Navi DK: nessun permesso per il Regno Unito

A seguito delle restrizioni all'ingresso del governo del Regno Unito per i viaggiatori provenienti dalla Danimarca dopo la scoperta di un Coronavirus mutato nel visone, DFDS è stata in contatto con le autorità britanniche su come gestire le restrizioni all'ingresso e proteggere tutti.

"Ciò significa che le navi che fanno scalo nei porti del Regno Unito da porti danesi e le navi che fanno scalo nei porti del Regno Unito con marittimi a bordo residenti in Danimarca, che viaggiano dalla Danimarca o transitano attraverso la Danimarca possono essere considerate 'bolle sicure' a condizione che abbiano avuto un COVID negativo -19 prova immediatamente prima di raggiungere la nave. Con "bolle sicure" le autorità britanniche intendono che la nave può fare scalo nei porti del Regno Unito. Tuttavia, il congedo a terra non è consentito nel Regno Unito per quelle navi ", afferma Gemma Griffin, VP e Head of Global Crewing.

“Mi dispiace che dobbiamo imporre tali restrizioni ai marittimi, ma se le autorità locali per motivi di salute pubblica rifiutano lo sbarco dei marittimi, i marittimi semplicemente non possono scendere a terra in congedo a terra. Intensificheremo i test COVID-19 in modo da ridurre ulteriormente il rischio di infezione della gente di mare durante l'imbarco. Ulteriori informazioni sui test verranno comunicate dal reparto equipaggio ", afferma Gemma.

Non ci sono restrizioni al congedo a terra per altre navi o marittimi.

10 novembre 2020