Risultati del primo trimestre di DFDS: navigare attraverso una pandemia

Questo è il contenuto di un comunicato stampa che sarà presto pubblicato su DFDS.com.

Risultati del primo trimestre di DFDS: navigare attraverso una pandemia
Il risultato operativo di DFDS per il primo trimestre del 2020 è stato influenzato dalla pandemia di coronavirus che ha colpito la nostra attività da marzo e ha comportato un calo dei ricavi di 1%. L'utile operativo è stato di 610 milioni di DKK, in calo di 10% rispetto al primo trimestre dell'anno scorso.

"Il motivo principale della riduzione delle entrate e del risultato sono state le restrizioni di viaggio tra i paesi che hanno costretto DFDS a sospendere le crociere sulle rotte di crociera Amsterdam - Newcastle e Copenaghen - Oslo e limitarle ai camionisti e ai viaggi essenziali su altre rotte da metà marzo, "Afferma Torben Carlsen, CEO di DFDS.

Le rotte merci continuano
Tutte le altre rotte della rete di traghetti di DFDS nel Mar Baltico, nel Mediterraneo, nel Mare del Nord e nella Manica continuano a servire i nostri clienti del trasporto merci.

“Siamo molto lieti che i governi della nostra regione abbiano aperto le frontiere al traffico merci e ai camionisti per mantenere attive le catene di approvvigionamento e la produzione e la disponibilità di cibo e altre forniture nei negozi. Questo ci ha permesso di continuare a servire i nostri clienti.

"Abbiamo introdotto tutte le misure raccomandate per proteggere i nostri dipendenti, partner e clienti dalla diffusione del virus e per garantire che possiamo continuare a operare e adempiere ai nostri obblighi nei confronti dei nostri clienti e delle comunità che serviamo", afferma.

Capacità adattata rapidamente
Nonostante le frontiere aperte agli scambi, i volumi degli scambi sono stati influenzati dalla sospensione temporanea degli impianti di produzione, come nell'industria automobilistica e tessile, e lo stoccaggio è stato gradualmente riempito. Ciò significava che DFDS ha anche visto un moderato calo dei volumi di merci sui nostri traghetti e nella nostra rete logistica a terra.

“Fortunatamente abbiamo la flessibilità di ridurre rapidamente la nostra capacità di abbassare i volumi installando navi. Attualmente, sono state installate 17 navi su più di 50. Inoltre, siamo grati per i pacchetti di supporto forniti dal governo. Questo ci ha permesso di liberarci (temporaneamente licenziato, ed.) circa 2.800 colleghi per contenere i costi e portare DFDS in sicurezza attraverso la pandemia ", afferma.

Preparato finanziariamente
Oltre alle proprie risorse finanziarie, DFDS ha ottenuto il finanziamento necessario dalle banche e dispone della liquidità necessaria per portare l'azienda in sicurezza attraverso la crisi.

“È particolarmente difficile prevedere il futuro durante una pandemia. Tuttavia, stimiamo che i risultati di DFDS in termini di EBITDA scenderanno molto probabilmente a 2 miliardi di DKK per l'intero anno in questo anno estremamente eccezionale e imprevedibile.

“Spero che la pandemia sarà presto sotto controllo e che presto possiamo accogliere i passeggeri a bordo dei nostri traghetti. Abbiamo introdotto tutte le misure raccomandate per prevenire la diffusione del virus e c'è molto spazio per mantenere le distanze sociali dalle altre persone. I ristoranti, i caffè e le industrie dell'intrattenimento a terra trarranno sicuramente beneficio dall'attività extra che i visitatori stranieri potrebbero portarli. "

 

Maggio 7, 2020