Articoli

Flandria passes through Suez Canal

This weekFlandria Seaways and her crew sailed through the long and busy Suez Canal on their way from China to EuropeThis is Captain Joakim Dahlberg’s second time bringing one of our mega freight ferries home, and he has taken this great picture (above) on loro way through the artificial sealevel waterway that connects the Red Sea and the Mediterranean.  

With endless bankS of sand on both sides, our colleagues on board passed anche sailed alongside many cruise, container and cargo vesselsTheir tonnage, water displacement and timing are all carefully calculated to enable safe transit while passing through the canal, which takes around 11 hourS. 

Flandria Seaways, Joakim and his dedicated crew siamo expected to arrive in Vlaardingen on 29 September. 

Fitted out in Singapore
Earlier this month, e in accordance with tradition, Flandria Seaways also made an important stop in Singapore to be fitted out for service and stocked with a variety of essentials needed for her further voyagesFour containers filled with spare parts, stores, supplies and provisions were loaded ona Flandria as you can see from the pictures below, shared by Jesper Hartvig Nielsen and Peter Guldager. 

Nuova presenza sui siti di prenotazione baltici

The biggest travel agency in Estonia, Estravel AS, owns the only local ferry booking marketplace platforms in Estonia, Latvia and Lithuania. Up until early September, it wasn’t possible to purchase DFDS ferry tickets via the platforms. With the work done during the latest yearS, DFDS is now represented among all our other competitors in the region.  

Rene Pärt, Sales Manager, says: “We use FerryGateway that ensures direct connection between ferry operators and travel agents so the end customer gets all the information about available services from different ferry operators through the platform directly.  

FerryGateway sales channel was not used in the Baltics before, so we had some challenges with integrating it to the Estravel sites, making the process a true rollercoaster. I am glad that we finally overcame the last obstacles and launched the cooperation. This shows that hard work and preserverance does pay off. “  

“This gives the rich opportunity to widen our cooperation with Estravel throughout all three Baltic countries and increase our presence in the market. Even though Covid-19 impacts the volumes from the leisure sector, we still have the opportunity to grow together with Estravel AS“ says Rene. 

“After struggling for a long time with getting Estravel live with a direct integration with DFDS through FerryGateway, I am very pleased to see that we are live and the first bookings have started to come in. This shows excellent cooperation between the different stakeholders within the Passenger organisation and will be a great opportunity to grow business on our Baltic routes” says Catharina Hallberg, Head of Global Partnerships. 

Caricamento record a Vlaardingen

Vlaardingen terminal

On Tuesday and Wednesday, the ships left Vlaardingen fully loaded. The many trailers caused delays on the roads leading to the terminal.

In Vlaardingen, they really look forward to welcoming Flandria Seaways, the fifth of the new mega freight ferries. She is scheduled to arrive from China at the end of September.

She is needed because volumes seem to be building up for the end of the Brexit transition period on 31 December, and this gave her sister, Hollandia Seaways, a great chance to prove the value of the huge capacity.

On Tuesday this week, Humbria left Vlaardingen for Immingham with some 435 trailers on board – the highest number of trailers ever loaded on a ship in Vlaardingen. And the following day, pressure was such that trailers were left behind when Gardenia departed the port fully loaded with 260 trailers.

“Pressure was so great that we couldn’t get all the trailers through the terminal in time so departure was delayed, and I heard that it caused a slow-down of traffic on the motorway leading to the terminal,” says Jacob Andersen, Managing Director of the Ferry Division in Vlaardingen.


Jacob Andersen

“I am very pleased that we get those big ships as we really need them now, and I am confident that the challenge of getting the trailers through the terminal will be solved when we get our new, modern gate and we complete the expansion of the terminal area.”

“I am very pleased that we get those big ships as we really need them now, and I am confident that the challenge of getting the trailers through the terminal will be solved when we get our new, modern gate and we complete the expansion of the terminal area.”

“We couldn’t have done this without the extraordinary efforts of my colleagues in Vlaardingen, at the gate, in the terminal, in the booking department and on board – in fact everywhere.”

Il carico cresce su Frederikshavn - Oslo

Poche vie sono state così duramente colpite dal COVID-19 come quelle tra Danimarca e Norvegia. Ora è evidente che la decisione di includere Frederikshavn nelle nostre crociere tra Copenaghen e Oslo è stata saggia: anche se gli affari continuano a essere messi in discussione, la settimana 36 ha superato il risultato di trasporto merci dello scorso anno per la rotta, e settembre potrebbe essere il primo mese completo per fallo anche tu. E ciò è dovuto principalmente al nostro successo nell'attrarre volumi di merci verso la nostra nuova tratta Frederikshavn - Oslo.

"Ciò è stato fatto in forte concorrenza con altri corridoi di trasporto, quindi un caloroso ringraziamento ai nostri colleghi operativi a Copenaghen, Oslo ea bordo per aver fornito servizi ai clienti che fanno la differenza", afferma Lars Kristian Haugen, Freight Manager per la rotta.

Martedì scorso abbiamo avuto anche un traguardo che vale la pena celebrare: 1.000 unità sono state spedite da / per Frederikshavn.
Cross-selling

È stato dedicato molto duro lavoro allo sviluppo delle vendite e alla creazione di vendite incrociate attraverso la rete. Con il forte supporto di Erik Jisland a Göteborg, Christian V Pedersen in Danimarca e Thomas Ipsen in Germania, abbiamo già attirato nuovi importanti clienti e vediamo il potenziale per battere i record in futuro ", afferma Lars.

Kasper Hægeland Svenningsen, amministratore delegato di Ferry in Norvegia, afferma: “Grazie a tutti sulla rotta, a terra ea bordo, per essersi presi così cura dei nostri clienti. Grazie anche per gli ottimi numeri di vendita e prenotazione e per averci aiutato a utilizzare appieno la capacità delle navi negli orari di punta delle partenze. La creatività e la collaborazione sono stati ottimi strumenti per raggiungere questo obiettivo ".

Kim Heiberg, Route Director, afferma: "È fantastico vedere il trasporto di merci che si muove nella giusta direzione in un momento in cui siamo davvero sfidati, e sono estremamente lieto di far parte di un team di passeggeri e merci che realizza l'impossibile a vantaggio del percorso. "

Migliorare l'esperienza del cliente nei paesi baltici

How about starting your voyage with the scent of fresh brewed coffee? Recently, our coffee supplier on the Baltic routes, Vero Coffee, visited our ferries to train the crew in the way of a barista. The guests are also offered to purchase the DFDS branded packages of coffee beans also supplied by Vero Coffee. It is a new and unique cross-selling opportunity. In addition, this autumn, Linas Lesauskas from the Baltic Onboard Sales team is bringing new variations to our ferries, such as Cherry Mocca or Spiced Chai Latte.

How about some chocolate?
Robertas Kogelis, Director of Terminal Operations & Onboard Sales, says: “Goda Baltuonė, Baltic Retail Category Manager, invited DFDS crews and shore staff to visit the chocolate factory, Rūta, who supply us with chocolate. We learned about the production and tried to make it ourselves without eating it all in the process. This gave the shop assistants from our Baltic ferries a better insight into the product that we can share with interested passengers.”


Our colleagues learning to make tasty chocolate at the chocolate factory, Rūta. No golden ticket needed.

Safety – always the highest priority
“It’s great to see that we are able to educate our crew to improve customer experience, however, our highest priority will always be to make our passengers feel safe. It is now mandatory to wear masks onboard DFDS ferries, so in addition to plenty of options to sanitize and maintain social distancing, we now offer DFDS branded face masks for those who need it” says Robertas


Showing off the new DFDS branded face masks.

“We carry fewer passengers and drivers on our Baltic ferries compared to the same period last year, however our Shop/Retail revenue remains strong. Spend per guest onboard in the stores has increased by 25% vs 2019, which is a remarkable achievement and it proves we offer the right travel retail product mix for our customers”

Nuovo servizio Patrasso-Trieste

Gallipoli Seaways opererà tra Patrasso e Trieste. Eccola vista a Patrasso.

Per accogliere un gradito aumento della domanda del mercato, BU Med ha avviato una nuova linea di navigazione tra Trieste e Patrasso. In precedenza, Patrasso serviva solo come scalo intermedio tra Pendik e Trieste, ma ora fornirà spedizioni regolari e affidabili tra l'Italia e la Grecia con un servizio dedicato che offre due viaggi settimanali di andata e ritorno.

Lars Hoffmann, Vice President e Head of BU Meç, afferma: "Siamo molto lieti di aggiungere questa nuova linea alla vasta gamma di servizi di alta qualità nel Mediterraneo".

Covid-19: Nuova regione rossa

The Danish Region Syd has become a red region for travels to Norway in addition to he Central Jutland and Capital region. This means that travelers from those regions will need to quarantine for 10 days upon arrival in Norway.

However, Quarantine rules do not apply to people living in or travelling to and from Zealand and Northern Jutland Regions.

It is also important to note that, according to Norwegian rules, it is possible to drive your own vehicle through a ‘red’ area on the way to Norway, without this entailing quarantine. This is on the condition that you do not spend the night in a red area, that you practice good hand hygiene throughout the journey and that you keep your distance if you have to stop.

It is equally important to know that there are alternatives to quarantine for business travvellers. Read more here.

Further details about entry into Norway Qui.

Further details about entry into Denmark Qui.

Karlshamn si prepara per il nuovo traghetto

L'immagine in visione mostra il porto di Karlshamn dopo l'ampliamento del porto dei traghetti. Immagine dal porto di Karlshamn.

230 metri di lunghezza, una capacità di carico di 4.500 metri di corsia e 600 passeggeri. Queste sono alcune delle specifiche che rendono i nostri due imminenti traghetti merci e passeggeri da Guangzhou in Cina i più grandi del loro tipo ad aver operato regolarmente nel Mar Baltico. Nell'estate del 2021, il primo traghetto sarà messo in servizio e il porto di Karlshamn si sta già preparando per l'arrivo con un importante investimento di 156 milioni di corone svedesi.

Per-Henrik Persson, direttore della rotta a Karlshamn, afferma: “Il porto è attualmente in fase di costruzione estensiva di ormeggi con capacità extra e rampe di 30 metri di larghezza necessarie per ospitare questo grande traghetto. Quando il progetto sarà completato, il porto avrà tre attracchi per traghetti, due dei quali con capacità per i nuovi traghetti ”

“Ogni giorno seguiamo i progressi della costruzione mentre lavoriamo duramente per gestire il traffico quotidiano senza interruzioni nonostante draghe, chiatte da costruzione e altre cose nello stesso bacino portuale. Tuttavia, i nostri colleghi a Karlshamn ea bordo delle navi lo stanno affrontando con grande spirito e contiamo con impazienza i giorni che mancano all'arrivo del nuovo traghetto nella rete baltica per la prima volta "

Benvenuti a Flandria Seaways

Michael Klysner e Jeppe Halkjær Pedersen hanno rappresentato DFDS alla cerimonia che ha segnato la consegna di Flandria Seaways, il nostro quinto mega traghetto merci dalla Cina.

Che bel modo di iniziare la settimana per la divisione Newbuilding & Major Conversions di DFDS. Dopo il successo del varo lunedì del nostro nuovo traghetto merci e passeggeri per il Mar Baltico, Flandria Seaways, il nostro quinto mega traghetto merci da Jinling Shipyard, ci è stato consegnato oggi, 1 ° settembre.

Flandria salperà verso l'Europa venerdì e raggiungerà Vlaardingen (via Singapore e Suez) a fine settembre. Si prevede che inizi a operare tra Vlaardingen e Immingham il 5 ottobre. I clienti possono aspettarsi un enorme traghetto lungo 237,4 metri e con una capacità di trasporto merci di 6.700 metri di corsia (pari a 450 rimorchi). Beneficeranno inoltre di minori emissioni per unità trasportata e di capacità flessibile per far crescere la propria attività. Con un sistema di rampe unico con tre rampe di poppa indipendenti, ci consente di scaricare i rimorchi in modo rapido ed efficiente.

Consegna ritardata a causa del Coronavirus
Jesper Aagesen, Direttore di Newbuilding & Major Conversions, afferma: “La finalizzazione e la consegna di questo traghetto ha richiesto un po 'più di tempo del previsto. I confini chiusi e i severi requisiti di quarantena hanno reso una sfida davvero difficile garantire che i colleghi e i membri dell'equipaggio potessero viaggiare in Cina e partecipare alla prova in mare ad aprile ed essere pronti a prendere il traghetto per le acque europee una volta completata la consegna. Anche ottenere i visti e trovare i voli disponibili dalla Danimarca alla Cina si è rivelato un processo difficile. Tuttavia, ci siamo riusciti e dopo che l'equipaggio è stato in quarantena per 14 giorni, era ansioso e pronto per salire a bordo del traghetto e familiarizzare.

“È stato un processo insolito in tempi senza precedenti, in cui abbiamo dovuto gestire molte cose da remoto. Oltre agli impatti del coronavirus, nel mese di luglio il cantiere navale ha subito anche gravi inondazioni dal fiume Yangtze e dai suoi dintorni che hanno innalzato i livelli dell'acqua di sette metri sopra il normale, provocando un arresto della produzione per più di una settimana. Tuttavia, un grande ringraziamento al nostro fantastico team di cantiere a Nanchino e ai membri dell'equipaggio per aver superato queste sfide e ora possiamo aggiungere con orgoglio un enorme traghetto merci alla flotta ".

 

Flandria Seaways al cantiere navale di Jinling. Grazie a Jens Peter Baltsersen per aver condiviso le foto.

Varato in Cina il traghetto combinato merci e passeggeri per i Paesi Baltici

Oggi 31 agosto, abbiamo raggiunto un'altra pietra miliare nel nostro programma di newbuilding. Tlui primo dei nostri due 4500 metro di corsia combinato merci e traghetti passeggeri è stato lanciato su Guangzhou Shipbuilding International (GSI) in Cina. Entrambi sono pronti a operare sulle rotte baltiche.

Sono passati 13 mesi dal taglio della prima lamiera d'acciaio e nel gennaio 2020 è stata posata la chiglia. Ora il traghetto è arrivato nel suo elemento giusto: l'acqua. Fondamentalmente, lo scafo è ora saldato e sono stati finalizzati i lavori di verniciatura subacquea, sono stati installati motori, eliche, timoni, stabilizzatori e scrubber. Nella fase successiva si svolgeranno gli ampi lavori di allestimento, compresa l'installazione di 312 cabine (di cui 62 per l'equipaggio) e l'allestimento delle aree pubbliche. Inoltre, tutti i sistemi devono essere testati e messi in servizio. 

È con grande piacere vedere i progressi ora 2 anni e mezzo dopo la firma del contratto. Inoltre, va notato che questo è il primo traghetto passeggeri ordinato da DFDS in 40 anni, quindi è davvero una pietra miliare per noi. 

Christian Simon Nielsen, Project Manager, dice: Dopo molte ore di duro lavoro, è incredibilmente soddisfacente per l'intero team del progetto vedere finalmente la nave a galla. Non vedevamo l'ora di celebrare questo importante traguardo in Cina, insieme ai nostri colleghi del team del sito e ai rappresentanti del cantiere. Invece dobbiamo goderci le foto da lontano 

Steen Haurum, Site Manager, diceQui a GSI, Cina, abbiamo sguardoEd avanti a questo traguardo molto emozionante e importante. UNTutti i 20 membri del team del sito hannoe lavoroEd difficile e coerente per raggiungere questo obiettivo. Tla sua volontà di lancio in particolare fare spazio nel dock per l'erezione del mega blocco di la seconda nave. 

Jesper Aagesen
Direttore, Newbuilding e principali conversioni

Guarda il traghetto scortato fuori dal molo dai rimorchiatori.

I giganti si incontrano sul fiume Nieuwe Maas

Non è uno spettacolo quotidiano quando due dei nostri più grandi traghetti si incontrano mentre sono lontani dal cantiere navale Jinling in Cina. Fortunatamente, sia il capitano Kim Carlsson che Paul Lammers hanno catturato il momento in cui le due sorelle sono andate fianco a fianco sul fiume Nieuwe Maas nei Paesi Bassi.

Questo incontro speciale era dovuto al fatto che Hollandia Seaways e Humbria Seaways si erano sostituite a vicenda quando a turno entrarono nel molo di Fayard Shipyard in Danimarca e navigarono sulla rotta Vlaardingen - Immingham.

Grazie mille a Kim e Paul per le belle foto.

DFDS ha aiutato i britannici a tornare

Con un aumento dei servizi passeggeri, DFDS ha aiutato molti viaggiatori britannici a tornare prima che entrassero in vigore le nuove regole di quarantena per i viaggiatori provenienti da Francia e Paesi Bassi. Foto di John Bryant

Ci vuole tempo perché una grande nave cambi rotta e ancora più tempo per un'azienda. Tuttavia, i nostri colleghi del canale potrebbero non averne sentito parlare. Quando venerdì la scorsa settimana il Regno Unito e i suoi governi decentrati hanno annunciato che chiunque fosse entrato nel Regno Unito dalla Francia e dai Paesi Bassi avrebbe dovuto entrare in quarantena dal giorno successivo alle 04:00, i nostri colleghi erano quasi subito pronti con partenze extra, passeggeri extra capacità e personale di servizio extra dal venerdì sera.

"Abbiamo anche creato una serie di e-mail, messaggi sui social media, annunci su Internet e altri mezzi di comunicazione per informare i nostri passeggeri sulle regole di quarantena e sulla necessità di una prenotazione in modo che non venissero scoperti", afferma Jesper Christensen, Direttore delle operazioni .

“Ha funzionato così bene che non abbiamo visto le lunghe code che avevamo temuto e alla fine siamo stati in grado di aiutare coloro che hanno preso una decisione di viaggio molto rapida a superare la scadenza della quarantena. In effetti, sulla nostra rotta Dieppe - Newhaven, il traghetto è arrivato con passeggeri molto felici a bordo solo due minuti prima della scadenza ", dice. "Non avremmo potuto farlo senza il fantastico supporto nei porti francesi, a bordo dei nostri traghetti, anzi, in tutti i reparti coinvolti".

"Stiamo ancora registrando un aumento delle prenotazioni. Si stima che ci siano più di 100.000 britannici nel continente e molti di loro vogliono tornare a casa abbastanza presto per aver terminato la loro quarantena prima che la scuola o il lavoro riprendano.

Kasper Moos, Head of BU Short Routes and Passenger, aggiunge: "Questa è stata una prestazione di prim'ordine per tutti coloro che sono associati a BU Channel e Passenger, dal servizio a bordo, al personale, all'amministrazione, alle operazioni portuali, alle vendite, al marketing e all'assistenza clienti".

Un occhio di riguardo alle rotte Oslo - Danimarca

Il recente aumento del tasso di infezione da COVID-19 a Copenaghen e dintorni è stato notato dall'Istituto norvegese di sanità pubblica (Folkehelseinstituttet), e ora stiamo aspettando l'esito del prossimo incontro COVID-19 del governo norvegese sui possibili cambiamenti al loro viaggio guida.

"Esiste il rischio che l'area di Copenaghen venga inclusa nell'elenco dei paesi e delle aree da cui i viaggiatori dovranno isolarsi per 10 giorni all'arrivo in Norvegia, e abbiamo ricevuto molte domande al riguardo da colleghi preoccupati per la situazione ", Afferma Kasper Moos, Head of BU Short Routes and Passenger.

“La nostra semplice risposta è che non sappiamo cosa accadrà - lo facciamo raramente durante questi COVID-19 volte. Ma terremo d'occhio le rotte e continueremo a monitorare i numeri di prenotazione, le vendite e lo sviluppo generale per vedere se ci sono sviluppi a cui dobbiamo reagire.

"Per ora, riteniamo che le nostre misure a bordo, che ora includono maschere per il viso per il personale, siano robuste e creino un ambiente sicuro per i nostri passeggeri e colleghi", afferma.

Primo nuovo cliente del trasporto merci da Frederikshavn

Giovedì 25 giugno abbiamo fatto la prima navigazione da Frederikshavn a Oslo con Crown Seaways. Una giornata di festa. Non solo i passeggeri non vedevano l'ora di riaprire con la nuova chiamata aggiuntiva a Frederikshavn, ma anche il mercato del trasporto merci stava aspettando in anticipo.

Kasper Svenningsen, amministratore delegato di Ferry Norway, afferma: “Abbiamo ricevuto molte richieste sulla nuova rotta Frederikshavn-Oslo, risultando in molte nuove quotazioni e accordi. La prima prenotazione è stata effettuata dal nostro nuovo cliente, DS Stålkonstruktion AS, che abbiamo accolto a bordo al primo incrocio. ”

DS Stålkonstruktion gestisce la produzione di costruzioni in acciaio dal tavolo da disegno all'installazione in cantiere. Tuttavia, eseguono anche la propria logistica gestendo camion specializzati con gru in grado di trasportare dimensioni eccessive fino a un totale di 30-35 metri.

“È stato un grande piacere dare il benvenuto a Torben Larsen, Assembly Manager di DS Stålkonstruktion. Si era preso del tempo fuori dall'ufficio per guidare personalmente il primo camion a bordo a Frederikshavn ed era anche il primo cliente del trasporto merci a terra a Oslo. All'incrocio abbiamo avuto l'opportunità di discutere di merci e logistica, condividere conoscenze e preparare le condizioni per la futura cooperazione ”, afferma Kasper.

Se tu, come DS Stålkon, hai bisogno di un trasporto merci tra Frederikshavn e Oslo, non esitare a visitare questa pagina per maggiori informazioni.


Da sinistra: Torben Larsen, direttore dell'assemblea, DS Stålkonstruktion e Kasper Svenningsen, amministratore delegato di Ferry Norway


Torben Larsen guida il primo camion a bordo di Crown Seaways a Frederikshavn

 

La rotta Newcastle - Amsterdam riprende il servizio dal 15 luglio

Princess Seaways

A seguito degli annunci del governo britannico sulla revoca delle restrizioni alla quarantena e sul riavvio dei viaggi in molti altri paesi, DFDS sta riprendendo le rotte tra Amsterdam e Newcastle. Poiché entrambe le navi sono installate a IJmuiden, le prime partenze avranno luogo mercoledì 15 luglio da IJmuiden e giovedì 16 luglio da Newcastle.

Inoltre, i nostri servizi di Canale della Manica tra il Regno Unito e la Francia sono nuovamente disponibili per i vacanzieri a partire dal 10esimo Luglio. Le rotte del Canale hanno continuato a navigare per tutto il periodo Covid-19 per merci e viaggiatori essenziali, garantendo solo il trasporto di beni vitali alle comunità su entrambi i lati del canale.

Kasper Moos, capo della BU Short Routes & Passengers, afferma: “Siamo molto lieti di poter finalmente accogliere i nostri passeggeri sulle nostre rotte tra il Regno Unito e il Continente. Tuttavia, saremo in grado di ridurre notevolmente la capacità e ridurre i servizi di bordo nell'ambito delle nostre misure COVID-19 per garantire la sicurezza di tutto il personale e dei passeggeri ".

"Queste restrizioni significano che continueremo a valutare i requisiti del personale e dell'equipaggio mentre monitoriamo attentamente gli sviluppi delle prenotazioni. Mentre alcune persone torneranno a lavorare molto presto, molti di voi rimarranno in congedo temporaneo per un po 'più a lungo e ci metteremo in contatto con tutti i colleghi per tenerli aggiornati sui prossimi passi.

Voglio esprimere la mia gratitudine per la vostra continua pazienza e supporto durante le molte settimane in cui questo percorso è stato sospeso. "

Servizi di bordo adattati
I servizi saranno adattati a bordo per garantire la distanza sociale e l'offerta di catering a bordo è temporaneamente cambiata.

Sui servizi del canale, abbiamo offerto pasti gratuiti ai viaggiatori essenziali durante la crisi e lo stiamo estendendo a tutti i passeggeri e includendolo nel prezzo del biglietto.

Con il servizio Amsterdam Newcastle, tutti i pasti devono essere prenotati in anticipo prima dell'imbarco e non saranno disponibili pasti à la carte. Sarà disponibile un servizio a buffet ridotto e tutto il cibo sarà servito ai passeggeri dal nostro equipaggio.

Puoi scoprire di più sulle nuove misure di sicurezza a bordo qui: https://www.dfds.com/en-gb/passenger-ferries/rediscover-freedom/safety-measures

Un nuovo modo di viaggiare
Kasper Moos ha aggiunto: “Non vedo l'ora di avviare il servizio dopo questo lungo periodo senza una rotta tra Amsterdam e Newcastle e dare il benvenuto ai vacanzieri sulle nostre rotte della Manica. Sono fiducioso che insieme possiamo garantire che i nostri passeggeri si rilassino e godano i loro incroci mentre praticano il social distanza ”.

Cambiamenti del traghetto nei Paesi Baltici

Per attrezzarsi nei paesi baltici settentrionali e gestire la capacità in modo più efficiente nei paesi baltici, la Sirena Seaways di recente ritorno ha iniziato la sua prima navigazione sulla sua nuova rotta tra Paldiski - Kapellskär prendendo il posto di Optima Seaways che è stata riposizionata a Klaipėda-Karlshamn.

Inoltre, poiché l'accordo charter di M / S Sailor scadrà presto, Patria Seaways prenderà in carico il programma di Sailor per le rotte Paldiski-Hanko e Paldiski-Kapellskär, a partire dalla Settimana 28.

Rene Pärt, responsabile vendite e partnership del Baltico, afferma: “Ci stiamo stabilendo nella regione del Mar Baltico settentrionale cambiando entrambe le nostre navi in Estonia con navi più grandi e migliori per continuare a servire la nostra vasta base di clienti su Paldiski-Kapellskär.

"Lo scambio di traghetti tra le rotte comporta processi complessi, dal cambio dell'equipaggio e l'adattamento dei concetti di bordo, nonché la conformità a una diversa serie di requisiti quando si chiamano vari porti", afferma Robertas Kogelis, direttore delle vendite a bordo di Baltic.

“I team dell'assistenza clienti hanno completato numerosi adeguamenti delle prenotazioni dei clienti in un breve lasso di tempo. Sono molto orgoglioso di come i nostri team in Estonia, Lituania e Svezia, inclusi i colleghi dei nostri dipartimenti traghetti, Baltico a bordo e Equipaggio, abbiano gestito questi cambiamenti. "

La nuova configurazione offre opportunità di tonnellaggio più flessibili per i nostri clienti del trasporto merci sulla rotta Klaipėda-Karlshamn e con Patria e Sirena che navigano da Paldiski, garantiranno un efficiente mix di passeggeri e capacità di trasporto nel Baltico settentrionale. Ciò soddisferà sicuramente la crescente domanda nella regione offrendo al contempo un servizio coerente ai nostri ospiti a bordo ”.


Optima Seaways opererà sulla rotta Klaipėda-Karlshamn


Patria Seaways prenderà in carico il programma di Sailor per le rotte Paldiski-Hanko e Paldiski-Kapellskär, a partire dalla Settimana 28. 

Il rebranding delle navi BU MED sta per essere completato

Potresti ricordare Hasan Goler, sovrintendente alle operazioni, che ha colpito l'oro quando ha avuto l'idea di rinominare la flotta della BU Med. Doveva inseguire i siti del patrimonio mondiale turco dell'UNESCO come parte di un rebranding completo.

Il gruppo Gemak presso il cantiere navale Gemak ha effettuato il rebranding che terminerà alla fine di giugno. BU Med sarà quindi in grado di presentare con orgoglio una flotta completamente rinnovata nella livrea DFDS e con nomi nuovi e unici.

Cemil Bayulgen sarà l'ultimo dei 12 traghetti a essere rinominato. Si chiamerà Galata Seaways (precedentemente Cemil Bayulgen). Altri nomi combinati con 'Seaways' includono: Cappadocia (UND Atilim), Olympos (UND Birlik), Assos (Saffet Ulusoy), Artemis (UN Marmara), Aspendos (UN Pendik), Dardanelles (UN Trieste), Zeugma (UN Akdeniz) , Sumela (ONU Karadeniz), Myra (Cunet Solakoglu), Gallipolli (UND Ege) e Pergamo (ONU Istanbul).

Lars Hoffmann, vicepresidente e capo della BU Mediterranean, afferma: “Ciò dimostra quanto siamo riusciti a rendere le Nazioni Unite RoRo una parte integrante ed essenziale di DFDS. Sono molto felice di presentare una flotta che i clienti e il pubblico possono associare a DFDS e con nomi che significano qualcosa per le comunità locali nel Mediterraneo, oltre ad essere famosi a livello internazionale. "

Kemal Bozkurt, vicepresidente delle operazioni presso BU Med, afferma: “Il rebranding della flotta delle Nazioni Unite RoRo è stato uno dei pilastri principali del piano di integrazione. Il piano ha una portata globale che coinvolge le principali aree che devono essere integrate e allineate come in finanza, approvvigionamento, vendite, operazioni, organizzazione tecnica, risorse umane, digitale, marketing e IT.

"Anche se è stata una sfida, tutti i soggetti coinvolti hanno abbracciato lo scopo di imparare dal modo di fare affari di DFDS nel rispetto e nell'adattamento alla cultura locale. Ciò ha veramente portato alla creazione di una cultura aziendale DFDS unica.

"Ora siamo quasi alla fase finale di un processo che porterà alla fine dell'era RoRo delle Nazioni Unite con l'ultima nave della flotta turca a essere rinominata".

 

La maggior parte delle navi rinominate dalla flotta della BU Med. Mancano Artemide, Pergamo, Olimpo e Galata.

Cuxhaven inizia a usare LOT cavalletti

Petunia Seaways e una fila di rimorchi pre-tresled.

Petunia Seaways che opera su Cuxhaven - Immingham spera di sperimentare inversioni più rapide a causa di un cambiamento significativo: nuovi cavalletti.

Quando i rimorchi non accoppiati vengono caricati sulle nostre navi, hanno bisogno di cavalletti per sostenere la parte anteriore del rimorchio per ridurre al minimo il rischio di collasso. All'inizio di quest'anno, Cuxhaven ha ricevuto i cavalletti LOT più efficienti e sicuri per sostituire quelli convenzionali.


Un trailer di DFDS con un cavalletto collegato. Il camion è libero di muoversi e posizionare il rimorchio senza dover scollegare il cavalletto.

Meno frustate, nessuna necessità di posizionare manualmente i cavalletti e la possibilità di pre-cavalletto per rimorchi dovrebbe ridurre il tempo necessario per caricare o scaricare la nave. Inoltre, consente di risparmiare spazio a bordo in quanto richiede meno attrezzature per l'ancoraggio e cavalletti convenzionali sui ponti. Inoltre, migliorano la sicurezza in quanto sono più forti e bloccati sul rimorchio.


Reefer e rimorchi supportati dai nuovi cavalletti

Implementazione corretta e corretta
Karsten Ihlemann, Terminal Manager di Cuxhaven, afferma: “Siamo riusciti a implementare con successo il sistema LOT. Grazie al Centro attrezzature, ai nostri colleghi del terminal di Immingham e al nostro partner Rhenus Cuxport, nonché all'equipaggio di Petunia Seaways per un lavoro ben fatto. "

Ortolf Barth, Route Director, afferma: “Siamo contenti di questo cambiamento. Tuttavia, non vediamo l'ora di passare al sistema SAT. Ciò consente al cavalletto di connettersi completamente con le navi, se le condizioni qui a Cuxhaven lo consentono. "

Nick Forsyth, Head of Equipment, Fleet Management, afferma: “Anche con la restrizione del coronavirus, questo passaggio ha funzionato senza intoppi. Il team di Equipment Center, mentre lavorava da remoto, ha avuto una grande collaborazione con il Cuxhaven Route Office, entrambi i terminal di Immingham e Cuxhaven, l'equipaggio della Petunia Seaways e i nostri seminari di terze parti nel Regno Unito e in Svezia. Inoltre, si dovrebbe ringraziare per il supporto del team di Vlaardingen che ha accolto con favore la sfida aggiuntiva delle loro assegnazioni di cavalletti riviste per assistere le rotte vicine e rendere possibile questo cambiamento.

Maggiore attenzione alla gestione in Channel and Passenger

Il nuovo responsabile del canale BU sarà Filip Hermann, che subentrerà a Kasper Moos quando tornerà in Danimarca per guidare il nuovo passeggero del gruppo BU, comprese le rotte Copenaghen - Oslo, Frederikshavn - Oslo e Amsterdam - Newcastle.

DFDS ha deciso di ripristinare la struttura precedente e di dividere BU Short Routes & Passenger in BU Group Passenger sotto la continua gestione di Kasper Moos e BU Channel sotto la gestione di Filip Hermann. Ciò garantirà una maggiore vicinanza da parte della direzione di queste due grandi imprese. La divisione avverrà in ottobre quando Kasper tornerà in Danimarca con la sua famiglia

Di Peder Gellert, EVP e Head of Ferry Division

Nella divisione traghetti, abbiamo deciso di dividere le rotte brevi passeggeri e passeggeri in due unità separate: passeggeri del gruppo BU e canale BU. Ciò entrerà in vigore a partire dal 1 ° ottobre, quando Kasper Moos tornerà in Danimarca dopo quattro anni nel Regno Unito come capo della BU Channel e successivamente della BU Short Routes & Passenger.

A seguito della sospensione delle nostre due rotte da crociera, il riavvio richiede un'attenzione manageriale indivisa e lo stesso vale per le nostre tre rotte sul Canale, che oltre a riavviare l'attività turistica devono anche affrontare gli impatti della Brexit.

Quando Kasper lascia Dover a settembre, verrà sostituito da Filip Hermann, vicepresidente e responsabile di strategia e consulenza. Filip si trasferirà nel Regno Unito con sua moglie Clara e il giovane figlio Maximilian e lavorerà nell'ufficio della BU Channel a Whitfield.

Filip ha studiato giurisprudenza all'Università di Copenaghen e ha lavorato come avvocato. Ha inoltre conseguito un MBA presso l'Università di San Diego. È venuto a DFDS nell'ottobre 2017 come nuovo Responsabile della strategia e della consulenza da una posizione dirigenziale presso il Boston Consulting Group. Alla BCG Filip ha lavorato con alcune delle più grandi aziende e autorità del settore pubblico in Europa e Medio Oriente, in particolare nel settore navale. Questo lo ha preparato bene per i suoi compiti in DFDS, dove ha reso Strategy & Consulting un attore chiave nel lavoro del gruppo con la nostra strategia Win23, nuove sfide come Brexit e un gran numero di progetti di efficienza, oltre a diventare un partner vitale per il Team di gestione esecutiva. Con questo solido background, Filip diventerà una preziosa aggiunta al team di gestione dei traghetti.

Sono fiducioso che siamo riusciti a trovare il meglio per prendere il posto di Kasper, che è stato un leader straordinario ed efficiente di BU Channel e un grande rappresentante di DFDS nel Regno Unito. Ha trattato con colleghi, porti, concorrenti, autorità e istituzioni governative in modo molto professionale.

Non vedo l'ora di continuare a lavorare con Kasper riavviando le nostre rotte Amsterdam - Newcastle e Copenaghen - Oslo, lanciando la nostra nuova rotta Frederikshavn - Oslo e portando il Passeggero del Gruppo BU (noto tra i suoi amici come BUGP) sul tratto finale verso il suo obiettivo di essere un'organizzazione efficiente per le attività dei passeggeri attraverso la rete.

DFDS apre Frederikshavn - Oslo

Quando il DFDS riaprirà il suo traghetto tra Copenaghen e Oslo il 25 giugno, le navi forniranno anche un servizio sulla rotta Frederikshavn - Oslo. Ci saranno partenze giornaliere su entrambe le rotte.

Di Peder Gellert, EVP, Ferry Division

Come abbiamo detto prima, una crisi offre sempre nuove opportunità. Una di queste nuove opportunità è apparsa sul mercato dei traghetti Danimarca - Norvegia quando un altro operatore tra Frederikshavn nello Jutland e Oslo è stato definitivamente interrotto dall'inizio della crisi COVID-19.

Sono estremamente lieto di informarvi che, dopo un'attenta indagine e analisi, abbiamo deciso di entrare in questo mercato e aprire una nuova rotta passeggeri tra Frederikshavn e Oslo.

Il fatto che siamo in grado di aprire una rotta è - non ultimo - dovuto al fatto che possiamo beneficiare delle sinergie con la rotta Copenaghen - Oslo quando le navi passano da Frederikshavn ogni notte, a pochi chilometri dal porto.

Pertanto, dal 25 giugno, quando riaprirà la rotta, i nostri due famosi traghetti Oslo, Pearl Seaways e Crown Seaways, effettueranno scalo a Frederikshavn sulla rotta tra Copenaghen e Oslo.

Tuttavia, saranno comunque due percorsi separati poiché nessun viaggio sarà offerto esclusivamente tra Copenaghen e Frederikshavn.

Le partenze giornaliere sono previste da Copenaghen alle 14:00 e da Frederikshavn alle 23:30, con arrivo a Oslo alle 9:00.

Ci saranno partenze giornaliere da Oslo alle 12:00, con arrivo a Frederikshavn alle 22:00 e a Copenaghen alle 09:00.

Valuteremo in seguito il programma per garantire che sia adattato alle esigenze dei nostri passeggeri e alla nuova situazione in cui i passeggeri provenienti dalla Norvegia devono documentare di aver prenotato un alloggio per un minimo di sei notti fuori Copenaghen prima di poter entrare in Danimarca. Stiamo ancora esaminando questo aspetto per comprendere appieno il significato del nostro servizio.

Inizieremo con il numero minimo di personale necessario per l'avvio operativo e monitoreremo attentamente lo sviluppo delle prenotazioni e cambieremo il personale a bordo e a terra quando necessario.

Quando i confini riapriranno
I team di Kasper Moos del dipartimento Passeggeri stanno lavorando duramente per prepararsi all'apertura. Stanno pianificando i servizi di bordo, le operazioni, le vendite e il marketing, quindi tutto si adatta ai nuovi requisiti che ci aspettiamo di vedere sulla nuova rotta e in seguito al cambiamento di COVID-19 nel comportamento dei viaggi.

Presumo che ci sarà una maggiore domanda da parte dei clienti con necessità di trasporto, in particolare su Frederikshavn - Oslo, dove prevediamo di accogliere molti ospiti che viaggiano in vacanza con la propria auto per visitare le case estive o per continuare in altri paesi. Ma ovviamente, il nostro obiettivo è fornire a tutti i nostri ospiti un ottimo servizio ed esperienza a bordo. Offriremo ciò che i clienti richiedono in un'era post-coronavirus, con molto spazio per l'individuo per rimanere al sicuro e con particolare attenzione alla pulizia e all'igiene.

DFDS ha una storia in Frederikshavn
Alcuni di voi potrebbero anche sapere che DFDS ha in effetti una solida storia in Frederikshavn. Per molto tempo abbiamo posseduto il cantiere navale Frederikshavn e, ancora più importante, sin dall'inizio di DFDS, abbiamo operato una rotta tra Frederikshavn e Oslo fino al 1974, a volte con altri porti inclusi nel programma.

Gli appassionati di navi possono ricordare le navi Aalborghus che fu ribattezzata e servì la rotta con il suo nuovo nome "Frederikshavn" negli anni '30. Aveva una capacità di 25 auto, che oggi potrebbe non sembrare molto. E poi, Akershus ha servito la rotta dal 1965 come primo vero traghetto per auto DFDS con una capacità di 800 passeggeri e 150 auto impressionanti.

Quindi, dopo alcuni decenni di assenza, sono estremamente lieto di poter dire che siamo finalmente tornati a Frederikshavn, dove abbiamo trovato importanti sinergie tra la nuova rotta e la nostra rotta Copenaghen - Oslo, necessarie dopo la costosa sospensione COVID-19 di la strada.

Enorme quantità di acciaio gestito a Brevik

Il 19 maggio, M / V Gerda ha consegnato oltre 1.000 tonnellate di acciaio per costruzioni al terminal del Mare del Nord a Brevik, in Norvegia. L'enorme quantità di acciaio è stata scaricata su rimorchi mafi e trasportata alla struttura di stoccaggio del terminal, da dove sarà gradualmente venduta e consegnata a progetti di costruzione e costruzione in corso.

Thorbjørn Aasig Lund, direttore del terminal del Mare del Nord, afferma: “Questa consegna fa parte di un nuovo contratto per gestire e immagazzinare fino a 12.000 tonnellate distribuite su potenzialmente 12 chiamate su base annua

“Questi volumi in precedenza erano passati attraverso il terminal di Larvik, quindi è un'ottima notizia che siamo in grado di attrarre chiamate e carichi extra in questi tempi incerti. Sono anche orgoglioso che North Sea Terminal stia eseguendo e fornendo servizi di alto livello. "

"Continueremo la nostra forte collaborazione con aziende locali e internazionali e assicureremo che le merci vengano gestite e consegnate ai clienti in modo efficiente e sicuro".

Kasper Damgaard, VP e Head of BU Forest & Metal e Client Engagement, afferma: "Siamo lieti di vedere come la collaborazione e la dedizione nella nostra organizzazione abbiano generato ulteriori affari all'interno delle nostre attività siderurgiche, supportando continuamente la nostra strategia Win23 per settori selezionati."

Morgan Olausson, vicepresidente e capo della BU North Sea North, afferma: “Questo contratto fa parte della strategia di BUNSN per i prossimi anni, per rafforzare ed espandere le nostre operazioni nei terminal per gestire vari tipi di merci che arrivano in navi alla rinfusa come materiali da costruzione , acciaio, sabbia ecc. Il terminale di Brevik è un brillante esempio di terminale che funziona in modo molto flessibile, indipendentemente dal tipo di merce. ”

La Costa d'Opale è stata lanciata in Cina

La Costa d'Opale sente per la prima volta l'acqua sotto lo scafo quando è stata varata oggi in Cina.

Oggi possiamo condividere un'altra pietra miliare di nuova costruzione, che potrebbe entusiasmare in particolare i nostri colleghi del Canale. La Côte d'Opale, la nuova costruzione di 3.100 metri di corsia, destinata al nostro servizio Dover-Calais, è stata lanciata con successo nel cantiere navale di Weihai - più di un mese prima del previsto.

Stena RoRo sarà il proprietario e DFDS la porterà su un charter di 10 anni a scafo nudo immediatamente dopo la consegna, prevista per il 30 giugno 2021 secondo il piano originale.

Kasper Moos, vicepresidente e responsabile della BU Short Routes & Passenger, afferma: "Con i suoi 214 metri di lunghezza e la capacità di 1000 passeggeri, la Costa d'Opale sarà il traghetto più lungo della Manica."

“Contrariamente agli altri traghetti della serie di otto ordinati da Stena, la Costa d'Opale non ha cabine passeggeri a causa del breve tempo di attraversamento sul Canale. La capacità extra ottimizzerà l'esperienza del cliente con servizi aggiuntivi garantendo ai passeggeri un ampio spazio per rilassarsi, provare concetti di cibo moderno e godere di una vasta esperienza di acquisto. Non vedo l'ora di presentare la Costa d'Opale ai nostri clienti e vedere come contribuirà a rafforzare e far crescere la nostra attività sul Canale ”

Jesper Aagesen, direttore del Newbuilding e delle principali conversioni, afferma: “Il sovrintendente del sito senior Jeppe Halkjær Pedersen, che supervisiona anche la costruzione dei mega traghetti merci dal cantiere navale di Jinling, ha partecipato alla cerimonia per rappresentare DFDS e dare un'occhiata al 'nostro' arrivo traghetto."

Ora la costruzione del traghetto continuerà con tutti i lavori di allestimento dell'alloggio e delle strutture.


Ora che la Costa d'Opale sembra un vero traghetto DFDS all'esterno, è tempo di installare arredi, spazi interni e altre attrezzature e sistemi.

Sirena Seaways torna a Klaipėda

Sirena Seaways in partenza da Klaipėda

Dopo cinque anni di noleggio con Brittany Ferries, Sirena Seaways è tornata a Klaipėda dove è arrivata direttamente dal cantiere di Danzica giovedì scorsa settimana. Sirena sostituirà Liverpool Seaways sulla rotta Klaipėda-Karlshamn dove navigherà insieme ad Athena e Patria.

Per-Henrik Persson, direttore di Route & Agency, afferma: “Sono molto felice di dare il benvenuto a Sirena Seaways nel Baltico. Si adatta molto bene alla rete con un buon carico e soprattutto la capacità dei passeggeri dove offre aree molto generose e belle. Ha anche una capacità del motore sufficiente, che ci darà maggiore flessibilità. Sono sinceramente convinto che, con la nostra nuova combinazione di navi, saremo in grado di fare nuovi passi e creare una bella esperienza per i nostri clienti. "

Con l'aggiunta di Sirena, da questa settimana offriremo ai nostri clienti nove partenze settimanali di andata e ritorno sulla rotta Klaipėda-Karlshamn.

Robertas Kogelis, direttore delle vendite a bordo del Baltico, aggiunge: “L'arrivo di Sirena Seaways è stato molto atteso nel Baltico della BU, poiché abbiamo iniziato i preparativi e gli adattamenti dei concetti di bordo nell'autunno 2019. Le comode disposizioni dello spazio pubblico consentono a DFDS di offrire ai nostri clienti migliori opzioni di ristorazione e shopping su due ponti. Con quasi 200 cabine, tra cui una selezione per gli upgrade premium in cabina o per chi viaggia con animali domestici, Sirena è il traghetto più spazioso nella BU Baltico sia per i camionisti che per i passeggeri regolari. C'è una sala di lettura per coloro che desiderano godersi un drink tranquillo o semplicemente passare del tempo con il loro libro preferito con vista sul Mar Baltico. ”


Sirena Seaways


Sirena Seaways (a sinistra) e Patria Seaways a Klaipėda

Un tour su Humbria Seaways

Humbria Seaways offre la capacità di 450 rimorchi che la rendono il più grande traghetto della flotta insieme alle sue sorelle. I mega traghetti merci sono così grandi che se hai voglia di fare una bella passeggiata su ogni corsia su ogni ponte, coprirai impressionanti 6,7 chilometri.

Nel video qui sopra, puoi fare una passeggiata a bordo, tuttavia, saltiamo le corsie e ci accontentiamo dei ponti mentre Oliver Blach, ingegnere marittimo, ci invita a fare un giro a bordo dell'Umbria per mostrare i cinque ponti merci e i raramente visti sala macchine come puoi vedere nel video qui sotto.

Per favore, goditi i video e un enorme grazie a Oliver per averli condivisi con noi.

Tour della sala macchine Humbria