Collaborazione su reti mobili su navi

DFDS collabora con Telenor e altri partner per testare l'uso delle potenti reti mobili 5G che consentono una trasmissione dei dati molto più rapida. Ark Dania è la nave di prova. MAN, Alfa Laval, DFDS e Telenor hanno discusso ed esplorato le opportunità in un seminario presso la DFDS House.

 

La copertura mobile 5G è ben avviata a terra, ma anche in mare dove non si tratta tanto di dati veloci per smartphone. Viene piuttosto utilizzata una nuova infrastruttura che apre la strada alla prossima generazione di strumenti digitali e modelli di business, perché possiamo comunicare molto più velocemente di oggi e ridurre la latenza nel tempo di trasmissione a pochi millisecondi. Ciò consentirà un monitoraggio molto più attento delle apparecchiature, il che a sua volta consentirà ai produttori di apparecchiature di offrire soluzioni migliori e più circolari in cui le apparecchiature possono essere aggiornate e migliorate per l'intera durata della nave.

Workshop presso DFDS House

"Telenor Maritime e DFDS lavorano in stretta collaborazione da diversi anni ed è naturale per noi esplorare insieme le opportunità di queste nuove tecnologie e strumenti", afferma Jakob Steffensen, capo del dipartimento Innovazione e partenariati di DFDS.

“Ma Telenor e DFDS non sono le uniche aziende a beneficiare di nuove opportunità digitali. Pertanto, abbiamo organizzato un seminario con MAN, Alfa Laval, DFDS e Telenor per esplorare e discutere su come un'efficace infrastruttura mobile standardizzata può supportare il lavoro per migliorare il funzionamento tecnico delle navi in varie aree ", afferma Jakob.

La realtà aumentata potrebbe facilitare il lavoro e la collaborazione

Al seminario, che si è svolto oggi alla DFDS House il 21 febbraio, MAN ha affermato che una buona infrastruttura digitale potrebbe aprire opportunità per integrare manuali tecnici con una nuova generazione di strumenti di supporto che utilizzano la realtà aumentata per informare gli ingegneri (la realtà aumentata è uno strumento che può mostrare un'immagine virtuale del motore e delle sue parti interne e mobili). Può rendere pratiche le teleconferenze per la risoluzione dei problemi in alternativa all'invio di uno specialista alla nave.

Innovazione aperta

“Abbiamo discusso di molte altre opportunità che saranno troppe da raccontare qui. Sono estremamente orgoglioso del fatto che la nuova rete mobile e il suo utilizzo siano stati testati su Ark Dania e che possiamo condividere le nostre ambizioni, pensieri e conoscenze come abbiamo fatto oggi per innovare e migliorare. Si tratta di un'innovazione aperta, che rappresenta il modo migliore per una spedizione più efficiente e sostenibile ", afferma Jakob.

21 febbraio 2020