Articoli

DFDS apre Frederikshavn - Oslo

Quando il DFDS riaprirà il suo traghetto tra Copenaghen e Oslo il 25 giugno, le navi forniranno anche un servizio sulla rotta Frederikshavn - Oslo. Ci saranno partenze giornaliere su entrambe le rotte.

Di Peder Gellert, EVP, Ferry Division

Come abbiamo detto prima, una crisi offre sempre nuove opportunità. Una di queste nuove opportunità è apparsa sul mercato dei traghetti Danimarca - Norvegia quando un altro operatore tra Frederikshavn nello Jutland e Oslo è stato definitivamente interrotto dall'inizio della crisi COVID-19.

Sono estremamente lieto di informarvi che, dopo un'attenta indagine e analisi, abbiamo deciso di entrare in questo mercato e aprire una nuova rotta passeggeri tra Frederikshavn e Oslo.

Il fatto che siamo in grado di aprire una rotta è - non ultimo - dovuto al fatto che possiamo beneficiare delle sinergie con la rotta Copenaghen - Oslo quando le navi passano da Frederikshavn ogni notte, a pochi chilometri dal porto.

Pertanto, dal 25 giugno, quando riaprirà la rotta, i nostri due famosi traghetti Oslo, Pearl Seaways e Crown Seaways, effettueranno scalo a Frederikshavn sulla rotta tra Copenaghen e Oslo.

Tuttavia, saranno comunque due percorsi separati poiché nessun viaggio sarà offerto esclusivamente tra Copenaghen e Frederikshavn.

Le partenze giornaliere sono previste da Copenaghen alle 14:00 e da Frederikshavn alle 23:30, con arrivo a Oslo alle 9:00.

Ci saranno partenze giornaliere da Oslo alle 12:00, con arrivo a Frederikshavn alle 22:00 e a Copenaghen alle 09:00.

Valuteremo in seguito il programma per garantire che sia adattato alle esigenze dei nostri passeggeri e alla nuova situazione in cui i passeggeri provenienti dalla Norvegia devono documentare di aver prenotato un alloggio per un minimo di sei notti fuori Copenaghen prima di poter entrare in Danimarca. Stiamo ancora esaminando questo aspetto per comprendere appieno il significato del nostro servizio.

Inizieremo con il numero minimo di personale necessario per l'avvio operativo e monitoreremo attentamente lo sviluppo delle prenotazioni e cambieremo il personale a bordo e a terra quando necessario.

Quando i confini riapriranno
I team di Kasper Moos del dipartimento Passeggeri stanno lavorando duramente per prepararsi all'apertura. Stanno pianificando i servizi di bordo, le operazioni, le vendite e il marketing, quindi tutto si adatta ai nuovi requisiti che ci aspettiamo di vedere sulla nuova rotta e in seguito al cambiamento di COVID-19 nel comportamento dei viaggi.

Presumo che ci sarà una maggiore domanda da parte dei clienti con necessità di trasporto, in particolare su Frederikshavn - Oslo, dove prevediamo di accogliere molti ospiti che viaggiano in vacanza con la propria auto per visitare le case estive o per continuare in altri paesi. Ma ovviamente, il nostro obiettivo è fornire a tutti i nostri ospiti un ottimo servizio ed esperienza a bordo. Offriremo ciò che i clienti richiedono in un'era post-coronavirus, con molto spazio per l'individuo per rimanere al sicuro e con particolare attenzione alla pulizia e all'igiene.

DFDS ha una storia in Frederikshavn
Alcuni di voi potrebbero anche sapere che DFDS ha in effetti una solida storia in Frederikshavn. Per molto tempo abbiamo posseduto il cantiere navale Frederikshavn e, ancora più importante, sin dall'inizio di DFDS, abbiamo operato una rotta tra Frederikshavn e Oslo fino al 1974, a volte con altri porti inclusi nel programma.

Gli appassionati di navi possono ricordare le navi Aalborghus che fu ribattezzata e servì la rotta con il suo nuovo nome "Frederikshavn" negli anni '30. Aveva una capacità di 25 auto, che oggi potrebbe non sembrare molto. E poi, Akershus ha servito la rotta dal 1965 come primo vero traghetto per auto DFDS con una capacità di 800 passeggeri e 150 auto impressionanti.

Quindi, dopo alcuni decenni di assenza, sono estremamente lieto di poter dire che siamo finalmente tornati a Frederikshavn, dove abbiamo trovato importanti sinergie tra la nuova rotta e la nostra rotta Copenaghen - Oslo, necessarie dopo la costosa sospensione COVID-19 di la strada.

Copenaghen - La rotta Oslo riprende il servizio il 25 giugno

Pearl Seaways e Crown Seaways ricominceranno a navigare il 25 giugno da Copenaghen e il 26 giugno da Oslo

A seguito degli annunci dei governi danese e norvegese sull'apertura dei confini tra i due paesi, DFDS ha deciso di riprendere le rotte tra Copenaghen e Oslo. Poiché entrambe le navi sono installate a Copenaghen, le prime partenze avranno luogo giovedì 25 giugno da Copenaghen e venerdì 26 giugno da Oslo.

“Siamo molto lieti di poter finalmente accogliere i nostri passeggeri sulla rotta. Tuttavia, ci saranno ancora alcune restrizioni di viaggio per gli ospiti dalla Norvegia. Stiamo studiando come interpretare e amministrare queste restrizioni.

Personale minimo ed equipaggio
"Le restrizioni ai viaggi e i ridotti servizi a bordo dettati dalle nostre misure COVID-19 significano che inizieremo con il numero minimo di personale necessario per l'avvio operativo e monitoreremo da vicino lo sviluppo delle prenotazioni e cambieremo il personale a bordo e a terra Quando necessario.

Mi dispiace per questo, in quanto significa che molti di voi rimarranno in congedo temporaneo ancora per un po '", afferma Kasper Moos, capo della BU Short Routes & Passengers.

I membri dell'equipaggio e il personale di terra che saranno necessari per avviare i servizi saranno informati separatamente a riguardo molto presto.

“Quelli di voi che non hanno notizie da noi questa settimana rimarranno in congedo temporaneo fino a nuovo avviso. Ciò è guidato dalla nostra necessità di garantire che otteniamo un servizio praticabile e continuiamo a beneficiare dei regimi di sostegno nazionali. Tuttavia, desidero esprimere la mia gratitudine per la vostra continua pazienza e il vostro sostegno durante le molte settimane in cui il percorso è stato sospeso ”, afferma Kasper.

Faremo del nostro meglio
"Non vedo davvero l'ora di avviare il servizio dopo questo lungo periodo di tempo senza una rotta tra Copenaghen e Oslo, e sono fiducioso che insieme possiamo ancora garantire che i nostri passeggeri possano rilassarsi e godersi il loro viaggio in mare mentre praticano il social distanza ," Aggiunge.

Sospensione delle rotte da crociera prorogata fino al 17 giugno

Crown Seaways e Pearl Seaways continueranno a essere istituite a Copenaghen. Lo stesso vale per King Seaways e Princess Seaways ad Amsterdam.

BU Short Routes & Passenger hanno prorogato la sospensione dei nostri servizi Amsterdam - Newcastle e Copenhagen - Oslo fino al 17 giugno.

“La nostra capacità di riprendere la navigazione dipende, come sapete, molto dalle misure nazionali per prevenire la diffusione del virus COVID-19. "Se i nostri passeggeri non possono attraversare le frontiere, non possiamo navigare e quindi non abbiamo altra alternativa che estendere la sospensione", afferma Kasper Moos, capo della BU Short Routes & Passenger.

“I nostri colleghi del servizio clienti stanno lavorando sodo per informare i nostri clienti su questo, riprenotare i viaggi e gestire le richieste.

“Siamo tutti ansiosi di ricominciare a navigare e stiamo persino ricevendo richieste da passeggeri che non vedono l'ora di uscire con noi. Tuttavia, c'è poco che possiamo fare fino a quando le nazioni interessate non riapriranno i confini per viaggiatori e turisti. Anche se alcuni governi hanno indicato che prenderanno una decisione al riguardo entro metà giugno, è ancora necessaria la pazienza poiché non sappiamo cosa decideranno. Abbiamo anche bisogno tutti e due Danimarca e Norvegia apriranno i loro confini prima che possiamo iniziare a navigare sulla rotta Copenaghen - Oslo. Lo stesso vale per i Paesi Bassi e il Regno Unito per la tratta Amsterdam - Newcastle ".

“Come abbiamo informato in precedenza, i gruppi di lavoro stanno già esaminando i cambiamenti che un'operazione post-Covid-19 richiederà sul mercato e a bordo. Tuttavia, una cosa è certa: quando riapriranno i confini, possiamo offrire uno dei mezzi di trasporto più sicuri. Su quei grandi traghetti c'è molto spazio per le distanze sociali e i passeggeri hanno le loro cabine. Ovviamente continueremo a rispettare tutte le raccomandazioni sull'uso delle aree pubbliche e dei ristoranti, compresa la pulizia extra e la disinfezione dei punti di contatto per proteggere la salute di passeggeri e colleghi. "

DFDS dona cibo da Pearl and Crown

Con la rotta Copenaghen - Oslo temporaneamente sospeso, Pearl Seaways e Crown Seaways sono ora vuoti al terminal di Copenaghen. Nessun servizio di traghetto in corso purtroppo significa che nessun ospite serve un'di conseguenza, nessun pasto da preparare. BOTH FerrieS aveva un grande volume di cibo bordo che wnon potrebbe essere Usato. Parte del cibo doveva scadere nelle prossime settimane e gettarlo via naturalmente non era un'opzione. Così, alcuni dei nostri colleghi a Copenaghen ha agito rapidamente e ho trovato un'opportunità per rendere qualcosa bene da un male situazione. 

Stine Rysgaard Jensen, Content & Brand Specialist, afferma: “Abbiamo contattato un locale rifugio per giovani, RG60, e "Fødevarebanken', un danese organizzazione che combatte lo spreco alimentare e aiuta a distribuire i pasti alle persone socialmente vulnerabili. Entrambi organizzazioni siamo stati molto felici di ricevere il cibo, in quanto servirà i pasti per le persone che hanno bisogno di una mano. Il cibo è stato organizzato per essere prelevato dalle navi ed è ora in procinto di aiutare le persone in questi tempi difficili. Un grande ringraziamento agli equipaggi a bordo di Pearl e Crown insieme agli altri coinvolti per il loro contributo e il lavoro per renderlo una realtà ”.

Oslo - colleghi di Copenaghen rimandati a casa con paga

Il pacchetto di aiuti danese per le imprese significa che gli equipaggi di Pearl e Crown possono essere rimandati a casa con la retribuzione. Un piccolo gruppo di membri dell'equipaggio continuerà per preparare le navi da allestire. Personale inviato a casa per contribuire con ferie annuali di una settimana.

Come annunciato venerdì scorso, Pearl Seaways e Crown Seaways saranno allestiti a Copenaghen. Ciò è una conseguenza della sospensione temporanea delle rotte sulla rotta Copenaghen - Oslo a causa delle restrizioni all'ingresso danese e norvegese introdotte per proteggere i paesi dalla diffusione di Covid-19.

Naturalmente, la messa in opera delle navi ha conseguenze importanti per una rotta del traghetto come luogo di lavoro e come impresa. Pertanto, siamo incredibilmente sollevati dal fatto che, a tempo di record, i partner nel mercato del lavoro siano riusciti a concordare un pacchetto di aiuti a beneficio dei dipendenti sulla rotta Copenaghen - Oslo.

Il pacchetto di aiuti, attualmente in corso fino al 9 giugno, significa che la stragrande maggioranza dei membri dell'equipaggio può essere rimandata a casa con il salario durante il periodo di sospensione.

I membri dell'equipaggio che non vengono rimandati a casa devono aiutare a preparare Pearl e Crown per essere sistemati. Includono parti degli equipaggi operativi e di catering.

Gli equipaggi sono stati informati di questo oggi durante le riunioni a bordo.

Anche il personale di terra è interessato
Le partenze cancellate interesseranno anche i colleghi a terra. Sebbene sia stato estremamente impegnato ad adattare il business alle condizioni che sono cambiate di ora in ora, garantendo al contempo una buona comunicazione con i clienti, ci sarà gradualmente meno lavoro a terra. Pertanto, alcuni dipendenti del terminal e dell'ufficio di Copenaghen verranno anche rimandati a casa con la retribuzione durante la chiusura temporanea della rotta. Forniremo maggiori informazioni al riguardo il prima possibile.

Contributi dei dipendenti
Il governo danese e i partner del mercato del lavoro hanno concordato sul fatto che coloro che vengono rimandati a casa con la retribuzione devono essi stessi contribuire prendendo una settimana di ferie annuali e che devono anche essere disponibili per essere richiamati al lavoro in caso di necessità.

Sono incredibilmente lieto che in questo modo possiamo mettere in pausa il posto di lavoro fino a quando la situazione non si sarà normalizzata. Vorrei anche cogliere l'occasione per ringraziare tutti voi a bordo e a terra che hanno assicurato che le nostre navi hanno navigato costantemente e in sicurezza, e che i clienti hanno ricevuto il normale buon servizio, anche nelle difficili condizioni della crisi Covid-19 .

I migliori saluti
Torben Carlsen
Amministratore delegato

Progetto di alimentazione a terra: lo studente misura le emissioni

Aja Hammou della Technical University of Denmark ha misurato le emissioni di particelle ed emissioni di CO2 per la rotta Copenaghen - Oslo, studiando l'impatto ambientale dell'energia costiera. Immagine di Pearl Seaways di Aja

 

Quando l'11 febbraio Aja Hammou salì a bordo di Pearl Seaways, non era per una rilassante minicrociera a Oslo, ma per lavorare al suo progetto universitario sulle emissioni dei traghetti e la potenza a terra a bordo e nei terminal.

Aja studia ingegneria civile in tecnologia ambientale e chimica ambientale. Lei e la Technical University of Denmark (DTU) hanno contattato DFDS per un progetto di indagine sulle emissioni e l'inquinamento atmosferico causato dalle spedizioni in ambienti locali e si sono concentrate sull'energia da terra come soluzione attenuante.

A Oslo, Pearl e Crown possono collegarsi alla rete elettrica, ma nella capitale danese i traghetti devono generare energia da un motore ausiliario di bordo fino a quando non viene creata un'installazione.

Poul Woodall, direttore dell'ambiente e della sostenibilità, afferma: “Le situazioni nei due porti le rendono utili per uno studio comparativo e siamo stati felici di obbligare Aja con l'accesso e i dati necessari per eseguire le misurazioni per il suo progetto. Questo ci aiuta anche con ulteriori dati sull'impatto a Oslo e sul potenziale a Copenaghen. ”

Misure a terra e in mare

Per lo più ha lavorato al suo progetto durante il viaggio, ma l'equipaggio ha anche portato Aja a vedere la sala macchine. A Oslo, la maggior parte del lavoro consisteva nel fare misurazioni intorno al porto e acquisire familiarità con l'installazione a terra.

Aja afferma: “Voglio aiutare a scoprire i modi migliori per creare porti e città portuali più verdi e sostenibili, e per scoprire se il potere della costa è parte di tali soluzioni. DFDS mi ha supportato e questo progetto ha condiviso la sua esperienza e i suoi dati. Non vedo l'ora di lavorare con ciò che ho raccolto, finire il progetto e condividere le conclusioni.

"Voglio anche ringraziare il personale dei terminal e di bordo che hanno ospitato il mio lavoro lì".

Aja pubblicherà lo studio come tesi di Master da difendere a giugno alla DTU.


Pearl Seaways si è collegata all'alimentazione a terra di Oslo

Conferenza Power-to-X a bordo di Pearl Seaways

I principali attori del settore si sono uniti a DFDS per discutere di carburanti ecologici

 

Power-to-X consiste nel trovare le sinergie e creare la scala per trasformare l'elettricità verde in combustibile a prezzi accessibili per l'industria navale.

A tale scopo, le compagnie di navigazione, il settore energetico e dozzine di altri esperti si sono uniti a DFDS in una conferenza a bordo del Pearl Seaways nel porto di Copenaghen il 30 gennaio.

Quando abbiamo annunciato la conferenza il mese scorsoJakob Steffensen, Head of Innovation and Partnerships di DFDS, ha spiegato cosa intendiamo fare con attori chiave come Maersk, Ørsted, Siemens A / S, Danish Ship Finance e Dansk Energi.

Karina Deacon, CFO di DFDS, ha presentato la conferenza con alcune parole importanti: “Nelle prossime sei ore discuterai delle soluzioni per una transizione verde per le spedizioni. Oggi sei qui riunito per fare qualcosa al riguardo. Tali soluzioni saranno necessarie per rinnovare le industrie di approvvigionamento marittimo e marittimo. Dobbiamo diventare rispettosi del clima per rimanere pertinenti in futuro, per mantenere le nostre attività e i numerosi posti di lavoro che offriamo. "

Perché l'ammoniaca è così interessante

“L'ammoniaca può essere prodotta da aria, acqua ed elettricità verde. Non aggiunge CO2 all'atmosfera quando viene bruciato e l'alimentazione all'ammoniaca può essere eseguita con un'elevata efficienza energetica totale. Sì, è tossico e puzzolente, richiede precauzioni dedicate, ma c'è così tanto potenziale in questa molecola priva di carbonio come combustibile, che dobbiamo prendere molto sul serio questo potenziale percorso ”, afferma Tue Johannesen, Senior Innovation Portfolio Manager di Maersk.

L'ammoniaca è già sviluppata in uno stato pratico che può essere utilizzato dalle navi, con i tre fattori correlati di costo, scala e domanda riconosciuti come i driver chiave dagli oratori della conferenza. La conversione di energia verde come l'energia eolica in idrogeno e ammoniaca è un modo fattibile per raggiungere la scala, in cui i costi diventano praticabili per l'industria.

È anche una situazione di pollo e uova in termini di ciò che viene prima, la domanda di combustibile dall'industria o il combustibile fornito dal settore energetico.

Jakob Steffensen ha dichiarato: “Il problema più grande è il divario di prezzo tra energia nera e verde: è molto più facile diventare verdi se i due si incontrano. Dobbiamo imparare velocemente per prendere le giuste decisioni strategiche. Ecco perché questa giornata riguarda le partnership, quindi possiamo condividere le conoscenze, discutere le barriere che dobbiamo attraversare e guidare insieme l'innovazione ".

DFDS e Karina Deacon hanno ringraziato i partecipanti della giornata: “Ti dobbiamo la nostra gratitudine per essere qui oggi. Grazie per aver condiviso le tue tecnologie, conoscenze ed esperienze. "

La giornata ci ha portato grandi intuizioni dagli oratori, con domande difficili e discussioni vivaci in tutto. Pearl Seaways ha fornito un'ottima location, grazie mille allo staff di bordo per aver ospitato tutti i nostri ospiti.


Anders Nordstrøm, vicepresidente e capo dell'idrogeno a Ørsted


Jakob Steffensen, Head of Innovation & Partnerships presso DFDS

Claus Møller, CEO di Siemens A / S e responsabile di Siemens Smart Infrastructure

Majbrit Hoppe, Business Developer presso Funen's Maritime Cluster

DFDS hosts ‘Future & Tech’ conference on board Pearl

Business Sales Nordic from BU Short Routes & Passenger offers conference and meeting services to companies and institutions on board our cruise ferries, Pearl Seaways and Crown Seaways sailing on Copenhagen – Oslo.

Together with DBTA (Danish Business Travel Association) and the crew, they hosted a conference on board Pearl where the theme was ‘Future & Tech’. It included a packed programme of speakers with inspiring information, such as Amadeus (global booking system), American Express business travel, FCM Travel, Lufthansa Group as well as SAP Concur that were giving exciting talks on AI (Artificial Intelligence), Chatboots and basically the potential of the travel industry.

Henrik Møller, Strategic Sales & Key Account Manager, says: “Almost 90 corporate travel buyers and travel service providers attended the conference. The group of participants were rather impressed with the upgraded design and look of the terminal, as well as our disembarkation efficiency of offloading 1,150 passengers in just 10-15 minutes.

“At the Kick-off Coffee Session, which took place outside our Conference Auditorium, many participants said that they were further impressed with our conference facilities.”

Following the formal DBTA welcome speech, DFDS introduced our business on the Copenhagen – Oslo route that offers a great venue for conferences, kick-off meetings and events in a different and inspiring environment.

After the conclusion of the official programme, the Business Sales team gave all guests a guided tour around the ship to showcase the conference and meeting facilities on board. The Sales Team received a lot of positive feedback from the participants and the DBTA board, including 100 positive LinkedIn postings from the participants.

“We made a lot of new interesting sales opportunities and contacts during the conference, and I am excited to see what it can lead to going forward. The Business Sales DK Team consisting of Bente Poppelhøj Nielsen, Anders Christensen and myself, would like to give a huge thanks to all the staff on board Pearl, who did a fantastic, professional job to make this important key event such a success,” says Henrik.

Nuova area di allenamento per cani a bordo di Pearl Seaways

Il 18 novembre è stato un grande giorno a bordo di Pearl Seaways, quando siamo stati orgogliosi di dare il benvenuto al primo cane nell'area di esercizio per cani di nuova costruzione sul ponte 6.

Brian Blixt Jacobsen, Responsabile commerciale, Pearl Seaways, afferma: “L'area di esercizio è dotata di erba artificiale e ha sia un idrante antincendio che un piccolo lampione dove i cani possono alzare le gambe. Naturalmente, c'è anche l'accesso ai sacchi per "incidenti", oltre a un bidone della spazzatura per depositare quei sacchi dopo l'uso, in modo che l'area possa essere mantenuta altrettanto bene come in queste immagini. Inoltre, 10 cabine sono state adattate per i cani e i loro proprietari, e queste "cabine per animali domestici" si trovano sul ponte esterno, dove i cani possono essere fatti uscire, consentendo un facile accesso all'area di esercizio. "

Pearl Seaways batte il record di carburante

Il nuovo record di consumo di carburante è il settimo dal 2012.

 

Grazie a iniziative efficienti di risparmio di carburante, routine ottimizzate a bordo e condizioni meteorologiche favorevoli, Pearl Seaways è riuscita a battere il precedente record di consumo di carburante sulla navigazione tra il 13 e il 14 novembre.

Il record è il settimo da quando il primo record è stato registrato il 25 gennaio 2012. Ora si attesta a 19,2 tonnellate di carburante a bassissimo tenore di zolfo per propulsione solo per un singolo viaggio tra Copenaghen e Oslo.

Ben fatto, capitano Johnny Andreasen e l'equipaggio.

Vedi sotto i registri di Ultra Low Sulphur Fuel pubblicati con orgoglio sul ponte di Pearl Seaways.

DFDS e WeShelter festeggiano il decimo anniversario

WeShelter è un'organizzazione che svolge attività sociale a Copenaghen dal 1893. L'organizzazione gestisce numerosi rifugi all'interno e intorno alla città che forniscono cibo a uomini e donne vulnerabili che vivono in strada, un luogo sicuro per dormire, consultazioni psicologiche e mediche, e quando possibile, aiutali nel processo di trasferimento nella propria abitazione.

Quest'anno, diamo il benvenuto a Mr. and Mrs. Santa Claus e al coro gospel, Voice Zone, che si sono offerti volontari per noi negli ultimi due anni. Lisa Larsen, General Manager di WeShelter, afferma che per molti senzatetto di WeShelter, il pranzo di Natale DFDS è un momento clou della stagione:

“Il periodo natalizio è un momento in cui i senzatetto e la solitudine possono essere particolarmente difficili. Pochissimi uomini e donne che alloggiano nei nostri rifugi hanno una famiglia e la loro rete è spesso molto piccola, quindi quando il resto di noi si riunisce con le nostre famiglie durante il Natale, la sensazione di essere un estraneo nella società si intensifica. Con questo pranzo di Natale, DFDS offre ai senzatetto e ai più vulnerabili una giornata fantastica da guardare al futuro, un giorno in cui sono al centro dell'attenzione. Diffonde tanta gioia sapere che ci sono quelli là fuori che ci pensano, una gioia che può essere provata durante tutto l'anno. ”

Sofie Hebeltoft, Responsabile CSR, afferma: “Sono stato al pranzo di Natale dell'anno scorso e ho provato la grande atmosfera e ho visto l'evento ben organizzato che ha davvero mostrato quali grandi collaborazioni possono raggiungere. Durante l'anno, contribuiamo con una mini-crociera per ogni donazione di 200 corone danesi donata a WeShelter e il pranzo di Natale è il culmine di tale cooperazione. In DFDS abbiamo l'ambizione e le risorse per agire a beneficio della responsabilità sociale e fare del bene alla società e alle comunità locali & #8211; il decimo anniversario del pranzo di Natale ne è un perfetto esempio.

Immagini fornite da WeShelter:

I tuoi libri stanno raccogliendo polvere?

Quindi puoi donarli a un'iniziativa che aiuta i nostri ospiti e l'ambiente allo stesso tempo.

Line Nors Frandsen, che è Concept Manager in BU Short Routes and Passenger, è alla base dell'iniziativa e afferma: “Vogliamo creare una libreria in cui le persone possano scambiarsi libri a bordo di Crown Seaways e Pearl Seaways. Molti di voi potrebbero avere familiarità con il concetto che ha guadagnato popolarità negli ultimi anni. Gli ospiti possono prendere in prestito un libro o scambiarne uno con uno di loro. "

“Speriamo che i nostri ospiti apprezzeranno questa opportunità per una buona lettura mentre ammirano la splendida vista sul mare quando guardano su dagli occhiali da lettura. Per portare avanti il progetto, abbiamo bisogno di 100-150 libri, quindi stiamo raggiungendo i nostri colleghi nella speranza che tu possa avere alcuni libri prediletti sui tuoi scaffali che potresti voler donare. Qualsiasi genere e lingua lo farebbero, tuttavia, preferiremmo le lingue che corrispondono al nostro mix di passeggeri, quindi libri in danese, norvegese, svedese, coreano, cinese, tailandese, giapponese o inglese ".

Se hai uno o più libri che non leggi più, puoi consegnarli a Line Nors Frandsen presso DFDS House. Si siede nella parte posteriore della stanza al 2 ° piano a nord, oppure a Linda Palmquist nel dipartimento marketing in Norvegia, che si trova al 2 ° piano, Vippetangen, Skur 42. A bordo delle navi, puoi consegnare libri a Business Alloggio e servizio Leader.

La libreria sarà nella parte posteriore dell'area in cui si trova Espresso House. Dai un'occhiata la prossima volta che sali a bordo del traghetto Oslo.

Riflessioni di uno chef tirocinante

Dormire sotto il cielo notturno sul ponte meteorologico di Troy Seaways è qualcosa che solo pochi possono vantarsi. Uno che può essere lo chef tirocinante Ann Cathrine Thorhauge Holm e se di recente hai cenato a bordo di Pearl sulla rotta Copenaghen - Oslo, ci sono buone probabilità che tu abbia mangiato cibo preparato da lei.

Ann Cathrine ha iniziato come cameriere due anni e mezzo fa e lo scorso anno è diventata chef stagista. Durante il suo tirocinio, ha cucinato nei ristoranti, imparando diversi metodi e procedure di lavoro mentre cucinava qualsiasi cosa, dalla pasticceria ai piatti gourmet. Era anche nel viaggio inaugurale di Troy Seaways. Lei e Jeppe Skjøde Knudsen, Chief Steward, hanno cucinato cibo per l'intero equipaggio di 25 persone mentre si godevano i punti panoramici spettacolari e diversi paesi durante il viaggio di quattro settimane. Con una forte volontà di migliorare continuamente e la giusta mentalità per cogliere le opportunità che si presentano, si adatta perfettamente al modo DFDS.


Dalla Cina alla Turchia, Ann Cathrine e Jeppe Skjøde Knudsen hanno cucinato cibo per l'intero equipaggio di Troy Seaways 

Ann Cathrine afferma: "Quando mi hanno dato nuove sfide, il mio tirocinio mi ha insegnato a pensare 'Non l'ho mai provato prima, ma probabilmente posso'. Non sarei mai arrivato così lontano nel mio sviluppo personale e avrei fatto passi da gigante fuori dalla mia zona di comfort se non fossi stato uno chef tirocinante presso DFDS. L'entusiasmo per le esperienze e l'atteggiamento 'can do' mi hanno anche portato a partecipare a una gara di cucina a Dragør, per la quale inizialmente pensavo di non essere abbastanza bravo, ma qui sto conquistando il secondo posto di cui sono davvero orgoglioso.


Ann Cathrine al concorso di cucina "En bid af Dragør" (in inglese; Un morso di Dragør) in cui il compito era quello di trovare una nuova interpretazione di Fish & Chips

“Ogni giorno al lavoro imparo molto di più che cucinare. Imparo a trascendere i miei confini, a cogliere le opportunità che vengono sollevate, ho la libertà con la responsabilità e sono diventato più indipendente e adattabile. Ho anche un'enorme rete di grandi colleghi che sono sempre lì per me se ho giorni brutti e semplicemente non riesci a trovare questo tipo di comunità tra i colleghi se non lavori in mare.
"Sono sicuro che una combinazione di tutto ciò mi renderà uno chef migliore alla fine, sia a livello professionale che personale." Ann Cathrine è pronta a concludere il suo tirocinio il prossimo giugno.

“Essere uno chef può essere piuttosto difficile e ci saranno dossi sulla strada e momenti in cui vuoi solo arrenderti. Tuttavia è una sensazione così fantastica quando stai andando bene e, a volte, quando ho fatto davvero un ottimo lavoro e tutto ha successo, l'unica cosa che posso pensare è 'Quanto è bello essere uno chef tirocinante e ancora di più che è con DFDS "."

Un omaggio alla comunità

This year’s Community Awards event was once again celebrated, with 250 festive guests gathered on the deck of Pearl Seaways for an afternoon of fun and celebration on Thursday

The sun slowly broke through the mellow skies as 10 community awards were presented with glowing hearts, heartfelt smiles and touching words. It was time for the yearly Community Awards on board Pearl Seaways in perfect surroundings and atmosphere for an afternoon filled with joy, laughter and caring love for society, communities and those who selflessly make an effort to help others and enhance community life in Denmark. An event which DFDS took part in bringing to life in 2014 with the current Danish Prime Minister and Leader of the Danish Social Democratic Party, Mette Frederiksen, together with other partners. And which Pearl Seaways has proudly hosted ever since.


The crew was well prepared as always and the guests were greeted on the sun deck with champagne and canapés creatively prepared by the skilled colleagues in the kitchen on board.


Pernille Rosenkrantz-Theil (right) handing over an award to Børnebuddies

The Minister for Children and Education, , opened the event by reminding everyone how important communities are and how they can make a lot of people feel included and valued. She presented one of the 10 awards to people in Denmark who have made an exceptional and selfless contribution to their communities. Read more about the 10 award winners in this article in danese.

An entertaining afternoon of music and speeches went smoothly as Pearl made a round trip in the calm waters of Copenhagen harbour. The many guests noisily expressed their excitement with the ship, the service and, of course, the lovely and beautifully prepared food served on the trip.

“We are extremely honoured and thankful to be the chosen venue for this amazing event. It means a lot for us to be part of a celebration that recognises exceptional people as well as diversity. Once again it was a great experience and, true to form, the weather gods smiled on us, allowing us to host this beautiful event on the sun deck. I would like to thank everyone who helped make the event a success again this year,” says Brian Blixt Jacobsen, Commercial Head on board Pearl Seaways.

 

Conclude il programma di tirocinio a bordo di Crown and Pearl

Alcuni dei tirocinanti a bordo di Pearl Seaways mostrano felicemente i loro certificati di completamento del programma ITAC

Tre mesi fa, 12 studenti asiatici hanno aderito al programma di certificazione International Trainee Academy (ITAC). Gli è stata data la responsabilità di supportare l'equipaggio a bordo di Pearl Seaways e Crown Seaways sulla rotta Copenaghen - Oslo con una conoscenza e una comprensione culturale ancora maggiore sui nostri passeggeri che viaggiano da paesi come Corea del Sud, Cina e Giappone.

La scorsa settimana, le cerimonie a bordo di Pearl and Crown hanno concluso il programma e si sono congratulate con i nostri tirocinanti per un corso di successo.

Josefine Jönsson, responsabile delle risorse umane, è responsabile del programma ITAC e afferma: “Durante i tre mesi i tirocinanti hanno svolto un ottimo lavoro nel supportare i team del negozio e vari ristoranti a bordo dei traghetti da crociera. Hanno anche partecipato a diversi seminari per conoscere DFDS e hanno partecipato alle visite dei fornitori per ottenere informazioni sui prodotti che offriamo sui traghetti.

“Per gli studenti è stato un grande cambiamento culturale iniziare a lavorare sulla rotta della crociera, quindi insieme ai gestori a bordo, abbiamo fatto molti sforzi per prepararli prima che arrivassero a bordo della nave. Durante il programma, abbiamo anche dato loro molta attenzione individuale con revisioni delle prestazioni in corso assicurando che i tirocinanti crescessero e si sviluppassero durante il loro periodo in DFDS.

“Ognuno dei nostri tirocinanti si è assunto la responsabilità dei compiti del programma ed è con orgoglio che possiamo riferire all'università che tutti gli studenti hanno superato con successo il nostro programma ITAC.

"Ora stiamo raccogliendo feedback dai tirocinanti per migliorare il programma per la prossima estate, quando accetteremo un nuovo gruppo di tirocinanti."


I tirocinanti che hanno lavorato a Crown Seaways durante il programma sono stati raggiunti da una parte dell'equipaggio, che si è congratulato con i tirocinanti - visto con i loro certificati

Pearl si voltò verso Oslo per scaricare passeggeri malati

Un passeggero malato che necessitava di cure mediche urgenti ha portato la Pearl a tornare indietro in qualche modo per portare la donna in ospedale prima di tornare sulla sua rotta.

 

È abbastanza raro che il traghetto Copenaghen-Oslo si giri dopo la partenza, ma si è verificato domenica alle 19:30 l'11 agosto, quando una donna passeggeri era ammalata su Pearl Seaways poco dopo la partenza da Copenaghen. L'equipaggio ha contattato l'equipe medica di Radio Medical Denmark, che ha consigliato all'equipaggio di portare il passeggero in ospedale a terra.

Alle 19:30 vicino alla penisola di Kullen, sulla costa svedese, Pearl cambiò rotta verso la vicina Elsinore, dove il passeggero malato fu portato a terra su un'ambulanza in attesa dalla Pearl Rescue Boat di Pearl.

Il traghetto è così visibile e di solito così prevedibile nella sua navigazione che l'improvviso cambio di direzione ha indotto le persone a contattare media e media a contattare DFDS.

Radio Medical Denmark è un servizio medico marittimo attivo 24 ore su 24, la cui funzione è svolta da un team speciale presso l'ospedale Sydvestjysk di Esbjerg. I medici possono essere contattati "tutto il giorno" dai marittimi a bordo delle navi danesi del mercantile e della flotta peschereccia, nonché sui traghetti, ovunque si trovino sui mari del mondo.

HR espande il programma di tirocinio a bordo di Crown e Pearl per accogliere un numero crescente di passeggeri dall'Asia

Josefine Jönsson (il secondo da sinistra) e alcuni dei tirocinanti in arrivo che lavoreranno a bordo di Crown o Pearl

Negli ultimi anni, DFDS ha registrato una crescita significativa tra i nostri ospiti internazionali, in particolare ospiti provenienti dall'Asia, e questa crescita non mostra segni di arresto. Quest'anno ci aspettiamo circa 135.000 ospiti internazionali, di cui 75.000 dalla Corea del Sud, dal Giappone e dalla Cina.
Per far fronte a questa crescita, DFDS ha deciso di espandere il programma di tirocinio DFDS, chiamato programma di certificazione International Trainee Academy (programma ITAC).

Garantire un ottimo servizio clienti con conoscenza e comprensione culturale
Josefine Jönsson, responsabile delle risorse umane, Cruise Routes, è responsabile per il programma. Dice: "Il programma di tre mesi a bordo di Pearl and Crown includerà 12 studenti asiatici selezionati di varie università e business school che offrono corsi di turismo. I tirocinanti acquisiranno esperienza pratica supportando l'equipaggio in una vasta gamma di incarichi, tra cui ristoranti, negozi e reception. Ciò crea migliori collegamenti tra gli ospiti provenienti dall'Asia e i nostri colleghi a bordo, poiché i partecipanti condivideranno le conoscenze e le conoscenze culturali. Inoltre, i tirocinanti saranno introdotti anche nelle culture e mentalità nordiche, pur essendo in prima linea, incontrando il nostro portafoglio clienti internazionale faccia a faccia ".

Preparare i tirocinanti per il viaggio di una vita
"Iniziare a lavorare a bordo dei traghetti è un grande cambiamento per chiunque, figuriamoci per le persone così lontane da casa. Abbiamo quindi preparato un processo di pre-imbarco per supportare i tirocinanti e fornire chiare aspettative prima che arrivino a bordo delle navi. I tirocinanti hanno ricevuto materiale di pre-imbarco che descrive il programma, fornisce una panoramica di DFDS e fornisce informazioni pratiche su ciò che faranno. Inoltre, i 12 tirocinanti hanno anche partecipato a un seminario ITAC insieme a me, dove abbiamo approfondito l'organizzazione e la cultura e preso parte a un seminario "Sì, lo faremo" facilitato da Training & Development ", afferma Josefine.

"Voglio ringraziare i miei colleghi Anne Boisen-Thøgersen, Tommy Brink, Kim Fuglsang e tutti i leader solidali a bordo delle navi. Abbiamo messo insieme questo programma per offrire ai tirocinanti la migliore esperienza possibile con DFDS. "


Durante il programma ITAC, i tirocinanti supporteranno l'equipaggio con conoscenze e conoscenze culturali ancora maggiori

Training & Development conclude training di leadership su rotte di crociera

Nel corso delle ultime settimane, Emma Nordström e Trine Arlyng di Training & Development hanno seguito le nostre rotte di crociera Amsterdam - Newcastle e Copenaghen - Oslo per concludere una formazione di leadership a 5 moduli iniziata lo scorso giugno. È stata un'iniziativa per accogliere i cambiamenti del Progetto Starlight e la nuova struttura organizzativa a bordo dei traghetti da crociera.

I cinque moduli hanno trattato argomenti come la gestione del cambiamento, la leadership situazionale, la gestione dei conflitti, il feedback, il coaching e le tecniche di interrogatorio e la formazione DISC. Questa è stata anche la prima volta che tutti i leader a bordo si sono riuniti per ricevere lo stesso addestramento allo stesso tempo.

“Il quinto modulo ha permesso ai dirigenti aziendali e ai direttori di pavimento di riflettere sulla formazione e sugli strumenti dei seminari precedenti. Hanno condiviso esempi concreti e migliori pratiche su come hanno implementato gli strumenti e su come ha fatto la differenza e un impatto positivo ", afferma Emma Nordström.

“La diversità di genere era un altro argomento all'ordine del giorno in quanto la diversità e l'inclusione sono aspetti di cui tutti i dirigenti dovrebbero essere consapevoli e incorporati nella propria gestione. I leader hanno avuto buone discussioni e hanno fornito buone riflessioni su quali iniziative possono prendere per fare la differenza; ad esempio, prestare attenzione ai pregiudizi e agli stereotipi durante la delega delle attività quotidiane e sensibilizzare costantemente l'argomento all'interno del proprio team. Le idee e gli input raccolti durante le sessioni saranno inoltre condivisi con il comitato direttivo sulla diversità di genere ".

Emma e Trine affermano entrambi: “Abbiamo ricevuto feedback davvero positivi dai nostri colleghi a bordo che affermano di beneficiare degli strumenti di formazione e gestione nel loro lavoro quotidiano. Grazie a tutti i partecipanti che ci hanno incontrato con entusiasmo ogni sessione. ”


Dirigenti aziendali e direttori di piani a bordo di Pearl Seaways che generano idee e input per un DFDS più inclusivo e diversificato

Perla e Crown Seaways in feroce competizione

Quando trascorri tanto tempo con i tuoi colleghi quanto il nostro personale a bordo dei nostri traghetti da crociera, un ambiente di lavoro sano e premuroso è essenziale per garantire un funzionamento regolare.

Gli equipaggi lavorano lunghe ore in un ambiente spesso frenetico e frenetico. Questo naturalmente porta a un grande senso di comunità e crea legami eccezionalmente forti tra l'equipaggio durante il loro tempo in mare.

Negli ultimi mesi, diversi corsi e seminari a bordo hanno continuato a incoraggiare un ambiente ancora più favorevole e premuroso a bordo, compresi vari corsi di formazione e sviluppo, incontri informativi sulla cura dei dipendenti e come prevenire la dipendenza da droghe e alcol, per esempio.

All'inizio di aprile, anche i seminari sulla diversità di genere saranno facilitati da formazione e sviluppo.

Inoltre, nell'ambito dell'iniziativa DFDS Move, lo spirito competitivo dei nostri colleghi è stato testato nelle settimane 9 e 11 sulla rotta Copenaghen - Oslo. Pearl Seaways e Crown Seaways si affrontarono in un duello acceso per vedere quale nave potesse raccogliere il maggior numero di punti in varie sfide organizzate da Champions of 2morrow, specializzata nel supportare le aziende nelle attività di salute e benessere.

Trine S Kristensen, specialista delle assunzioni delle risorse umane, afferma: “Tutti si sono divertiti molto e hanno trascorso due settimane piene di controlli sanitari, gare amichevoli e, soprattutto, molte risate e facce felici.

“Gli equipaggi trascorrono molti giorni consecutivi in mare e non possono semplicemente tornare a casa dopo il lavoro. I tuoi colleghi a bordo diventano spesso quelli con cui parli dopo una brutta giornata, quindi iniziative come queste sono sempre molto gradite, in quanto creano una buona atmosfera e rafforzano le nostre relazioni reciproche. "

Serrature per porte digitali installate su porte per equipaggio e aree di personale su Pearl Seaways

Jacob Grønnegaard, Amministratore delegato a bordo di Pearl Seaways, a sinistra, e Martin Lange, analista aziendale in IT Pax, a destra

Durante la sua recente permanenza nel dock, sono state installate nuove serrature digitali nelle aree dell'equipaggio e dello staff di Pearl Seaways. Pearl è quindi la prima nave della flotta passeggeri DFDS ad utilizzare la tecnologia RFID (identificazione a radiofrequenza).

Il nuovo sistema di chiusura delle porte verrà implementato in tutte le future nuove costruzioni passeggeri e nella sostituzione delle serrature delle porte, e le nostre nuove navi ro-pax costruite presso il cantiere GSI avranno la nuova tecnologia e sistema RFID installati. Il sistema viene anche preso in considerazione per le cabine passeggeri a bordo di Crown Seaways e Pearl Seaways, ma ciò si basa sullo sviluppo di una soluzione mobile per l'apertura delle porte e l'aggiunta di catering prepagato.

Lo staff di Pearl Seaways ha avuto le prime esperienze con il nuovo sistema Visionline e riferisce che molte procedure sono ora molto più facili da gestire, ed è più facile ottenere una panoramica e ottenere rapporti sui blocchi.

Martin Lange, analista aziendale in IT Pax, afferma: “Questa tecnologia è un passo nella direzione verso interazioni digitali ancora più numerose con i nostri ospiti. Guardando al prossimo futuro, saremo in grado di supportare i nostri ospiti con un flusso di imbarco completamente digitale, in cui le carte chiave possono essere fornite in un'applicazione mobile ".

Il progetto è realizzato in stretta collaborazione tra IT Pax, Organizzazione tecnica e personale di Crown Seaways e Pearl Seaways.

Jacob Grønnegaard, Amministratore delegato a bordo di Pearl Seaways, afferma: “L'attuale sistema di chiusura delle porte di Crown e Pearl sta arrivando alla fine della sua vita ed è difficile da supportare e mantenere. Un nuovo sistema di chiusura della porta è molto necessario, in quanto l'affidabilità del vecchio sistema è molto scarsa, causando molti problemi e con conseguente spreco di risorse. Questa nuova tecnologia consente un modo moderno di gestione delle chiavi a bordo e fornisce una gestione più intelligente delle condizioni di accesso. Inoltre, è un passo da gigante che parla ISPS (International Ship and Port Facility Security). ”

Le nuove serrature digitali

Pearl Seaways si collegò alla potenza a terra di Oslo

Today at 09:57 Pearl was connected up for the first time to Port of Oslo’s new on-shore power installation

Port of Oslo’s new on-shore power installation was inaugurated with great festivities and music on 8 January, and today at 09:57 Pearl was connected up for the first time after lengthy approval and test procedures in February with the classification company and the supplier.

“This has been made possible as a result of major installation work carried out while the ship was in dry dock in January,” says Martin Øhlenschlæger, DFDS supervisor on the project.

“A huge thanks must go to the crew and Martin for their great efforts in connection with the project,” says Moshe Poulsen, Superintendent.

Images of the installation on Pearl Seaways

 

I tirocinanti del DFDS si incontrano a Copenaghen

I tirocinanti e Dorrit Bresser a bordo di Pearl Seaways. Da sinistra a destra: Liene Polakova, George Protonotarios, Nicholas Serritslev, Anna Zeblin, Dominykas Pocius, Dorrit Bresser, Martin Kovacic e Arron Welling

La scorsa settimana tutti i tirocinanti tranne uno si sono riuniti alla DFDS House per allenarsi e un tour a bordo di Pearl con Jette Krog delle risorse umane. Al momento abbiamo quattro apprendisti del primo anno: Arron Welling, Dominykas Pocius, Martin Kovacic e Karolina Triuskaite (che non ha potuto partecipare) e quattro apprendisti del secondo anno, George Protonotarios, Nicholas Serritslev, Anna Zeblin e Liene Polakova.

I tirocinanti si sono riuniti a Copenaghen per frequentare la formazione interna ospitata da Veronique la Havrehed da Formazione e sviluppo. La formazione si basava sulla teoria DISC e su come utilizzare la conoscenza dei tipi di profilo per adattare meglio il loro comportamento a seconda della situazione. Oltre ai corsi interni, i tirocinanti frequentano anche un'istruzione formale esterna di due anni presso l'accademia degli armatori danesi, dove approfondiscono materie come l'economia marittima e il diritto marittimo.

Dorrit Bresser, consulente risorse umane, afferma: “Il programma di tirocinio per i nostri giovani professionisti dura oltre due anni. Trascorrono un anno nella spedizione e un anno nella logistica in due diverse sedi dell'azienda. Lo sviluppo di abilità interpersonali è importante per i tirocinanti che incontrano persone e culture diverse durante il tirocinio. Devono adattarsi e conoscere molto rapidamente una cultura completamente nuova, sia sul lavoro che nella vita privata. Avere identificato il proprio profilo di personalità, nonché essere consapevoli di altri tipi di profilo che li circondano, rende più semplice questa regolazione. "

Mentre i tirocinanti del primo anno sono tornati nelle loro sedi dopo la formazione, i tirocinanti del secondo anno hanno trascorso un altro giorno a DFDS House. Hanno discusso del loro futuro all'interno di DFDS dopo la laurea, dove attualmente due di loro hanno già un lavoro in fila e due stanno ancora cercando.

Eddie Green e Peder Gellert si sono uniti all'incontro per condividere le loro opinioni sul futuro delle spedizioni e della logistica.

DFDS e Metal Maritime investono nella salute e nel benessere dei marittimi

Quando l'equipaggio di Oslo - Copenhagen ha seguito la partita di pallamano del campionato mondiale tra le squadre danese e norvegese durante il viaggio da Oslo a Copenaghen lo scorso giovedì, ha coinciso con il lancio di un importante progetto di benessere su Crown Seaways e Pearl Seaways.

Il progetto è finanziato dal Social Market Market Fund, istituito da DFDS e dal sindacato Metal Maritime come parte dei negoziati collettivi di contrattazione sette anni fa. Il progetto si svolgerà per tutto il 2019 e sarà successivamente esteso ad altre navi battenti bandiera danese. Offrirà ispirazione e coaching per aumentare il benessere psicofisico dei membri dell'equipaggio attraverso alimenti più sani, migliori abitudini, attività fisica e attività congiunte, oltre a controlli sanitari in corso.

Henrik Holck - che è presidente del Social Labour Market Fund oltre al suo ruolo di EVP di People & Ships e capo della rotta di Oslo, è particolarmente felice dell'approccio olistico al progetto.

Dice: "Il benessere e il benessere coprono molte cose. I marittimi sono spesso a bordo della nave e lontano dalle loro famiglie e case per lunghi periodi di tempo e quando sono con i loro colleghi tutto il tempo non può semplicemente uscire per una passeggiata nei boschi. Pertanto, il benessere a bordo è tanto connesso con il benessere mentale e sociale quanto con il benessere fisico ".

Il progetto sarà realizzato in collaborazione con la società Champions of 2morrow, che contribuisce anche al progetto DFDS Moves, avviato dai colleghi della DFDS House per ispirare le persone a mangiare in modo più sano, muoversi più e gestire meglio lo stress.

Il nuovo progetto di bordo sarà inoltre basato su una stretta collaborazione con i dipendenti.

Verranno messe a punto nuove esperienze culinarie, così ognuno sarà ispirato a mangiare più sano. Ci saranno nuove opportunità per esercizi comuni, coaching su stress e cibo, nonché sostegno per nuove e più sane abitudini, in modo che la visione della TV e gli snack nelle cabine nel tempo libero debbano competere con attività più divertenti e più salutari .

Ci saranno opportunità per la consapevolezza e il coaching sul sonno, perché dormire bene la notte è fondamentale per il benessere, l'energia e la salute. Ai dipendenti verranno offerti controlli sanitari su base continuativa, in modo che possano monitorare i loro progressi.

"Una vasta gamma di eventi entusiasmanti durante tutto l'anno garantirà che le iniziative siano qualcosa che i nostri colleghi a bordo attendono con impazienza", afferma Henrik.

Il fondo per il mercato del lavoro sociale:

"Il progetto è un esempio fondamentale di ciò che può essere raggiunto quando il datore di lavoro e il sindacato lavorano insieme per il bene comune sia per le imprese che per i dipendenti".

"Il contesto per la creazione del fondo nel 2012 era il desiderio di assumere un'ulteriore responsabilità sociale e di contribuire a far sì che i singoli marittimi della DFDS potessero mantenere il loro posto di lavoro e rimanere nel mercato del lavoro, anche quando usura, età e la malattia prende il loro pedaggio. Il benessere e il benessere sono assolutamente centrali. Pertanto, è ovvio che il fondo dovrebbe sostenere questo progetto ", afferma Ole Philipsen, presidente di Metal Maritime.

Oslo ha inaugurato l'energia di terra per i traghetti da crociera

Celebrazioni del potere della riva: Kim Heiberg, Route Director, DFDS; Johan Edelman, direttore commerciale, Norvegia, Stena Line; Kjetil Lund, Vice Sindaco, Sviluppo commerciale e Proprietà pubblica, Città di Oslo; Lan Marie Berg, Vice Sindaco, Ambiente e Trasporti, Città di Oslo; Ola Elvestuen, ministro del clima e dell'ambiente; e Ingvar M. Mathisen, direttore del porto, porto di Oslo.

È stata una vera festa con musica, specialità norvegesi di stagione e pranzi a bordo della nave di Stena Line nel porto di Oslo l'8 gennaio. Il porto aveva invitato funzionari governativi e cittadini, tra cui Ola Elvestuen, ministro norvegese per l'ambiente, e partner per l'inaugurazione ufficiale del nuovo sistema di alimentazione a terra per i traghetti di Stena e DFDS nel porto.

La DFDS è stata rappresentata da Kariann Jacobsen, Margrethe Sand, Linda Palmquist e Route Director Kim Heiberg. Ha ricevuto fiori dal porto ed è stato intervistato dai giornalisti.

L'interesse era enorme, come si può vedere dalle numerose notizie pubblicate dalla stampa norvegese e internazionale dopo la cerimonia.

Stena Line dovrebbe iniziare a utilizzare il sistema a breve e Pearl Seaways di DFDS lo farà a febbraio, dopo l'attracco di manutenzione a Fayard, in Danimarca, dove sono installate le necessarie apparecchiature di bordo per la ricezione dell'energia di terra. L'altra nave sulla rotta, Crown Seaways, avrà le apparecchiature installate nel gennaio 2020 durante l'attracco di manutenzione programmato.

"Abbiamo deciso di installare a bordo delle nostre navi le apparecchiature di potenza a terra per sostenere le politiche ambientali della città di Oslo e del porto di Oslo e il loro investimento nelle centrali elettriche costiere. Con l'investimento nell'equipaggiamento a bordo, stiamo contribuendo a garantire che il costoso impianto di alimentazione a terra venga utilizzato per ridurre l'emissione di sostanze nocive in un'area urbana. Siamo ovviamente lieti di contribuire a questo ", afferma Kim Heiberg.

L'obiettivo è quello di rendere l'industria marittima più ecologica possibile e sostenere il viaggio del Porto di Oslo verso la creazione di un porto a emissioni zero.