Un saluto di capodanno da un ospite molto soddisfatto

Offrire ai nostri ospiti la migliore esperienza possibile quando viaggiano con noi risiede nel nostro DNA. Quest'anno i nostri colleghi Rasmus Bøgstrup, Jonas Klindt e Camilla Broe di Crown Seaways hanno portato Yes We Will a un nuovo livello quando un ospite aveva urgentemente bisogno di aiuto per prepararsi alla festa di quest'anno. Abbiamo ricevuto un'e-mail estremamente gratuita da questo ospite, che invia i suoi più calorosi ringraziamenti ai nostri colleghi intelligenti a bordo.

Leggi una versione abbreviata dell'email da un cliente soddisfatto:

Raramente vado vicino alla tastiera, ma io e la mia compagna (principalmente io) abbiamo ricevuto un servizio unico e buono dal vostro staff durante la nostra crociera di ritorno per Capodanno a Oslo, con partenza da Copenaghen il 30 dicembre.

Alla vigilia di Capodanno il tuo staff ha fornito un servizio che andava oltre le aspettative.

Avevo portato il mio papillon da annodare, che è una parte indispensabile del mio completo da cena. Dato che preferisco indossare questo papillon da annodare alla vigilia di Capodanno, è sempre difficile ricordare come legarlo. Ero calmo, dato che di solito vado online e trovo una guida self-tie per questa sera dell'anno. Ma la copertura Internet sul mio iPhone a bordo era inesistente - e poi è iniziato il panico!

Mi precipitai verso il giovane nel reparto abbigliamento; Jonas. La mia speranza era che potesse aiutarmi con il mio papillon. Ma, come me, non ne aveva idea. Per caso, il giorno prima, avevo visto un papillon nero pre-legato, con la punta di un'ala, nella teca di vetro. Ma ora non c'era più ... !!! Ancora più panico ...!

Jonas si è procurato un collega, Rasmus, che pensava fosse responsabile per i papillon. E aveva ragione. Anche Rasmus è stato un po 'sfidato, perché legarlo si è rivelato altrettanto difficile per lui. Alla fine, abbiamo dovuto andare nel loro ufficio e trovare un video su You Tube su "Come legare un papillon". Ci sono voluti un totale di 20-30 minuti prima che fosse nella borsa. Rasmus voleva solo che mi vestissi adeguatamente. Tutti ridevano della situazione in ufficio, specialmente quando dissi loro che avevo lasciato i gemelli a casa sul tavolo della cucina.

Ora, un altro collega arriva sulla scena: Camilla. Sente la conversazione e dice che posso prendere in prestito i suoi gemelli dopo l'evento di benvenuto del 1830. Ero senza parole e molto felice, e ho dato a Rasmus e Camilla un meritato abbraccio.

Come concordato, Camilla era lì pronta a togliersi i gemelli quando ci siamo incontrati più tardi quella sera. Non me li ha semplicemente consegnati; no, me li mise anche sui polsini. Un paio di bellissimi gemelli a forma di ancora (in argento). Probabilmente li aveva acquistati in un viaggio privato in Italia. Molto impressionante! Il giorno dopo, li ho restituiti a Camilla e l'ho ringraziata abbondantemente.

Quindi, caro-chiunque-sia-il-manager-personale: dovresti sapere che Jonas, Rasmus e Camilla hanno tutti fornito un servizio molto speciale, ben oltre il solito.

Se hai qualcosa chiamato "Dipendente del mese", ecco tre persone che meritano tutti questo titolo.

Mille grazie a tutti loro!

Mille grazie anche per l'ottimo viaggio.

Tom

11 gennaio 2018