Articoli

Nuovo quartier generale: facciata in vetro quasi terminata

L'ultima volta abbiamo condiviso delle notizie di la costruzione della nostra nuova sede a Copenaghen, lo era solo un edificio grezzo. Negli ultimi mesi, la squadra di costruzione ha installato il vetro facciata ed esso davvero mammaKeS l'edificio viene a life. WFinalmente possiamo avere una buona impressione di come sarà l'edificio. Il progetto definitivo dell'edificio trae ispirazione dalla struttura di un traghetto da crociera e somiglierà anche a uno ormeggiato in porto. Il tocco finale al facciata viene eseguito ora per completare l'effetto "ondulato".

Henrik Svane, Head of Facility Management, afferma: "I sistemi di ventilazione e raffreddamento sono ora in fase di installazione e, come puoi vedere a partire dal nelle foto, molte delle installazioni tecniche saranno collocate sul tetto insieme ai pannelli solari.  

“Stiamo ancora lavorando duramente per finalizzare varie funzionalità e altre decisioni riguardanti il attività e funzionamentos nel edificio. Tutto sta andando come previsto e stiamo ancora cercando di trasferirci all'inizio di 2022.


Sul ponte
s 6 e 7 ci saranno terrazze che puoi vedere sulla destra dell'edificio. Ci saranno scale che vanno dal ponte 2 al ponte 7, unendo la parte orientale dell'edificio in direzione delle navi. 

Covid-19 determina il nostro modo di lavorare nella sede centrale

Seguendo le linee guida nazionali in Danimarca per riaprire gradualmente la società, i colleghi di lavoro a domicilio nella nostra sede sono stati richiamati al lavoro dal 12 maggio. Molti colleghi sono entusiasti di tornare e riprendere le interazioni con gli altri; altri hanno espresso preoccupazioni naturali sul lavoro in un ufficio durante una pandemia. Abbiamo chiesto ad Anne-Christine Ahrenkiel, Chief People Officer, il modo in cui DFDS ha gestito questa insolita situazione.

Domanda: Perché i colleghi di lavoro a casa sono stati richiamati al lavoro presso DFDS House o Harbour House con un preavviso relativamente breve?

Anne-Christine Ahrenkiel: Durante una pandemia, i governi introducono misure che si applicano quasi istantaneamente o il giorno successivo, richiedendo ad aziende come DFDS di prendere decisioni rapide e di manovrare rapidamente per conformarsi alle raccomandazioni dei governi locali. Pertanto, già all'inizio del processo di pianificazione abbiamo reso le persone consapevoli che si dovrebbe aspettarsi di essere richiamati con un preavviso molto breve, dopo aver lavorato da casa o essere in congedo temporaneo.

Quando abbiamo chiesto alle persone di tornare in carica a partire da martedì 12 maggio, si è basato sull'annuncio del governo danese dopo la fine della settimana lavorativa. Michael Sandberg e il team Operations HR hanno lavorato rapidamente durante il fine settimana, per preparare il ritorno e comunicarlo ai manager e sul Ponte per essere pronti per martedì 12 maggio. A giudicare dai primi giorni dopo il cambiamento, sembra che la maggior parte delle persone siano felici di tornare e riprendere le loro interazioni con i colleghi, anche se alcune persone hanno dovuto apportare modifiche a casa per garantire un equilibrio tra, ad esempio, gli orari di apertura nell'asilo e il ritorno nell'ufficio. All'interno delle linee guida, abbiamo lasciato la flessibilità ai manager locali per aiutare le persone ad adattarsi.


Domanda: 
Ma i compiti a casa non hanno funzionato bene?

Anne-Christine Ahrenkiel Sì, i compiti a casa hanno funzionato molto bene e in generale, nell'EMT, siamo rimasti molto colpiti dalla rapidità con cui le persone dell'organizzazione si sono adattate a una situazione completamente nuova e inaspettata. Detto questo, desideravamo anche contribuire a riportare la nostra società alla normalità il più possibile, nel rispetto e nella considerazione delle linee guida generali sulla sicurezza in Danimarca. Non tutti prosperano lavorando da soli, non abbiamo le stesse attrezzature a casa come in ufficio e insieme ai nostri colleghi siamo solo più dinamici, creativi e produttivi. Questa è l'essenza di lavorare in un'organizzazione basata sulla conoscenza e focalizzata sullo sviluppo come la nostra. E abbiamo bisogno di tutte le nostre capacità e creatività combinate per garantire che DFDS sia nella migliore posizione possibile sia adesso che al termine della crisi.


Domanda: 
Sono state sollevate preoccupazioni sul rischio di riunire molte persone quando la pandemia continua ancora?

Anne-Christine Ahrenkiel: Capisco perfettamente che ci sono tali preoccupazioni, e se hai dubbi dovresti ovviamente sollevarlo con HR ADMIN o Michael Sandberg. Tuttavia, abbiamo introdotto misure molto approfondite che vanno oltre il rispetto delle linee guida nazionali. Michael Sandberg e il suo team hanno svolto un ottimo lavoro durante le vacanze per preparare il quartier generale a riceverti nel modo più sicuro possibile. Le procedure di pulizia sono aumentate, tutti i punti di contatto (macchine da caffè, ascensori, servizi igienici, maniglie delle porte, scrivanie ecc.) Vengono puliti più volte al giorno. Le postazioni di lavoro e i posti nella mensa sono stati conteggiati e limitati per garantire la distanza di sicurezza, motivo per cui è ancora necessario lavorare da casa uno o più giorni alla settimana. Oltre a quanto sopra, abbiamo anche la piena fiducia che ognuno di noi porterà con noi i comportamenti di sicurezza che abbiamo imparato negli ultimi mesi e applicheremo al di fuori di DFDS, quando torneremo a lavorare in ufficio.

Sono fiducioso che siete tutti a conoscenza delle linee guida dell'OMS su come evitare di diffondere il virus o ridurre il rischio di contrarlo attraverso il vostro comportamento personale.

Se ti trovi in una situazione speciale o hai dubbi senza risposta qui, non esitare a chiedere al tuo manager o di porre la tua domanda o dubbi nel campo dei commenti in questa intervista.

Con ciò, lasciatemi dire a nome di tutto il management esecutivo che è stato davvero bello vederti che ha lavorato da casa fino ad ora nella sede principale e di nuovo gli edifici pieni di vita.

HQ: seminterrato e primo piano completati

Durante marzo e aprile, i colleghi osservatori hanno davvero visto la nostra nuova sede prendere forma.

Henrik Svane, responsabile della gestione delle strutture e dell'amministrazione delle risorse umane, afferma che "la costruzione continua come previsto e il seminterrato e il primo piano sono tra i lavori completati con entrambi sigillati ora. Prima della chiusura, sono state completate le installazioni necessarie, come il riscaldamento a pavimento nel seminterrato. Inoltre, è stata avviata la creazione del secondo piano, che sarà il piano più basso con uffici. ”

"L'equipaggio di costruzione prevede di stabilire e sigillare un piano ogni mese e si aspetta che il guscio dell'edificio sia pronto per il primo luglio."

Guarda il video timelapse da marzo e aprile.


Foto di droni scattate dalla società di costruzioni svedese, NCC, che è responsabile della costruzione del nostro quartier generale. 


Grazie a Emil Christiansen per aver condiviso l'immagine.

Covid-19: la sede centrale adatta la forza lavoro alla pandemia

La riduzione temporanea delle attività di trasporto passeggeri e merci riduce alcune attività della sede centrale e pertanto alcuni colleghi verranno inviati in congedo temporaneo retribuito.

Restrizioni di viaggio e altre misure che mirano a ridurre la diffusione del virus Covid-19, hanno notevolmente ridotto i nostri servizi passeggeri e stanno anche iniziando a incidere sulle nostre attività di trasporto merci.

A causa delle rotte sospese e della riduzione dei servizi a bordo, i colleghi in mare e a terra sono stati o vengono inviati in congedo temporaneo retribuito.

Ciò è possibile grazie ai pacchetti di aiuti nazionali che mirano a garantire che aziende come la DFDS possano adattare meglio i loro costi alla situazione, mantenere l'occupazione ed essere pronti a riguadagnare attività e dare il bentornato alle persone non appena le restrizioni Covid-19 vengono revocate.

Ovviamente, il livello di attività inferiore influisce anche sulle funzioni della nostra sede. Pertanto, da domani inizieremo anche a inviare personale della sede in congedo temporaneo retribuito.

Se sei tra i 50 colleghi inclusi, ne sarai informato oggi dal tuo manager, ed è molto importante per me sottolineare l'ovvio: non ha nulla a che fare con la tua performance. Al contrario, nell'Executive Management Team e nel Board, siamo estremamente colpiti dal tuo lavoro e comportamento durante la crisi. È solo una misura per ridurre i nostri costi nelle aree colpite in modo da poter affrontare la crisi in buona forma e continuare come un ottimo posto di lavoro. In effetti, non vediamo l'ora di darti il bentornato e riportare gli affari alla velocità.

In linea con le misure EMT

In generale, seguiremo le misure di cui abbiamo informato la scorsa settimana.

Ciò significa che ridurremo le funzioni che sono state fortemente influenzate dal ridotto livello di attività operativa ma continueremo a concentrarci sulla realizzazione di progetti strategici che sono fondamentali per il business a lungo termine. Ciò include progetti come il progetto ERP, DFDS Direct, la sfida sul clima, la RSI e altre iniziative strategiche.

Stiamo monitorando da vicino la situazione e crediamo che, con queste misure e il tuo aiuto, riusciremo a far fronte a DFDS bene attraverso questa crisi - e manterremo i nostri fantastici team che sono la nostra migliore garanzia per riguadagnare rapidamente la nostra forza e il nostro business.

A nome del gruppo dirigente

Torben Carlsen

Sabato blu

Sabato il sole splendeva al meglio a Copenaghen e, nonostante la pandemia, la gente si stava godendo la giornata facendo una passeggiata o, come il nostro fotografo freelance, facendo un giro in bicicletta attorno al porto. Ciò ha portato a questa straordinaria immagine di navi blu sotto un cielo blu.

In effetti, è stato quasi un evento storico, poiché l'immagine mostra tutte e tre le navi che fanno scalo nel porto di Copenaghen contemporaneamente. "Questo è molto insolito, e solo per il fatto che DFDS ha sospeso la rotta Copenaghen - Oslo e ha installato entrambe le navi a Copenaghen. Mi è capitato di essere lì mentre ARK Futura era in porto per una delle sue due o tre chiamate settimanali sulla rotta ancora molto affollata di Klaipėda - Copenaghen - Fredericia ”, afferma il fotografo. Dovrebbe saperlo, in quanto è anche capo della divisione traghetti di DFDS.

“La tranquillità della scena è stata sorprendente, dato quello che stava succedendo prima che la rotta fosse sospesa e quanto lavoro fosse necessario per implementare le sospensioni e la sistemazione delle navi. Quindi grazie a tutti coloro che sono stati coinvolti in questo per le rotte Copenaghen - Oslo e Amsterdam - Newcastle. In effetti, grazie a tutti i nostri passeggeri per aver lavorato giorno e notte per prenderci cura dei nostri passeggeri e adattare i nostri servizi alla situazione. Grazie anche a tutti i servizi di trasporto merci della Divisione, in cui le persone stanno lavorando duramente per continuare il servizio ai nostri clienti e assicurando che facciamo la nostra parte nel mantenere attive le catene di approvvigionamento e i supermercati forniti di cibo e altre merci ".

Oslo - colleghi di Copenaghen rimandati a casa con paga

Il pacchetto di aiuti danese per le imprese significa che gli equipaggi di Pearl e Crown possono essere rimandati a casa con la retribuzione. Un piccolo gruppo di membri dell'equipaggio continuerà per preparare le navi da allestire. Personale inviato a casa per contribuire con ferie annuali di una settimana.

Come annunciato venerdì scorso, Pearl Seaways e Crown Seaways saranno allestiti a Copenaghen. Ciò è una conseguenza della sospensione temporanea delle rotte sulla rotta Copenaghen - Oslo a causa delle restrizioni all'ingresso danese e norvegese introdotte per proteggere i paesi dalla diffusione di Covid-19.

Naturalmente, la messa in opera delle navi ha conseguenze importanti per una rotta del traghetto come luogo di lavoro e come impresa. Pertanto, siamo incredibilmente sollevati dal fatto che, a tempo di record, i partner nel mercato del lavoro siano riusciti a concordare un pacchetto di aiuti a beneficio dei dipendenti sulla rotta Copenaghen - Oslo.

Il pacchetto di aiuti, attualmente in corso fino al 9 giugno, significa che la stragrande maggioranza dei membri dell'equipaggio può essere rimandata a casa con il salario durante il periodo di sospensione.

I membri dell'equipaggio che non vengono rimandati a casa devono aiutare a preparare Pearl e Crown per essere sistemati. Includono parti degli equipaggi operativi e di catering.

Gli equipaggi sono stati informati di questo oggi durante le riunioni a bordo.

Anche il personale di terra è interessato
Le partenze cancellate interesseranno anche i colleghi a terra. Sebbene sia stato estremamente impegnato ad adattare il business alle condizioni che sono cambiate di ora in ora, garantendo al contempo una buona comunicazione con i clienti, ci sarà gradualmente meno lavoro a terra. Pertanto, alcuni dipendenti del terminal e dell'ufficio di Copenaghen verranno anche rimandati a casa con la retribuzione durante la chiusura temporanea della rotta. Forniremo maggiori informazioni al riguardo il prima possibile.

Contributi dei dipendenti
Il governo danese e i partner del mercato del lavoro hanno concordato sul fatto che coloro che vengono rimandati a casa con la retribuzione devono essi stessi contribuire prendendo una settimana di ferie annuali e che devono anche essere disponibili per essere richiamati al lavoro in caso di necessità.

Sono incredibilmente lieto che in questo modo possiamo mettere in pausa il posto di lavoro fino a quando la situazione non si sarà normalizzata. Vorrei anche cogliere l'occasione per ringraziare tutti voi a bordo e a terra che hanno assicurato che le nostre navi hanno navigato costantemente e in sicurezza, e che i clienti hanno ricevuto il normale buon servizio, anche nelle difficili condizioni della crisi Covid-19 .

I migliori saluti
Torben Carlsen
Amministratore delegato

HQ: seminterrato murato e modellato

Il nuovo quartier generale di Copenaghen sta procedendo rapidamente e la società di costruzioni NCC ha appena finito di murare e modellare il seminterrato.

 

I progressi sono rapidi nel quartier generale di Copenaghen in costruzione.

Oggi, il 6 marzo, i costruttori hanno terminato la modanatura del seminterrato e Michael Sandberg, capo delle operazioni delle risorse umane, era lì per scattare foto per noi.

"Il seminterrato è ora murato e modellato, una pietra miliare in un progetto di costruzione così imponente", afferma Michael.

“Prima che il 'coperchio' fosse posto nel seminterrato, tutte le apparecchiature elettriche pesanti venivano abbassate in posizione. Sopra il livello del suolo il guscio della casa sarà ora costruitoe non vedo l'ora di ricevere altri aggiornamenti e immagini che mostrano che i piani saliranno. "

Nuovo quartier generale: un piano ogni mese

Lo sviluppo della nostra nuova sede a Copenaghen procede bene. Durante i mesi di gennaio e febbraio, l'equipaggio ha terminato di preparare il terreno per la costruzione, ha gettato una solida base per l'edificio, ha posizionato i pali per preparare i piani imminenti e ha iniziato a stabilire il seminterrato. Nella prossima settimana verrà installato il soffitto del seminterrato oltre al posizionamento del riscaldamento centrale nel seminterrato.

Michael Sandberg, Head of HR Operations, afferma: "Stiamo tenendo il passo con il programma e pianifichiamo di installare un nuovo piano ogni mese con il corpo dell'edificio che dovrebbe essere pronto nella settimana 27. Vedendo come stanno andando le cose, ha vinto" Non ci vorrà troppo tempo prima che i nostri colleghi e osservatori locali possano avere una migliore impressione delle dimensioni dell'edificio ".

Goditi le fantastiche foto dei droni e il nuovo video timelapse che copre lo sviluppo per tutto gennaio e febbraio. Grazie a NCC per aver condiviso con noi.

Foto drone dal 9 gennaio

Foto drone dal 21 febbraio

Video timelapse nei mesi di gennaio e febbraio

Il nuovo quartier generale sarà certificato Gold per l'edilizia sostenibile

In 2022, our new headquarters in Copenhagen will stand ready for occupancy. The building will be owned by PensionDanmark with DFDS as contractual user.

PensionDanmark(PD) has very elaborate requirements for their sustainable building and construction projects. They must all be future proofed through flexible and high-quality solutions as well as low maintenance cost and energy consumption. To uphold and ensure the contribution to a sustainable future, all PD projects are required to be certified Gold in accordance with the DGNB certification system (Deutsche Gesellschaft für Nachhaltiges Bauen, German Sustainable Building Council in English). Our new Headquarters in Copenhagen will be certified Gold.

Michael Sandberg, Head of HR Operations, says: “The DGNB system makes sustainable construction applicable and measurable on a practical level making it comparable. It follows a scoring system that assesses ecological, economical and sociocultural factors. To achieve Gold, a lot of factors are planned into the process compared to the construction of a building complying with present building regulations. The DGNB system therefore works like a optimisation tool to ensure a thorough process regarding everything from planning, construction and actual use.”


Assessments of the DGNB score system revolve around these core sustainability factors.

Sofie Hebeltoft, Head of CSR, says: “I am very happy that we, together with PensionDanmark, NCC and PLH Architects, can showcase a construction process and a building in 2022, that will be in line with our CSR strategy leading towards reducing our environmental footprint and being a caring employer.

For example, all materials are produced under proper working conditions and are selected with consideration for environmental impact, low degassing and whether they can be recycled.

Being a good neighbor
“The process criteria also ensure the construction site is maintained properly, where dust, noise and vibrations are handled sensibly for the benefit of the neighbors and construction workers. It is NCC that runs the site where resident’s meetings are also conducted to inform the local community about the construction. We are equally happy to see that NCC also accepted several apprenticeships to help with the construction showing support for the educational development within our society,” says Sofie.

Efficient maintenance and operation
“Factors like energy, indoor climate, waste, use of utility water, climate proofing and the measurement of consumption are all incorporated early in the planning, so that all parameters interplay and do not conflict with one another. For example, we ensure a low energy consumption by keeping out heat from the sun via solid isolation, automatic window blinds, window filters as well as an air condition system with very low air velocity. Solar panels on the roof and a bio tank that will produce biogas from leftover food will also contribute to generation of energy.”

The setting for a great workplace
“With an open café on the ground floor, terraces in front of the canteen, fitness area in the basement and a lot of meeting rooms in different sizes, there will be plenty of room to socialize and contribute to a good work environment. All this with great acoustic conditions via various décor to diffuse sound and the installation of silencing windows.”

These are just some of the very few examples of the sustainable initiatives, however, the Gold certification only ensures the right setting for a sustainable building and workplace. We have the responsibility to carry on this approach and ensure that we also incorporate high levels of sustainability when we design our way of working within the building. How we can behave and what initiatives will be available in order to achieve this will be touched upon on the Bridge at a later stage.”

Conferenza Power-to-X a bordo di Pearl Seaways

I principali attori del settore si sono uniti a DFDS per discutere di carburanti ecologici

 

Power-to-X consiste nel trovare le sinergie e creare la scala per trasformare l'elettricità verde in combustibile a prezzi accessibili per l'industria navale.

A tale scopo, le compagnie di navigazione, il settore energetico e dozzine di altri esperti si sono uniti a DFDS in una conferenza a bordo del Pearl Seaways nel porto di Copenaghen il 30 gennaio.

Quando abbiamo annunciato la conferenza il mese scorsoJakob Steffensen, Head of Innovation and Partnerships di DFDS, ha spiegato cosa intendiamo fare con attori chiave come Maersk, Ørsted, Siemens A / S, Danish Ship Finance e Dansk Energi.

Karina Deacon, CFO di DFDS, ha presentato la conferenza con alcune parole importanti: “Nelle prossime sei ore discuterai delle soluzioni per una transizione verde per le spedizioni. Oggi sei qui riunito per fare qualcosa al riguardo. Tali soluzioni saranno necessarie per rinnovare le industrie di approvvigionamento marittimo e marittimo. Dobbiamo diventare rispettosi del clima per rimanere pertinenti in futuro, per mantenere le nostre attività e i numerosi posti di lavoro che offriamo. "

Perché l'ammoniaca è così interessante

“L'ammoniaca può essere prodotta da aria, acqua ed elettricità verde. Non aggiunge CO2 all'atmosfera quando viene bruciato e l'alimentazione all'ammoniaca può essere eseguita con un'elevata efficienza energetica totale. Sì, è tossico e puzzolente, richiede precauzioni dedicate, ma c'è così tanto potenziale in questa molecola priva di carbonio come combustibile, che dobbiamo prendere molto sul serio questo potenziale percorso ”, afferma Tue Johannesen, Senior Innovation Portfolio Manager di Maersk.

L'ammoniaca è già sviluppata in uno stato pratico che può essere utilizzato dalle navi, con i tre fattori correlati di costo, scala e domanda riconosciuti come i driver chiave dagli oratori della conferenza. La conversione di energia verde come l'energia eolica in idrogeno e ammoniaca è un modo fattibile per raggiungere la scala, in cui i costi diventano praticabili per l'industria.

È anche una situazione di pollo e uova in termini di ciò che viene prima, la domanda di combustibile dall'industria o il combustibile fornito dal settore energetico.

Jakob Steffensen ha dichiarato: “Il problema più grande è il divario di prezzo tra energia nera e verde: è molto più facile diventare verdi se i due si incontrano. Dobbiamo imparare velocemente per prendere le giuste decisioni strategiche. Ecco perché questa giornata riguarda le partnership, quindi possiamo condividere le conoscenze, discutere le barriere che dobbiamo attraversare e guidare insieme l'innovazione ".

DFDS e Karina Deacon hanno ringraziato i partecipanti della giornata: “Ti dobbiamo la nostra gratitudine per essere qui oggi. Grazie per aver condiviso le tue tecnologie, conoscenze ed esperienze. "

La giornata ci ha portato grandi intuizioni dagli oratori, con domande difficili e discussioni vivaci in tutto. Pearl Seaways ha fornito un'ottima location, grazie mille allo staff di bordo per aver ospitato tutti i nostri ospiti.


Anders Nordstrøm, vicepresidente e capo dell'idrogeno a Ørsted


Jakob Steffensen, Head of Innovation & Partnerships presso DFDS

Claus Møller, CEO di Siemens A / S e responsabile di Siemens Smart Infrastructure

Majbrit Hoppe, Business Developer presso Funen's Maritime Cluster

Posa della prima pietra per il nuovo quartier generale

Oggi è un giorno molto speciale per DFDS. La costruzione della nostra nuova sede è iniziata ufficialmente alla cerimonia della posa della prima pietra a Copenaghen.

Marius Møller, direttore di PensionDanmark, ha dato il benvenuto agli ospiti e presentato gli oratori: Torben Carlsen; Frank Jensen, Lord Mayor di Copenhagen; Torben Möger Pedersen, CEO, PensionDanmark; Søren Mølbak, direttore, PLH Architects; e Martin Manthorpe, direttore, NCC.

Torben ha parlato dell'obiettivo per la nostra nuova sede: un posto con spazio per tutti; un ambiente di lavoro onnicomprensivo, progettato per riunire le persone, come è naturale solo per un ambiente di lavoro sempre più internazionale e diversificato con 700 dipendenti da 40 paesi.

“Deve fornire un quadro che ispiri la collaborazione e aiuti a rompere i confini tra persone e discipline. Un luogo in cui dipendenti esperti e figli di una nuova era digitale possono prosperare ed essere ispirati dall'innovazione e dallo sviluppo. Pertanto, il passaggio da DFDS House alla nuova sede sarà più di un viaggio di 800 metri tra l'ufficio attuale e quello futuro. Sarà un viaggio culturale che aprirà la strada al futuro di DFDS ", ha affermato Torben Carlsen.

Dopo il discorso finale, una capsula del tempo è stata sepolta in una scatola d'acciaio che in seguito verrà collocata nelle fondamenta. La capsula contiene oggetti di ciascun diffusore e simboleggia l'anno di inizio della costruzione. Torben ha fornito una mappa delle rotte DFDS, immagini di Hollandia Seaways e un camion DFDS, che rappresentano i nostri servizi principali, e una lettera al futuro che descrive DFDS nel 2020 e le questioni su cui ci stiamo concentrando. Puoi leggere la lettera qui cliccando qui.

Un grande ringraziamento ai nostri colleghi che hanno inviato suggerimenti e al Group Marketing per la progettazione.


Da sinistra: Torben Möger Pedersen, Frank Jensen e Torben Carlsen stanno per mettere la capsula del tempo in una scatola d'acciaio.


Frank Jensen e Torben Carlsen pronti con la cazzuola.


Niklas Andersson, EVP e responsabile della divisione logistica; Anne-Christine Ahrenkiel, EVP e Chief People Officer; e Peder Gellert, EVP e Head of Ferry Division, erano presenti alla cerimonia per vedere l'inizio del loro futuro posto di lavoro.

Video time-lapse dal cantiere

A few months have gone by since the construction crew started to prepare the site for the construction of our new Headquarters. We have just received a time-lapse video from NCC showing the past months progress. Please enjoy.

Michael Sandberg, Head of HR Operations, says “During the filming period, the crew have cleared the ground and removed nearly 800 hundred damaged and obsolete tree trunks out of the ground as well as sheets of concrete. Sheet pile walls and piles were also driven into the ground to provide earth retention and excavation support and to support the foundations of the building.”

Additionally, they have lowered the ground water to stabilize the ground and prevent heaving. It is done by reducing the inflow of water from the ground at a faster rate than recharge can occur which meant that they had to prevent 500 cubic meters water from overflowing the site per hour.”

Il nuovo cantiere HQ prende forma

Foto recente scattata proprio martedì scorso da Michael Sandberg

Molta terra, acqua e alberi sono all'ordine del giorno per l'equipaggio di costruzione che costruisce il nostro nuovo quartier generale, tuttavia mentre l'anno si avvicina alla fine, così gli scavi e gli osservatori appassionati saranno presto in grado di vedere l'inizio della costruzione del nostro nuovo il quartier generale prende forma.

Michael Sandberg, direttore del progetto, afferma che “Tutto procede secondo i piani e, come puoi vedere nelle foto, la preparazione del cantiere sta procedendo bene con cambiamenti visibili in sole tre settimane di differenza. NCC ha creato un sito molto sostenibile in cui, ad esempio, si concentrano sulla riduzione al minimo degli scarti della costruzione, utilizzano materiali sostenibili che incidono il meno possibile sull'ambiente e montano contenitori ad alta efficienza energetica con pannelli solari. "

"Finora, l'equipaggio di costruzione ha fatto molti scavi per liberare il terreno e demolire la vecchia fondazione di" Det Danske Kulkompagni "o la Danish Coal Company.
La preparazione del terreno è un compito piuttosto vasto e non solo un grande scavo. Durante lo scavo, hanno rimosso dal suolo quasi 600 centinaia di tronchi d'albero danneggiati e obsoleti, evitando allo stesso tempo 500 metri cubi d'acqua di traboccare dallo scavo all'ora. Recentemente, le pareti e le pile di palancole sono state spinte nel terreno per fornire ritenzione della terra e supporto di scavo e per supportare le fondamenta dell'edificio. "

"Nella prossima settimana, inizieranno i preparativi per la costruzione del seminterrato e nella seconda settimana inizieranno a fondare le fondamenta", afferma Michael.


Il project manager Henrik Svane visita il sito mentre i muri di pile di fogli vengono spinti nel terreno


Foto del sito scattata il 21 novembre

DFDS ospita la conferenza "Future & Tech" a bordo di Pearl

Business Sales Nordic della BU Short Routes & Passenger offre servizi di conferenza e riunione ad aziende e istituzioni a bordo dei nostri traghetti da crociera, Pearl Seaways e Crown Seaways che navigano su Copenaghen - Oslo.

Insieme a DBTA (Danish Business Travel Association) e all'equipaggio, hanno ospitato una conferenza a bordo di Pearl il cui tema era "Futuro e tecnologia". Comprendeva un ricco programma di relatori con informazioni stimolanti, come Amadeus (sistema di prenotazione globale), viaggi d'affari American Express, FCM Travel, Lufthansa Group e SAP Concur che stavano tenendo discorsi entusiasmanti su AI (Artificial Intelligence), Chatboot e fondamentalmente il potenziale del settore dei viaggi.

Henrik Møller, Vendite strategiche e Key Account Manager, afferma: “Quasi 90 acquirenti di viaggi aziendali e fornitori di servizi di viaggio hanno partecipato alla conferenza. Il gruppo di partecipanti è rimasto piuttosto colpito dal design e dall'aspetto migliorati del terminal, nonché dalla nostra efficienza di sbarco che ha consentito di scaricare 1.150 passeggeri in soli 10-15 minuti.

"Alla Kick-off Coffee Session, che si è svolta fuori dal nostro Conference Auditorium, molti partecipanti hanno affermato di essere rimasti ulteriormente colpiti dalle nostre strutture per conferenze".

Dopo il discorso di benvenuto formale di DBTA, DFDS ha introdotto la nostra attività sulla rotta Copenaghen - Oslo, che offre un luogo ideale per conferenze, incontri di lancio ed eventi in un ambiente diverso e stimolante.

Dopo la conclusione del programma ufficiale, il team di Business Sales ha offerto a tutti gli ospiti un tour guidato intorno alla nave per mostrare le strutture per conferenze e riunioni a bordo. Il team di vendita ha ricevuto molti feedback positivi dai partecipanti e dal consiglio di amministrazione di DBTA, inclusi 100 post di LinkedIn positivi dai partecipanti.

“Abbiamo creato molte nuove interessanti opportunità di vendita e contatti durante la conferenza e sono entusiasta di vedere cosa può portare in futuro. Il team di Business Sales DK, composto da Bente Poppelhøj Nielsen, Anders Christensen e io, desidera ringraziare enormemente tutto lo staff a bordo di Pearl, che ha svolto un lavoro fantastico e professionale per rendere questo importante evento chiave un tale successo ", afferma Henrik.

DFDS e WeShelter festeggiano il decimo anniversario

WeShelter è un'organizzazione che svolge attività sociale a Copenaghen dal 1893. L'organizzazione gestisce numerosi rifugi all'interno e intorno alla città che forniscono cibo a uomini e donne vulnerabili che vivono in strada, un luogo sicuro per dormire, consultazioni psicologiche e mediche, e quando possibile, aiutali nel processo di trasferimento nella propria abitazione.

Quest'anno, diamo il benvenuto a Mr. and Mrs. Santa Claus e al coro gospel, Voice Zone, che si sono offerti volontari per noi negli ultimi due anni. Lisa Larsen, General Manager di WeShelter, afferma che per molti senzatetto di WeShelter, il pranzo di Natale DFDS è un momento clou della stagione:

“Il periodo natalizio è un momento in cui i senzatetto e la solitudine possono essere particolarmente difficili. Pochissimi uomini e donne che alloggiano nei nostri rifugi hanno una famiglia e la loro rete è spesso molto piccola, quindi quando il resto di noi si riunisce con le nostre famiglie durante il Natale, la sensazione di essere un estraneo nella società si intensifica. Con questo pranzo di Natale, DFDS offre ai senzatetto e ai più vulnerabili una giornata fantastica da guardare al futuro, un giorno in cui sono al centro dell'attenzione. Diffonde tanta gioia sapere che ci sono quelli là fuori che ci pensano, una gioia che può essere provata durante tutto l'anno. ”

Sofie Hebeltoft, Responsabile CSR, afferma: “Sono stato al pranzo di Natale dell'anno scorso e ho provato la grande atmosfera e ho visto l'evento ben organizzato che ha davvero mostrato quali grandi collaborazioni possono raggiungere. Durante l'anno, contribuiamo con una mini-crociera per ogni donazione di 200 corone danesi donata a WeShelter e il pranzo di Natale è il culmine di tale cooperazione. In DFDS abbiamo l'ambizione e le risorse per agire a beneficio della responsabilità sociale e fare del bene alla società e alle comunità locali & #8211; il decimo anniversario del pranzo di Natale ne è un perfetto esempio.

Immagini fornite da WeShelter:

Il futuro quartier generale creerà una fantastica impostazione DFDS

With its beautiful maritime appearance, and a fantastic location just beside our terminal, the new headquarters will be a signature building in Copenhagen’s Nordhavn.

PLH Arkitekter is behind the design of our new headquarters and, based on a great understanding of DFDS’ culture and the DFDS Way, the company has come up with a truly iconic design that will be the face of DFDS for many years to come.

Michael Sandberg, Project Director, says: “Our new head office will be 135m long, 17.7m wide and 26.9m high, and will consist of seven decks with two roof terraces on the top two decks. It will be able to accommodate 700 colleagues within its overall area of 15,500m2. With high requirements for environmentally-sound quality materials, indoor climate and energy savings, PLH Arkitekter has designed a building that is energy-efficient and sustainable.

“Inspired by the sea, the wavy facade gives movement to the building, perfectly expressing DFDS’ identity. The building is directly across from our terminal area for Pearl Seaways and Crown Seaways, creating a fantastic setting that will establish a strong, unified DFDS presence in Copenhagen when it is completed no later than March 2022.”

It will not only offer colleagues the best possible working environment for a good, inspiring day, but it will also display an openness and transparency that will create a welcoming atmosphere for visitors from outside, who can enjoy a coffee in the café on the ground floor, for example. The physical surroundings will also be attractive to potential new colleagues.

This welcoming building supports a modern, activity-based working environment that offers opportunities to facilitate customer-oriented activities and events that contribute to a collaborative DFDS experience for employees, visitors and partners.

Calcio d'inizio della strategia Win23 per diventare locale

I quasi 200 manager che hanno partecipato alla nostra Management Conference 2019 hanno fatto parte del kick-off della nostra strategia Win23. Ora è il momento per tutti in DFDS di essere coinvolti. Win23 è stato al centro della conferenza e alla prima riunione del personale di un'ampia serie di riunioni che si sono tenute venerdì scorso nella DFDS House. Qui Torben Carlsen ha informato sulla conferenza, incluso il modo in cui la strategia Win23 può diventare un successo.

"Win23 è estremamente importante per il futuro di tutti coloro che lavorano in DFDS e tutti coloro che lavorano in DFDS sono importanti per la nostra capacità di implementare la strategia e creare un futuro a vantaggio di tutti noi. Una maggiore collaborazione in tutta la nostra azienda sarà la chiave del successo. Mettendo insieme, possiamo creare risultati straordinari che renderanno DFDS più forte a vantaggio di tutti noi ", afferma Torben.

Il team di comunicazione di Win23 distribuirà ora una versione breve della presentazione utilizzata a Copenaghen al management locale per consentire a tutti di acquisire maggiore familiarità con i progetti di implementazione di Win23.

Il team di comunicazione di Win23 contatterà anche i manager per offrire assistenza con l'aggiunta di progetti e problemi locali alla presentazione.

Guarda un video della riunione del personale a Copenaghen sulla Conferenza sulla gestione alla DFDS House Qui.

Guarda il video su Win23 Qui.

Guarda l'animazione su Win23 Pillar B Qui.


I colleghi di DFDS House sono stati invitati a una riunione del personale sulla conferenza sulla gestione 2019 del team di gestione esecutiva

Nuovo direttore di progetto per la nuova sede di DFDS

Michael Sandberg è il nuovo direttore del progetto che riferisce a un comitato direttivo composto da Torben Carlsen e dal futuro Chief People Officer, Anne-Christine Ahrenkiel

Pianificazione, pianificazione e ulteriore pianificazione. Costruire una nuova sede è un compito complicato che richiede molta pianificazione. La scorsa settimana un grosso pezzo del puzzle è andato a posto quando la società di costruzioni svedese NCC ha annunciato che sarebbero stati responsabili della sua costruzione. E man mano che la costruzione accelera gradualmente, l'attività diventa molto più impegnativa.

Fino ad ora, Henrik Svane e il suo team, con il supporto di Sofie Hebeltoft, Morten Edvold, Frederik Fahrenholtz e Kasper Damgaard, hanno svolto un lavoro fenomenale nel preparare e pianificare la costruzione. Tuttavia, sono ora necessarie risorse aggiuntive per garantire che DFDS sia guidato e guidato in modo ottimale durante il processo di costruzione. Pertanto, abbiamo deciso una nuova struttura per il progetto. Michael Sandberg sarà il nuovo direttore del progetto, riferendo a un comitato direttivo composto da Torben Carlsen e dal futuro Chief People Officer, Anne-Christine Ahrenkiel. Henrik Svane come Project Manager riferirà a Michael.

Michael Sandberg afferma: "Sono molto entusiasta, ma anche umile, di contribuire a un progetto che influenzerà DFDS per molti anni a venire. Attualmente sono in procinto di riunire un gruppo centrale in grado di garantire che l'edificio sia all'altezza dei requisiti di qualità chiaramente definiti di essere a prova di futuro e sostenibile attraverso soluzioni flessibili con bassi costi di manutenzione e di energia.

"Il gruppo principale avrà un numero di team dedicati responsabili di compiti relativi a determinate aree, ad esempio CSR per garantire un ambiente sano e la sostenibilità e IT per influenzare l'ambiente di lavoro digitale. Il coinvolgimento dei colleghi di DFDS House assicurerà che la nuova sede sarà un luogo di lavoro fantastico per tutti. Al momento è in corso la pianificazione di grandi progetti, inclusa la definizione di quali team sono destinati al lavoro imminente. "

Torben Carlsen afferma: “Il collega osservatore potrebbe aver notato alcuni cambiamenti a Marmormolen e sono molto entusiasta di annunciare che è iniziata la preparazione anticipata del terreno per la costruzione. Non vedo davvero l'ora che possiamo accogliere i nostri colleghi nella nuova sede. Michael continuerà a implementare la Price & Yield Initiative nella divisione cargo di Ferry come parte importante di Win23 ”.

Presto verrà lanciato sul ponte un sito dedicato. Ti terrà aggiornato sulla costruzione e offrirà anche informazioni sulle numerose strutture della nuova sede.

Potenza a terra a Copenaghen

Torben Carlsen e Barbara Scheel Agersnap, CEO del porto di Copenhagen Malmö, firmano una lettera di intenti per stabilire una connessione di alimentazione a terra a Copenaghen per i nostri traghetti Oslo-Copenaghen.

DFDS e Copenhagen Malmö Port (CMP) hanno firmato una cosiddetta lettera di intenti sulla potenza costiera a Copenaghen. In base all'accordo, CMP investirà in una connessione di alimentazione a terra che consentirà ai traghetti Copenaghen-Oslo, Crown Seaways e Pearl Seaways, di ricevere energia dagli impianti a terra.

Una centrale elettrica a terra riduce le emissioni di inquinanti atmosferici come NOx, SOx e particelle, che va di pari passo con le ambizioni di CMP e DFDS di contribuire a una Copenaghen più verde.

I lavori per la progettazione dell'impianto stanno iniziando e la costruzione è prevista per il 2020.

Pearl Seaways è stato riparato per questo all'inizio del 2019 e sta già ricevendo energia a terra a Oslo. Crown Seaways seguirà all'inizio del 2020

“Siamo molto lieti che ora sarà possibile collegare le navi a un'installazione a terra anche a Copenaghen a beneficio dei nostri vicini in città e nel clima. Non vediamo l'ora di lavorare con il porto di Copenaghen Malmö e la città di Copenaghen per garantire in futuro un servizio di traghetto più sostenibile tra le due capitali. È anche molto piacevole poter così trarre pieno vantaggio dagli ingenti investimenti in attrezzature di bordo che abbiamo fatto per preparare le navi a ricevere energia a terra ”, afferma Torben Carlsen.

Kim Heiberg, Route Director, afferma: “Sono estremamente soddisfatto di questo. Riceviamo domande quotidiane dai nostri passeggeri su ciò che facciamo per l'ambiente e ora mostriamo in modo molto visibile che ci preoccupiamo e facciamo qualcosa al riguardo. È stato anche un desiderio tra i nostri vicini di Copenaghen per molto tempo. Quindi questa è una buona giornata per l'itinerario. ”

Le start-up coreane visitano Copenaghen

We always welcome working with innovative and ambitious people from all over the world to continuously improve. That is why DFDS is very eager to collaborate with promising start-up companies as it combines our know-how and experience with fresh thinking and innovation from other areas, and it can in the end lead to strong partnerships.

This week at DFDS House in Copenhagen, DFDS hosted a pitching event for five different Korean start-ups from the maritime industry. Jakob Steffensen, Head of Innovation & Technology, facilitated the event and started by introducing the Koreans to DFDS and giving an insight into why it is important for DFDS to keep innovating. Afterwards the five start-up companies pitched their products, and the presentations were followed by feedback from Jakob, Jonas Als, Head of UX & Design, Lina Barsøe Rønn Christensen, naval architect, and Rune Jørgensen Daae, project superintendent.

Jakob says: “The start-ups did really well and presented their products with enthusiasm. It was great to their perspective and creative thinking which I was quite impressed by.”

“DFDS is excellent at managing and operating ships because we always look for new and inventive methods that can help us become even more efficient and environmentally friendly. Events such as this one are perfect to find out what is going on in the industry while keeping a look out for potential partnerships.”


Haedong Engineering presenting their developments of a buoyancy body that produces power using solar and wind power at sea


Jakob Steffensen and JJ&Companies Inc. talking about the start-up’s aquaculture automation technology


KOMACHINE introducing their machine industry online platform that connects
machine and spare parts suppliers in Korea with global buyers


Seadronix talked about their
AI-based anti-collision monitoring system for ships


Smart Ship Venture Technology giving insight into their blockchain-based Ship Management System

Riflessioni di uno chef tirocinante

Dormire sotto il cielo notturno sul ponte meteorologico di Troy Seaways è qualcosa che solo pochi possono vantarsi. Uno che può essere lo chef tirocinante Ann Cathrine Thorhauge Holm e se di recente hai cenato a bordo di Pearl sulla rotta Copenaghen - Oslo, ci sono buone probabilità che tu abbia mangiato cibo preparato da lei.

Ann Cathrine ha iniziato come cameriere due anni e mezzo fa e lo scorso anno è diventata chef stagista. Durante il suo tirocinio, ha cucinato nei ristoranti, imparando diversi metodi e procedure di lavoro mentre cucinava qualsiasi cosa, dalla pasticceria ai piatti gourmet. Era anche nel viaggio inaugurale di Troy Seaways. Lei e Jeppe Skjøde Knudsen, Chief Steward, hanno cucinato cibo per l'intero equipaggio di 25 persone mentre si godevano i punti panoramici spettacolari e diversi paesi durante il viaggio di quattro settimane. Con una forte volontà di migliorare continuamente e la giusta mentalità per cogliere le opportunità che si presentano, si adatta perfettamente al modo DFDS.


Dalla Cina alla Turchia, Ann Cathrine e Jeppe Skjøde Knudsen hanno cucinato cibo per l'intero equipaggio di Troy Seaways 

Ann Cathrine afferma: "Quando mi hanno dato nuove sfide, il mio tirocinio mi ha insegnato a pensare 'Non l'ho mai provato prima, ma probabilmente posso'. Non sarei mai arrivato così lontano nel mio sviluppo personale e avrei fatto passi da gigante fuori dalla mia zona di comfort se non fossi stato uno chef tirocinante presso DFDS. L'entusiasmo per le esperienze e l'atteggiamento 'can do' mi hanno anche portato a partecipare a una gara di cucina a Dragør, per la quale inizialmente pensavo di non essere abbastanza bravo, ma qui sto conquistando il secondo posto di cui sono davvero orgoglioso.


Ann Cathrine al concorso di cucina "En bid af Dragør" (in inglese; Un morso di Dragør) in cui il compito era quello di trovare una nuova interpretazione di Fish & Chips

“Ogni giorno al lavoro imparo molto di più che cucinare. Imparo a trascendere i miei confini, a cogliere le opportunità che vengono sollevate, ho la libertà con la responsabilità e sono diventato più indipendente e adattabile. Ho anche un'enorme rete di grandi colleghi che sono sempre lì per me se ho giorni brutti e semplicemente non riesci a trovare questo tipo di comunità tra i colleghi se non lavori in mare.
"Sono sicuro che una combinazione di tutto ciò mi renderà uno chef migliore alla fine, sia a livello professionale che personale." Ann Cathrine è pronta a concludere il suo tirocinio il prossimo giugno.

“Essere uno chef può essere piuttosto difficile e ci saranno dossi sulla strada e momenti in cui vuoi solo arrenderti. Tuttavia è una sensazione così fantastica quando stai andando bene e, a volte, quando ho fatto davvero un ottimo lavoro e tutto ha successo, l'unica cosa che posso pensare è 'Quanto è bello essere uno chef tirocinante e ancora di più che è con DFDS "."

Un omaggio alla comunità

This year’s Community Awards event was once again celebrated, with 250 festive guests gathered on the deck of Pearl Seaways for an afternoon of fun and celebration on Thursday

The sun slowly broke through the mellow skies as 10 community awards were presented with glowing hearts, heartfelt smiles and touching words. It was time for the yearly Community Awards on board Pearl Seaways in perfect surroundings and atmosphere for an afternoon filled with joy, laughter and caring love for society, communities and those who selflessly make an effort to help others and enhance community life in Denmark. An event which DFDS took part in bringing to life in 2014 with the current Danish Prime Minister and Leader of the Danish Social Democratic Party, Mette Frederiksen, together with other partners. And which Pearl Seaways has proudly hosted ever since.


The crew was well prepared as always and the guests were greeted on the sun deck with champagne and canapés creatively prepared by the skilled colleagues in the kitchen on board.


Pernille Rosenkrantz-Theil (right) handing over an award to Børnebuddies

The Minister for Children and Education, , opened the event by reminding everyone how important communities are and how they can make a lot of people feel included and valued. She presented one of the 10 awards to people in Denmark who have made an exceptional and selfless contribution to their communities. Read more about the 10 award winners in Questo articolo in danese.

An entertaining afternoon of music and speeches went smoothly as Pearl made a round trip in the calm waters of Copenhagen harbour. The many guests noisily expressed their excitement with the ship, the service and, of course, the lovely and beautifully prepared food served on the trip.

“We are extremely honoured and thankful to be the chosen venue for this amazing event. It means a lot for us to be part of a celebration that recognises exceptional people as well as diversity. Once again it was a great experience and, true to form, the weather gods smiled on us, allowing us to host this beautiful event on the sun deck. I would like to thank everyone who helped make the event a success again this year,” says Brian Blixt Jacobsen, Commercial Head on board Pearl Seaways.

 

Workshop CSR incentrato sulla sostenibilità nella pratica

In un seminario di fine giugno, Incept Sustainability ha offerto ai partecipanti un nuovo modo di affrontare la sostenibilità più vicino a ciò che l'individuo può fare, con strumenti per trovare dove le iniziative sono più necessarie e utili.

 

Alla fine di giugno, il capo della CSR Sofie Hebeltoft e la start-up Incept Sustainability hanno invitato i dipendenti DFDS a un seminario a Copenaghen sulla sostenibilità nella pratica per le aziende.

“Molte persone concordano sul fatto che la sostenibilità consiste nel fare del nostro meglio per l'ambiente, per utilizzare le nostre risorse in modo efficiente e gestire i rifiuti in modo responsabile. Tuttavia, è molto più di questo, e ha molto senso pensare alla sostenibilità nei settori "sociale", "economia" e "ambiente", e questo è stato presentato nel materiale del seminario ", afferma Sofie.


Organizzare le questioni di sostenibilità in tre aree e avere 17 obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite rende molto più facile identificare le aree critiche e le possibili iniziative. È anche perfetto per la discussione.

Aggiunge: “Aiutando Incept con input e feedback sul loro insegnamento, otteniamo anche informazioni su come una start-up si avvicina alla responsabilità sociale delle imprese. Gli strumenti forniti in questo seminario possono indirizzarci verso pratiche sostenibili in linea con la nostra direzione strategica ".

Christina Mørup, Senior Project Manager in Strategy & Consulting, ha partecipato al workshop. "È stato molto interessante in quanto ci ha portato ad avere una visione più ampia delle sfide globali che ci attendono, riuscendo nel contempo a metterlo in un contesto a cui potremmo relazionarci personalmente", afferma.

Lina Barsøe, architetto navale nell'organizzazione tecnica, aggiunge: "È stato bello che sia stato così costruttivo e immaginare quante piccole azioni possano aggiungere cambiamenti significativi, ad esempio il modo in cui le navi sono gestite da DFDS."

Il reclutamento di concorsi a premi porta due nuovi assunti a Strategy & Consulting

La recente competizione sul caso è stata un successo indiscusso, e ora Strategy & Consulting aggiunge due talentuosi assunti al loro team, a seguito di una grande messa a punto ed esecuzione dell'iniziativa di reclutamento e interviste approfondite. Incontra Victor (a sinistra) e Johan.

 

Nel mese di aprile si potrebbe leggere a proposito del iniziativa di reclutamento per trovare i migliori nuovi colleghi per strategia e consulenza. Quel lavoro è giunto a una fruttuosa conclusione con l'assunzione di Victor Skov e Johan Fritzemeier, che senza dubbio diventeranno grandi aggiunte al dipartimento.

Victor Valdemar Seby Skov, 24.
Victor eccelle nella strategia e nello spostamento tra diversi campi e progetti. Attualmente sta lavorando al suo master in Finance & Strategic Management presso la Copenhagen Business School e in precedenza ha trascorso un semestre a Hong Kong a studiare project management e supply chain management tra le altre materie. Victor faceva parte della squadra vincente nella competizione sul caso e ha già iniziato come Junior Project Manager in Strategy & Consulting.

Johan Durup Fritzemeier, 28.
Johan è un gran lavoratore che si applica bene sotto pressione. Possiede una determinazione che lo ha portato a perseguire e riuscire nelle competizioni Ironman mentre studiava a tempo pieno e lavorava dalla parte. Negli ultimi due anni, è stato con il gruppo di consulenza internazionale COWI lavorando come capo in progetti marittimi e terminali. Ha conseguito un master in Finanza e affari internazionali presso l'Università di Aarhus. Johan inizierà come Project Manager in Strategy & Consulting ad agosto.

 

Con ben 117 candidati sin dall'inizio, i migliori sono stati selezionati nella competizione sul caso, e ancora meno sono arrivati alle interviste finali. È stato uno sforzo guidato dal team per portare avanti tutti gli aspetti del processo di reclutamento e crediti speciali vanno a (da sinistra) Nina, Ida, Morten, Christina e Andreas.

 

Il responsabile della strategia e consulenza Filip Hermann afferma: “Victor e Johan si sono distinti in tre aspetti chiave. In primo luogo, hanno dimostrato di essere molto capaci nella risoluzione dei problemi, nella strutturazione di compiti e nel pensiero critico. In secondo luogo, hanno mostrato risultati accademici e professionali impressionanti. Infine, lavorano bene con il team e hanno dimostrato le competenze trasversali necessarie per ascoltare, apprendere e riflettere. Con la competizione sul caso, abbiamo acquisito una visione speciale dei loro punti di forza professionali e personali. Abbiamo raggiunto un consenso completo sui meriti di Victor e Johan e siamo molto felici di dar loro il benvenuto nella squadra. "

Filip invita altri dipartimenti a prendere in prestito il concetto per le proprie esigenze di assunzione e aggiunge: “Vieni a parlare con noi e ascolta quello che abbiamo fatto. Abbiamo pronto il concetto e strutturata la collaborazione con Talent Acquisition. Insieme possiamo assumerci la responsabilità di trovare i migliori talenti. "

“In Talent Acquisition apprezziamo e applaudiamo fortemente le iniziative che supportano l'attrazione di nuovi talenti per l'organizzazione. Vorrei ringraziare la strategia e la consulenza per l'iniziativa e la collaborazione. Mostra solo il livello di creazione di valore che possiamo generare quando collaboriamo in tutta l'azienda. Spero che questo servirà come best practice per accordi simili in futuro ", afferma Alexander Kanto, Talent Acquisition Manager.