Articoli

Cuxhaven inizia a usare LOT cavalletti

Petunia Seaways e una fila di rimorchi pre-tresled.

Petunia Seaways che opera su Cuxhaven - Immingham spera di sperimentare inversioni più rapide a causa di un cambiamento significativo: nuovi cavalletti.

Quando i rimorchi non accoppiati vengono caricati sulle nostre navi, hanno bisogno di cavalletti per sostenere la parte anteriore del rimorchio per ridurre al minimo il rischio di collasso. All'inizio di quest'anno, Cuxhaven ha ricevuto i cavalletti LOT più efficienti e sicuri per sostituire quelli convenzionali.


Un trailer di DFDS con un cavalletto collegato. Il camion è libero di muoversi e posizionare il rimorchio senza dover scollegare il cavalletto.

Meno frustate, nessuna necessità di posizionare manualmente i cavalletti e la possibilità di pre-cavalletto per rimorchi dovrebbe ridurre il tempo necessario per caricare o scaricare la nave. Inoltre, consente di risparmiare spazio a bordo in quanto richiede meno attrezzature per l'ancoraggio e cavalletti convenzionali sui ponti. Inoltre, migliorano la sicurezza in quanto sono più forti e bloccati sul rimorchio.


Reefer e rimorchi supportati dai nuovi cavalletti

Implementazione corretta e corretta
Karsten Ihlemann, Terminal Manager di Cuxhaven, afferma: “Siamo riusciti a implementare con successo il sistema LOT. Grazie al Centro attrezzature, ai nostri colleghi del terminal di Immingham e al nostro partner Rhenus Cuxport, nonché all'equipaggio di Petunia Seaways per un lavoro ben fatto. "

Ortolf Barth, Route Director, afferma: “Siamo contenti di questo cambiamento. Tuttavia, non vediamo l'ora di passare al sistema SAT. Ciò consente al cavalletto di connettersi completamente con le navi, se le condizioni qui a Cuxhaven lo consentono. "

Nick Forsyth, Head of Equipment, Fleet Management, afferma: “Anche con la restrizione del coronavirus, questo passaggio ha funzionato senza intoppi. Il team di Equipment Center, mentre lavorava da remoto, ha avuto una grande collaborazione con il Cuxhaven Route Office, entrambi i terminal di Immingham e Cuxhaven, l'equipaggio della Petunia Seaways e i nostri seminari di terze parti nel Regno Unito e in Svezia. Inoltre, si dovrebbe ringraziare per il supporto del team di Vlaardingen che ha accolto con favore la sfida aggiuntiva delle loro assegnazioni di cavalletti riviste per assistere le rotte vicine e rendere possibile questo cambiamento.

Buoni primi passi per Business Unit Automotive

La Business Unit Automotive è stata recentemente costituita per garantire l'attenzione di DFDS al settore automobilistico. Peter Tafazoli, vicepresidente e capo della BU Automotive, sta attualmente costituendo il suo team strategico principale e il suo team allargato. Cuxhaven ha ospitato il primo seminario e i partecipanti erano colleghi di varie sedi e divisioni.

"Abbiamo in programma di organizzare almeno tre seminari per formare un piano di accesso al mercato. Il prossimo seminario sarà a Gand nella settimana 51 ”afferma Peter.

“Ho ricevuto un'accoglienza calorosa e gentile dai miei colleghi sin dal mio inizio in ottobre. Allo stesso modo, la nostra nuova unità aziendale è molto ben accolta dai nostri clienti e colleghi nel gruppo DFDS. Con Win23 e l'obiettivo e il metodo dell'approccio OneSales cross-divisionali, prevediamo di raggiungere il nostro obiettivo di entrate raddoppiate nel 2023 rispetto al 2018. Ora è solo per fare il lavoro. ”

“Al seminario, abbiamo concluso un'analisi di mercato per discutere le possibili opportunità in una sessione di brainstorming molto produttiva in cui la quantità di post-it era sufficiente per riempire una borsa di grandi dimensioni. Per testare le conoscenze di ciascun membro, abbiamo organizzato un quiz Kahoot sui logotipi automobilistici in cui Lieven Baete era l'orgoglioso unico vincitore!

Una parte naturale del soggiorno è stata ovviamente la visita a Cuxport, dove i dirigenti locali hanno elogiato la buona collaborazione con DFDS.

Grazie a tutti i partecipanti per il buon contributo e la compagnia anche grazie ai loro colleghi negli uffici domestici che li hanno supportati!

Vorremmo anche annunciare che Malin Persson è stato nominato consulente di strategia aziendale nel team strategico della BU Automotive.

I membri del team allargato interdivisionale selezionato composto da Daniel Allen (IMM), Dick Van Herwaarden (VLA), Henrik Ageflod (GOT), Henrik Ström (GOT) Lieven Baete (GEN), Mikael Karlsson (GOT), Ortolf Barth (CUX ), Paul Goodhand (IMM), Stephan Kaspar (CUX), Sinan Asil (IST) e Örjan Bråten (GOT), si sono dimostrati energici, collaborativi e competenti. I membri hanno supportato il team strategico della BU AUT composto da Franz Goller, Malin Persson e Peter Tafazoli.

Jutlandia Seaways trasporta la milionesima BMW

Due milioni di BMW. Sembra l'inizio del sogno di ogni appassionato di auto, e forse DFDS e Cuxport lo stavano sognando proprio quando hanno iniziato a lavorare con il BMW Group per gestire la spedizione delle loro auto 15 anni fa.

Tuttavia, ora non è più solo un sogno in quanto il nostro traghetto, Jutlandia Seaways, ha preso parte a un enorme evento cardine quando ha trasportato la due milionesima BMW da Cuxhaven a Immingham per Cuxport il 27 agosto.

Ortolf Barth, Route Director di Cuxhaven - Immingham, afferma: “Siamo molto orgogliosi che la BMW sia uno dei nostri clienti soddisfatti. Il nostro accordo con il BMW Group ci tiene molto impegnati mentre trasportiamo auto a Immingham da cinque a sei volte a settimana. Voglio ringraziare i nostri colleghi delle agenzie di Immingham e Cuxhaven per aver fatto un'eccellente pianificazione del lavoro, così come l'equipaggio a bordo e gli stevedores per essersi sempre assicurati che l'operazione di carico e scarico fosse breve ed efficiente. Tutti contribuite a una relazione forte e in corso con Cuxport ”.

Una cerimonia ha segnato l'occasione, in cui gli ospiti hanno incluso il sindaco di Cuxhaven, il dott. Ulrich Getsch e Enak Ferlemann, segretario di Stato parlamentare presso il Ministero federale dei trasporti e delle infrastrutture digitali. Alla celebrazione erano presenti anche rappresentanti di United European Car Carriers (UECC) e DFDS, nonché il fornitore di servizi ferroviari DB Cargo Logistics e Hödlmayr International.

Grazie ai nostri colleghi nella zona sud del Mare del Nord

Kell Robdrup ringrazia tutti nella BU North Sea South per il loro duro lavoro nel preparare la BU per Brexit

Cari colleghi nella BU North Sea South,

Oggi possiamo trarre conforto dalla notizia che ci sono stati concessi altri sei mesi per preparare la Brexit.

Tutti nella BU North Sea South: Immingham, Rotterdam, Felixstowe, Cuxhaven, Esbjerg e Fredericia hanno svolto un lavoro fantastico nella preparazione di una possibile brutta Brexit il 29 marzo e poi di nuovo più tardi il 12 aprile. Il compito però sarebbe stato molto più difficile se avessimo sofferto l'impatto di una Brexit dura nonostante tutti questi sforzi.

Il fantastico lavoro svolto dovrà essere adattato alla situazione risultante dalle trattative in corso e, naturalmente, dalla conseguente incertezza. Possiamo tuttavia utilizzare il lavoro che abbiamo svolto per essere ancora meglio preparati, non ultimo con i sistemi IT completamente sviluppati, che i team IT saranno ora in grado di offrire in tempi più rapidi.

Ciò che veramente scatena un grande ringraziamento a tutti voi, è che siamo stati effettivamente pronti per una Brexit dura il 29 marzo. I 14 giorni extra che ci sono stati concessi fino al 12 aprile sono stati quindi utilizzati in modo ottimale dai nostri team per garantire che i processi fossero in grado di supportare i nostri clienti e mantenere il flusso, anche se dovevamo affidarci a soluzioni temporanee e manuali.

Il team Digital & IT Officer della Divisione Ferry guidato da Sean Potter ha lavorato giorno e notte e ha sfidato le nostre organizzazioni locali al fine di trovare il maggior numero possibile di soluzioni comuni e realizzabili. E l'IT ha fatto un enorme lavoro nel supportarci.

I nostri colleghi di Immingham, Rotterdam, Cuxhaven, Felixstowe, Esbjerg / Fredericia hanno avuto un ruolo cruciale nel coordinamento tra i team DIO e IT e le autorità doganali di ciascuna nazione, con i loro sistemi e requisiti specifici, i porti e gli operatori dei terminali.

Il lavoro di informare i nostri clienti in modo da aiutare loro e i loro clienti a prepararsi per la Brexit si è anche appoggiato pesantemente sulle spalle del vostro team e del nostro Brexit.

Molti di voi meritano credito per questo, ma è stato anche un lavoro di squadra e voglio ringraziare tutti in ogni sede per il duro lavoro di prepararci per la Brexit e allo stesso tempo gestire il lavoro quotidiano di prenderci cura del nostro clienti mentre persone e sistemi erano anche sottoposti a una pressione estrema per far spedire il carico prima della scadenza.

Non posso congratularmi e ringraziarti abbastanza per averci aiutato a superare questo momento molto impegnativo. Ben fatto a tutti i soggetti coinvolti. Sono estremamente orgoglioso del risultato ottenuto da tutti nel Mare del Nord e nel Regno Unito durante il primo trimestre con il supporto dell'IT e del team Brexit. Grazie!

Kell Robdrup, EVP, BU North Sea sud

Il viaggio di Magnolia Seaways a Cuxhaven durante lo sciopero a Göteborg

Magnolia Seaways naviga solitamente lungo la rotta Gothenburg - Brevik - Immingham, ma all'inizio di questo mese ha intrapreso un percorso diverso quando ha navigato verso Cuxhaven quando il programma di Göteborg - Immingham è stato interessato dagli avvertimenti di stivaggio e blocco degli stivatori a Göteborg.

Bjarke Krog, ufficiale di coperta di Magnolia Seaways, ha dichiarato: "Abbiamo lasciato Immingham lunedì e siamo arrivati a Cuxhaven martedì, dove abbiamo riempito completamente Magnolia con circa 1.200 auto su tutti i ponti. È stato uno spettacolo magnifico. Fortunatamente, avevo portato la mia grande macchina fotografica, così ho potuto scattare alcune foto del carico insolito a bordo. "

Tuttavia, Magnolia non è l'unica nave della flotta a trasportare auto, come invece regolarmente impiegano le Finlandia Seaways il viaggio tra Cuxhaven e Immingham si è riempito fino all'orlo di Kias.

DFDS alla riunione parlamentare sulla Brexit a Berlino

Kell Robdrup ha parlato dei preparativi del DFDS per la Brexit in una riunione parlamentare a Berlino. Era accompagnato da Ortolf Barth, Marcus Braue, Joachim Woehlkens e Nelli Nolde dall'ufficio di DFDS 'Cuxhaven.

La Brexit avrà un effetto significativo su Cuxhaven, che è un porto importante per l'enorme commercio tedesco con il Regno Unito. Pertanto, l'associazione portuale di Cuxhaven ha organizzato una serata parlamentare a Berlino lunedì 15 ottobre per discutere i preparativi del porto per la Brexit, con rappresentanti del governo, dell'amministrazione, dell'ambasciata britannica (dove si è tenuto l'incontro), del Parlamento europeo, della comunità imprenditoriale e 100 altri partecipanti.

Questi ovviamente includevano DFDS, che aveva SVP Kell Robdrup nell'elenco degli oratori. Ha sottolineato che DFDS sta cercando di assicurare una transizione graduale ai nuovi requisiti doganali e governativi per il commercio e l'immigrazione dal 29 marzo 2019.

"Questi includono l'offerta di sdoganamento, stoccaggio del carico e la fornitura di magazzini per i clienti industriali al fine di accumulare scorte per assicurare una consegna agevole ai loro clienti. DFDS sta sviluppando l'esperienza e trovando lo spazio necessario per questo ai nostri terminali. Tuttavia, Kell ha anche sottolineato che la nostra attività a Cuxhaven dipende dal governo e dalle autorità tedesche che si preparano da soli, in modo da poter gestire il caos che potrebbe verificarsi nei primi mesi dopo una cosiddetta Brexit dura, anche se noi speriamo ancora e crediamo nella possibilità di un accordo ", ha detto Kell.

Questo pensiero era molto in linea con quello della presidente della società portuale Hafenwirtschaftsgemeinschaft (HWG) Cuxhaven, Hans-Peter Zint, che ha detto: "Abbiamo acquisito una comprensione della situazione speciale di Cuxhaven in modo da poter sviluppare soluzioni comuni. Cuxhaven sarà pronto per la Brexit il 29 marzo 2019. "

Stephan Freismuth, Customs Manager presso BMW Group, ha affrontato l'urgenza dei processi necessari per il BMW Group. "Il Regno Unito non è solo il nostro quarto mercato di vendita, ma anche i veicoli e le parti di veicoli che produciamo sono esportati prevalentemente nel continente", ha affermato.

Il Dr. Rolf Bösinger, Segretario di Stato presso il Ministero federale delle finanze, ha dichiarato che prevede di aggiungere un considerevole numero di addetti doganali addizionali alla forza lavoro.

Spettacolare e pesante momento di propositi a Cuxhaven e Immingham

Non è un evento quotidiano che una nave DFDS muove oggetti pesanti come una locomotiva. E anche se un po 'speciale, non è affatto impossibile. Il 29 gennaio una locomotiva è stata spedita da Immingham a Cuxhaven - il camion che lo trasportava era lungo 27 metri e pesava 200 tonnellate! A Cuxhaven, la locomotiva è stata messa direttamente sui binari per continuare il suo viaggio a Wroclaw, in Polonia, dove il nostro cliente Freightliner lo utilizzerà in servizio.

In realtà, grazie al grande lavoro del team di vendita del Regno Unito, Freightliner ha spedito diverse locomotive oltreoceano con DFDS. Simon Grego, ingegnere responsabile dello sviluppo dei fornitori in Freightliner, afferma: "Scegliamo la rotta Immingham - Cuxhaven perché questo è il modo più conveniente per spostare le nostre locomotive all'estero. Abbiamo già spostato già circa 15 locomotive, con altre due entro i prossimi due mesi, quindi confidiamo nella DFDS e nella società di trasporto pesante specializzata Allelys per la loro professionalità ".

Grazie a Johann Milde, Sales & Customer Service di Cuxhaven, per averci inviato questa bella storia.