Riduci le emissioni di CO2 spegnendo i monitor dei computer

La disattivazione dei monitor dei computer dopo il lavoro consente di risparmiare energia e quindi emissioni di CO2. Questa e altre semplici modifiche alle abitudini si sommano a maggiori risparmi che contano per l'ambiente

 

Nessuno può fare tutto, ma tutti possono fare qualcosa. Questo slogan sempre più citato ha un messaggio semplice, ma forte e comprensibile, e possiamo sicuramente prenderlo anche nel cuore di DFDS. Mentre la ricerca di carburanti alternativi e un'industria dei trasporti a emissioni zero può sembrare un risultato molto lontano in futuro, ci sono molte cose che come individui possiamo fare per ridurre le emissioni di CO2 in questo momento.

Una cosa del genere è spegnere i monitor del tuo computer quando lasci l'ufficio. Davvero spento, non in standby. Può sembrare un atto minuscolo, che richiede di cambiare un'abitudine, ma tutti i piccoli atti si sommano per fare la differenza nel minimizzare lo spreco di energia. Se tutti gli utenti di DFDS House spegnessero i monitor dei loro computer ogni giorno quando escono dall'ufficio, le emissioni annuali potrebbero essere ridotte di mezza tonnellata di CO2! Immagina quanto ciò potrebbe sommarsi se lo facessimo in tutte le posizioni di DFDS.

E questo è solo un esempio. Ridurre al minimo l'uso di bicchieri di carta monouso avendo la propria tazza, cercando di non riempire il piatto del pranzo con più di quello che puoi mangiare e andare in bicicletta al lavoro invece di prendere l'auto (se vivi a breve distanza dal lavoro) sono tutti semplici misure che puoi prendere per ridurre le tue emissioni. Spesso queste cose richiedono solo piccoli cambiamenti abituali e raramente hanno un effetto negativo sulla nostra vita quotidiana, sia a lavoro che a casa.

8 agosto 2019