Articoli

Newbuilding per i Paesi Baltici presto pronto per le prove in mare

A lot is happening at Guangzhou Shipyard International in China where our new combined freight and passenger ferry for the Baltic Sea is being built. On Friday 19 March, another milestone was reached as the inclining test was successfully carried out.

Steen Haurum, Site Manager, says: “An inclining test’s purpose is to establish the vessel’s centre of gravity. Since this is a crucial parameter when calculating stability, it is of course important that the value is accurate, which is why the vessel must be almost finished. This means that the hull must be finalized, and all major equipment installed.

Steen adds, “With the inclining test completed and interior well underway, we now we have another huge task ahead: commissioning of all onboard systems and finalization of the 230-metre-long ferry including sea trials”.

Impressions of the interior design 

The ferry will have capacity for 600 passengers and 270 trailers. Passengers can choose between standard and deluxe cabins.  Two new cabin types have been introduced – allergy friendly and family cabins. The 120 m² onboard shop is three times bigger than on current Baltic vessels.

Drivers can also look forward to their own buffet-restaurant with a lounge area, as the Road Kings brand is re-introduced on our Baltic Routes.

While the final look and feel is still months ahead, the interior design is already taking great shape. The first ship is expected to be completed in the second half of the summer.

Close to sea trials 
Captain Mindaugas Nosavičius, Mechanic Arvydas Maksimavičius and Second Mechanic Mantas Jokšas have left Lithuania and are currently on their way to the shipyard.

Captain Nosavičius, says: “One of the goals for this trip is to get acquainted with the ferry’s machinery, equipment and technology. We’llalso take part in the extensive sea trials which, if all goes well, should take place in the middle of April and last several days. These trials test speed, manoeuvrability, equipment and safety features.“

The trip to China is a challenge in itself. They will have to do eight Covid-19 tests and 21 days isolation in China.

They are planning to stay until mid-May and will be replaced by Captain Vytautas Valteras, Chief Mechanic Pavel Chandogin and Second Mechanic David Viršila.

Pranzo a bordo della Côte d'Opale

Come il capodanno cinese fell nel nostro cantiere di produzione in Weihai all'inizio di questo mese, quelli che lavorano su Côte d'Opale avuto un meritato riposo. L'hanno guadagnato perché il loro duro lavoro ha significato il nave è quasi 90% completo. 

Essendo una delle più grandi navi sulla Manica, la Côte d'Opale è ben attrezzato per viaggi post-covid. It offrirà una scelta di opzioni per la ristorazione con molto spazio per godersi un pasto a bordo mentre ci si allontana socialmente. 

Ttubo che salpò sul Côte d'Opale avrà il piacere di un pasto compreso ad ogni traversataFo spuntini leggeri, il Lighthouse Café offrirà panini, caffè in tazza e anche bene a resistere alle torte. Una gamma di piatti francesi ispirato da ingredienti regionali ad esempio Magret de Canard e Tartiflette sarà disponibile nel nostro ristorante 7 Seas. Accanto a questi saranno disponibili anche le classiche opzioni per colazione, pranzo e cena, con uno speciale menù per bambini.

Per un' un'esperienza più esclusivail Premium Lounge è uno spazio rilassante con rinfresco gratuito, prosecco e splendida vista sul mare. La Relax Lounge sarà un paradiso per i viaggiatori stanchi, con pod personali per i passeggeri per riposare la testa durante il viaggio. 

Senza dimenticare il nostro autisti di merci, il la Road Kings Lounge dedicata lo farà dare autisti un pasto abbondante e un posto dove riposare mentre si prendono una pausa dal loro duro lavoro. Le nostre strutture premium per i conducenti di merci includono anche docce calde e un salotto tranquillo dove dormire mentre navigano. 

Con vista sul mare, posti a sedere spaziosi e piatti deliziosi, ci aspettiamo il Côte d'Opale essere un successo! 

Per saperne di più Côte d'Opale Qui.


Il Lighthouse Café offrirà uno spazio luminoso e arioso per mangiare un boccone, con grandi finestre che offrono viste sul mare.


Il ristorante 7 Seas offrirà una vasta gamma di piatti caldi e freddi da gustare in qualsiasi momento della giornata.


La Premium Lounge offrirà comodi posti a sedere, rinfreschi gratuiti e 
un ambiente rilassato per trascorrere una tranquilla navigazione.

Cosa c'è di nuovo, Scandia Seaways?

Accanto a Singapore durante il carico di negozi, approvvigionamento e rifornimento il 16 gennaio.

Il capitano Joakim Dahlberg e il suo equipaggio sono attualmente alla guida del nostro nuovissimo mega traghetto merci, Scandia Seaways, che ospita l'Europa.

Con una larghezza di banda ridotta, possono purtroppo condividere solo una quantità limitata durante il viaggio. Fortunatamente, il capitano ha recentemente condiviso un piccolo aggiornamento e alcune foto che mostrano alcune delle cose che stanno vivendo.

Buon divertimento e grazie a Joakim per averci inviato le foto. Auguriamo buon viaggio al capitano e all'intero equipaggio.


Navigando lungo il fiume Yangtze. Passaggio della petroliera Fure Vinga, consegnata più o meno nello stesso periodo di Scandia Seaways. Il nostro capitano e l'equipaggio hanno condiviso l'albergo di quarantena con il suo equipaggio.


Delfini che sorpassano lo Sri Lanka il 20 Gennaio.


Equipaggiamento protettivo personale e sacchi di sabbia sul ponte in posizione prima di raggiungere l'HRA - Area ad alto rischio di Aden Bay.


Alba nell'Oceano Indiano.


Le guardie di sicurezza si imbarcano dalla loro nave alloggio "Menkar" prima di salpare per la "Zona ad alto rischio" intorno al Corno d'Africa.

Ti interessa la posizione precisa di Scandia Seaways? Clicca qui.

Scandia Seaways parte da Jinling

Arrivederci per ora, Jinling Shipyard. Dopo tre anni e mezzo, Scandia Seaways, il sesto e ultimo mega traghetto merci, potrebbe finalmente rotta verso Singapore e poi l'Europa. Questo segna la conclusione di un vasto progetto che ha visto la consegna di Ephesus Seaways, Troy Seaways, Hollandia Seaways, Humbria Seaways, Flandria Seaways e ora Scandia Seaways.


From a sinistra: Jeppe Halkjær Pedersen, Frane Pilic e Michael Klysner.

Frane Pilic, che ha guidato nostro team dedicato e fantastico del sito supportato dai nostri Jeppe Halkjær Pedersen e Michael Klysner erano lì per dire addio Scandia Seaways e il equipaggio. 

Per quasi cinque anni, la gestione di questo enorme progetto è stata nelle mani di Senior Project Manager Jens Peter Baltsersen. Lui dice: È un piacere confermarlo dopo un successo cambio bandiera sabato pomeriggio così come il completamento della lprove e bunkeraggio, Scandia Seaways ha lasciato il cantiere navale Jinling domenica mattina a 09.58.”

“Il capitano Joakim Dahlberg, l'ingegnere capo Mads Jonsen e l'equipaggio si stanno dirigendo verso Singapore per ritirare i negozi a bordo, le provviste e i pezzi di ricambio. Dopodiché continueranno in Europa attraverso il Canale di Suez. Auguro loro un viaggio fantastico e sicuro. " 


Dalla cerimonia del cambio bandiera.

Consegna di Scandia Seaways

Di Jesper Aagesen, Direttore di Newbuilding & Major Conversions.

Questo mese sono cinque anni fa che abbiamo visitato per la prima volta il cantiere navale Jinling, dove abbiamo avviato le discussioni sul nostro mega progetto di traghetto merci. Quello fu l'inizio di un lungo viaggio tra il cantiere e DFDS.

Oggi, 6 gennaio, abbiamo preso in consegna il sesto e ultimo traghetto della serie denominata Scandia Seaways. Il nostro equipaggio porterà la nave a casa nelle “nostre” acque, dove si unirà a tre delle sue sorelle e sarà messa in servizio nella nostra rete del Mare del Nord. Pertanto, questo sarà anche un arrivederci a Jinling Shipyard, ma forse seguito da un "arrivederci" un'altra volta. Questo progetto ha segnato la prima volta che DFDS ha costruito navi in Cina da sola. Abbiamo raccolto un'enorme esperienza e conoscenza su come eseguire progetti di costruzione navale in Cina, inclusi "fare e non fare" e anche alcune lezioni apprese. Tutto ciò contribuirà a farci essere molto ben preparati la prossima volta. Tuttavia, anche se ora abbiamo finito al cantiere navale Jinling, non è affatto un addio alla Cina. Abbiamo ancora tre traghetti in costruzione, ovvero la COTE D'OPALE nel cantiere navale di Weihai e due Ro-Pax'es per il Mar Baltico sulla GSI a Guangzhou.

Consegna riuscita ma diversa
Sul posto c'erano Jeppe e Michael insieme al cantiere. Ole Færge, Jesper Hartvig Nielsen, Jens Peter Baltsersen e Jesper Aagesen si sono uniti alla riunione di chiusura tramite Teams. Prendere in consegna le navi tramite lo schermo di un computer non è esattamente la stessa cosa che essere sul posto, ma oggigiorno questo è ciò che è possibile. Tuttavia, non vediamo l'ora di visitare di nuovo la Cina il prima possibile.


Dalla riunione di chiusura di oggi e dalla cerimonia della firma.

Grazie
Ultimo ma non meno importante, vorrei esprimere i miei sinceri ringraziamenti al nostro fantastico team di cantiere a Jinling Shipyard per i loro enormi sforzi durante la costruzione dall'inizio della produzione nell'agosto 2017. Non è stato affatto un lavoro facile e lo avete da tempo a tempo doveva navigare in acque agitate. La maggior parte dei membri del team del sito proveniva dalla società esterna OSM e ha svolto un lavoro eccellente e dedicato per conto di DFDS. Inoltre, abbiamo Jeppe H. Pedersen e Michael Klysner di base al cantiere navale di Jinling dal 2017 e, in collaborazione con il Senior Project Manager Jens Peter Baltsersen e il team di progetto a Copenaghen, hanno anche svolto un lavoro fantastico durante tutto il progetto con il massimo grado di entusiasmo .

Inizia il viaggio verso casa
Il nostro equipaggio è arrivato in Cina a dicembre e ha dovuto prendere 14 giorni di quarantena in hotel, ma tutti erano fuori quarantena prima di Capodanno. Nei prossimi giorni l'equipaggio preparerà il traghetto per il viaggio di consegna (via Singapore) e avrà luogo anche un cambio di bandiera dalla Cina alla Danimarca. Ci aspettiamo che il traghetto lasci i cantieri navali entro la fine di questa settimana e non vediamo l'ora di dare il benvenuto qui nel Nord Europa all'inizio di febbraio.

Sesto mega traghetto merci in prova in mare

L'inverno è arrivato al cantiere navale di Jinling in Cina, ma il freddo pungente non impedirà al team del sito di assicurarsi che avremo un traghetto nuovo di zecca all'inizio del prossimo anno.
Con un ponte meteorologico innevato, il sesto e ultimo mega traghetto merci è partito dal cantiere navale per la prova in mare questa mattina alle 07:15 ora locale. Questa è l'ultima prova in mare del massiccio progetto di nuova costruzione Jinling che consisteva in un ordine di sei nuovi traghetti merci da 6.700 metri di corsie con una capacità di 450 rimorchi.
In condizioni realistiche, il team del sito insieme a Peter Kornum, Michael Kristiansen e Stefan Börgesson di DFDS valuterà e supervisionerà le prestazioni in termini di velocità, manovrabilità, attrezzature, sistemi e sicurezza per garantire che tutto funzioni normalmente prima della consegna.
Il ritorno in cantiere è previsto per il 19 dicembre.
Grazie a Jens Peter Baltsersen, Senior Project Manager, per aver condiviso l'immagine del mega traghetto merci sul fiume Yangtze.

Lancio di successo del nuovo ro-pax per i paesi baltici

Venerdì 13 è considerato un giorno sfortunato nella superstizione occidentale. Fortunatamente non è così in Cina. Quindi, nonostante la data, eravamo fiduciosi che il lancio della nostra seconda nuova costruzione ro-pax per i Paesi Baltici al Guangzhou Shipyard International (GSI) sarebbe stata una storia di successo.

La cerimonia di lancio si è svolta alle 10:30 ora locale in Cina sotto un bel cielo azzurro con la partecipazione del nostro buon team del sito, come si può vedere dalle immagini.

"In vista del varo, il team del sito è stato molto impegnato a mettere tutto a posto e ad assistere il cantiere nel garantire un buon livello di qualità per le ultime saldature sotto la linea di galleggiamento, i lavori di protezione della superficie dello scafo e la verniciatura dei serbatoi di zavorra e vuoti", afferma Jacob Johannesen, vicedirettore del progetto.

"Lo scafo sarà ora rimorchiato al molo di allestimento e il cantiere navale GSI lavorerà in parallelo su entrambe le navi dove verranno finalizzati i macchinari e i sistemi di bordo, le cabine messe a bordo e gli spazi pubblici costruiti".

DFDS ha ordinato i due traghetti merci e passeggeri combinati per la nostra rete di rotte baltiche nel 2018. Sono lunghi 230 metri e avranno ciascuno una capacità di 4.500 metri di corsia per camion e auto, e con le loro 250 cabine passeggeri e aree pubbliche ampie e confortevoli, le navi offriranno una nuova esperienza di viaggio all'avanguardia per i passeggeri che attraversano il Mar Baltico.

Flandria attraversa il Canale di Suez

Questa settimanaFlandria Seaways e sua equipaggio navigato tramite la lungo e trafficato Canale di Suez sulla loro strada dalla Cina verso l'EuropaQuesto è Capitano Joakim Dahlbergè la seconda volta che porti a casa uno dei nostri mega traghetti merci, e lui ha prese Questo grande immagine (sopra) su loro modo attraverso il mare artificialelivello del corso d'acqua che collega il Mar Rosso e il Mediterraneo.  

Con banca infinitaS di sabbia su entrambe le parti, i nostri colleghi di bordo sono passati anche navigato a fianco molti crociera, container e navi da caricoTstazza erede, spostamento dell'acqua e tempi sono tutti calcolato con attenzione abilitare transito sicuro mentre passando attraverso il canale, che takes intornod 11 oraS. 

Flandria Seaways, Joakim e il suo scrupoloso equipaggio siamo dovrebbe arrivare a Vlaardingen il 29 settembre. 

Allestito a Singapore
All'inizio di questo mese, e in accordo con tradizione, Flandria Seaways anche fatto un tappa importante a Singapore da attrezzare per il servizio e fornito con una varietà di elementi essenziali necessari per lei ulteriormente voyagesFi nostri contenitori pieno di pezzi di ricambio, scorte, forniture e provviste erano caricato sua Flandria come potete vedere a partire dal le immagini sotto, condiviso da Jesper Hartvig Nielsen e Peter Guldager. 

Benvenuti a Flandria Seaways

Michael Klysner e Jeppe Halkjær Pedersen hanno rappresentato DFDS alla cerimonia che ha segnato la consegna di Flandria Seaways, il nostro quinto mega traghetto merci dalla Cina.

Che bel modo di iniziare la settimana per la divisione Newbuilding & Major Conversions di DFDS. Dopo il successo del varo lunedì del nostro nuovo traghetto merci e passeggeri per il Mar Baltico, Flandria Seaways, il nostro quinto mega traghetto merci da Jinling Shipyard, ci è stato consegnato oggi, 1 ° settembre.

Flandria salperà verso l'Europa venerdì e raggiungerà Vlaardingen (via Singapore e Suez) a fine settembre. Si prevede che inizi a operare tra Vlaardingen e Immingham il 5 ottobre. I clienti possono aspettarsi un enorme traghetto lungo 237,4 metri e con una capacità di trasporto merci di 6.700 metri di corsia (pari a 450 rimorchi). Beneficeranno inoltre di minori emissioni per unità trasportata e di capacità flessibile per far crescere la propria attività. Con un sistema di rampe unico con tre rampe di poppa indipendenti, ci consente di scaricare i rimorchi in modo rapido ed efficiente.

Consegna ritardata a causa del Coronavirus
Jesper Aagesen, Direttore di Newbuilding & Major Conversions, afferma: “La finalizzazione e la consegna di questo traghetto ha richiesto un po 'più di tempo del previsto. I confini chiusi e i severi requisiti di quarantena hanno reso una sfida davvero difficile garantire che i colleghi e i membri dell'equipaggio potessero viaggiare in Cina e partecipare alla prova in mare ad aprile ed essere pronti a prendere il traghetto per le acque europee una volta completata la consegna. Anche ottenere i visti e trovare i voli disponibili dalla Danimarca alla Cina si è rivelato un processo difficile. Tuttavia, ci siamo riusciti e dopo che l'equipaggio è stato in quarantena per 14 giorni, era ansioso e pronto per salire a bordo del traghetto e familiarizzare.

“È stato un processo insolito in tempi senza precedenti, in cui abbiamo dovuto gestire molte cose da remoto. Oltre agli impatti del coronavirus, nel mese di luglio il cantiere navale ha subito anche gravi inondazioni dal fiume Yangtze e dai suoi dintorni che hanno innalzato i livelli dell'acqua di sette metri sopra il normale, provocando un arresto della produzione per più di una settimana. Tuttavia, un grande ringraziamento al nostro fantastico team di cantiere a Nanchino e ai membri dell'equipaggio per aver superato queste sfide e ora possiamo aggiungere con orgoglio un enorme traghetto merci alla flotta ".

 

Flandria Seaways al cantiere navale di Jinling. Grazie a Jens Peter Baltsersen per aver condiviso le foto.

Varato in Cina il traghetto combinato merci e passeggeri per i Paesi Baltici

Oggi 31 agosto, abbiamo raggiunto un'altra pietra miliare nel nostro programma di newbuilding. Tlui primo dei nostri due 4500 metro di corsia combinato merci e traghetti passeggeri è stato lanciato su Guangzhou Shipbuilding International (GSI) in Cina. Entrambi sono pronti a operare sulle rotte baltiche.

Sono passati 13 mesi dal taglio della prima lamiera d'acciaio e nel gennaio 2020 è stata posata la chiglia. Ora il traghetto è arrivato nel suo elemento giusto: l'acqua. Fondamentalmente, lo scafo è ora saldato e sono stati finalizzati i lavori di verniciatura subacquea, sono stati installati motori, eliche, timoni, stabilizzatori e scrubber. Nella fase successiva si svolgeranno gli ampi lavori di allestimento, compresa l'installazione di 312 cabine (di cui 62 per l'equipaggio) e l'allestimento delle aree pubbliche. Inoltre, tutti i sistemi devono essere testati e messi in servizio. 

È con grande piacere vedere i progressi ora 2 anni e mezzo dopo la firma del contratto. Inoltre, va notato che questo è il primo traghetto passeggeri ordinato da DFDS in 40 anni, quindi è davvero una pietra miliare per noi. 

Christian Simon Nielsen, Project Manager, dice: Dopo molte ore di duro lavoro, è incredibilmente soddisfacente per l'intero team del progetto vedere finalmente la nave a galla. Non vedevamo l'ora di celebrare questo importante traguardo in Cina, insieme ai nostri colleghi del team del sito e ai rappresentanti del cantiere. Invece dobbiamo goderci le foto da lontano 

Steen Haurum, Site Manager, diceQui a GSI, Cina, abbiamo sguardoEd avanti a questo traguardo molto emozionante e importante. UNTutti i 20 membri del team del sito hannoe lavoroEd difficile e coerente per raggiungere questo obiettivo. Tla sua volontà di lancio in particolare fare spazio nel dock per l'erezione del mega blocco di la seconda nave. 

Jesper Aagesen
Direttore, Newbuilding e principali conversioni

Guarda il traghetto scortato fuori dal molo dai rimorchiatori.

Foto fantastiche del primo edificio nuovo per i Paesi Baltici

Scatti fantastici che catturano il cantiere molto trafficato e il nostro primo traghetto combinato merci e passeggeri che è ben avviato. Grazie a Christian Simon Nielsen per aver condiviso le foto. 

Mentre alcuni di noi si sono goduti le vacanze estive, il team del sito e il personale di costruzione del cantiere navale di Guangzhou in Cina hanno lavorato duramente per preparare il nostro primo traghetto combinato merci e passeggeri per il varo. Questo è il primo di due traghetti dal Guangzhou Shipyard International (GSI). I traghetti avranno ciascuno una capacità di 4.500 metri di corsia e saranno in grado di trasportare 600 passeggeri. Sono impostati per operare sulle rotte baltiche.

Christian Simon Nielsen, Project Manager, afferma: "Nonostante le temperature molto calde fino a 35-40 gradi, l'assemblaggio dello scafo sta procedendo a una velocità notevole e si può già vedere la forma della nave lunga 230 m come mostrato nelle immagini."

"Ora stiamo cercando di aggiungere i pochi blocchi rimanenti e procedere a eseguire molte operazioni di saldatura, verniciatura e montaggio di timoni ed eliche, in modo che il traghetto sia pronto per il varo all'inizio dell'autunno", afferma Christian.

"Il nostro team del sito è in grande spirito. A causa delle restrizioni di viaggio sono rimasti in Cina durante le loro vacanze estive e hanno sperimentato cose straordinarie come vivere in capanne di tende a Tiger Leaping Gorge nella provincia dello Yunnan, fare trekking sulle Montagne Gialle nella provincia di Anhui, esplorare le attrazioni culturali del Lago dell'Ovest, Hangzhou in Provincia di Zhejiang e relax in spiaggia sull'isola di Hainan. Grazie a Steen Haurum, Morten Fenger e Jens Monk Green Bro per aver condiviso alcune delle loro foto delle vacanze che potete vedere qui sotto ”.

 
Tiger Leaping Gorge nella provincia dello Yunnan


Montagne gialle nella provincia di Anhui


West Lake, Hangzhou nella provincia di Zhejiang


La spiaggia dell'isola di Hainan

Nuova costruzione per i paesi baltici al primo galleggiante

La nostra prima nuova costruzione combinata di traghetti merci e passeggeri per i Paesi Baltici è attualmente eretta su 7 mega blocchi con un peso totale di 4775 tonnellate.

Jacob Johannesen, vicedirettore del progetto, afferma: “Con un terzo della struttura della nave ora assemblata nel bacino di carenaggio del cantiere GSI in Cina, c'è ancora del lavoro da fare prima del tradizionale varo che normalmente segna la prima volta che la nave sente l'acqua sotto la chiglia.

“Tuttavia, a causa del varo e dello spostamento di una nave cisterna situata nello stesso bacino di carenaggio, la nostra nuova costruzione aveva un galleggiante prima del vero varo e doveva essere sospesa nell'acqua un po 'prima del solito. Come puoi vedere dalle foto, non ha ancora la forma di un traghetto completo, ma galleggia sicuramente come una. La nave è ora nuovamente asciutta in modo sicuro sui blocchi della chiglia. Grazie a Steen Haurum, Site Manager, per le splendide foto. ”

Una volta assemblata e completata la nuova costruzione lunga 230 metri e 4.500 metri, avrà una capacità di 270 rimorchi e 600 passeggeri.

Lanciata in Cina la Côte d'Opale destinata a Dover-Calais

La Costa d'Opale sente per la prima volta l'acqua sotto lo scafo quando è stata varata oggi in Cina.

Oggi possiamo condividere un'altra pietra miliare di nuova costruzione, che potrebbe entusiasmare in particolare i nostri colleghi del Canale. La Côte d'Opale, la nuova costruzione di 3.100 metri di corsia, destinata al nostro servizio Dover-Calais, è stata lanciata con successo nel cantiere navale di Weihai - più di un mese prima del previsto.

Stena RoRo sarà il proprietario e DFDS la porterà su un charter di 10 anni a scafo nudo immediatamente dopo la consegna, prevista per il 30 giugno 2021 secondo il piano originale.

Kasper Moos, vicepresidente e responsabile della BU Short Routes & Passenger, afferma: "Con i suoi 214 metri di lunghezza e la capacità di 1000 passeggeri, la Costa d'Opale sarà il traghetto più lungo della Manica."

“Contrariamente agli altri traghetti della serie di otto ordinati da Stena, la Costa d'Opale non ha cabine passeggeri a causa del breve tempo di attraversamento sul Canale. La capacità extra ottimizzerà l'esperienza del cliente con servizi aggiuntivi garantendo ai passeggeri un ampio spazio per rilassarsi, provare concetti di cibo moderno e godere di una vasta esperienza di acquisto. Non vedo l'ora di presentare la Costa d'Opale ai nostri clienti e vedere come contribuirà a rafforzare e far crescere la nostra attività sul Canale ”

Jesper Aagesen, direttore del Newbuilding e delle principali conversioni, afferma: “Il sovrintendente del sito senior Jeppe Halkjær Pedersen, che supervisiona anche la costruzione dei mega traghetti merci dal cantiere navale di Jinling, ha partecipato alla cerimonia per rappresentare DFDS e dare un'occhiata al 'nostro' arrivo traghetto."

Ora la costruzione del traghetto continuerà con tutti i lavori di allestimento dell'alloggio e delle strutture.


Ora che la Costa d'Opale sembra un vero traghetto DFDS all'esterno, è tempo di installare arredi, spazi interni e altre attrezzature e sistemi.

Traghetto Mega pronto per il varo

Molto presto, le chiuse si apriranno per il flusso d'acqua e riempiranno uno dei bacini del cantiere del cantiere navale Jinling in Cina per avviare il varo del nostro sesto e ultimo mega traghetto merci. Il lancio segnerà il momento in cui il traghetto da 6.700 metri sarà imbarcato per la prima volta.

Quando il molo dell'edificio è pieno d'acqua, i rimorchiatori la scorteranno fuori sul fiume Yangtze, dove il team del cantiere e l'equipaggio di costruzione eseguiranno i preparativi finali prima della prova in mare.

Sotto puoi vedere alcune foto dal molo dell'edificio scattate dal Capitano Jeppe Halkjær Pedersen. Sembra piuttosto impressionante con lo scafo appena rivestito e l'equipaggio di costruzione accanto per la scala.


Il team (quasi) completo del cantiere del cantiere navale di Jinling

Immagini dal molo dell'edificio. Grazie a Jeppe Halkjær Pedersen per le foto:

Un tour su Humbria Seaways

Humbria Seaways offre la capacità di 450 rimorchi che la rendono il più grande traghetto della flotta insieme alle sue sorelle. I mega traghetti merci sono così grandi che se hai voglia di fare una bella passeggiata su ogni corsia su ogni ponte, coprirai impressionanti 6,7 chilometri.

Nel video qui sopra, puoi fare una passeggiata a bordo, tuttavia, saltiamo le corsie e ci accontentiamo dei ponti mentre Oliver Blach, ingegnere marittimo, ci invita a fare un giro a bordo dell'Umbria per mostrare i cinque ponti merci e i raramente visti sala macchine come puoi vedere nel video qui sotto.

Per favore, goditi i video e un enorme grazie a Oliver per averli condivisi con noi.

Tour della sala macchine Humbria

Chiglia posata per nuove costruzioni per i Paesi Baltici

Rappresentanti del cantiere navale, Lloyd's Register e DFDS.

Con i cantieri navali cinesi che ricominciano la costruzione, Newbuilding & Major Conversions è felice di condividere un altro importante traguardo che segna l'inizio della costruzione e la nascita della nave. Oggi, il 23 aprile 2020, è stata posata la chiglia per il secondo traghetto combinato merci e passeggeri destinato al Baltico.


Steen Haurum di DFDS conclude la firma con un pugno insieme ai rappresentanti di Guangzhou Shipyard International e Lloyd's Register.

Nonostante le precauzioni di sicurezza dovute a Covid-19, la cerimonia è andata come previsto. Dopo la firma dei documenti di posa della chiglia, Jens Monk Bro e Morten Fenger hanno posto la moneta cerimoniale sotto la chiglia per benedire e onorare la nave che simboleggia la fortuna proprio come la tradizione descrive.


Jens Monk Bro, Project Engineer & Chief Officer, e Morten Fenger, Project Engineer & Chief Officer.

La moneta del Giubileo usata per questa cerimonia è stata rilasciata in ricordo del matrimonio tra la sua Altezza reale il Principe Frederik e Mary Elizabeth Donaldson il 14 maggio 2004. La moneta è stata progettata dallo scultore Jacques Raes e seguirà la nave per fortuna durante gli innumerevoli viaggi in mare.


La moneta cerimoniale

Questo è il secondo dei due traghetti in costruzione presso il cantiere GSI a Guangzhou, nel sud della Cina. Entrambi sono previsti per sostituire il tonnellaggio tra Karlshamn in Svezia e Klaipeda in Lituania. Il traghetto lungo 230 metri avrà una capacità di carico di 4500 metri per metro e 600 passeggeri.

Organizzazione tecnica e nuove costruzioni e principali conversioni per rimanere nella divisione traghetti

Organizzazione: l'organizzazione tecnica e le nuove costruzioni e le principali conversioni sono ora collocate permanentemente nella divisione traghetti sotto Peder Gellert, EVP.

Quando Henrik Holck lasciò DFDS l'anno scorso, l'organizzazione tecnica e le nuove costruzioni e le principali conversioni furono spostate nella divisione traghetti come soluzione provvisoria. Tuttavia, le esperienze sono state buone e ora è stato deciso di rendere permanente questa soluzione. Ciò significa che Thomas Mørk, vicepresidente e responsabile dell'organizzazione tecnica, continuerà a riferire a Peder Gellert, così come Jesper Aagesen, capo del Newbuilding e delle principali conversioni.

“Ha dimostrato di essere un'eccellente struttura nonostante la natura più commerciale del traghetto. Dopotutto, l'affidabilità è un parametro fondamentale per i nostri clienti e l'affidabilità delle navi dipende molto dalle loro prestazioni tecniche. Allo stesso tempo, sviluppare e costruire nuove navi significa offrire le migliori soluzioni per i nostri clienti e soddisfare le loro esigenze ", afferma Peder Gellert.

“La gestione della flotta che è un collegamento tra i dipartimenti tecnico e commerciale fa già parte della divisione traghetti. E per fortuna, la mia mancanza di competenza tecnica è più che compensata da Thomas Mørk e Jesper Aagesen che sono entrambi estremamente qualificati e ben informati e supportati da persone molto qualificate e motivate nelle loro organizzazioni. Accolgo con favore Thomas e Jesper e il loro personale come membri permanenti della divisione traghetti e non vedo l'ora di continuare a lavorare con loro per fornire le navi e i servizi di cui i nostri clienti hanno bisogno ", afferma Peder.

Standard marittimi per Torben Carlsen
Allo stesso tempo, è stato deciso di collocare gli standard marini direttamente sotto Torben Carlsen. “Michael Stig, direttore degli Standard marittimi, riferisce già a Torben nel suo ruolo di persona designata. Inoltre, lo standard marino non dovrebbe far parte dell'organizzazione che controllerà per le sue procedure di sicurezza ", afferma Peder.


Michael Stig riferirà in futuro a Torben Carlsen, sia come persona designata che come direttore degli standard marittimi.

Benvenuta Humbria, addio Fionia

Foto scattata dal ponte di Selandia Seaways con Humbria Seaways sulla sinistra. Grazie a Paul Lammers per la foto.

Domenica 02.02.2020, Humbria Seaways e l'equipaggio sono arrivati sani e salvi a Vlaardingen prima del suo viaggio inaugurale che, all'inizio di gennaio, è iniziato al cantiere navale di Jinling in Cina. Questo è il nostro quarto viaggio di ritorno a casa dal cantiere navale e questa volta il Capitano Kim Carlsson e il suo equipaggio avevano la responsabilità di fare il lungo viaggio e portare a casa il nostro traghetto più recente. Di seguito puoi vedere alcune delle foto scattate da Kim durante il viaggio.

Jacob Andersen, direttore di rotta, afferma: “Sono stato molto contento di dare il benvenuto a Humbria Seaways, al capitano Kim Carlsson e all'equipaggio a Vlaardingen & #8211; un grande momento che non vedevo l'ora. Stiamo preparando Humbria al servizio per soddisfare i nostri clienti con capacità extra, in linea con la domanda del mercato. Sono certo che tutti i soggetti coinvolti lavoreranno sodo per garantire una distribuzione di successo. Ciò influenzerà sia Fionia Seaways che Tulipa Seaways che non saranno più necessarie poiché la capacità dell'Humbria è abbastanza grande da coprire la capacità di entrambi i traghetti.

Ciò significa che la nostra carta di Fionia terminerà e tornerà dal suo proprietario insieme all'equipaggio. Ringraziamo l'equipaggio per l'ottimo lavoro e gli sforzi compiuti durante il periodo trascorso in DFDS.

Immagini dal canale di Suez:

Immagini dal tratto di Gibilterra:

Mega traghetti merci protetti contro i pirati

Nell'immagine, puoi vedere il 'Razor Wire Band of Brothers di Counter-Piracy, che comprende l'equipaggio di coperta, i membri della nave di mezzo e l'ufficiale di coperta. Indossano indumenti protettivi mentre lavorano con il filo del rasoio che renderà estremamente difficile per i pirati salire a bordo della nave.

Il quarto dei sei mega traghetti merci di DFDS, Humbria Seaways, è attualmente in viaggio di inaugurazione dal cantiere navale Jinling in Cina verso il nord Europa.

La nave sta attraversando due aree ad alto rischio, lo stretto di Singapore / Malacca e il mare che circonda il Corno d'Africa, oltre alla parte meridionale del Mar Rosso. Un compito importante per l'equipaggio è quindi quello di far rispettare la politica anti-pirateria di DFDS.

"DFDS ha implementato tutte le misure di sicurezza raccomandate da specialisti nazionali e internazionali nell'area della Controtirateria. Uno di questi sta difendendo la nave con filo spinato per rendere estremamente difficile l'imbarco. Un altro metodo è posizionare i sacchi di sabbia nei posti giusti per proteggere l'equipaggio se vengono attaccati dai pirati ”, afferma Finn Bay, che è il primo ufficiale a bordo e responsabile delle misure di sicurezza.

"La maggior parte del filo spinato è stato installato dal cantiere navale in Cina, ma ci sono ancora diverse tonnellate di sacchi di sabbia che devono essere installati dall'equipaggio prima di attraversare le aree ad alto rischio.

"In pochi giorni, dopo che la nave ha lasciato l'Area ad alto rischio nella parte meridionale del Mar Rosso, l'equipaggio inizierà a smantellare tutto il filo del rasoio e rimuovere i sacchi di sabbia, riportando la nave al suo stato normale prima che lei passa attraverso il canale di Suez.

“Abbiamo anche organizzato esercitazioni rilevanti con l'equipaggio prima di entrare nelle aree ad alto rischio. Sembra che tutti si sentano rassicurati dall'applicazione della sicurezza. Va più o meno così: non ci preoccupiamo e possiamo rimanere felici perché sappiamo cosa fare e facciamo ciò che ci si aspetta da noi ”.

Molto da fare a bordo
La temperatura è stata di circa 30o centigrado durante gran parte di questo lavoro. L'intero equipaggio, compreso il reparto motori e la cucina, ha spostato enormi quantità di negozi in tutta la nave. Questi sono stati portati a bordo a Singapore e comprendono tutti i tipi di negozi, da mobili, frigoriferi, fusti di olio, pezzi di ricambio e strumenti per motori, attrezzature da palestra a matite, TV, acqua, bibite e cibo. Tutto deve essere messo in atto ed essere pronto per l'uso il più presto possibile.

Al numero cinque
“Dopo l'arrivo di Humbria Seaways a Vlaardingen non starò a lungo, poiché navigherò con il prossimo mega traghetto merci dalla Cina. Tuttavia, è stato un piacere collaborare con questo equipaggio e non ultimo con la fantastica "banda di fratelli contro il filo spinato contro i pirati", afferma Finn.

I redattori sono altrettanto soddisfatti di questa storia entusiasmante e per la sicurezza dei nostri colleghi e delle navi.

Posa di chiglia di nuova costruzione per i Paesi Baltici

I nostri progetti di nuova costruzione in Cina hanno raggiunto il traguardo dopo il traguardo nel 2019 e sembra muoversi nella stessa direzione nel 2020. Proprio la scorsa settimana ci è stato consegnato il quarto mega traghetto da Jinling Shipyard. Oggi, il 13 gennaio, la chiglia è stata posata per il primo di due nuove costruzioni combinate di merci e passeggeri dal cantiere navale di Guangzhou nel sud della Cina.

La cerimonia di posa della chiglia celebra l'avvio della costruzione nel bacino di carenaggio e la nascita della nave. Si è tenuto nel bacino di carenaggio, dove la costruzione sarà in corso fino a quando non sarà pronta per il lancio.

Steen Haurum, Site Manager, ha partecipato alla cerimonia e per tradizione ha messo la moneta sotto la chiglia per benedire e onorare la nave con buona fortuna.

Steen dice: “Per questa occasione speciale, abbiamo usato la Royal Coin che è stata rilasciata in memoria del matrimonio del Principe ereditario reale di Sua Altezza Frederik Frederik e il matrimonio di #8217 con Miss Mary Elizabeth Donaldson, ora Crown Princess Mary di Danimarca, il 14 maggio 2004.
La moneta è stata progettata dallo scultore Karin Lorenzen e quando il traghetto verrà consegnato, verrà messo in mostra nel caos a bordo seguendo sempre il traghetto per buona fortuna nei numerosi viaggi a venire.

Congratulazioni e grazie al team del sito a Guangzhou. Ora non vedo davvero l'ora di continuare la costruzione con il team del sito e l'equipaggio della costruzione che sicuramente consegnerà un traghetto eccezionale ai nostri colleghi nei Paesi Baltici ".


Il traghetto lungo 230 metri arriverà nel 2021. Avrà una capacità di carico di 4500 metri per metro e 600 passeggeri.

 

Come puoi vedere sullo sfondo delle immagini, il primo blocco è ora in posizione nel bacino di carenaggio. Non passerà molto tempo prima che vengano aggiunti ulteriori blocchi in modo da poter vedere il traghetto prendere forma. Le foto includono il topografo senior LR Robert Mallet, il responsabile del sito DFDS Steen Haurum, il responsabile della produzione GSI Li Huilun.

Consegnato il quarto mega traghetto merci

È bello iniziare non solo un nuovo anno ma anche un decennio con la consegna di un nuovo e impressionante traghetto. Il 7 gennaio abbiamo preso in consegna il nostro quarto traghetto Ro-Ro da 6700 lm dal cantiere navale di Jinling in Cina. Il traghetto ci è stato consegnato alle 15:08 ora cinese, che a causa dell'8 è un momento fortunato (!). Il tempo in Danimarca era dovuto alla differenza di fuso orario 08:08, che è un numero ancora più fortunato!

L'8 gennaio abbiamo effettuato il tradizionale cambio di bandiera in cui è stata issata la bandiera danese. HUMBRIA SEAWAYS è ora in fase di preparazione per la partenza dal cantiere navale di Jinling, che a seconda delle condizioni meteorologiche avverrà il più presto possibile. Durante il viaggio di ritorno a casa HUMBRIA SEAWAYS chiamerà Singapore per portare a bordo alcuni container della fornitura del proprietario e il bunkeraggio. Non vediamo l'ora di dare il benvenuto al traghetto a Vlaardingen a febbraio.

Come accennato in precedenza, è il nostro quarto mega traghetto da Jinling entro 11½ mesi. Ne abbiamo ancora due e si prevede che seguiranno a marzo e entro la fine di ottobre di quest'anno.

Per favore, goditi le foto delle varie cerimonie e la cena con i team del progetto e del sito

Grazie a tutti i soggetti coinvolti per l'ottimo lavoro svolto.

Jesper Aagesen
Direttore, Newbuilding e principali conversioni

Quiz sulle nuove costruzioni & #8211; cosa sai?

Con i nuovissimi traghetti completati e implementati nella rete di rotte DFDS, Newbuildings e Major Conversions possono guardare indietro a un anno davvero sorprendente e non vedono l'ora che arrivi un nuovo anno che vedrà gli ultimi tre mega traghetti merci finalizzati, consegnati e distribuiti.

I nostri colleghi in Newbuildings e Major Conversions non avranno problemi a ricordare tutti gli eventi passati del 2019 riguardanti i nostri newbuildings in Cina, ma quanto ricordi?

Competi con i tuoi colleghi e partecipa al nostro quiz Newbuildings & Major Conversions per testare le tue conoscenze e avere la possibilità di vincere una bella scatola di cioccolatini. Puoi dare un'occhiata al ponte, se hai bisogno di aiuto.

Fai clic qui per rispondere al quiz. Per partecipare, devi essere un dipendente di DFDS.

In caso di domande, inviare un'e-mail a Ajens@dfds.com (non verranno fornite risposte corrette).

Si noti che il quiz non funziona con Internet Explorer.

Visualizzati newbuildings baltici

Attualmente stiamo costruendo due traghetti combinati per trasporto merci e passeggeri presso il Guangzhou Shipyard International. Saranno schierati nella prima e nella seconda metà del 2021 per sostenere la crescita nella regione baltica. Nuove immagini visualizzano le navi.

Circa 10.000 tonnellate di acciaio sono già state tagliate per la nostra prima nuova costruzione combinata di merci e passeggeri e ora vengono saldate insieme. Tuttavia, se non vedi l'ora di vedere che aspetto avrà, l'aiuto è vicino.

Christian Simon Nielsen, Project Manager, ha gentilmente condiviso alcuni fantastici rendering 3D del design, che puoi goderti qui.

Con la loro capacità di 4.500 metri di corsia di merci e 600 passeggeri, i nuovi edifici sono progettati per adattarsi alla crescita futura. Con i due alti tubi di scappamento e il grande frontale costituito da cabine passeggeri e aree pubbliche ampie e confortevoli, i traghetti da 230 metri saranno rapidamente una parte ben nota e popolare del viaggio dei nostri passeggeri quando attraversano il Mar Baltico.

Christian afferma: “I nostri colleghi del team del sito in Cina hanno lavorato duramente durante l'avvio della costruzione e ora andranno in una meritata vacanza di Natale. All'inizio del nuovo anno, torneranno per celebrare la pietra miliare più importante all'inizio della fase di costruzione, la cerimonia di posa della chiglia che avrà luogo a gennaio. ”

Hollandia Seaways arriva in Europa

È un grande piacere condividere che il capitano Thomas Stephensen e l'equipaggio hanno portato in sicurezza il nostro nuovo mega traghetto merci verso l'Europa. Leggi il suo ultimo rapporto che riassume un viaggio inaugurale riuscito.

Quindi ieri siamo arrivati all'ancoraggio appena fuori dall'entrata del porto di Rotterdam. Siamo molto vicini per aver terminato questo lunghissimo viaggio dalla Cina a Göteborg. Abbiamo navigato per circa 15000 nm (27.780 km), ovvero oltre la metà del mondo.

È stato un viaggio fantastico per l'intero equipaggio. Abbiamo avuto periodi molto intensi e abbiamo avuto scenari e tramonti e albe più spettacolari. Abbiamo visto foche, razze, delfini, balene, squali e l'oceano di colore blu più intenso. Vedi questo colore blu davvero intenso solo quando hai alcuni chilometri di acqua sotto la chiglia.

La nave si è comportata davvero molto bene. Ovviamente abbiamo visto alcuni difetti in tutta la nave, tuttavia nulla che non potesse essere risolto. Sembra che la nave stia funzionando molto bene anche in condizioni difficili. Abbiamo visto onde e rigonfiamenti fino ad almeno 5 metri e non ricordo di aver versato nulla da nessuna parte.

Domani mattina solleveremo l'ancora e ci dirigeremo verso la stazione di pilotaggio.

Capitano Thomas Stephensen