Articoli

Covid-19: Nuova regione rossa

La regione danese Syd è diventata una regione rossa per i viaggi in Norvegia oltre allo Jutland centrale e alla regione della capitale. Ciò significa che i viaggiatori di quelle regioni dovranno restare in quarantena per 10 giorni all'arrivo in Norvegia.

Tuttavia, le regole di quarantena non si applicano alle persone che vivono o viaggiano da e verso le regioni della Zelanda e dello Jutland settentrionale.

È anche importante notare che, secondo le regole norvegesi, è possibile guidare il proprio veicolo attraverso un'area "rossa" sulla strada per la Norvegia, senza che ciò comporti la quarantena. Questo a condizione che tu non perda la notte in una zona rossa, che pratichi una buona igiene delle mani durante tutto il viaggio e che mantieni le distanze se devi fermarti.

È altrettanto importante sapere che esistono alternative alla quarantena per i viaggiatori d'affari. Leggi di più qui.

Ulteriori dettagli sull'ingresso in Norvegia Qui.

Ulteriori dettagli sull'ingresso in Danimarca Qui.

Nuova politica sulle maschere sulle navi passeggeri

DFDS ha introdotto una politica sulle maschere che segue i più elevati standard nazionali. Questo è in aggiunta alle nostre molte altre misure che mirano a mantenere i passeggeri e gli equipaggi il più sicuri possibile.

COVID-19: Al fine di garantire il benessere dei nostri passeggeri e dei membri dell'equipaggio, DFDS ha introdotto una politica sulle maschere che richiede a tutti i passeggeri e ai membri dell'equipaggio sulle nostre navi passeggeri di indossare maschere per il viso o altri rivestimenti per il viso al check-in, mentre imbarco e durante lo sbarco.

"Raccomandiamo inoltre che i nostri passeggeri indossino coperture per il viso quando si spostano a bordo", afferma Kasper Moos, responsabile delle attività passeggeri di DFDS.

La politica si applica sia ai passeggeri a piedi che in auto, nonché ai conducenti di merci.

Non è necessario indossare rivestimenti per il viso quando gli ospiti sono nelle proprie cabine o seduti nei ristoranti e rispettano le necessarie distanze sociali.

Kasper aggiunge: “Abbiamo deciso di introdurre il più alto livello nazionale su tutte le nostre rotte, anche se supera i requisiti locali. Ovviamente continueremo le nostre molte altre misure per prevenire la diffusione del virus a bordo, inclusi test mirati dei membri dell'equipaggio, numero ridotto di passeggeri, disponibilità di disinfettanti per le mani, disinfezione dei punti di contatto e routine sicure in ristoranti e bar. C'è anche molto spazio a bordo per mantenere il necessario distanziamento sociale e la nuova politica sulle maschere dovrebbe a mio avviso fornire un ambiente sicuro che consenta ai nostri passeggeri di rilassarsi e godersi il loro viaggio ".

DFDS ha aiutato i britannici a tornare

Con un aumento dei servizi passeggeri, DFDS ha aiutato molti viaggiatori britannici a tornare prima che entrassero in vigore le nuove regole di quarantena per i viaggiatori provenienti da Francia e Paesi Bassi. Foto di John Bryant

Ci vuole tempo perché una grande nave cambi rotta e ancora più tempo per un'azienda. Tuttavia, i nostri colleghi del canale potrebbero non averne sentito parlare. Quando venerdì la scorsa settimana il Regno Unito e i suoi governi decentrati hanno annunciato che chiunque fosse entrato nel Regno Unito dalla Francia e dai Paesi Bassi avrebbe dovuto entrare in quarantena dal giorno successivo alle 04:00, i nostri colleghi erano quasi subito pronti con partenze extra, passeggeri extra capacità e personale di servizio extra dal venerdì sera.

"Abbiamo anche creato una serie di e-mail, messaggi sui social media, annunci su Internet e altri mezzi di comunicazione per informare i nostri passeggeri sulle regole di quarantena e sulla necessità di una prenotazione in modo che non venissero scoperti", afferma Jesper Christensen, Direttore delle operazioni .

“Ha funzionato così bene che non abbiamo visto le lunghe code che avevamo temuto e alla fine siamo stati in grado di aiutare coloro che hanno preso una decisione di viaggio molto rapida a superare la scadenza della quarantena. In effetti, sulla nostra rotta Dieppe - Newhaven, il traghetto è arrivato con passeggeri molto felici a bordo solo due minuti prima della scadenza ", dice. "Non avremmo potuto farlo senza il fantastico supporto nei porti francesi, a bordo dei nostri traghetti, anzi, in tutti i reparti coinvolti".

"Stiamo ancora registrando un aumento delle prenotazioni. Si stima che ci siano più di 100.000 britannici nel continente e molti di loro vogliono tornare a casa abbastanza presto per aver terminato la loro quarantena prima che la scuola o il lavoro riprendano.

Kasper Moos, Head of BU Short Routes and Passenger, aggiunge: "Questa è stata una prestazione di prim'ordine per tutti coloro che sono associati a BU Channel e Passenger, dal servizio a bordo, al personale, all'amministrazione, alle operazioni portuali, alle vendite, al marketing e all'assistenza clienti".

Un occhio di riguardo alle rotte Oslo - Danimarca

Il recente aumento del tasso di infezione da COVID-19 a Copenaghen e dintorni è stato notato dall'Istituto norvegese di sanità pubblica (Folkehelseinstituttet), e ora stiamo aspettando l'esito del prossimo incontro COVID-19 del governo norvegese sui possibili cambiamenti al loro viaggio guida.

"Esiste il rischio che l'area di Copenaghen venga inclusa nell'elenco dei paesi e delle aree da cui i viaggiatori dovranno isolarsi per 10 giorni all'arrivo in Norvegia, e abbiamo ricevuto molte domande al riguardo da colleghi preoccupati per la situazione ", Afferma Kasper Moos, Head of BU Short Routes and Passenger.

“La nostra semplice risposta è che non sappiamo cosa accadrà - lo facciamo raramente durante questi COVID-19 volte. Ma terremo d'occhio le rotte e continueremo a monitorare i numeri di prenotazione, le vendite e lo sviluppo generale per vedere se ci sono sviluppi a cui dobbiamo reagire.

"Per ora, riteniamo che le nostre misure a bordo, che ora includono maschere per il viso per il personale, siano robuste e creino un ambiente sicuro per i nostri passeggeri e colleghi", afferma.

Le nuove regole di quarantena del Regno Unito rappresentano una sfida enorme

Foto di John Bryant

In conseguenza dell'aumento dei tassi di infezione nei Paesi Bassi e in Francia, il Regno Unito ha deciso di adottare una nuova guida di viaggio. Ciò significa che i passeggeri in arrivo da questi e da altri paesi nel Regno Unito devono entrare in quarantena per 14 giorni all'arrivo.

Soprattutto sulla Manica, questo ha immediatamente causato un aumento del numero di passeggeri in quanto molti vogliono tornare prima delle 04:00 di sabato, quando entreranno in vigore le nuove regole di quarantena.

DFDS ha reagito immediatamente e ha aumentato il numero di partenze e la capacità di passeggeri sui traghetti sulla Manica orientale per le partenze chiave per aiutare il maggior numero possibile di coloro che desiderano tornare nel Regno Unito prima dell'applicazione delle nuove regole.

"Abbiamo anche creato una serie di e-mail, messaggi sui social media, annunci su Internet e altri mezzi di comunicazione per informare i nostri passeggeri sulle regole di quarantena in modo che non si trovino in una brutta situazione", afferma Kasper Moos, Head of BU Short Rotte e passeggeri.

Aggiunge: "Abbiamo deciso che i nostri passeggeri sulla Manica orientale e sulle rotte IJmuiden - Newcastle possono modificare le loro prenotazioni gratuitamente fino a 24 ore prima della partenza, e ora offriamo anche ai nostri passeggeri la possibilità di posticipare il loro viaggio a settembre 2021, quindi i loro soldi non vengono persi se non possono viaggiare. "

“Questi sono tempi in cui le cose cambiano di giorno in giorno e di ora in ora. Le nuove regole di quarantena non sono una buona notizia per noi, ma sono estremamente incoraggiato dal modo in cui tutti hanno reagito a questo. A tutti coloro che lavorano nel marketing, vendite, operazioni e servizi di bordo, risorse umane e tutti a Dover, Francia, Newcastle e IJmuiden: non posso ringraziarti abbastanza per il tuo duro lavoro e il tuo enorme risultato. Mi rende davvero orgoglioso e supporta i nostri clienti e beneficia DFDS quando è veramente necessario ", afferma Kasper.

"E spero che presto vedremo il tasso di infezione scendere di nuovo in modo che la quarantena diventi superflua e che viaggiare diventi facile come dovrebbe essere".

Riscopri la campagna sulla libertà per i viaggi dei passeggeri

Ora i primi paesi in Europa stanno discutendo di riaprire i loro confini per i viaggi internazionali, il marketing passeggeri ha lanciato il Riscopri la campagna sulla libertà la scorsa settimana nel Regno Unito, Continent & Nordics, una prima nel suo genere nel settore dei traghetti.  

Riscoprire la libertà è una campagna a fasi e questa prima fase è tutta rassicurante per i nostri viaggiatori di traghetti per il tempo libero che abbiamo preparato e che siamo pronti ad accoglierli di nuovo a bordo per una vacanza rilassante appena possibile.

Si rivolge ai nostri clienti nel mercato dei traghetti ma anche ai clienti di altre forme di trasporto ed evidenzia le esclusive proposte di vendita dei viaggi in traghetto, tra cui lo spazio, l'aria fresca e le destinazioni verso le quali navighiamo tutti in grado di offrire vacanze a distanza sociale.

Un altro aspetto importante della campagna sono le misure di sicurezza che sono state introdotte a bordo e che vengono condivise con i nostri viaggiatori in modo chiaro e conciso per rassicurarli sul fatto che il viaggio in traghetto è un'opzione praticabile per fuggire.

Pete Akerman, Direttore marketing passeggeri, ha commentato: “Siamo stati impegnati a comunicare con i nostri clienti per quanto riguarda l'interruzione del viaggio e a mantenere coinvolto il nostro pubblico sui social media durante questo periodo.

È bello iniziare a comunicare un messaggio più positivo e iniziare a riscaldare sia i nostri clienti che i potenziali clienti a viaggiare di nuovo, speriamo molto presto, per scopi ricreativi. Un grande ringraziamento al team di marketing che ha lavorato a questo e alle molte notti in ritardo che hanno coinvolto. "

La campagna è promossa tramite PR, social media, e-mail e il sito Web DFDS e puoi vedere i messaggi qui https://www.dfds.com/en-gb/passenger-ferries/rediscover-freedom-with-dfds

Copenaghen - La rotta Oslo riprende il servizio il 25 giugno

Pearl Seaways e Crown Seaways ricominceranno a navigare il 25 giugno da Copenaghen e il 26 giugno da Oslo

A seguito degli annunci dei governi danese e norvegese sull'apertura dei confini tra i due paesi, DFDS ha deciso di riprendere le rotte tra Copenaghen e Oslo. Poiché entrambe le navi sono installate a Copenaghen, le prime partenze avranno luogo giovedì 25 giugno da Copenaghen e venerdì 26 giugno da Oslo.

“Siamo molto lieti di poter finalmente accogliere i nostri passeggeri sulla rotta. Tuttavia, ci saranno ancora alcune restrizioni di viaggio per gli ospiti dalla Norvegia. Stiamo studiando come interpretare e amministrare queste restrizioni.

Personale minimo ed equipaggio
"Le restrizioni ai viaggi e i ridotti servizi a bordo dettati dalle nostre misure COVID-19 significano che inizieremo con il numero minimo di personale necessario per l'avvio operativo e monitoreremo da vicino lo sviluppo delle prenotazioni e cambieremo il personale a bordo e a terra Quando necessario.

Mi dispiace per questo, in quanto significa che molti di voi rimarranno in congedo temporaneo ancora per un po '", afferma Kasper Moos, capo della BU Short Routes & Passengers.

I membri dell'equipaggio e il personale di terra che saranno necessari per avviare i servizi saranno informati separatamente a riguardo molto presto.

“Quelli di voi che non hanno notizie da noi questa settimana rimarranno in congedo temporaneo fino a nuovo avviso. Ciò è guidato dalla nostra necessità di garantire che otteniamo un servizio praticabile e continuiamo a beneficiare dei regimi di sostegno nazionali. Tuttavia, desidero esprimere la mia gratitudine per la vostra continua pazienza e il vostro sostegno durante le molte settimane in cui il percorso è stato sospeso ”, afferma Kasper.

Faremo del nostro meglio
"Non vedo davvero l'ora di avviare il servizio dopo questo lungo periodo di tempo senza una rotta tra Copenaghen e Oslo, e sono fiducioso che insieme possiamo ancora garantire che i nostri passeggeri possano rilassarsi e godersi il loro viaggio in mare mentre praticano il social distanza ," Aggiunge.

Lanciata in Cina la Côte d'Opale destinata a Dover-Calais

La Costa d'Opale sente per la prima volta l'acqua sotto lo scafo quando è stata varata oggi in Cina.

Oggi possiamo condividere un'altra pietra miliare di nuova costruzione, che potrebbe entusiasmare in particolare i nostri colleghi del Canale. La Côte d'Opale, la nuova costruzione di 3.100 metri di corsia, destinata al nostro servizio Dover-Calais, è stata lanciata con successo nel cantiere navale di Weihai - più di un mese prima del previsto.

Stena RoRo sarà il proprietario e DFDS la porterà su un charter di 10 anni a scafo nudo immediatamente dopo la consegna, prevista per il 30 giugno 2021 secondo il piano originale.

Kasper Moos, vicepresidente e responsabile della BU Short Routes & Passenger, afferma: "Con i suoi 214 metri di lunghezza e la capacità di 1000 passeggeri, la Costa d'Opale sarà il traghetto più lungo della Manica."

“Contrariamente agli altri traghetti della serie di otto ordinati da Stena, la Costa d'Opale non ha cabine passeggeri a causa del breve tempo di attraversamento sul Canale. La capacità extra ottimizzerà l'esperienza del cliente con servizi aggiuntivi garantendo ai passeggeri un ampio spazio per rilassarsi, provare concetti di cibo moderno e godere di una vasta esperienza di acquisto. Non vedo l'ora di presentare la Costa d'Opale ai nostri clienti e vedere come contribuirà a rafforzare e far crescere la nostra attività sul Canale ”

Jesper Aagesen, direttore del Newbuilding e delle principali conversioni, afferma: “Il sovrintendente del sito senior Jeppe Halkjær Pedersen, che supervisiona anche la costruzione dei mega traghetti merci dal cantiere navale di Jinling, ha partecipato alla cerimonia per rappresentare DFDS e dare un'occhiata al 'nostro' arrivo traghetto."

Ora la costruzione del traghetto continuerà con tutti i lavori di allestimento dell'alloggio e delle strutture.


Ora che la Costa d'Opale sembra un vero traghetto DFDS all'esterno, è tempo di installare arredi, spazi interni e altre attrezzature e sistemi.

Sospensione delle rotte da crociera prorogata fino al 17 giugno

Crown Seaways e Pearl Seaways continueranno a essere istituite a Copenaghen. Lo stesso vale per King Seaways e Princess Seaways ad Amsterdam.

BU Short Routes & Passenger hanno prorogato la sospensione dei nostri servizi Amsterdam - Newcastle e Copenhagen - Oslo fino al 17 giugno.

“La nostra capacità di riprendere la navigazione dipende, come sapete, molto dalle misure nazionali per prevenire la diffusione del virus COVID-19. "Se i nostri passeggeri non possono attraversare le frontiere, non possiamo navigare e quindi non abbiamo altra alternativa che estendere la sospensione", afferma Kasper Moos, capo della BU Short Routes & Passenger.

“I nostri colleghi del servizio clienti stanno lavorando sodo per informare i nostri clienti su questo, riprenotare i viaggi e gestire le richieste.

“Siamo tutti ansiosi di ricominciare a navigare e stiamo persino ricevendo richieste da passeggeri che non vedono l'ora di uscire con noi. Tuttavia, c'è poco che possiamo fare fino a quando le nazioni interessate non riapriranno i confini per viaggiatori e turisti. Anche se alcuni governi hanno indicato che prenderanno una decisione al riguardo entro metà giugno, è ancora necessaria la pazienza poiché non sappiamo cosa decideranno. Abbiamo anche bisogno tutti e due Danimarca e Norvegia apriranno i loro confini prima che possiamo iniziare a navigare sulla rotta Copenaghen - Oslo. Lo stesso vale per i Paesi Bassi e il Regno Unito per la tratta Amsterdam - Newcastle ".

“Come abbiamo informato in precedenza, i gruppi di lavoro stanno già esaminando i cambiamenti che un'operazione post-Covid-19 richiederà sul mercato e a bordo. Tuttavia, una cosa è certa: quando riapriranno i confini, possiamo offrire uno dei mezzi di trasporto più sicuri. Su quei grandi traghetti c'è molto spazio per le distanze sociali e i passeggeri hanno le loro cabine. Ovviamente continueremo a rispettare tutte le raccomandazioni sull'uso delle aree pubbliche e dei ristoranti, compresa la pulizia extra e la disinfezione dei punti di contatto per proteggere la salute di passeggeri e colleghi. "

Attività passeggeri al tempo di corona

Il mercato dei viaggi internazionale è stata la prima vittima della crisi del coronavirus. DFDS ha rapidamente adattato le operazioni di bordo alle misure introdotte dai governi e raccomandato dall'OMS e dalle autorità sanitarie nazionali di continuare a operare. Tuttavia, poiché i confini gradualmente si chiudevano ai viaggiatori, non c'erano alternative alla sospensione delle rotte sulle nostre rotte Copenaghen - Oslo e Amsterdam - Newcastle e ridurre le operazioni passeggeri sui nostri servizi di Manica e nel Mar Baltico.

"Questo è stato difficile per i nostri equipaggi e personale e molti ora sono in congedo temporaneo. Pertanto, mentre aspettiamo che passi la crisi del coronavirus, dovremmo ricordare a noi stessi i vantaggi di avere sia servizi di trasporto merci che passeggeri. Lo abbiamo visto nel 2008, quando la crisi finanziaria ha colpito i nostri volumi di merci e la nostra attività passeggeri, che è stata meno colpita, ha mantenuto i risultati. Oggi, con servizi passeggeri notevolmente ridotti, assistiamo al proseguimento dell'attività commerciale ", afferma Peder Gellert, EVP e capo della divisione traghetti.

“Non dovremmo inoltre dimenticare che abbiamo una solida attività nel Canale e nel Baltico, perché uniamo i servizi di trasporto merci e passeggeri a bordo. Non vi è dubbio che questa combinazione renda le rotte più forti e più redditizie di quanto sarebbero state come rotte solo merci. Ciò sarà ulteriormente stimolato quando riceviamo i nostri nuovi traghetti ro-pax, che sono in costruzione in Cina. In questo contesto, le nostre due rotte da crociera, con la loro attività passeggeri molto più grande, ci forniscono una solida base per lo sviluppo del business passeggeri in linea con le nuove tendenze e modelli. Pertanto, è indispensabile che abbiamo piani solidi per un rapido recupero delle nostre operazioni passeggeri una volta che la crisi del coronavirus si esaurisce e le frontiere si riaprono ”, afferma.

È iniziata la pianificazione per la riapertura delle rotte di crociera

Kasper Moos, Responsabile delle rotte brevi e dei passeggeri, ha già messo insieme un team per iniziare a lavorare sulla pianificazione della riapertura della BU delle nostre rotte Copenaghen - Oslo e Amsterdam - Newcastle.

“Ci sono molte incertezze. Non sappiamo esattamente quando verranno revocate le restrizioni sui viaggi nazionali e se i mercati sono giusti per noi per ricominciare a navigare. Sfortunatamente, questo potrebbe richiedere del tempo. Dobbiamo anche prepararci al fatto che il virus COVID-19 ha cambiato le preferenze e i comportamenti dei nostri clienti. Pertanto, il team sta lavorando alla preparazione delle rotte per ottenere il massimo dal nuovo mercato che potremmo affrontare dopo la crisi del coronavirus ”, afferma Kasper.

“Non prevediamo un riavvio del big bang. Piuttosto, prevediamo un inizio graduale con un focus iniziale su alcuni gruppi di passeggeri. Il nostro presupposto è che inizialmente ci sarà una domanda maggiore di viaggi per le vacanze e altri viaggi rispetto a brevi viaggi in crociera con eventi ed esperienze a bordo ", afferma.

“Anche un riavvio ben pianificato, controllato e graduale non eliminerà tutte le incertezze che la crisi del coronavirus ha creato - e continua a creare - per noi. Ma queste due rotte sono state redditizie e hanno contribuito positivamente al Gruppo prima della sospensione, e il nostro punto di partenza è fantastico. Il modo in cui tutti voi avete contribuito a far fronte alla situazione in cui eravamo ancora operativi e il modo in cui avete contribuito a chiudere l'attività mi mostra che, come squadra, siamo in grado di avviare rapidamente un'attività redditizia. Come ho detto quando abbiamo chiuso la rotta Oslo - Copenaghen: sto piangendo con un occhio perché abbiamo dovuto sospendere i percorsi e sto sorridendo con l'altro occhio perché non vedo l'ora di tornare a lavorare con te. ”

Capacità passeggeri necessaria nel Baltico
Analogamente al Canale, i servizi di traghetto del Mar Baltico hanno accompagnato il traffico e per questo hanno bisogno delle loro strutture passeggeri.

“Quando i paesi baltici hanno introdotto restrizioni all'ingresso, abbiamo visto un gran numero di cittadini baltici tornare a casa all'inizio della crisi. Inoltre, i governi baltici hanno seguito la stessa tendenza di altri paesi consentendo ai conducenti di attraversare il confine per mantenere efficienti le catene di approvvigionamento. E con un numero ridotto di viaggiatori, utilizziamo la capacità passeggeri inutilizzata per migliorare il modo in cui ospitiamo i conducenti e quindi limitare la diffusione del virus ", afferma Anders Refsgaard, capo della BU Baltic.

Dice: “Sono davvero orgoglioso di tutti coloro che viaggiano sulle rotte del Mar Baltico, dove la flessibilità del nostro personale ha assicurato che abbiamo mantenuto un traffico forte per lungo tempo. E quando il confine polacco ha prodotto lunghe file di camion, abbiamo dimostrato quanto siano importanti le nostre rotte marittime e le nostre strutture passeggeri per i paesi e le attività commerciali in tutto il Baltico. Ciò dimostra anche quanto saranno utili le capacità passeggeri aggiuntive delle nostre nuove navi dalla Cina dal giorno in cui arrivano. "

Newhaven - Modifiche al programma Dieppe

A causa della continua situazione di Covid-19, anche la domanda per il nostro servizio Newhaven Dieppe è diminuita. Pertanto adegueremo temporaneamente il nostro programma riducendo la nostra frequenza.

Continueremo a navigare per servire i nostri clienti e conducenti di merci e viaggiatori con necessità di trasporto essenziali. Un nuovo orario ridotto inizierà da sabato con meno partenze al mattino e nei fine settimana. Il nostro personale, l'equipaggio, il consiglio di fabbrica e i rappresentanti sindacali insieme a SMPAT sono stati tutti informati di questi cambiamenti.

Kasper Moos, vicepresidente e responsabile delle attività di breve tratta e passeggeri di DFDS, afferma: “Il nostro servizio Newhaven - Dieppe continuerà a funzionare nonostante la ridotta domanda in quanto è fondamentale supportare i nostri clienti del trasporto merci al fine di mantenere le catene di approvvigionamento e disponibili a coloro che intraprendono viaggi essenziali.

“E ancora un grande grazie, da parte mia e dell'intero team di gestione, a tutti per essersi presi cura così bene dei nostri clienti e degli altri durante queste settimane estremamente difficili. Non vediamo l'ora di tornare al normale programma non appena le restrizioni di viaggio saranno state revocate ”, afferma Kasper.

Calais Seaways si sdraiò

Calais Seaways

A causa della continua situazione di Covid-19, la domanda per il nostro servizio Dover - Calais è diminuita. Modificheremo pertanto il nostro programma e allestiremo temporaneamente le vie marittime di Calais. Il percorso continuerà a navigare con una frequenza ridotta al fine di servire i nostri clienti e conducenti di merci, nonché i viaggiatori con necessità di trasporto essenziali.

Kasper Moos, vicepresidente e responsabile delle rotte brevi e passeggeri di DFDS, afferma: “I viaggi sul nostro servizio Dover - Calais continueranno a un programma ridotto poiché abbiamo l'obbligo di continuare a servire i nostri clienti del trasporto merci al fine di mantenere le catene di fornitura quelli che intraprendono viaggi essenziali. Ciò è in linea con le raccomandazioni del governo per garantire che ci siano alimenti e altri beni sugli scaffali nei supermercati e la fornitura di beni per far girare le ruote nell'industria e nelle comunità.

"Sfortunatamente, la modifica del nostro programma avrà un impatto per un certo numero di colleghi e al momento stiamo dialogando con il personale, gli equipaggi, il comitato aziendale e i rappresentanti sindacali al riguardo."

“Inutile dire che io e l'intero team di gestione siamo estremamente orgogliosi del modo in cui tutti hanno continuato a prendersi cura dei nostri clienti e degli altri durante queste settimane estremamente difficili. Ora condizioni al di fuori del nostro controllo hanno comportato una riduzione della nostra frequenza sul servizio Dover - Calais, ma non vedo l'ora di dare nuovamente il bentornato a tutti non appena la crisi di Covid-19 sarà sotto controllo e le restrizioni di viaggio saranno eliminate ”, afferma Kasper.

DFDS sospende i servizi di bordo sulle rotte Regno Unito - Francia

A causa della situazione di Covid-19, le rotte del traghetto Regno Unito - Francia non sono in grado di continuare la maggior parte delle loro attività di servizio a bordo. Ciò significa che bar, ristoranti e negozi a bordo rimarranno chiusi fino a nuovo avviso. Le rotte continueranno a navigare ad alta frequenza per servire i nostri clienti del trasporto merci e i loro autisti, nonché i viaggiatori con necessità di trasporto.

A seguito dell'introduzione di nuove misure nazionali intese a ritardare la diffusione del virus Covid-19, DFDS deve chiudere ristoranti, bar, negozi e altri servizi a bordo delle nostre rotte Dover - Calais, Dover - Dunkerque e Dieppe - Newhaven nel fine settimana.

Kasper Moos, responsabile delle attività di breve rotta e passeggeri di DFDS, afferma: “I viaggi continueranno ad alta frequenza poiché abbiamo l'obbligo di continuare a prestare assistenza ai nostri clienti del trasporto merci al fine di mantenere le catene di approvvigionamento. Ciò è in linea con le raccomandazioni del governo per garantire che ci siano alimenti e altri beni sugli scaffali nei supermercati e la fornitura di beni per far girare le ruote nell'industria e nelle comunità.

"Sfortunatamente, la sospensione dei servizi di bordo significherà che un certo numero di colleghi in mare e a terra saranno rimandati temporaneamente a casa, e attualmente stiamo dialogando con il personale, gli equipaggi e i rappresentanti sindacali, nonché le autorità su possibili schemi per mitigare le conseguenze di questo. "

"Comprendiamo appieno le preoccupazioni che questo provoca al nostro personale. Ma mentre stiamo facendo il possibile per conformarci a nuove misure e restrizioni, stiamo anche cercando di far girare le ruote e allo stesso tempo proteggere la nostra attività durante la crisi.

“Inutile dire che io e l'intero team di gestione siamo estremamente orgogliosi del modo in cui avete continuato a prendervi cura dei nostri clienti e degli altri durante queste settimane estremamente difficili. Ora condizioni al di fuori del nostro controllo hanno temporaneamente posto fine ai nostri servizi di bordo, ma non vedo l'ora di riavervi con il bentornato non appena la crisi di Covid-19 sarà sotto controllo e le restrizioni di viaggio saranno state eliminate ”, afferma Kasper.

Covid-19: rotta Amsterdam - Newcastle sospesa

A causa della situazione Covid-19, la rotta del traghetto Amsterdam-Newcastle sarà temporaneamente sospesa. Le ultime rotte saranno il 21 marzo da Amsterdam e il 22 marzo da Newcastle. DFDS è in consultazione con gli equipaggi a bordo e il personale a terra sugli effetti temporanei sull'occupazione.

A seguito dell'introduzione di nuove misure nazionali intese a ritardare la diffusione del virus Covid-19, DFDS sospende temporaneamente le rotte sulla rotta Amsterdam (IJmuiden) - Newcastle.

Le ultime partenze saranno da Amsterdam sabato 21 marzo e da Newcastle domenica 22 marzo.

"I clienti con una prenotazione vengono informati individualmente al riguardo, e abbiamo deciso di continuare a navigare ancora per qualche giorno in più per dare ai viaggiatori la possibilità di tornare a casa", afferma Kasper Moos, vicepresidente e capo della BU Short Routes & Passenger.

“Avevamo sperato di poter continuare il percorso sulla base di un'operazione ridotta. Tuttavia, la situazione si è sviluppata rapidamente e le recenti misure nazionali per rallentare la diffusione del virus, comprese le restrizioni di viaggio, non ci danno alternativa se non quella di sospendere le crociere almeno fino al 13 aprile. "

Purtroppo, ciò significa anche che dovremo inviare a casa gli equipaggi e il personale a Newcastle e IJmuiden fino a quando il percorso non potrà essere riaperto. I membri dell'equipaggio saranno a bordo per alcuni giorni per preparare le navi a essere installate a IJmuiden. Abbiamo informato tutti coloro che lavorano sulla rotta sulla situazione e attualmente stiamo discutendo con i rappresentanti sindacali e le autorità nazionali dei Paesi Bassi, del Regno Unito, della Danimarca e della Germania su questo e su possibili schemi per mitigare le conseguenze sul personale. Saremo in grado di informare le persone in modo più dettagliato la prossima settimana. "

“Il fatto che finora siamo stati in grado di navigare e servire i nostri clienti è solo grazie ai fantastici sforzi dei nostri colleghi a bordo e a terra. Hanno continuato a lavorare e fornire assistenza ai nostri clienti in condizioni estremamente difficili e dobbiamo a ciascuno di noi i nostri ringraziamenti e gratitudine. Non vedo l'ora di dare il benvenuto a colleghi e clienti sulla rotta, non appena la crisi di Covid-19 sarà sotto controllo ”, afferma Kasper Moos.

COVID-19 influenza i servizi passeggeri: una panoramica

(Questo articolo è stato pubblicato il 17 marzo. Ultimo aggiornamento l'11 giugno)

DFDS continua a gestire i nostri orari dei traghetti per supportare le comunità, garantire che i collegamenti commerciali vitali rimangano aperti e che le merci possano essere consegnate a negozi e aziende.

I servizi di traghetto rimangono attivi nel Canale della Manica e nel Mar Baltico. I servizi di Copenaghen-Oslo e Amsterdam-Newcastle sono attualmente sospesi.

Di seguito troverai una panoramica dello stato attuale delle modifiche alle nostre rotte passeggeri e tienilo d'occhio poiché aggiorneremo continuamente non appena decidiamo sulle modifiche:

Itinerario

Stato attuale
Copenaghen-Oslo Il servizio riprenderà da Copenaghen il 25 giugno 2020 e da Oslo il 26 giugno 2020

Amsterdam-Newcastle

Servizio sospeso fino al 30 giugno 2020 compreso

Dover-Calais
Dover-Dunkerque

Navigazione verso orari normali per il trasporto merci e coloro che effettuano viaggi essenziali

Bar, ristoranti, negozi e saloni chiusi fino a nuovo avviso, pasto gratuito incluso per chi viaggia.

A causa dei requisiti dell'associazione medica francese, l'uso di maschere è ora obbligatorio per tutti i passeggeri che viaggiano sulle nostre rotte tra Regno Unito e Francia.

In base alle normative del governo del Regno Unito, è necessario leggere gli ultimi consigli sulla salute pubblica del Regno Unito e i relativi doveri per entrare e soggiornare nel Regno Unito prima di viaggiare. Leggi di più Qui.

Nota: dall'8 giugno 2020 tutti i passeggeri sono tenuti a registrare le informazioni di contatto, di viaggio e di indirizzo entro 48 ore dall'arrivo nel Regno Unito, completando questo modulo online.

Dettagli sull'ingresso in Francia Qui
Dettagli sull'ingresso nel Regno Unito Qui

Newhaven-Dieppe

Navigazione verso orari normali per il trasporto merci e coloro che effettuano viaggi essenziali.

La capacità di ogni navigazione è ora ridotta per i passeggeri e disponibile solo per coloro che viaggiano in un veicolo per viaggi essenziali.

Bar, negozi, cabine e saloni chiusi fino a nuovo avviso.

A causa dei requisiti dell'associazione medica francese, l'uso di maschere è ora obbligatorio per tutti i passeggeri che viaggiano sulle nostre rotte tra Regno Unito e Francia.

In base alle normative del governo del Regno Unito, è necessario leggere gli ultimi consigli sulla salute pubblica del Regno Unito e i relativi doveri per entrare e soggiornare nel Regno Unito prima di viaggiare. Leggi di più Qui.

Nota: dall'8 giugno 2020 tutti i passeggeri sono tenuti a registrare le informazioni di contatto, di viaggio e di indirizzo entro 48 ore dall'arrivo nel Regno Unito, completando questo modulo online.

Dettagli sull'ingresso in Francia Qui
Dettagli sull'ingresso nel Regno Unito Qui

Kiel-Klaipeda

Navigazione verso orari normali per il trasporto merci e coloro che effettuano viaggi essenziali.

Il negozio, i bar e i ristoranti sono ora aperti.

Dettagli sull'ingresso in Lituania Qui
Dettagli sull'ingresso in Svezia Qui

Karlshamn-Klaipeda

Navigazione verso orari normali per il trasporto merci e coloro che effettuano viaggi essenziali.

Il negozio, i bar e i ristoranti sono ora aperti

Dettagli sull'ingresso in Lituania Qui
Dettagli sull'ingresso in Germania Qui

Kappellskär-Paldiski

Hanko-Paldiski

Le partenze sono in programma regolarmente (merci e passeggeri con veicoli che hanno il bisogno essenziale di viaggiare).

Non saranno effettuate prenotazioni di passeggeri privati sulla rotta Paldiski-Hanko almeno fino al 14 giugno 2020.

Sulla rotta Paldiski-Kapellskär la prenotazione online è aperta.

Bar, ristorante e negozio di bordo sono ora aperti.

Dettagli sull'ingresso in Estonia Qui
Dettagli sull'ingresso in Svezia Qui
Dettagli sull'ingresso in Finlandia Qui

Il significato di "viaggio essenziale" varia in base al paese di entrata. Per ulteriori informazioni e consigli del governo locale, consultare i link sopra o le nostre FAQ Qui.

I nostri equipaggi di bordo e di terra sono soggetti a severe misure igieniche, i disinfettanti per le mani sono disponibili ovunque per l'uso e viene effettuata un'ulteriore pulizia dei punti di contatto.

A causa del numero limitato di passeggeri a bordo dei nostri servizi, abbiamo un sacco di spazio per garantire che possano esserci indicazioni sulla distanza sociale. Anche i nostri mazzi esterni sono aperti per l'uso.

Misure COVID-19 sulle rotte Regno Unito - Francia

Dover Seaways e altri traghetti sulle rotte Regno Unito - Francia, navigheranno con ulteriori misure e precauzioni COVID-19.

Per rallentare la diffusione di COVID-19 sulle nostre rotte Regno Unito - Francia, vengono implementate diverse misure tra cui la riduzione del numero di passeggeri ammessi a bordo e le precauzioni consigliate dall'Organizzazione mondiale della sanità. Non ci sono modifiche agli orari di navigazione.

Negli ultimi giorni, il governo francese ha adottato misure significative per rallentare il passown lo spread di COVID-19. Tle misure del tubo flessibile sono restrizioni al numero di persone che si radunano in un unico luogo e alla chiusura di bar, ristoranti, musei, alcuni negozi e altri luoghi fino a nuovo avviso in Francia.  

Kasper Moos, Vice Presidente e capo della BU Short Routes & Passenger, afferma: “Tqui non ci sono modifiche ai nostri programmi di navigazionePer minimizzare la diffusione di COVID-19 e proteggere la salute di chi viaggia, abbiamo ridottoEd il numero massimo di persone consentito su ogni attraversamento da 50% sul nostro itinerari; Dover – Calais, Dover – Dunkerque e Newhaven – Dieppe fino ad almeno 6 Aprile. La prenotazione dei passeggeri rimane aperta mentre lavoriamo sodo per garantire che le persone possano tornare a casa e intraprendere viaggi essenziali. 

Inoltre, altre precauzioni a bordo anno Dominivisto dal World Health Organizzazione siamo implementato quale comprende:  

  • I distributori di disinfettanti per le mani sono installati ovunque sulla nave per essere utilizzati dai nostri passeggeri. 
  • Pulizia extra del touchpoint in corso. 
  • Non più di 100 persone in ciascuna delle nostre sedi a bordo 
  • L'equipaggio delle navi è soggetto a rigide misure e requisiti igienici. 
  • Le navi trasportano una scorta di maschere per limitare la diffusione dell'infezione, in caso di necessità. 

"Ci impegniamo a garantire ai nostri passeggeri il miglior servizio ed esperienza durante il viaggio con noi e continueremo a farlo durante questo difficile periodo" dice Kasper. 

Lui continua: Ole nostre rotte tra il Regno Unito e la Francia sono anche una parte importante delle arterie commerciali. Noi volere perciò continuare a fornire frequenza e capacità per garantire che i beni vitali possano raggiungere negozi e aziende. 

Oslo - colleghi di Copenaghen rimandati a casa con paga

Il pacchetto di aiuti danese per le imprese significa che gli equipaggi di Pearl e Crown possono essere rimandati a casa con la retribuzione. Un piccolo gruppo di membri dell'equipaggio continuerà per preparare le navi da allestire. Personale inviato a casa per contribuire con ferie annuali di una settimana.

Come annunciato venerdì scorso, Pearl Seaways e Crown Seaways saranno allestiti a Copenaghen. Ciò è una conseguenza della sospensione temporanea delle rotte sulla rotta Copenaghen - Oslo a causa delle restrizioni all'ingresso danese e norvegese introdotte per proteggere i paesi dalla diffusione di Covid-19.

Naturalmente, la messa in opera delle navi ha conseguenze importanti per una rotta del traghetto come luogo di lavoro e come impresa. Pertanto, siamo incredibilmente sollevati dal fatto che, a tempo di record, i partner nel mercato del lavoro siano riusciti a concordare un pacchetto di aiuti a beneficio dei dipendenti sulla rotta Copenaghen - Oslo.

Il pacchetto di aiuti, attualmente in corso fino al 9 giugno, significa che la stragrande maggioranza dei membri dell'equipaggio può essere rimandata a casa con il salario durante il periodo di sospensione.

I membri dell'equipaggio che non vengono rimandati a casa devono aiutare a preparare Pearl e Crown per essere sistemati. Includono parti degli equipaggi operativi e di catering.

Gli equipaggi sono stati informati di questo oggi durante le riunioni a bordo.

Anche il personale di terra è interessato
Le partenze cancellate interesseranno anche i colleghi a terra. Sebbene sia stato estremamente impegnato ad adattare il business alle condizioni che sono cambiate di ora in ora, garantendo al contempo una buona comunicazione con i clienti, ci sarà gradualmente meno lavoro a terra. Pertanto, alcuni dipendenti del terminal e dell'ufficio di Copenaghen verranno anche rimandati a casa con la retribuzione durante la chiusura temporanea della rotta. Forniremo maggiori informazioni al riguardo il prima possibile.

Contributi dei dipendenti
Il governo danese e i partner del mercato del lavoro hanno concordato sul fatto che coloro che vengono rimandati a casa con la retribuzione devono essi stessi contribuire prendendo una settimana di ferie annuali e che devono anche essere disponibili per essere richiamati al lavoro in caso di necessità.

Sono incredibilmente lieto che in questo modo possiamo mettere in pausa il posto di lavoro fino a quando la situazione non si sarà normalizzata. Vorrei anche cogliere l'occasione per ringraziare tutti voi a bordo e a terra che hanno assicurato che le nostre navi hanno navigato costantemente e in sicurezza, e che i clienti hanno ricevuto il normale buon servizio, anche nelle difficili condizioni della crisi Covid-19 .

I migliori saluti
Torben Carlsen
Amministratore delegato

COVID-19: DFDS sospende le mini crociere

Mentre i governi attuano le nuove misure COVID-19, DFDS sospende le mini crociere sulla rotta Amsterdam-Newcastle. La navigazione continua a fini di trasporto. Nella foto è King Seaways.

 

DFDS sospenderà temporaneamente tutte le mini crociere fino almeno al 6 aprile. Le prenotazioni di mini crociere fino a questa data verranno annullate e verrà emesso un credito di viaggio da utilizzare per una futura navigazione.

Negli ultimi giorni, il governo olandese ha adottato una serie di misure significative nell'ambito degli sforzi per inibire la diffusione di COVID-19.

In tali misure sono incluse le restrizioni al numero di persone che si radunano in un unico luogo e alla chiusura di tutti i bar, ristoranti, musei, alcuni negozi e altri luoghi fino a nuovo avviso nei Paesi Bassi.

Di conseguenza, DFDS sospenderà temporaneamente tutte le mini crociere con effetto immediato almeno fino al 6 aprile. Le prenotazioni di mini crociere fino a questa data verranno annullate con effetto immediato e verrà emesso un credito di viaggio da utilizzare per una futura navigazione.

Il servizio Amsterdam Newcastle continuerà a navigare a fini di trasporto e le prenotazioni rimarranno disponibili. A bordo del nostro servizio abbiamo già adottato misure significative per prevenire la diffusione di Coronavirus / COVID-19, tra cui:

• I distributori di disinfettanti per le mani sono installati ovunque sulla nave per essere utilizzati dai nostri passeggeri.
• Pulizia extra del touchpoint in corso.
• Il cibo a buffet è ora servito ai passeggeri dal nostro personale
• Non più di 100 persone in ciascuna delle nostre sedi a bordo
• L'equipaggio delle navi è soggetto a rigide misure e requisiti igienici.
• Le navi trasportano una scorta di maschere per limitare la diffusione dell'infezione, se necessario.

Come sapete, abbiamo anche preso tutte le precauzioni consigliate dall'Organizzazione mondiale della sanità per ridurre al minimo la diffusione di Coronavirus / COVID-19 per proteggere la salute di coloro che viaggiano.

I clienti riceveranno oggi un'email a riguardo.

Kasper Moos, vicepresidente e capo del passeggero

Covid-19: Sospesa la rotta Copenaghen - Oslo

Nuove misure nazionali per ritardare la diffusione di Covid-19 significa che dobbiamo sospendere temporaneamente la rotta Copenaghen-Oslo.

 

A seguito dell'introduzione di nuove misure nazionali intese a ritardare la diffusione del virus Covid-19, DFDS sospende temporaneamente le rotte sulla rotta Copenaghen-Oslo.

"Avevamo sperato di poter continuare con i cambiamenti che avevamo introdotto per soddisfare le misure del governo danese, ma ora il governo norvegese ha introdotto misure che significano che i passeggeri dovranno mettere in quarantena per 14 giorni dopo l'ingresso in Norvegia se sono stati fuori i paesi nordici nel periodo successivo al 27 febbraio. Comprendiamo appieno le precauzioni che hanno importanti obiettivi di salute e sociali. Al fine di essere all'altezza delle nostre responsabilità a supporto delle misure, non vediamo alternative per sospendere almeno fino al 1 ° aprile ”, afferma Kasper Moos, vicepresidente, rotte brevi e passeggeri.

L'ultima partenza da Copenaghen sarà sabato 14 marzo, mentre l'ultima partenza da Oslo sarà domenica 15 marzo.

"Dobbiamo continuare per alcuni giorni per garantire che gli ospiti che sono stati in vacanza sulla neve in Norvegia o in una vacanza in città in Danimarca abbiano tempo ragionevole per tornare a casa o modificare i loro piani di viaggio", afferma.

I dipendenti interessati saranno informati al più presto

Anne-Christine Ahrenkiel, Chief People Officer, afferma: “Sfortunatamente, con questa sospensione temporanea della rotta, non saremo in grado di evitare che questo abbia un impatto sui nostri colleghi a bordo. Ci dispiace molto per questo. Il nostro personale specializzato e dedicato ha lavorato duramente per garantire che il percorso sia stato in grado di continuare fino ad ora e che i nostri ospiti abbiano potuto godere di una buona esperienza di viaggio, anche nelle condizioni molto difficili in cui hanno lavorato nelle ultime settimane e mesi “.

"Ora dobbiamo informare della chiusura del percorso in modo che i nostri clienti abbiano l'opportunità di modificare i loro piani di viaggio. Sfortunatamente, questo significa che non abbiamo ancora avuto l'opportunità di valutare cosa significhi esattamente per ogni singolo dipendente. Ora siamo in contatto con i sindacati competenti e i rappresentanti del personale per trovare le migliori soluzioni possibili alla difficile situazione e, naturalmente, informeremo i dipendenti interessati non appena saremo in grado ”, afferma.

I clienti vengono informati

DFDS sta lavorando sodo per contattare i clienti che hanno prenotato un viaggio durante il periodo per informare della sospensione del percorso.

 

Focus commerciale sul settore pubblico

DFDS è stata riconosciuta come sede della conferenza competitiva: il team di vendita aziendale danese ha sottolineato l'offerta al settore pubblico danese alla convention IKA (associazione degli agenti di appalti pubblici) a Copenaghen. Immagini: Responsabili Vendite e Key Account Bente Poppelhøj Nielsen e Anders Christensen.

 

Con una maggiore attenzione commerciale al settore pubblico danese, il nostro team di vendita aziendale danese in Passenger ha partecipato come espositore alla convention annuale IKA di Copenaghen del 26 e 27 febbraio presso l'Hotel Tivoli.

Durante la conferenza annuale, il team di vendita aziendale ha presentato prodotti per conferenze speciali e pacchetti di eventi in bundle appositamente progettati per segmenti chiave all'interno del settore pubblico.

Bente Nielsen, Sales & Key Account Manager, afferma: “Il nostro team ha offerto tour virtuali delle nostre navi, grazie al nostro strumento di realtà virtuale appena rilasciato, che si è rivelato un ottimo modo per mostrare la nostra offerta a bordo e dare forma alle percezioni.

"Abbiamo colto l'occasione per raccogliere informazioni importanti sui requisiti di approvvigionamento direttamente dai delegati. Siamo rimasti soddisfatti del grande interesse per i nostri prodotti e del chiaro riconoscimento che i traghetti di DFDS rappresentano una forte alternativa alle soluzioni per conferenze più tradizionali, in particolare per le conferenze che cercano livelli elevati di attenzione, efficienza e social network tra i partecipanti. ”

Il pacchetto di conferenze a tema CSR ha suscitato interesse

Anders Christensen, Sales & Key Account Manager, afferma: “Il nostro pacchetto di conferenze in bundle che includeva una CSR e un elemento ambientale a Oslo è stato particolarmente interessante per i delegati. Dal momento che Oslo è stata la capitale verde europea nel 2019, ciò offre l'opportunità di ravvivare un incontro con un'escursione a tema a Oslo relativa agli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. Stiamo espandendo la nostra strategia verso il settore pubblico ancora di più poiché DFDS sembra essere una grande partita e si distingue tra i concorrenti. "

Gli chef migliorano la conoscenza dei pesci

Giovedì 26 febbraio i nostri chef di King Seaways hanno avuto l'opportunità di visitare e allenarsi con Nico di Eco-Seafood, proprietario di una pescheria molto vicino al porto dove è ormeggiato King Seaways.

“Non c'è dubbio sulla passione che Nico mette nella sua arte. Il suo interesse per il pesce e i frutti di mare risale alla sua infanzia e da allora ha avuto successo da suo padre ”, afferma Peter Shlaimon, Sous Chef a bordo di King Seaways.

Nico ha condiviso storie delle routine quotidiane nel negozio durante la crescita e ha sottolineato l'importanza che gli insegnamenti di suo padre sono stati per lui.

“Siamo fortunati ad avere un fornitore con generazioni di conoscenze alle spalle. Nico è ben noto nei Paesi Bassi ed è impegnato nel commercio di pesce in tutto il paese, dove acquista all'asta ogni volta che riesce a catturare un buon prezzo ”, afferma Jørn Vase, responsabile commerciale a bordo di King Seaways.

Continua: “La qualità di ciò che serviamo è molto importante per noi e Nico ha fornito a King e Princess Seaways frutti di mare di qualità da oltre 15 anni. Inoltre, siamo molto felici che l'attività di Nico sia certificata MSC che ASC, il che significa che i loro pesci vengono catturati o coltivati in modo sostenibile. "

Gli chef sono stati molto contenti delle cose che Nico ha mostrato e riporteranno le nuove conoscenze apprese a King Seaways.


Nico di Eco-Seafood nel mezzo della condivisione delle sue conoscenze su pesce e frutti di mare con i nostri chef a bordo di King Seaways

Incontro passeggeri stimolante a Klaipeda

Visitatori e padroni di casa si sono goduti una cena deliziosa e la buona compagnia

Il 18 e 19 febbraio, Casper Puggaard, direttore vendite globali e assistenza clienti; Richard Stone, responsabile delle vendite sul campo; Janet Donaldson, responsabile delle operazioni di vendita; Lucas Kragh, direttore della gestione delle entrate e delle entrate e Martine Balslev, responsabile delle entrate intermedie, hanno fatto un viaggio di due giorni per visitare i nostri colleghi di Klaipeda nel loro nuovo ufficio.

Lo scopo del viaggio è stato innanzitutto quello di presentare Janet, che è stato recentemente promosso, e Richard sulle rotte del Baltico in modo che potessero ottenere spunti rilevanti per lo sviluppo della strategia di vendita. Anche la conoscenza del panorama competitivo nell'area era un argomento importante.

Lucas si è unito al suo ruolo di punto di contatto Passeggero per Robertas Kogelis, Direttore, Operazioni terminalistiche e Vendite a bordo, e Martine si è unita anche a causa del suo recente incarico come Revenue Manager per le rotte del Baltico.

Casper afferma: “Con la nostra nuova struttura funzionale globale, è importante incontrarci di volta in volta per garantire l'allineamento alle strategie e l'attenzione quotidiana in generale. Le e-mail settimanali e le sessioni Skype con l'uso del video ci aiutano in qualche modo, ma quando ci immergiamo nella strategia e nei modi per migliorare la collaborazione, è sempre bello incontrarsi faccia a faccia. Abbiamo imparato molto sulle rotte del Baltico e tutti abbiamo apprezzato le discussioni aperte e fruttuose ".

Robertas afferma: “È stato un grande piacere dare il benvenuto ai nostri colleghi di rotte brevi e passeggeri a Klaipeda. Confido che input preziosi e le presentazioni del nostro team di specialisti locali abbiano fornito ai nostri visitatori grandi spunti sull'ambiente economico baltico, in particolare a Richard e Janet.
L'area del Mar Baltico è un mercato entusiasmante con un forte panorama di concorrenti e opportunità stimolanti con Sirena Seaways in arrivo ad aprile, e i piani per i nuovi costruttori nel 2021.
Insieme a discussioni approfondite su obiettivi e sfide chiave del business, abbiamo anche usato questa visita come un'occasione perfetta per tutti noi a Klaipeda: Vendite, Assistenza clienti, Marketing e Onboard, per riunirci e goderci una deliziosa cena presso il ristorante Friedrich. ”

Passeggero per implementare Agile attorno ai team principali per migliorare le prestazioni

Declan Walsh e Kasper Moos hanno lavorato con Passenger per mettere in atto strutture snelle e agili che favoriscano un ottimo lavoro di squadra, una migliore produttività e un time-to-market più breve.

 

L'organizzazione Passeggeri è pienamente d'accordo con la strategia Win23 e ora con una nuova struttura agile per guidare la produttività e aumentare le entrate.

Declan Walsh, direttore dello sviluppo e strategia aziendale e DIO e Kasper Moos, vicepresidente e capo della BU Short Routes & Passenger hanno lavorato con la più ampia organizzazione passeggeri per mettere in atto strutture snelle e agili. Il concetto è ben noto e l'idea generale è che ciò conduca a un grande lavoro di squadra, a una maggiore produttività e a tempi di immissione sul mercato più brevi.

Team centrali che lavorano piccoli progetti

Le strutture sono costruite attorno alle squadre principali di Copenaghen - Oslo, Amsterdam - Newcastle, rotte baltiche e Manica orientale, con la Manica occidentale in corso. Come mostrato nell'illustrazione seguente, questi team principali hanno responsabilità interfunzionali per affrontare le sfide e i problemi sulle loro rotte senza la necessità di intervento da parte della gestione dei passeggeri.


Declan Walsh: "Stiamo evolvendo le responsabilità di questi core team in modo che siano anche responsabili della definizione degli obiettivi di sviluppo e della distribuzione delle risorse".

 

Gli obiettivi di sviluppo sono piccoli progetti definiti in modo restrittivo che miglioreranno la proposta per una determinata rotta e, in alcuni casi, per il Passeggero nel suo insieme. I progetti durano dalle quattro alle otto settimane con persone generalmente assegnate a lavorare su di loro un giorno alla settimana in parallelo con i loro doveri abituali.

“L'output può essere una nuova strategia. Altre volte potrebbe essere una nuova proposta per un micro segmento target prioritario e in altri casi potrebbe essere un'analisi o uno strumento che consente un migliore processo decisionale ”, afferma Declan.

Quando un obiettivo di sviluppo è stato completato, viene consegnato al Core Team in modo che possano valutare e testare quale valore può essere generato dall'obiettivo di sviluppo, dando come risultato un contributo Win23 che viene tracciato allo stesso modo delle altre iniziative Win23.

Esempio: progetto di rotta Copenaghen - Oslo

Il vicepresidente e responsabile della BU Short Routes e del passeggero Kasper Moos afferma: “Il progetto completato Copenaghen - Oslo: Seniors in Q1 & Q4 ne è un esempio perfetto. L'obiettivo era utilizzare la capacità inutilizzata durante la settimana a Copenaghen - Oslo nel 1 ° e nel 4 ° trimestre, e gli anziani sono uno dei pochi micro segmenti che possono viaggiare quando tale capacità è disponibile. "

L'obiettivo di sviluppo è stato guidato dal responsabile della campagna senior Rikke Welløv con membri del team di OBS, PDM e Partnership, che hanno assegnato 20% del loro tempo in un mese e hanno lavorato insieme in modo collocato due mezze giornate alla settimana.

Rikke afferma: “Il lavoro ha incluso l'esecuzione di sondaggi per i clienti per determinare cosa desidera quel micro segmento e quindi progettare proposte e campagne di supporto. L'output di quel lavoro è attualmente in fase di test in modo da poter vedere quale impatto potrebbe avere sulla strategia di Win23 ".

Diventando dati guidati con Google

Per attirare l'attenzione dei clienti, devi essere personale, preciso e strategico nei tuoi sforzi di marketing. È disponibile un'enorme quantità di dati, tuttavia, usarli in modo efficiente è la chiave per un marketing di successo.

Martedì scorso, il team di Passenger Marketing ha dato il benvenuto a Google a Newcastle per un seminario dedicato a diventare più competenti per quanto riguarda i dati raccolti e per aiutare a costruire un approccio veramente incentrato sul cliente per le nostre iniziative e attività. Altri argomenti includevano il pensiero futuro attraverso i viaggi e i paesaggi digitali, uno sguardo alla tecnologia innovativa e come la piena connessione influisce sul settore dei viaggi.

Sophie Hoult, Head of Acquisition Marketing, afferma: "Vogliamo mettere i nostri clienti e dati al centro del nostro processo decisionale. A tal fine, uno dei consulenti analitici senior di Google ha esplorato i dati raccolti dal team di Passenger Marketing e ha fornito uno spaccato del pubblico esatto e su come posizionare ciascun pubblico chiave al centro di un flusso di comunicazione personalizzato. Questo ci consente di consegnare il messaggio giusto alle persone giuste al momento giusto. "

Nei prossimi 12 mesi, vari specialisti di Google torneranno per una serie di mini workshop. Mirano a migliorare le nostre attività creative, l'esperienza del cliente e l'utilizzo dei dati nei futuri sforzi di marketing di DFDS. Questi workshop supporteranno anche la nostra strategia Win23.

Pete Akerman, Direttore marketing passeggeri, ha dichiarato: “È stato un piacere dare il benvenuto ai colleghi del quartier generale europeo di Google e siamo molto entusiasti dei risultati del primo seminario. Il nostro approccio globale ai passeggeri e la partnership con Google ci consentono di accedere a un livello più elevato di informazioni sul viaggio e tecnologie emergenti, il che migliora la nostra efficienza e le prestazioni di marketing quando ci rivolgiamo a un pubblico rilevante. Non vediamo l'ora per i numerosi seminari seguenti. "