Articoli

Nuova costruzione per i paesi baltici in prova in mare

Just look at these fantastic photos of our newbuilding on sea trial.

As you might know, Sea trials are conducted to test and validate the equipment and systems. At Guun'ngzhou Shipyard International in China, it is customary to conduct two sea trials. The first sea trial is to test main functions, machinery, propulsion systems etc. The second is considered an acceptance trial, verifying that all systems are functional and that contractual speed requirements can be achieved. As seen in the pictures, the first sea trial happened before applying the final coating which will be done before the final sea trial.  

We look forward to seeing her in full DFDS livery and welcome her home to Europe later this year. It is certain that this beauty will get to create many fine experiences for our passengers when it is deployed in one of your Baltic routes. Thank you to Jens Monk Green Bro for sharing the pictures with us. 

Addio Gothia Seaways, benvenuta Acacia Seaways

La scorsa settimana abbiamo venduto il nostro traghetto "Gothia Seaways" alla CLdN con sede in Lussemburgo. Allo stesso tempo, abbiamo acquisito il traghetto merci "Meleq" da CLdN che abbiamo chiamato Acacia Seaways.

Lo scorso giovedì 15 aprile abbiamo salutato Gothia Seaways che è stata acquisita da CldN e che verrà ribattezzata Maxine. La consegna è stata ufficialmente contrassegnata durante una cerimonia di cambio bandiera in cui il capitano Andrej Oreshko e l'equipaggio hanno abbassato la bandiera lituana a bordo della Gothia Seaways. Successivamente il nuovo Capitano di CLdN ha alzato la bandiera dell'Isola di Man.

Tuttavia, il giorno dopo un nuovo traghetto, Meleq, si è unito alla flotta da CLdN. Meleq è una classe molto conosciuta in quanto è una nave gemella dei nostri traghetti Gardenia Seaways e Tulipa Seaways. Ciascuno è lungo 210 metri e ha una capacità di 262 rimorchi con uno spazio di carico di 4.076 metri.

L'acquisizione è stata contrassegnata con una cerimonia di cambio bandiera in cui il nostro equipaggio ha issato la bandiera lituana che segna la consegna.

Il nuovo traghetto è stato chiamato Acacia Seaways e si unisce al gruppo di traghetti noti come i vasi dei fiori, tutti costruiti presso il cantiere navale tedesco Flensburger Schiffbau-Gesellschaft.

Maxine è stata noleggiata di nuovo a DFDS per il servizio continuato nella rete baltica di DFDS durante aprile-maggio e si prevede che si unirà al nuovo servizio di DFDS Calais - Sheerness solo per il trasporto merci programmato per iniziare il 1 ° giugno. Acacia Seaways è stata noleggiata per continuare le operazioni sulla rotta Zeebrugge-Purfleet-Esbjerg di CLdN.

DFDS lancia un nuovo servizio di trasporto merci non accompagnato da Sheerness a Calais

Il servizio inizierà il 1 giugno e offrirà una navigazione giornaliera in ogni direzione tra i due porti.

Sarà gestito dalla Gothia Seaways, che può trasportare fino a 165 unità di merci non accompagnate (rimorchi o container senza conducente).

Il porto di Sheerness, parte del cluster London Medway di Peel Ports, si trova nel Kent settentrionale ed è operativo 24 ore al giorno ed è completamente aperto / accessibile sette giorni su sette. Questa flessibilità offre ai nostri clienti un accesso senza congestione alla consegna e al ritiro dei rimorchi, senza costi aggiuntivi applicati per le prime 48 ore. Il porto beneficia della vicinanza all'anello orbitale M25 (circa 40 km più vicino alla M25 rispetto a Dover), ideale per le merci dirette all'area di Londra e alle Midlands.

La nuova rotta espande la nostra rete esistente di servizi tra il Regno Unito e l'Europa e arriva in risposta alla crescente domanda di servizi di trasporto merci non accompagnato.

È l'ultimo di una serie di investimenti che stiamo facendo per migliorare i nostri servizi. Una nuovissima nave merci e passeggeri, la Cote d'Opale si unirà alla nostra rotta da Dover a Calais nel luglio di quest'anno, aumentando la capacità sulla rotta e migliorando l'esperienza dei passeggeri a bordo della sua flotta.

Wayne Bullen, Direttore delle vendite di merci, ha dichiarato: “Siamo davvero lieti di aggiungere un nuovo servizio di trasporto merci non accompagnato alla vasta rete di rotte che DFDS già offre. Sheerness beneficia di ottimi collegamenti stradali in prossimità dell'anello orbitale M25, ideale per le merci dirette all'area di Londra e alle Midlands ”.

“Sheerness promette di essere un eccellente 'porto partner', con un piano ambizioso per aumentare i suoi servizi nel prossimo decennio. Continuiamo inoltre a consolidare la nostra partnership con il porto di Calais e siamo entusiasti di espandere i nostri servizi al porto in quanto segna la realizzazione del suo progetto di espansione multimilionario ”.

“Il lancio di una nuova rotta in questo momento è una forte indicazione del nostro impegno nei confronti dei nostri clienti, della nostra fiducia nella popolarità dei servizi DFDS e di un investimento che aiuterà a rilanciare sia l'economia britannica che quella francese. È in linea con la nostra strategia aziendale, aiutandoci ad espandere la nostra rete di trasporto merci e offrire soluzioni che aiutano i nostri clienti, le comunità e la nostra attività a crescere ".

Jean-Marc Puissesseau, Presidente, Porto di Calais, ha dichiarato: “Siamo molto orgogliosi che DFDS, primo operatore RoRo in Europa, abbia scelto il porto di Calais per proporre la sua nuova rotta non accompagnata per il Regno Unito. È un chiaro segno di fiducia nella capacità del porto di creare valore per i nostri clienti. Questo nuovo servizio si adatterà perfettamente alle autostrade ferroviarie in esercizio a Calais provenienti da Italia, Spagna e Francia meridionale ”.

Richard Goffin, Direttore del porto, London Medway ha dichiarato: “Siamo lieti di accogliere un nuovo servizio di trasporto merci non accompagnato da DFDS. Questo è il primo servizio di traghetti da quando Olau Line ha cessato di operare nel 1994. Nell'ultimo anno, abbiamo verificato la Brexit in numerosi dei nostri porti, incluso London Medway, aumentando la resilienza per gestire carichi aggiuntivi per ridurre i ritardi e massimizzare l'efficienza fornire una proposta più attraente e un punto di ingresso del Regno Unito rispetto ad altri porti meridionali. La nostra posizione strategica offre vicinanza ai vantaggi del mercato e continuiamo a portare avanti gli investimenti pianificati nelle nostre persone, processi e tecnologia, creando ulteriori opportunità per i nostri clienti attraverso la diversificazione, nonché la creazione di un massimo di 100 posti di lavoro locali diretti e indiretti . "

La combinazione delle sfide poste dalla Brexit e dal Covid-19 ha esposto i conducenti e le società di trasporto a vulnerabilità nelle catene di approvvigionamento in tutto il mondo. Ciò ha portato molti proprietari di merci e vettori a rivalutare i loro piani di trasporto e scegliere diversi porti, diversi metodi di spedizione e cambiare modalità di trasporto al fine di preservare le catene di approvvigionamento. Date le attuali restrizioni sui viaggi internazionali, controlli di frontiera più severi e minacce COVID-19, uno dei vantaggi più evidenti è che, utilizzando metodi senza conducente, il rischio di ritardi associati a quelle particolari sfide è ridotto.

“Le nostre strutture RoRo dedicate possono ospitare merci non accompagnate, fornendo un'enorme opportunità agli operatori RoRo di ottenere facilmente un accesso incontrollato a Londra e al sud-est attraverso London Medway, risparmiando tempo. L'annuncio di questo nuovo servizio è indicativo di questo cambiamento e della crescente domanda di servizi di trasporto merci non accompagnati per supportare i cambiamenti del mercato e adattarsi alle mutevoli esigenze di proprietari di merci, trasportatori e compagnie di navigazione. "

"Questo nuovo servizio sfrutterà la capacità in parte abilitata dai finanziamenti per la resilienza del Dipartimento dei trasporti (DfT) nel 2019".

Newbuilding per i Paesi Baltici presto pronto per le prove in mare

A lot is happening at Guangzhou Shipyard International in China where our new combined freight and passenger ferry for the Baltic Sea is being built. On Friday 19 March, another milestone was reached as the inclining test was successfully carried out.

Steen Haurum, Site Manager, says: “An inclining test’s purpose is to establish the vessel’s centre of gravity. Since this is a crucial parameter when calculating stability, it is of course important that the value is accurate, which is why the vessel must be almost finished. This means that the hull must be finalized, and all major equipment installed.

Steen adds, “With the inclining test completed and interior well underway, we now we have another huge task ahead: commissioning of all onboard systems and finalization of the 230-metre-long ferry including sea trials”.

Impressions of the interior design 

The ferry will have capacity for 600 passengers and 270 trailers. Passengers can choose between standard and deluxe cabins.  Two new cabin types have been introduced – allergy friendly and family cabins. The 120 m² onboard shop is three times bigger than on current Baltic vessels.

Drivers can also look forward to their own buffet-restaurant with a lounge area, as the Road Kings brand is re-introduced on our Baltic Routes.

While the final look and feel is still months ahead, the interior design is already taking great shape. The first ship is expected to be completed in the second half of the summer.

Close to sea trials 
Captain Mindaugas Nosavičius, Mechanic Arvydas Maksimavičius and Second Mechanic Mantas Jokšas have left Lithuania and are currently on their way to the shipyard.

Captain Nosavičius, says: “One of the goals for this trip is to get acquainted with the ferry’s machinery, equipment and technology. We’llalso take part in the extensive sea trials which, if all goes well, should take place in the middle of April and last several days. These trials test speed, manoeuvrability, equipment and safety features.“

The trip to China is a challenge in itself. They will have to do eight Covid-19 tests and 21 days isolation in China.

They are planning to stay until mid-May and will be replaced by Captain Vytautas Valteras, Chief Mechanic Pavel Chandogin and Second Mechanic David Viršila.

Domande e risposte con Steve Newbery sulla Côte d'Opale

La Côte d'Opale è il nostro imminente traghetto combinato passeggeri e merci destinato alla Manica. Attualmente è in costruzione presso l'AVIC WEIHAI SHIPYARD CO LTD in Cina. Con l'avvicinarsi del varo, abbiamo pensato di raggiungere il nostro direttore commerciale di bordo, Steve Newbery, per saperne di più su questa nave che salperà con noi quest'estate.

Cosa ti emoziona di più per la nuova nave Côte d'Opale? 

io sono entusiasta del impatto che avrà sui nostri clienti. Con capacità di carico aggiuntivaspaziosi ristoranti interni, nuovo Duty free Sluppolo e zone relax, sarà un fantastico shiop sia per i nostri clienti merci che per i turisti.

Cosa lo rende diverso dal Calais Seaways che sta sostituendo? 

Il Côte d'Opale è molto più lungo. In effetti, sarà la nave più lunga sul canale, il che significa capacità di carico sarà notevolmente migliorato. Plus, ci sarà tanto spazio per rilassarsi, mangiare un boccone e respirare l'aria di mare sul ponte. Il Côte d'Opale ha la metà del numero di motori di Calais Seaways, quindi sarà molto più rispettoso dell'ambiente con miglioramenti nel consumo di carburante e carbon demissioni di ioossido rispetto alle Calais Seaways. Offrirà anche un incrocio molto fluido con la sua stabilizzazione attiva.

Cosa possono aspettarsi di trovare i passeggeri a bordo? 

Il Côte d'Opale avrà il più grande Duty free rspazio etail sul canale con 1100 piazza metri.  Il nostro negozio a bordo offrirà risparmi Duty Free fino a 50% su una gamma di profumi, vini, liquori e altro ancora di prima qualità! 

Offrirà anche una scelta di tre ristoranti con vari piatti, alcuni ispirati al Côte d'Opale regione stessa.  

Poiché i nostri traghetti sono operativi 24 ore al giorno, ci saranno anche spazi dedicati a bordo per il relax dei passeggeri. La nostra Premium Lounge offrirà ai passeggeri uno spazio esclusivo e rilassato spendere un traversata tranquilla con vista panoramica sul mare e rinfresco gratuito. Ma penso che tutti noteranno lo spazio rilassante a disposizione a bordo per godersi il viaggio.  

Senza dimenticare i nostri autisti di merci, la lounge Road Kings offrirà pranzo gratuito, docce e un posto per riposare i conducenti.  Sarà il più grande Road Kings e fornirà tutto ciò di cui i nostri stimati conducenti hanno bisogno per rilassarsi e rinfrescarsi.  

Descrivi la Côte d'Opale in tre parole. 

Spazioso, moderno e eccitante.

Quando salperà la Côte d'Opale? 

Tlui Côte d'Opale salperà questa estate, giusto in tempo per quelli tanto atteso vacanze estive, e tutto tlui DFDS Il team del canale non vede l'ora di darle il benvenuto.   


Steve Newbery

Record di volume sulle rotte di Klaipeda

On 9 March, a total of 7555 lane meters of cargo went out of Klaipeda to Kiel and Karlshamn altogether. It is an absolute record on Baltic routes despite the pandemic related restrictions.

We have strong demand, which we are able to accommodate thanks to sweeper vessels – Ark Futura and Finlandia Seaways, operating on both routes in addition to four ro-pax vessels Regina Seaways, Victoria Seaways, Athena Seaways and Optima Seaways that serve the routes on regular basis. In order to obtain maximum utilization of the additional capacity, the Route Directors Aleksej Slipenciuk (Klaipeda – Kiel) and Per-Henrik Persson (Klaipeda – Karlshamn) have carefully planned the schedule, where four vessels had to be loaded almost simultaneously – with just one hour difference between departures.

Every peak departure puts pressure on the terminal and operations staff as it does on city infrastructure. With 7.5km of cargo it was no exception. Ambitious joint plans of improving the infrastructure, including installation of additional photo gate, expanding waiting area for the trailers and full reconstruction of the road leading to the terminal, are among those being planned.

I would like to thank everyone involved, both ashore and at sea, for this fantastic result. You should all be proud of your contribution. Let’s continue in this spirit as we anticipate the state-of-art newbuilds scheduled for delivery in the nearest future.

La rotta dei traghetti Rosslare - Dunkerque aumenta la capacità

Foto di Jens Vinderslev.

Sul 1st Aprile, DFDS introdurrà un file il quarto traghetto merci al successo servizio di traghetto diretto tra Rosslare Europort nel Irlanda e il porto grande di Dunkerque nel nord della Francia. 

Il nuovo traghetto merci è DFDS ' "Ark Dania" con un' capacità di 188 tunità ruck (comprese 12 unità accompagnate dal conducente e 176 unità non accompagnate /rimorchi). 

Il servizio diretto è favorito sia dalle aziende di trasporto che dall'industria, in quanto evita il ritardi, controlli alle frontiere scartoffie complicate che vengono con utilizzando il Regno Unito come ponte di terra. All'arrivo a Dunkinfastidire o Rosslare, i conducenti sono completamente riposati e possono continuare a guidare immediatamente per raggiungere molte delle principali destinazioni all'interno del regole per limite di guidaS. 

Subito dopo la Brexit, tha percorso diretto tra Rosslare e Dunkinfastidire è stato lanciato il 2ND Gennaio con tre traghetti a offrire un'alternativa conveniente per il commercio tra l'Irlanda e l'Europa continentale. La capacità aggiuntiva dà anche clienti un'opportunità per far crescere la loro attività dopo la Brexit.  

Aidan Coffey, Direttore di rotta, dice: Ark Dania è un'importante aggiunta al itinerarioÈ un molto versatile traghetto capable di portare diversi tipi di caricoiovolere anche libero up capacità sul nostro tre altro traghetti per più dfiume accompagnato unità di trasporto merci". 

Abbiamo forte domanda da tutti i settori industriali che desiderano utilizzare la rotta diretta verso l'Europa centro-settentrionale, come sempre più si rendono conto i vantaggi dell'utilizzo del percorso diretto rispetto a il Regno Unito ponte continentale. 

Rotta del CFO sospesa al 5 aprile

A seguito dell'ultimo aggiornamento del governo DK sulle restrizioni di viaggio, il nostro servizio tra Copenaghen - Frederikshavn - Oslo sarà ora sospeso fino al 5 aprile 2021 incluso. La nostra prossima partenza possibile sarà dal 6 aprile 2021.

Kasper Moos, responsabile della BU Group Passenger, afferma: “Con il perdurare delle restrizioni di viaggio, estenderemo anche il periodo di lay-up. La stragrande maggioranza dei membri dell'equipaggio verrà comunque rimandata a casa con uno stipendio come beneficio del pacchetto di aiuti del governo, che è stato esteso parallelamente alle continue restrizioni. Un piccolo gruppo rimane al lavoro per mantenere il traghetto da crociera fino a quando non riprende il servizio.

Sappiamo che è molto difficile per i nostri colleghi che sono stati licenziati e non vediamo l'ora di accogliervi tutti di nuovo al lavoro quando vedremo le restrizioni allentarsi ”.

Ulteriori dettagli sulle ultime restrizioni del governo DK verranno aggiornati Qui.

Pranzo a bordo della Côte d'Opale

Come il capodanno cinese fell nel nostro cantiere di produzione in Weihai all'inizio di questo mese, quelli che lavorano su Côte d'Opale avuto un meritato riposo. L'hanno guadagnato perché il loro duro lavoro ha significato il nave è quasi 90% completo. 

Essendo una delle più grandi navi sulla Manica, la Côte d'Opale è ben attrezzato per viaggi post-covid. It offrirà una scelta di opzioni per la ristorazione con molto spazio per godersi un pasto a bordo mentre ci si allontana socialmente. 

Ttubo che salpò sul Côte d'Opale avrà il piacere di un pasto compreso ad ogni traversataFo spuntini leggeri, il Lighthouse Café offrirà panini, caffè in tazza e anche bene a resistere alle torte. Una gamma di piatti francesi ispirato da ingredienti regionali ad esempio Magret de Canard e Tartiflette sarà disponibile nel nostro ristorante 7 Seas. Accanto a questi saranno disponibili anche le classiche opzioni per colazione, pranzo e cena, con uno speciale menù per bambini.

Per un' un'esperienza più esclusivail Premium Lounge è uno spazio rilassante con rinfresco gratuito, prosecco e splendida vista sul mare. La Relax Lounge sarà un paradiso per i viaggiatori stanchi, con pod personali per i passeggeri per riposare la testa durante il viaggio. 

Senza dimenticare il nostro autisti di merci, il la Road Kings Lounge dedicata lo farà dare autisti un pasto abbondante e un posto dove riposare mentre si prendono una pausa dal loro duro lavoro. Le nostre strutture premium per i conducenti di merci includono anche docce calde e un salotto tranquillo dove dormire mentre navigano. 

Con vista sul mare, posti a sedere spaziosi e piatti deliziosi, ci aspettiamo il Côte d'Opale essere un successo! 

Per saperne di più Côte d'Opale Qui.


Il Lighthouse Café offrirà uno spazio luminoso e arioso per mangiare un boccone, con grandi finestre che offrono viste sul mare.


Il ristorante 7 Seas offrirà una vasta gamma di piatti caldi e freddi da gustare in qualsiasi momento della giornata.


La Premium Lounge offrirà comodi posti a sedere, rinfreschi gratuiti e 
un ambiente rilassato per trascorrere una tranquilla navigazione.

Il primo giorno di lavoro di Scandia Seaways

Scandia SeawaysHollandia Seaways e Tulipa Seaways tutti catturato nel uno sparato a Vlaardingengrazie tu a Paul Lammers per condivisione. 

Dopo un viaggio inaugurale di successo, Scandia Seaways è arrivato a Vlaardingen l'8 febbraio. Da allora, si è lavorato per preparare il file 6.700 corsie metro merci per il giorno in cui ha colpito la rotta. Ieri era finalmente quel giorno. Un equipaggio impegnato ha assicurato un carico regolare e l'ha preparata per la sua prima navigazione sulla nostra rotta Rotterdam - Immingham. 

Scandia Seaways ha rilevato da Humbria Seaways che andranno alla nostra rotta Goteborg - Gand.   

Questo segna un traguardo speciale in cui tutti i sei mega traghetti merci da Jinling Shipyard sono in servizio su tutta la nostra rete di rotte.   

Goditi alcune splendide foto di Scandia a Vlaardingen condivise da Paul Lammers, Route Operations Manager a Vlaardingen.

Incendio a bordo di Gallipoli Seaways

Aggiornamento: * Fuoco soppresso e raffreddamento avviato *

L'11 febbraio, il nostro traghetto merci Gallipoli Seaways, in rotta dal porto Pendik di Istanbul al porto di Trieste, stava passando dall'uscita dello Stretto dei Dardanelli quando è scoppiato un incendio in uno dei veicoli sul ponte principale della nave per ragioni attualmente sconosciute.

L'equipaggio è intervenuto immediatamente e il fuoco è stato tenuto sotto controllo. I soccorritori e le navi di supporto sono stati informati e stanno attualmente scortando la nave.

Non ci sono stati feriti o vittime causati dall'incendio. Inoltre, non ci sono perdite ambientali dalla nave e la causa dell'incendio è oggetto di indagine da parte delle autorità.

Il 12 febbraio, alcuni incendi durante tutta la mattina sono apparsi in diverse unità, tuttavia, è sotto controllo e le squadre dei vigili del fuoco stanno continuando a spegnere con schiuma nelle aree macchiate.

Stiamo seguendo gli sviluppi e collaborando pienamente con le autorità.

DFDS prevale attraverso la transizione alla Brexit

Il Regno Unito ha lasciato l'UE. Significa nuovi processi e più pratiche burocratiche per DFDS e i suoi clienti del trasporto merci che lavorano tra il Regno Unito e l'UE.

Nonostante anni di preparazione, il post-Brexit periodo causato sfide e ritardiAmpia modulo Riempimento, extra ispezioni e altro esigenze erano impossibile a prevedere.   

Una serie di fattori Compreso confusione al di sopra di scartoffie erano responsabile.  

Processi doganali più facili

Questo è adesso diventare gestibile. DFDS può offrire liquidazione Servizi quella fornire un tanto Più facile Dogana processi.    

Eddie Green è il capo della business unit della catena del freddo di DFDS. “Da tutta l'Inghilterra e la Scozia, trasportiamo frutti di mare ai porti del Regno Unito e poi nel continente. Le sfide della Brexit hanno causato lunghi ritardi nella spedizione di pesce fresco iniziata all'inizio di gennaio. Queste sfide includevano i requisiti per i certificati sanitari, la documentazione doganale e l'introduzione di nuovi sistemi IT.

Più personale

I sistemi IT sono ora funzionanti. Abbiamo formato più personale per aiutare i clienti con dichiarazioni doganali corrette. 

“La Brexit è impegnativa e ha avuto bisogno di molta preparazione l'anno scorso. Ci sarà un altro periodo impegnativo a luglio, quando i controlli alle frontiere saranno pienamente implementati per le merci che entrano nel Regno Unito. Ma manterremo in movimento le merci dei nostri clienti lavorando con loro e con le autorità ".  

Lo stock building in vista della Brexit ha dato impulso al DFDS. Noi ancora dovere guarda come la Brexit avrà un impatto sui volumi di merci sulle rotte del Mare del Nord verso il Regno Unito. 

Rotta diretta del traghetto Irlanda - Francia di DFDS

DFDS has a new freight ferry route between Ireland and France. It provides direct and paperless transport between EU countries. It is already popular, enjoying near 100% utilisation from day one.

DFDS started a new freight ferry route Rosslare and Dunkerque on 2 January 2021. It gives lorry drivers direct and paperless transport between EU countries. It has proved popular with near 100% utilisation from the start.  

Tre traghetti serve the route. Each può carry up to 125 camion e loro drivers in Covid-safe, single cabins. The traghetti leave sei times a settimana nel afternoon o evening, with a crossing time of 24 hours.  

Remains in EU’s single market and customs union  

“We are extremely pleased to offer customers the opportunity to transport their goods to or from EU countries. Removing the customs formalities and possible waiting times in the UK saves both time and costs for our customers,” says Peder Gellert, EVP and Head of DFDS’ Ferry Division.

Driver-friendly and close to major destinations  

Drivers arrive in Dunkerque or Rosslare fully rested. They can start driving immediately and reach many destinations within their legal driving limit.

The route reduces the dependency on the UK land bridge. It opens direct opportunities for trade within EU’s single market.

Prospettiva soleggiata nel Mediterraneo

Segnali positivi dopo un anno difficile per DFDS in Turchia.

L'attività di DFDS nel Mediterraneo è cresciuta del 2% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Questa piccola crescita è un segnale positivo dato l'impatto globale del Covid-19 nel 2020. DFDS prevede di continuare nel 2021.

La Turchia ha subito gli effetti della pandemia come ogni altro paese. I blocchi e le chiusure di fabbriche hanno colpito duramente gli scambi.

Le esportazioni del paese in molti paesi europei sono diminuite di 27% nel maggio 2020. La Turchia ha iniziato ad adattarsi e le ruote dell'economia hanno ripreso a girare. I rapporti commerciali hanno indicato risultati migliori il mese successivo.

La lira turca ha iniziato a riacquistare il suo valore. Il suo saldo import-export è tornato alla normalità.

Di conseguenza, DFDS nel Mediterraneo ha iniziato a funzionare meglio. Le linee ferroviarie hanno dimostrato la loro importanza durante la pandemia, quando i confini terrestri erano soggetti a restrizioni. DFDS è stato in grado di operare con una minima interazione umana.

Guardando al futuro, un'impronta di carbonio ridotta per DFDS nel Mediterraneo è una realtà. Tutti i traghetti hanno installato scrubber, che rimuovono gli inquinanti dai gas di scarico.

Sono in corso anche gli sforzi per alleviare la congestione a Trieste, in Italia, una delle principali destinazioni di DFDS dalla Turchia.

Cosa c'è di nuovo, Scandia Seaways?

Accanto a Singapore durante il carico di negozi, approvvigionamento e rifornimento il 16 gennaio.

Il capitano Joakim Dahlberg e il suo equipaggio sono attualmente alla guida del nostro nuovissimo mega traghetto merci, Scandia Seaways, che ospita l'Europa.

Con una larghezza di banda ridotta, possono purtroppo condividere solo una quantità limitata durante il viaggio. Fortunatamente, il capitano ha recentemente condiviso un piccolo aggiornamento e alcune foto che mostrano alcune delle cose che stanno vivendo.

Buon divertimento e grazie a Joakim per averci inviato le foto. Auguriamo buon viaggio al capitano e all'intero equipaggio.


Navigando lungo il fiume Yangtze. Passaggio della petroliera Fure Vinga, consegnata più o meno nello stesso periodo di Scandia Seaways. Il nostro capitano e l'equipaggio hanno condiviso l'albergo di quarantena con il suo equipaggio.


Delfini che sorpassano lo Sri Lanka il 20 Gennaio.


Equipaggiamento protettivo personale e sacchi di sabbia sul ponte in posizione prima di raggiungere l'HRA - Area ad alto rischio di Aden Bay.


Alba nell'Oceano Indiano.


Le guardie di sicurezza si imbarcano dalla loro nave alloggio "Menkar" prima di salpare per la "Zona ad alto rischio" intorno al Corno d'Africa.

Ti interessa la posizione precisa di Scandia Seaways? Clicca qui.

Grande impegno di squadra nonostante le avversità

Di Wayne Bullen, Direttore delle vendite di merci.

Come evidenziato da Søren e Peder, è stato fantastico vedere il forte prestazione del trasporto in tutte le aree della nostra attività durante il mese di dicembre, principalmente a causa dell'accumulo di scorte al termine del periodo di transizione della Brexit. Oltre a questo e guardando indietro a un anno molto turbolento (con sfide che conosciamo fin troppo bene), sono molto orgoglioso di dire che sulla Manica abbiamo concluso l'anno spedendo un totale di quasi 1,2 milioni di veicoli merci, ovvero 6.000. unità prima della nostra performance del 2019.

Come molti colleghi all'interno di DFDS e nonostante le varie sfide, non ricordo un solo giorno in cui la nostra attenzione e determinazione fossero meno di 100% e ora possiamo vedere chiaramente i risultati finali dei nostri sforzi combinati. Ho ritenuto opportuno cogliere questa opportunità per ringraziare le vendite di merci, il servizio clienti, le operazioni e i team di bordo per il loro contributo essenziale a questo risultato.

Inutile dire che questo successo non compensa il calo dei passeggeri che è stata ovviamente una sfortunata conseguenza del Covid-19 ma con lo stesso livello di impegno, passione e fatica raggiungeremo risultati ottimali durante il 2021 e combineremo questo con la speranza ripresa dell'importante traffico di passeggeri per tornare dove tutti meritiamo di essere.

Côte D'Opale vs Calais Seaways

Una rapida occhiata al confronto tra i traghetti.

Come non vediamo l'ora accogliendo il Côte D'Opale quest'estate, ecco una rapida occhiata a come si confronta con l'amatissimo Calais Seaways che sostituirà sulla nostra rotta da Dover a Calais. 

Costruita nel 1991 e aggiornata nel 2013, la Calais Seaways è una nave familiare sulle rotte della Manica. Lei ha visto famiglie intraprendere indimenticabili vacanze estive, coppie salpare su memorabili minipause e innumerevoli camionisti portare rifornimenti vitali alle nostre costeSfortunatamente sta raggiungendo la fine della sua vita e verrà sostituito con il file Côte D'Opale. 

Il ristoranti familiari, Premium Lounge e area giochi per bambini saranno tutti disponibili a bordo, con un design degli interni rinnovato. UN nuovo di zecca Duty free negozio sarà aperto anche ai nostri clienti per navigare e concedersi un po 'di terapia al dettaglio. Avremo anche osei dedicato Zona di Road Kings esclusivamente per i camionisti in modo che possano godersi un pasto, a riposo e una doccia prima del loro viaggio. 

Il Côte D'Opale vanterà più spazio a bordo per consentire ai clienti di rilassarsi, rinfrescarsi e fare rifornimento prima del loro arrivo in Francia e ssarà anche più rispettoso dell'ambiente. I suoi motori diesel consumeranno meno carburante e il suo design elegante dello scafo azionerà due eliche che danno alla nave una velocità di servizio di 20-22 nodi. 

Guarda alle specifiche di seguito per vedere come tlui due navi a confronto.  

La Côte D'Opale è ben avviata

This year we will welcome the Côte D’Opale into the Channel family and with just a few months to go until her maiden voyage, she is coming along nicely.

Construction started in May 2019 at the Avic Shipyard in Weihai, China, and there is just 15% of the build left until she is ready! Around 300 people siamo working on the ship to prepare her for the sea trials in May, after which the Côte D'Opale will be ready to welcome tu onboard. With her 214 metres length and the capacity for 1000 passengers, she will be the longest ferry on the Channel and will welcome both freight and leisure passengers.  

Il Côte D'Opale will have the largest retail space of all our channel ships stretching 1,100 square metres in an open plan conceptA large atrium with a bright skylight will be the centrepiece of the retail experience onboard. There will then be separate ‘wings’ for each product category including perfume & cosmetics, beer, wine & spirits and gifts & technology. Duty Free will add more excitement to the shopping experience, with huge savings on premium products available onboard. 

Steve Newbery, Onboard Commercial Director, said: “We’re delighted to be welcoming the Côte D'Opale to our channel routes this summer and can’t wait to welcome customers onboard when it’s safe to do so. Con shopping and dining experiences to rival large shopping centres or airports, the ship will offer more space, more choice, and a unique travel experience for our valued customers. 

Guarda at how our ship is shaping up and how our retail area onboard will look! Also see how she compares to Calais Seaways in this article.


The onboard shop will have a light, airy central atrium with a glass roof, which will flood the area with light. 



One section of the shop will be dedicated to beers, wines & spirits, with great savings on premium brands.  

 


A recent photo from the building yard shows the shop skylight being fitted.

Una richiesta pesante

Every now and then our colleagues receive requests that just stand out. As was the case when Cargo Sales & Marketing in Kiel took upon them to arrange the transportation of a generator in a weight class from the big league.

F.H. Bertling needed a 98 tonnes generator transported from Pilzen in the Czech Republic to Kazakhstan. Such requests are not entirely unusual for us, but due to the weight, essi demand individual and intensive talks with terminals and vessels to coordinate down to the smallest detail. 

After approvazione from all relevant parties, noi fatto an offer to Bertling which they agreed to nel the end il generator was shipped on Tuesday 12 gennaio from Kiel to Klaipeda. 

From Czech Republic to Kazakhstan

What made this request interesting was the journey from production to il final destination. The generator was produced in Pilzen, Czech Republic. From there it was transported by a special roadtrain to Magdeburg where it was reloaded into a barge.

After navigating the river “Elbe” and the “Kiel-Canal” this barge delivered the heavy generator to Kiel on Tuesday 6 January. In Kiel it was reloaded onto DFDS-rolltrailer by the mobile pobrt crane for further shipment on our roro-vessel from Kiel to Klaipeda. In Klaipeda the generator wcome loaded onto wagon and transported by rail to its final destination a KazaKhstan, to one of the largest oil producers there. 

We have received positive feedback from Bertling. Especially on the one-point customer contact and care provided by Wiebke Störte and Anja Kock. Thanks a lot to all the involved in Kiel, Klaipeda and off course the vessels on the route. 

Rotta Danimarca-Oslo ulteriormente sospesa

A causa delle restrizioni di viaggio aggiornate annunciate dal governo danese l'8 gennaio e delle restrizioni norvegesi dall'inizio di gennaio, Pearl Seaways è stata bloccata e la rotta Oslo - Frederikshavn - Copenaghen è stata temporaneamente sospesa dal 10 gennaio. Il 13 gennaio, le restrizioni di viaggio sono state prorogate dal governo danese, il che significa che la sospensione durerà almeno fino al 7 febbraio.

Kasper Moos, capo della BU Group Passenger, afferma: “Durante il periodo di fermo, la stragrande maggioranza dei membri dell'equipaggio viene rimandata a casa pagata come beneficio del pacchetto di aiuti del governo, che è stato esteso parallelamente alle continue restrizioni. Un piccolo gruppo rimane al lavoro per mantenere il traghetto da crociera fino a quando non riprende il servizio ".

Le restrizioni di viaggio riguardano tutti i viaggi in entrata e in uscita dalla Danimarca e le frontiere sono chiuse a tutti i partecipanti che non hanno uno scopo "essenziale" per l'ingresso. La sospensione dovrebbe quindi durare almeno fino a quando si applicheranno le nuove restrizioni.

Scandia Seaways parte da Jinling

Arrivederci per ora, Jinling Shipyard. Dopo tre anni e mezzo, Scandia Seaways, il sesto e ultimo mega traghetto merci, potrebbe finalmente rotta verso Singapore e poi l'Europa. Questo segna la conclusione di un vasto progetto che ha visto la consegna di Ephesus Seaways, Troy Seaways, Hollandia Seaways, Humbria Seaways, Flandria Seaways e ora Scandia Seaways.


From a sinistra: Jeppe Halkjær Pedersen, Frane Pilic e Michael Klysner.

Frane Pilic, che ha guidato nostro team dedicato e fantastico del sito supportato dai nostri Jeppe Halkjær Pedersen e Michael Klysner erano lì per dire addio Scandia Seaways e il equipaggio. 

Per quasi cinque anni, la gestione di questo enorme progetto è stata nelle mani di Senior Project Manager Jens Peter Baltsersen. Lui dice: È un piacere confermarlo dopo un successo cambio bandiera sabato pomeriggio così come il completamento della lprove e bunkeraggio, Scandia Seaways ha lasciato il cantiere navale Jinling domenica mattina a 09.58.”

“Il capitano Joakim Dahlberg, l'ingegnere capo Mads Jonsen e l'equipaggio si stanno dirigendo verso Singapore per ritirare i negozi a bordo, le provviste e i pezzi di ricambio. Dopodiché continueranno in Europa attraverso il Canale di Suez. Auguro loro un viaggio fantastico e sicuro. " 


Dalla cerimonia del cambio bandiera.

Consegna di Scandia Seaways

Di Jesper Aagesen, Direttore di Newbuilding & Major Conversions.

Questo mese sono cinque anni fa che abbiamo visitato per la prima volta il cantiere navale Jinling, dove abbiamo avviato le discussioni sul nostro mega progetto di traghetto merci. Quello fu l'inizio di un lungo viaggio tra il cantiere e DFDS.

Oggi, 6 gennaio, abbiamo preso in consegna il sesto e ultimo traghetto della serie denominata Scandia Seaways. Il nostro equipaggio porterà la nave a casa nelle “nostre” acque, dove si unirà a tre delle sue sorelle e sarà messa in servizio nella nostra rete del Mare del Nord. Pertanto, questo sarà anche un arrivederci a Jinling Shipyard, ma forse seguito da un "arrivederci" un'altra volta. Questo progetto ha segnato la prima volta che DFDS ha costruito navi in Cina da sola. Abbiamo raccolto un'enorme esperienza e conoscenza su come eseguire progetti di costruzione navale in Cina, inclusi "fare e non fare" e anche alcune lezioni apprese. Tutto ciò contribuirà a farci essere molto ben preparati la prossima volta. Tuttavia, anche se ora abbiamo finito al cantiere navale Jinling, non è affatto un addio alla Cina. Abbiamo ancora tre traghetti in costruzione, ovvero la COTE D'OPALE nel cantiere navale di Weihai e due Ro-Pax'es per il Mar Baltico sulla GSI a Guangzhou.

Consegna riuscita ma diversa
Sul posto c'erano Jeppe e Michael insieme al cantiere. Ole Færge, Jesper Hartvig Nielsen, Jens Peter Baltsersen e Jesper Aagesen si sono uniti alla riunione di chiusura tramite Teams. Prendere in consegna le navi tramite lo schermo di un computer non è esattamente la stessa cosa che essere sul posto, ma oggigiorno questo è ciò che è possibile. Tuttavia, non vediamo l'ora di visitare di nuovo la Cina il prima possibile.


Dalla riunione di chiusura di oggi e dalla cerimonia della firma.

Grazie
Ultimo ma non meno importante, vorrei esprimere i miei sinceri ringraziamenti al nostro fantastico team di cantiere a Jinling Shipyard per i loro enormi sforzi durante la costruzione dall'inizio della produzione nell'agosto 2017. Non è stato affatto un lavoro facile e lo avete da tempo a tempo doveva navigare in acque agitate. La maggior parte dei membri del team del sito proveniva dalla società esterna OSM e ha svolto un lavoro eccellente e dedicato per conto di DFDS. Inoltre, abbiamo Jeppe H. Pedersen e Michael Klysner di base al cantiere navale di Jinling dal 2017 e, in collaborazione con il Senior Project Manager Jens Peter Baltsersen e il team di progetto a Copenaghen, hanno anche svolto un lavoro fantastico durante tutto il progetto con il massimo grado di entusiasmo .

Inizia il viaggio verso casa
Il nostro equipaggio è arrivato in Cina a dicembre e ha dovuto prendere 14 giorni di quarantena in hotel, ma tutti erano fuori quarantena prima di Capodanno. Nei prossimi giorni l'equipaggio preparerà il traghetto per il viaggio di consegna (via Singapore) e avrà luogo anche un cambio di bandiera dalla Cina alla Danimarca. Ci aspettiamo che il traghetto lasci i cantieri navali entro la fine di questa settimana e non vediamo l'ora di dare il benvenuto qui nel Nord Europa all'inizio di febbraio.

Visby accoglie i primi ospiti

Our new Ireland-France route is based on the transport of driver accompanied trailers. Il newly chartered ferry M/S Visby can, with her 1,800 lane metres and 92 cabins with private facilities, accommodate up to 120 trucks, trailers, and drivers.

For Visby’s very first roundtrip on Rosslare-Dunkerque, DFDS had prepared gift bags for the first 10 drivers to boardThe gift bags that were delivered to the drivers cabins contained a mixture of DFDS branded goods from caps, travel mugs, key rings and face covering etc. 

“We had the pleasure of meeting a number of enthusiastic ROADKINGS (DFDS’ special driver service concept) onboard our first departure from Dunkerque to Rosslare, including Patrick O’Sullivan from B. Dillon International Transport LTD. Patrick was extremely excited about our new that will cut his travel time from Ireland to Belgium from 5 days to 3 days. We should expect to see him onboard up to twice a week,” says Steve Garner, Head of Customer Experience. 


Steve Garner, Head of Customer Experience, BU Channel (right), and Patrick O’Sullivan from B. Dillon International Transport LTD.

Praising the customer service and accommodation

“Patrick had a great experience with our service. He found that the check-in and loading experience in Dunkerque was seamless and stress free, and that DFDS’ port personnel were friendly, professional and informative. He was also impressed with the warm welcome and meet & greet from our crew. When he arrived in the passenger accommodation, the information provided at Guest Information and the new welcome onboard letter which explained the mealtimes and service provided.


Laura Charlton, Customer Experience Specialist, was ready to answer questions if needed. She also presented Patrick with the gift bag.

He also liked that he was escorted to his cabin by a member of the crew and was extremely impressed with the onboard food. As he explained, wet food is extremely important for a driver and the Irish Stew was perfect for a good evening meal. He was equally pleased with the variety and quality breakfast, lunch and dinner on day two. 

“He only missed some cereals and Irish Jams onboard for his breakfast, and as Rob Bately from the project team and crew already acted on this, we will be able to meet his needs next time he travels with us,” says Steve. 

Patrick found the onboard areas comfortable and perfect to relax and chat with other drivers during the crossing. 

“I get to meet and spend time with a lot of our wonderful customers, but Patrick really was a superstar, his enthusiasm and feedback regarding our new service was extremely encouraging and I really do hope I have the opportunity of meeting him onboard again. To thank Patrick for his valuable feedback we presented him with a DFDS fleece, cap and a bag full of DFDS treats.”


M/S Visby in Dunkerque.

Avviata la rotta dei traghetti Rosslare - Dunkerque

 

Aperto per affari: quando Optima Seaways ha lasciato Rosslare Europort per Dunkerque sabato 2 gennaio, ha lanciato ufficialmente la nuova rotta del traghetto merci Irlanda-Francia di DFDS. Il percorso consente agli esportatori e agli spedizionieri di mantenere il proprio trasporto all'interno dell'UE ed evitare le formalità doganali che si applicano al trasporto che passa attraverso il ponte terrestre del Regno Unito. 

Alle 14:00, su Il 2 gennaio, il traghetto merci Optima Seaways ha lasciato il porto irlandese di Rosslare per Dunkerque con più di 120 camion, rimorchi non accompagnati e autisti a bordo. Questo ha segnato il lancio ufficiale della nuova rotta di DFDS tra Rosslare in Irlanda e Dunkerque in Francia. Come nella foto sopra, Optima Seaways è arrivato con successo a Dunkerque alle 15:00 di domenica 3 gennaio. 

Il percorso offre agli esportatori e alle società di trasporto trasporti su camion diretti e senza supporto cartaceo tra l'Irlanda e altri paesi dell'UE, costi ridotti e tempi di attesa inferiori e l'opportunità di unannullare le procedure doganali che ora si applicano al trasporto tramite il ponte terrestre del Regno Unito. 

Il percorso sarà servito da tre efficienti traghetti merci in grado di contenere fino a 120 camion e rimorchi. Durante la traversata, i conducenti saranno comodamente sistemati nelle proprie cabine COVID-19. Le due navi noleggiate Visby e Kerry e la Optima Seaways di DFDS navigheranno con un programma fisso di sei partenze settimanali da ciascun porto. Il tempo di navigazione sarà di poco inferiore alle 24 ore. 

"Oltre a offrire un'alternativa vitale al ponte terrestre del Regno Unito per l'industria irlandese, Dunkerque rappresenta una posizione strategica chiave, con facile accesso alla regione di Parigi, vicino al confine franco-belga e accesso successivo ai Paesi Bassi e alla Germania", dice Aidan Coffey, direttore del percorso. 

“Siamo estremamente soddisfatti del grande interesse che stiamo riscontrando da parte dei clienti su entrambi i lati del percorso. Ciò significa che le partenze sono già al completo. Voglio anche esprimere un grande ringraziamento a Rosslare Europort e al porto di Dunkerque per la loro grande collaborazione e supporto che ci ha aiutato a prepararci per l'operazione in brevissimo tempo. " 

Ulteriori informazioni 

Aidan Coffey, Route Direttore, e-mail:  aicof@dfds.com, linea diretta: + 353  86 068 6495 

Gert Jakobsen, Comunicazione, e-mail: Gert.Jakobsen@dfds.com,  +45 24 40 00 43