I marittimi hanno bisogno del nostro supporto

I marittimi di tutto il mondo sono stati duramente colpiti dalla pandemia. Molti sono rimasti bloccati a lavorare a bordo delle navi oltre la scadenza dei loro contratti iniziali, impossibilitati a tornare a casa. Altri non possono mettersi al lavoro. Stanchezza dopo lunghi periodi in mare ha conseguenze significative suir benessere fisico e mentale. Aumenta anche il rischio di incidenti marittimi e disastri ambientali, e minaccia il integrità delle catene di approvvigionamento marittimo quella portare 90% del commercio globale. 

In DFDS, marittimi compongono la metà di oi tuoi colleghiAlcuni di loro sono stati colpiti dalla pandemia, sia non potendo tornare a casa in tempo dai propri cari o poter tornare a lavorare puntuale a causa di in corso restrizioni di viaggio in tutto il mondo.  Come un' azienda, facciamo tutto il possibile per dare loro il supporto, guida e assistenza di cui hanno bisogno in questi tempi difficili.  In aggiunta a questo dobbiamo anche stare insieme come un'industria, a supporto colleghi marittimi di tutto il mondo. Ecco perché noi avere ora si sono uniti ad altri 300 aziende di spedizioni, trasporti e filieraS firmando il Dichiarazione di Nettuno Per Benessere marittimo e cambio equipaggio, dice VP di DFDS e Head of Global Equipaggio Gemma GriffinPer aumentare la consapevolezza di ciò che è necessario per prendersi cura del benessere di il nostro flavoratori in linea nel l'industria marittimay. 

“Dobbiamo iniziare recogniSing marittimi attraverso il mondo come lavoratori chiave e dare loro accesso prioritario ai vaccini Covid-19", Dice Gemma. Abbiamo anche bisogno di stabilire e vivere fino a protocolli sanitari gold standard basati su cosa noi conoscere lavori. Dobbiamo aumentare la collaborazione tra operatori navali e noleggiatori per facilitare i cambi di equipaggio e garantire connettività aerea tra i principali hub marittimi per i marittimi. Abbiamo la responsabilità condivisa di garantire che l'attuale crisi del cambio dell'equipaggio sia risolta il prima possibile e di utilizzare il apprendimenti come opportunità costruire una catena di approvvigionamento marittima più resiliente“. 

Ulteriori informazioni sulla Dichiarazione di Nettuno per il benessere dei marittimi e il cambio dell'equipaggio 

Vai al video

 

28 gennaio 2021