.com entro il 12 dicembre 2019 e vinci una cena fuori per due.

Torben Carlsen

Q3 mostra la rotta solida di DFDS

Cari tutti,

Questa mattina, abbiamo pubblicato la nostra relazione finanziaria del terzo trimestre e, ancora una volta, abbiamo dimostrato il solido modello di business di DFDS.

Nonostante le sfide politiche come la Brexit, le controversie commerciali, la recessione dell'economia turca e l'indebolimento della crescita nelle principali economie europee, siamo stati in grado di mantenere la nostra rotta e presentare un risultato operativo (EBITDA) di DKK 1.195m per il terzo trimestre di 2019. Questo è in linea con il nostro risultato record del 2018 e significa che possiamo essere più precisi nelle nostre aspettative per un profitto per l'intero anno di DKK 3,55-3,75 miliardi, piuttosto che la precedente gamma più ampia di DKK 3,5-3,8 miliardi.

Questo non è un risultato da poco alla luce delle sfide nei mercati e un'ottima ragione di ottimismo per il futuro.

Il nostro ottimismo è alimentato anche dal fatto che assistiamo a una continua ripresa dei volumi commerciali tra l'UE e la Turchia. Ci aspettiamo anche di vedere benefici dal recente miglioramento della nostra struttura di rotte nel Mediterraneo. Come sapete, abbiamo concentrato il nostro servizio tra la Turchia e la Francia nel porto di Sète, dove beneficiamo di servire un solo porto e di essere più vicini ai mercati chiave e ai collegamenti ferroviari.

La Brexit rimane irrisolta e ha causato un calo dei volumi di merci e passeggeri nel terzo trimestre. Tuttavia, se un accordo commerciale tra il Regno Unito e l'UE viene ratificato prima del 31 gennaio, riteniamo che l'economia britannica abbia nuovamente il potenziale di crescita.

Tuttavia, il nostro ottimismo per il futuro si basa più sulla nostra capacità di far crescere la nostra attività con la nostra strategia Win23 piuttosto che sulla crescita del mercato, e stiamo facendo buoni progressi nell'implementazione di Win23.

Nel pilastro A, le Business Unit che si occupano di settori selezionati - Catena del freddo, Automotive e Forest & Metal - hanno ora le loro organizzazioni e le nuove BU stanno già lavorando per far crescere il business in quei settori.

Nel pilastro B, i team e i piani per continuare lo sviluppo e il lancio della nostra nuova prenotazione digitale del trasporto come DFDS Direct e DFDS Spot e altre offerte di servizi digitali sono in atto e continueranno, supportati dalla progressiva digitalizzazione dei nostri processi principali .

Nel pilastro C, l'attività mediterranea viene rafforzata dalla razionalizzazione delle operazioni terminalistiche e dalla struttura delle rotte. Sono in corso anche ulteriori iniziative per far crescere il nostro business e la nostra rete, come il progetto Staying Ahead in Logistics.

Nel pilastro D, abbiamo agito rapidamente e abbiamo trovato due nuovi traghetti da crociera per aumentare il valore per la nostra attività di passeggeri con nuove offerte sulla rotta Amsterdam - Newcastle. Purtroppo l'accordo con Moby è stato annullato in quanto non sono stati in grado di consegnare le navi. Fortunatamente, gli attuali traghetti da crociera funzionano bene e possono continuare a offrire una buona esperienza ai nostri clienti. Nel frattempo, continua la nostra ricerca di una soluzione che possa soddisfare la nostra ambizione di crescita.

Grazie a tutti per il vostro contributo al nostro solido risultato Q3. Avremo bisogno delle tue capacità, creatività e impegno non meno in futuro. Ci aspetta un duro lavoro, ma anche tempi entusiasmanti con più affari, compiti più entusiasmanti e opportunità digitali.

Se collaboriamo e ci sosteniamo a vicenda, saremo difficili da battere. Insieme, abbiamo ciò che serve per soddisfare la nostra ambizione di raggiungere un risultato operativo di 5,5 miliardi di DKK nel 2023 e continuare a migliorare DFDS come un ottimo fornitore di servizi e una grande azienda per cui lavorare.

Torben Carlsen, CEO

 

Vedi i risultati completi Qui

Ottima visita a Pendik

Durante il suo tour di Pendik all'inizio di questa settimana, Torben Carlsen ha incontrato molti colleghi nel porto e nell'agenzia. Durante una riunione del personale, li ha informati sullo stato di DFDS e sull'attuazione della nostra strategia Win23 e sul suo significato per BU Med.

All'inizio di questa settimana ho avuto l'opportunità di visitare la nostra operazione portuale a Pendik. Durante un tour del porto, Levent Sinel, Responsabile delle operazioni portuali, ha spiegato come recentemente l'operazione sia notevolmente migliorata. Ad esempio, il caricamento e lo scaricamento di Efeso ha richiesto 18 ore all'inizio - questa settimana ha impiegato solo 10 ore.

Oltre alla dedizione dei nostri colleghi, il miglioramento è stato supportato anche dalla semplificazione della nostra rete di rotte, il che significa che tutte le navi di Pendik ora fanno scalo a Trieste mentre prima, anche le navi dirette in Francia facevano scalo a Pendik ma ora fanno scalo da Yalova . E come mi hanno detto il manager dell'agenzia Arif Akkoz e Lars Hoffmann, i primi passi nel nostro lavoro di miglioramento hanno finora portato a un'operazione più strutturata che ha rimosso le code che abbiamo visto in precedenza costruire presso il terminal gate.

Sono stato anche molto felice di ascoltare Levent che spiega le estese misure di sicurezza adottate nel porto a seguito del recente tragico incidente a Trieste, sottolineando che la velocità di funzionamento non deve mai avvenire a spese della sicurezza.

Dopo il tour, ho avuto l'opportunità di incontrare l'intero equipaggio a Pendik. Sono stato entusiasta di vedere la motivazione e l'entusiasmo di tutti i miei colleghi per fare un buon lavoro per i nostri clienti e sono stato sfidato da alcuni dei miei colleghi con domande che mostrano la loro attenzione e dedizione.

Torben Carlsen

Accogliamo con favore l'estensione della data Brexit e continueremo a prepararci

Con l'estensione della Brexit di tre mesi accettata dall'UE, il pericolo di una disastrosa Brexit senza accordo il 31 ottobre viene rimosso. Ora speriamo in una ratifica finale del recente accordo sulla Brexit e in una scadenza entro il 31 gennaio, affinché possa iniziare il periodo di transizione. Il periodo di transizione garantirà affari come oggi fino almeno alla fine del 2020.

L'estensione rimuove il rischio di una Brexit ai margini della scogliera e significa che tutti possiamo concentrarci maggiormente sulla nostra attività quotidiana nelle aree interessate, almeno fino al 31 gennaio 2020.

Tuttavia, potremmo ancora affrontare una Brexit senza accordi se l'accordo e il calendario non fossero stati ratificati dal Regno Unito prima del 31 gennaio 2020.

E anche se l'accordo e il calendario vengono ratificati, non sappiamo ancora come sarà l'accordo commerciale che si prevede seguirà il periodo di transizione. Il Regno Unito e l'UE possono concordare di prorogare il periodo di transizione se hanno bisogno di più tempo per negoziare un accordo commerciale, ma non abbiamo alcuna garanzia che i negoziati avranno successo.

Pertanto, non possiamo escludere una Brexit senza accordi in un secondo momento e continueremo a mantenere e perfezionare i sistemi e i processi che abbiamo sviluppato per Brexit. L'estensione di ieri ci dà anche più tempo per concentrarci sulla costruzione delle competenze per offrire servizi doganali ai nostri clienti e informarli sui preparativi che devono fare.

Grazie ancora per il tuo contributo al nostro alto livello di preparativi per Brexit. C'è molto di cui essere orgogliosi. Nel nostro team Brexit, negli affari in tutte le sedi pertinenti e nell'IT, hai acquisito esperienza e conoscenza. Hai creato nuovi processi e sistemi e testato il loro funzionamento - e stabilito una collaborazione senza precedenti con i nostri partner nei governi, autorità, porti, terminali e tra i clienti.

Tutto ciò significa che possiamo avvicinarci ai prossimi ostacoli Brexit con fiducia se non viene trovata alcuna soluzione prima della scadenza o delle scadenze.

I migliori saluti

Torben Carlsen

DFDS è la 37a compagnia più grande della Danimarca

Torben Carlsen was interviewed by Danish media Group Berlingske, speaking about the strategy, Turkey, Brexit, and the future.

In the Danish media Group Berlingske’s survey of the 1000 largest companies in Denmark, DFDS was on Friday 25 October ranked as the 37th largest. Furthermore, we were listed as Denmark’s second largest shipping company after Maersk.

However, it wasn’t only about size. In an accompanying article, focus was on the transformation of DFDS into a much more profitable company that has grown results by every year since 2009 and achieved its best ever results in 2018. Light was also shed on developments in BU Med and Brexit’s effect on us – including our robust preparations.

“It is very pleasing that people appreciate our extremely positive development, which we sometimes forget to appreciate ourselves because we are deeply engaged in developing our company for the future and implementing our Win23 strategy,” says Torben Carlsen who was interviewed for the article.

Calcio d'inizio della strategia Win23 per diventare locale

I quasi 200 manager che hanno partecipato alla nostra Management Conference 2019 hanno fatto parte del kick-off della nostra strategia Win23. Ora è il momento per tutti in DFDS di essere coinvolti. Win23 è stato al centro della conferenza e alla prima riunione del personale di un'ampia serie di riunioni che si sono tenute venerdì scorso nella DFDS House. Qui Torben Carlsen ha informato sulla conferenza, incluso il modo in cui la strategia Win23 può diventare un successo.

"Win23 è estremamente importante per il futuro di tutti coloro che lavorano in DFDS e tutti coloro che lavorano in DFDS sono importanti per la nostra capacità di implementare la strategia e creare un futuro a vantaggio di tutti noi. Una maggiore collaborazione in tutta la nostra azienda sarà la chiave del successo. Mettendo insieme, possiamo creare risultati straordinari che renderanno DFDS più forte a vantaggio di tutti noi ", afferma Torben.

Il team di comunicazione di Win23 distribuirà ora una versione breve della presentazione utilizzata a Copenaghen al management locale per consentire a tutti di acquisire maggiore familiarità con i progetti di implementazione di Win23.

Il team di comunicazione di Win23 contatterà anche i manager per offrire assistenza con l'aggiunta di progetti e problemi locali alla presentazione.

Guarda un video della riunione del personale a Copenaghen sulla Conferenza sulla gestione alla DFDS House Qui.

Guarda il video su Win23 Qui.

Guarda l'animazione su Win23 Pillar B Qui.


I colleghi di DFDS House sono stati invitati a una riunione del personale sulla conferenza sulla gestione 2019 del team di gestione esecutiva

Conferenza sulla gestione di Win23 e persone

Torben Carlsen aveva invitato quasi 200 manager alla Management Conference 2019 incentrata sulla nostra strategia Win23 e sulla collaborazione come ingrediente chiave. La conferenza si è svolta su Crown Seaways, dove l'equipaggio e il comitato organizzatore avevano assicurato un quadro fantastico per la conferenza

Martedì non è stato facile parlare con i vicini alla cena della conferenza a bordo di Crown Seaways. I 200 manager, seduti con colleghi di altre aree, si sono semplicemente divertiti così tanto o hanno avuto così tanto da condividere che i livelli sonori sono saliti alle stelle.

Hanno solo interrotto il presidente Claus V Hemmingsen, rivolgendosi ai dirigenti e il suo intervento non ha fatto altro che far sentire meglio tutti in DFDS. Dopo un tour de force del viaggio che negli ultimi 10 anni ci ha portato dove siamo ora e riassumendo le sfide che affrontiamo con la Brexit e i cambiamenti geopolitici, ha dichiarato: "Sono impressionato e il Consiglio è impressionato e compiaciuto della dedizione e della resilienza mostrate da voi e dai vostri colleghi (...) desidero esprimere la gratitudine e l'apprezzamento del Consiglio per tutto ciò che avete consegnato. "

Indicando il futuro, il Presidente ha confermato il pieno supporto del Consiglio per la gestione e la nostra strategia Win23. Ne avevamo appena imparato molto attraverso la presentazione dei progetti e delle iniziative di Ferry and Logistics per raggiungere l'obiettivo di un utile operativo di 5,5 miliardi di DKK (EBITDA) nel 2023, con l'aiuto di un DFDS molto più digitalizzato. I nostri colleghi digitali ci hanno fornito una comprensione molto tangibile del processo.

I progetti che implementano la strategia spaziano dalla crescita nelle nuove industrie selezionate, dalla crescita nel Mediterraneo alle nuove navi su Amsterdam - Newcastle, nuovi strumenti digitali come DFDS Direct, DFDS Spot, uso dell'intelligenza artificiale e altro ancora. È troppo da segnalare qui e saranno tutti trattati nelle riunioni del personale locale e articoli sul ponte.

Riguardo le persone
La conferenza ha riguardato altrettanto le persone, con relatori esterni che ci ricordano l'importanza di essere agili - essere in grado di cambiare facilmente ed efficacemente quando le cose indicano che abbiamo preso una direzione sbagliata e adattandoci rapidamente alle mutevoli condizioni. Tutto ciò è stato ben dimostrato da un gioco di gestione di successo organizzato dal nostro team di formazione e sviluppo. Torben Carlsen ha dichiarato alla fine della conferenza: “Sono stato colpito dall'energia, dalla qualità e dall'impegno che sono stati mostrati da tutti. Ecco un gruppo che crede che possiamo offrire. In vista della conferenza, ho citato i grandi atteggiamenti che avevo sperimentato nel sistema. Ho visto molto di più di questo grande atteggiamento negli ultimi tre giorni: colleghi che si divertono a stare insieme, che sono curiosi, che vogliono collaborare e che vogliono offrire. ”

Collaborare per offrire, riflettere per migliorare
Torben ha lanciato le sue sei semplici regole: vivere secondo i nostri comportamenti, applicare il nostro modello operativo, assumere le migliori intenzioni, collaborare, fornire ROIC ed essere pronto a cambiare direzione. "Ma ho imparato che una buona parte delle regole potrebbe essere espressa in modo più elegante attraverso le semplici regole di Cockburn esterne: collaborare per fornire, riflettere per migliorare".

E così Torben ha riassunto il tono di una conferenza di gestione di grande successo del 2019 che ci ha fornito una chiara direzione per il futuro di DFDS.

Torben Carlsen ha visitato Calais

Lunedì di questa settimana, Torben ha incontrato i manager e il personale a Calais - ed è stato colpito e incoraggiato dalle capacità e dall'impegno che ha sperimentato.

 

Lunedì mattina di questa settimana, Torben Carlsen ha visitato Calais dove ha avuto incontri personali con Jean Claude Charlo, capo della nostra organizzazione in Francia, e Delphine Blanquart, responsabile delle operazioni. Questi incontri sono stati seguiti da una riunione del personale in cui Torben ha fornito a tutti una panoramica dello sviluppo aziendale e, non da ultimo, della nostra strategia Win23 e dei piani di implementazione.

“Ancora una volta è stata un'esperienza incoraggiante incontrare colleghi così preparati e impegnati, sia negli incontri individuali con i manager che in municipio che sono seguiti. Con personale di Dieppe, Dunkerque e Calais. Ovunque ho sentito un così grande interesse per la nostra azienda che sono molto fiducioso per il nostro futuro ", afferma Torben.

Lunedì pubblicheremo un articolo sulla visita di Torben a Gand lo stesso giorno.

Ottima visita a Dover

A bordo di Dunkerque Seaways, Torben Carlsen ha visitato il nuovo bar dove ha incontrato alcuni dei fantastici membri dell'equipaggio che offrono sempre un servizio fantastico: con Torben nella parte anteriore, da sinistra: Viktorija Iljina e Olivia Moroney, e sullo sfondo Steve Newbery e Gary Hardwick, servizi di bordo.

 

All'inizio di questa settimana sono andato a trovare i nostri colleghi a Dover che erano molto energici attraverso incontri con vari dipartimenti e un tour a bordo di Dunkerque Seaways.

A bordo di Dunkerque Seaways, ho sperimentato in prima persona il nuovo concetto di caffetteria in cui ho incontrato Viktorija Iljina e Olivia Moroney, membri dell'equipaggio entusiasti che si sono assicurati il successo. Successivamente in ufficio, sono stato incoraggiato dalle nostre prestazioni di trasporto sul canale da Wayne Bullen e dal suo team, e sono rimasto stupito dall'entusiasmo di Cheryl Hawes e del suo team di assistenza clienti altamente qualificato - solo per citare alcuni dei tanti talenti e persone impegnate che ho incontrato. La mia visita includeva anche incontri con Kasper Moos, Jesper Christensen, Chris Parker, Steve Newbury e Andrew Meek prima di terminare la visita con una riunione del municipio in cui sono stato sopraffatto dall'energia e dal supporto dell'intero ufficio di Dover e dal loro impegno per il successo di DFDS.

Torben Carlsen, CEO


Il punto di vista di Torben Carlsen su Dover quando lasciò Dunkerque Seaways e scattò questa foto del capo della Manica Kasper Moos, Steve Newbery e Gary Hardwick che scendevano dalla rampa.


Anche Torben si è incontrata ed è stata profondamente colpita da Cheryl Hawes e dal suo talentuoso team di assistenza clienti per il trasporto merci.

Crescita nonostante le preoccupazioni sulla Brexit

Rendiconto finanziario semestrale di DFDS

Carissimi,
Prevedere in che modo la crescita economica in Europa sarà simile al resto dell'anno è una sfida. Le cose sono sfocate da una mancanza di certezza sulla Brexit che può o meno aver luogo il 31 ottobre e che può o meno essere una Brexit senza accordo.

Tenendo presente questa mancanza di certezza e una probabile riduzione dei volumi degli scambi per il resto del 2019, oggi abbiamo annunciato una riduzione delle nostre aspettative per il risultato EBITDA dell'intero anno del 6%, passando da 3,5 a 3,8 miliardi di DKK.

DFDS continua ad essere forte

DFDS è diventata un'azienda molto solida. Nonostante le preoccupazioni sulla Brexit e l'attuale flessione in Turchia, le entrate sono aumentate del 10% a 8,1 miliardi di DKK nella prima metà del 2019. Ciò è stato principalmente guidato dall'espansione nel Mediterraneo e da maggiori entrate dei passeggeri. L'utile operativo (EBITDA) è aumentato dell'8% a 1,7 miliardi di DKK.

Manteniamo il nostro obiettivo di aumentare l'EBITDA a 5,5 miliardi di DKK nel 2023. Questo non si basa solo sulla nostra fiducia nella crescita del mercato. Si basa principalmente sulla crescita che possiamo creare con la nostra strategia WIN23, crescendo in settori selezionati, raccogliendo i benefici di più servizi digitali, rafforzando la nostra rete attraverso acquisizioni e offrendo un valore ancora maggiore ai nostri passeggeri. Questi sono i quattro pilastri della nostra strategia WIN23. Nelle prossime settimane e mesi sentirai molto di più sulle iniziative che abbiamo già lanciato e che avvieremo per implementare WIN23 e per preparare la strada a un DFDS più forte, più grande e più redditizio.

Con l'annuncio ieri di Anne-Christine Ahrenkiel che si unisce a noi come nuovo Chief People Officer e Head of Human Resource Division, il nuovo Executive Management Team è quasi al suo posto. Sono entusiasta del nuovo team e della prospettiva di lavorare con tutti in DFDS per mostrare come la nostra combinazione di dedizione e professionalità possa dare vita alla nostra strategia WIN23.

Grazie per il tuo duro lavoro che ci ha già fatto molta strada.

Torben Carlsen, CEO

Vedi i risultati completi Qui

L'implementazione della strategia Win23 è iniziata oggi alla riunione del VP

Oggi Torben Carlsen ha dato il via ai progetti concreti nella nostra strategia Win23 in una riunione del vicepresidente. I responsabili delle iniziative Win23 saranno supportati da Strategy & Consulting, che ha sviluppato un processo DFDS Way per questo con Andreas Björnsson dedicato e l'assistente studentessa Nina Roepstorff come supporto. Sono visti qui con Filip Hermann, VP e Head of Strategy & Consulting.

Da oggi, 9 agosto 2019, la nostra strategia Win23 è attualmente in corso dopo che Torben Carlsen e Strategy & Consulting hanno presentato il programma strategico e il quadro generale del programma al gruppo VP insieme a una serie di iniziative Win23 concrete.

"L'obiettivo della nostra strategia è quello di creare un DFDS più forte, più grande e più redditizio che miri a fornire un risultato operativo di 5,5 miliardi di DKK nel 2023. Per raggiungere questo obiettivo, abbiamo bisogno del coinvolgimento, delle competenze e della dedizione di tutti voi e molti di voi siete coinvolti nelle iniziative concrete avviate ufficialmente oggi o che sono già in corso ", afferma Torben Carlsen.

Le iniziative sono:

Per far crescere soluzioni in determinati settori:

  • Specializzarsi e crescere con i clienti Automotive
  • Specializzarsi e crescere con i clienti Cold Chain
  • Specializzare e crescere con i clienti Forest & Metal.

Per digitalizzare DFDS e i nostri servizi:

  • DFDS Direct / MyLogistics: fai crescere l'offerta digitale in Logistica
  • DFDS Spot: fai crescere l'offerta digitale su Ferry
  • Digitalizza il nucleo.

Per espandere e sviluppare la nostra rete:

  • Fornire il piano aziendale Ro-Ro delle Nazioni Unite, comprese le sinergie
  • Costruire ulteriore scala attraverso acquisizioni
  • Distribuire con successo nuovo tonnellaggio nel Mare del Nord e nei Paesi Baltici
  • Promuovi miglioramenti continui.

Per creare più valore per i passeggeri:

  • Aumentare il valore dei passeggeri
  • Stazza di New Amsterdam - Newcastle.

Gli EVP e i vicepresidenti responsabili delle iniziative coinvolgeranno i loro dirigenti e il personale per iniziare a lavorare. Saranno supportati da Strategy & Consulting, che ha sviluppato un modo DFDS per le iniziative volte a garantire che siano realizzate in modo efficiente e allineato e che possano essere riportate in modo uniforme. Ciò è particolarmente importante poiché lo stato di avanzamento e il risultato delle iniziative saranno seguiti dalla Direzione, riferita al Consiglio di amministrazione e nel bilancio trimestrale del Gruppo.

Sarai informato in merito alle iniziative in modo più dettagliato dal gestore della tua area che presto riceverà materiale di presentazione da Strategy & Consulting e ti terremo aggiornato sui progressi di quelle iniziative che sono così importanti per il futuro di DFDS, la nostra crescita e i numerosi posti di lavoro che creiamo e forniamo.

Guarda il video di Win23 Qui.

Karina Deacon sarà il nuovo CFO dal 2 gennaio 2020

Karina Deacon è il nuovo CFO e membro del consiglio di amministrazione di DFDS dal 1 ° gennaio 2020.

 

Karina Deacon è stata nominata nuova CFO per il gruppo DFDS a partire dal 1 ° gennaio 2020.

Sostituisce Torben Carlsen come CFO in seguito alla sua nomina a Presidente e CEO dal 1 maggio 2019.

Entrerà a far parte di Torben Carlsen nel Consiglio Direttivo del Gruppo e farà parte del gruppo esecutivo.

“Sono molto lieto di dare il benvenuto a Karina Deacon in DFDS. La sua esperienza da società quotate di successo e una significativa carriera internazionale si adattano perfettamente al suo nuovo ruolo in DFDS ", afferma Torben Carlsen.

Nel suo nuovo ruolo di Group CFO presso DFDS, un compito primario sarà quello di guidare la crescita continua degli utili. Karina Deacon sarà responsabile della Divisione Finanza che comprende Corporate Finance, Group Account & Tax, Investor Relations & Corporate Planning, Procurement, Legal & Insurance, nonché il team interno di strategia e consulenza di DFDS.

Karina Deacon (50) ha una vasta esperienza di gestione strategica e finanziaria da posizioni con diverse grandi società internazionali. Ha conseguito un Master in Business Administration & Auditing e ha acquisito esperienza con vari ruoli di gestione, finanza e contabilità presso PWC e ISS e posizioni come CFO di gruppo presso Landic Property, Saxo Bank e, più recentemente, Nilfisk.

“Insieme a Karina non vedo l'ora di raggiungere le ambizioni della nostra nuova strategia Win 23. A questo proposito, l'esperienza di Karina con efficienza e trasformazioni sarà di grande valore per DFDS ", afferma Torben Carlsen.

"Sono davvero entusiasta di entrare a far parte di DFDS e di un team che è riuscito a creare risultati impressionanti per molti anni. Non vedo l'ora di contribuire a questo insieme ai miei nuovi colleghi ", afferma Karina Deacon.

Karina Deacon vive a Virum, a nord di Copenaghen, è sposata e ha due ragazzi di 18 e 20 anni.

Modifiche all'organizzazione DFDS

Di Torben Carlsen

Cari tutti,
Da quando ho assunto la carica di CEO il 1 ° maggio, abbiamo lavorato per pianificare l'implementazione della nostra strategia Win23 e adattare l'organizzazione alla strategia. L'obiettivo è quello di creare un quadro che possa aiutarci a creare una crescita sostenibile in linea con le nostre alte ambizioni.
Win23 e la nostra nuova organizzazione si baseranno quindi su ciò che facciamo così bene oggi nelle nostre solide rotte di traghetti e in una rete logistica altrettanto forte creando crescita nei nostri pilastri strategici in cui vediamo le migliori opportunità di crescita.

DFDS creerà una crescita futura sfruttando le opportunità nei nostri quattro pilastri strategici: in settori selezionati; attraverso operazioni e servizi più digitalizzati; continui miglioramenti e acquisizioni; e nuove offerte di passeggeri.

La struttura giusta riguarda anche le persone giuste per gestirla. Di seguito, presenterò la nostra nuova struttura e su chi faremo affidamento per assicurarci di avere il miglior team di gestione per garantire il successo di DFDS in futuro.

La nuova struttura
Cinque EVP formeranno insieme a me il nuovo team esecutivo.

Divisione finanziaria

La nuova divisione finanziaria. IT e Digital verranno trasferiti nella nuova divisione IT e digitale una volta messo in atto un nuovo EVP di IT e digitale

Dovremmo presto essere in grado di annunciare un nuovo direttore finanziario e un membro del team esecutivo. Fino ad allora, continuerò ad agire come CFO.
Valdemar Warburg assumerà un nuovo, eccitante ruolo nella divisione logistica, dove dirigerà BU Nordic e DFDS Direct. I dipartimenti che precedentemente riferivano a Valdemar riferiranno da oggi come segue:

procurement sarà guidato da Pernille Hüls Dyrmose (39), che è stato promosso a Vice Presidente riferendo al CFO

Strategia e consulenza sarà guidato da Filip Hermann (38), che è stato anche promosso a Vice Presidente riferendo al CFO

Innovazione e tecnologia che è gestito da Jakob Steffensen, passerà al digitale. Jakob riferirà a Sophie-Kim Chapman

Smart Data, che è gestito da Lars Holmquist, passerà anche al digitale. Lars riferirà a Sophie-Kim

Business Intelligence, che è gestito da Jonas Holstein, passerà al digitale e Jonas riferirà a Sophie-Kim

CSR, guidato da Sofie Hebeltoft, passerà alle risorse umane all'arrivo del nuovo EVP.

Congratulazioni a Pernille e Filip per le loro meritate promozioni ai vicepresidenti. Sono certo che il loro impegno, capacità e comprovate capacità di cooperazione continueranno a portare loro e il successo di DFDS.
Mi congratulo anche con Sophie-Kim Chapman per essersi assunta la responsabilità di Innovation & Technology, Smart Data e Business Intelligence, settori in cui ha una profonda esperienza.

Divisione delle risorse umane

La nuova divisione delle risorse umane. Ci aspettiamo di poter presto annunciare il nome del nuovo EVP.

La divisione People & Ships verrà ribattezzata divisione delle risorse umane e presto potremo annunciare il nome del nostro nuovo EVP e responsabile della divisione. La Divisione Risorse umane includerà la responsabilità dei dipartimenti Risorse umane e equipaggio in tutte le regioni e paesi, nonché di Formazione e Sviluppo. Anche la responsabilità sociale d'impresa (CSR) entrerà a far parte della divisione e continuerà a essere guidata da Sofie Hebeltoft, direttore.
Il capo delle risorse umane Kasper Damgaard si ritirerà dalle risorse umane per diventare capo della nuova unità operativa Forest & Metal e coinvolgimento dei clienti nella divisione traghetti, come riportato in un annuncio separato di Peder Gellert.
Fino a quando il nuovo EVP della Divisione Risorse Umane non si unirà a DFDS, Kasper manterrà le sue attuali linee di rendicontazione e responsabilità per le risorse umane del Gruppo. Gemma Griffin continuerà a riferirmi e Sofie Hebeltoft cambierà a me. Entrambi fino a quando il nuovo EVP delle risorse umane si unisce a noi.

Divisione IT e digitale
IT & Digital formeranno una nuova divisione e stiamo reclutando un nuovo EVP che si unisce il gruppo esecutivo. Fino a nuovo avviso, IT e Digital continueranno a riferire al CFO.
Il digitale continuerà a essere gestito da Sophie-Kim Chapman, VP Digital & Marketing, che aggiungerà tecnologia e innovazione, dati intelligenti e business intelligence al suo dipartimento.
Il dipartimento IT continuerà a essere gestito da Gert Møller, CIO. Tuttavia, come annunciato in precedenza, Gert andrà in pensione alla fine dell'anno.

La divisione traghetti
La divisione traghetti continuerà a essere gestita da EVP Peder Gellert Pedersen. Peder presenta le modifiche alla divisione traghetti in un annuncio separato.

La divisione logistica
Dal 1 ° settembre, la divisione logistica sarà guidata dalla nuova EVP Niklas Andersson. Le modifiche all'organizzazione logistica sono presentate da Eddie Green e Niklas Andersson in un annuncio separato.

Ulteriore
Con la nuova organizzazione spiegata in questo annuncio e negli annunci separati sulle divisioni Traghetti e Logistica, credo che DFDS abbia la struttura giusta e le persone giuste per realizzare la strategia Win23.
In caso di domande, contatta la persona interessata, incluso me stesso, oppure pubblica una domanda in base a questo articolo o agli articoli sulle divisioni Traghetto e logistica.
Non vedo l'ora di iniziare il nostro entusiasmante viaggio verso gli ambiziosi obiettivi di Win 23 insieme a te

Torben Carlsen, Presidente e CEO

 

Organigramma DFDS 2019