Immingham gestisce la sezione del ponte per il nuovo stadio di Tottenham Hotspur

Questa sezione per la costruzione del nuovo stadio del Tottenham Hotspur è arrivata via Immingham.

Quelli di noi che amano il calcio conosceranno bene il nome White Hart Lane, dove si sono svolti molti grandi giochi. Tuttavia, i fan del Tottenham Hotspur possono ora guardare un nuovo stadio gigante sparare proprio accanto a quello vecchio. La costruzione del nuovo stadio comprende una sezione del ponte, che è stata recentemente consegnata dalla Germania attraverso la nave Saturno, e poi ricaricata sul trasporto stradale a Immingham da dove è stata portata al cantiere di Londra.

"La sezione pesava 25 tonnellate ed è lunga 23,50 metri, larga 3,33 metri e alta 2,50 metri, e avevamo solo pochi giorni di preavviso dal suo arrivo. Pur non essendo il pezzo più difficile da gestire, la sezione era quasi larga quanto le navi possono trasportare ", afferma Jon Kendall, project cargo manager di Immingham.

 

L'elicottero prende il mare con Magnolia

Questa settimana, l'equipaggio a bordo di Magnolia Seaways ha navigato da Immingham a Göteborg con un mezzo di trasporto che di solito non viaggia per mare. La macchina aviotrasportata - un elicottero Augusta Westland - sembrava molto diversa dai camion e dai rimorchi sul ponte, come si può vedere nella foto.

Viene trasportato via Gothenburg a Gdynia in Polonia, dove sarà finito prima di essere inviato alla sua destinazione finale in Australia.

 

Il capo del comando centrale per le emergenze marittime della Germania ha visitato Kiel

It is always important to be prepared for the worst, not least in shipping where you have the responsibility for people, goods  and the environment at sea. Therefore, DFDS Shipping Agency in Kiel had scheduled a town hall meeting for local staff on 13 December with Hans-Werner Monsees as guest speaker. “Mr Monsees is heading Germany’s central command for maritime emergencies. He explained the tasks and responsibilities in his very interesting presentation and colleagues had a chance to ask questions,” says Volker Muus, General Manager Kiel.

“It is extremely important to be in contact with, and to have a good collaboration with, all authorities that are relevant for shipping, and we learnt a lot from Mr. Monsees’ visit and presentation” says Volker Muus ,General Manager Kiel (to the left).

Jinling: il primo megablock sta crescendo rapidamente

I lavori stanno procedendo velocemente nel cantiere navale Jinling in Cina, dove sono impegnati a costruire le nostre navi ro-ro da 6.700 metri al metro. Come puoi vedere nell'immagine, il megablock nel dock a secco è già enorme e ora è possibile ottenere una buona impressione delle dimensioni. DFDS ha ordinato quattro di queste navi, che saranno consegnate dal 2019 in poi per il servizio nel Mare del Nord. Grazie a Jeppe Halkjær Pedersen per le foto.

Nuovo team congiunto per supportare il trasporto merci e la logistica nell'ottenere ulteriori vantaggi dal CRM

Abbiamo due sistemi CRM nel settore delle merci e della logistica: CDM per tutte le relazioni B2C, gestito da DIO Declan Walsh e Microsoft CRM per le relazioni B2B, che fino ad ora è stato gestito dai team di progetto all'interno di Logistica e spedizione e parallelamente all'interno di Passenger. E per ottenere maggiori benefici per il CRM B2B, Eddie Green (EVP di Logistica) e Peder Gellert (EVP di Shipping) hanno deciso con il business di unire le forze e le competenze. Stanno creando un Centro di eccellenza CRM in base alle funzionalità esistenti in Shipping and Logistics. Ciò significa che la gestione, l'utilizzo e lo sviluppo del prodotto saranno gestiti in un'unica posizione per tutte le attività correlate a B2B in DFDS.

 

Il centro di eccellenza B2B CRM sarà diretto da Dorte L Knudsen e sostenuto da Agnieszka Galant, Tina Uhrenholt e Anders Hjorteberg. Sarà responsabile del supporto e della formazione, dello sviluppo dei processi e degli strumenti per campagne di marketing, generazione di lead, eccellenza delle vendite, modalità di vendita di DFDS, gestione degli account chiave, dati dei clienti, report dei clienti, big data e analisi dei dati.

 

"Con questo cambiamento, daremo al business un'opportunità unica di mettere più impegno negli aspetti commerciali del CRM e di assicurare la piena attenzione al suo utilizzo e quindi ottenere un valore commerciale ancora maggiore", afferma Peder Gellert.

 

 

Eddie Green afferma: "Prevediamo di ottenere sinergie lavorando ancora più vicino tra le divisioni, imparando e condividendo le nostre conoscenze e sfruttando al massimo le nostre capacità e competenze comuni, a vantaggio degli uffici locali e delle unità aziendali".

 

 

In futuro, il Centro di eccellenza B2B CRM farà parte delle Vendite strategiche guidate da Jens Juel, che garantiranno una più stretta collaborazione tra vendite e CRM attraverso il Customer Focus, gli Industry Team e la gestione dei nostri account strategici e aziendali.

 

 

Dorte continuerà a presiedere il consiglio di amministrazione del CRM, che è il forum di gestione del cambiamento per il CRM. Guiderà anche le comunità di utenti CRM.

Guadagnando nove minuti per partenza

Con il progetto ship-shore i colleghi di Felixstowe e a bordo delle navi sono riusciti a guadagnare nove minuti a navigazione, risparmiando così tempo e denaro

Il progetto ship-shore, che è stato implementato a marzo e mira a ottimizzare il tempo di permanenza delle navi in porto e quindi a guadagnare più tempo in mare, si è dimostrato un modo prezioso per risparmiare tempo e denaro. I nostri colleghi di Felixstowe gestiscono tre partenze al giorno. Nonostante un aumento dei volumi, che significa un carico di lavoro più grande che mai, sono riusciti a guadagnare nove minuti per operazione di carico durante il carico e lo scarico delle navi.

“Durante l'ultimo anno, ci siamo concentrati su tutti i dettagli in relazione agli orari di arrivo e partenza. Ciò significa che diamo la massima priorità alla navigazione in orario e valutando ogni minuto che non siamo in grado di attenerci al piano di partenza", afferma Richard Allport, Workshop & Operations Manager a Felixstowe.

La cooperazione tra i lavoratori del terminal del porto di Felixstowe, l'equipaggio a bordo e il servizio clienti a Felixstowe è ulteriormente aumentata per continuare a trovare le migliori soluzioni.

“Per sviluppare e ottimizzare, è fondamentale collaborare tra i reparti. Sono molto orgoglioso del modo in cui le persone interagiscono e corrono nella stessa direzione per migliorare i nostri risultati e vorrei inviare un grande ringraziamento a tutti a Felixstowe e sulle navi per aver contribuito ai grandi risultati", afferma Gary Riches, supervisore dei servizi operativi per i clienti a Felixstowe.

La gestione delle spedizioni visita Marsiglia

Ogni tre mesi circa, la gestione delle spedizioni visita una posizione all'interno della rete di spedizione di DFDS. E questa settimana, Marsiglia è stata la destinazione.

"È importante che il management delle spedizioni si incontri regolarmente e che visitiamo le nostre sedi per vedere le operazioni e come tutto sta andando, imparare gli uni dagli altri e condividere le migliori pratiche", afferma Peder Gellert, EVP Shipping.

Il viaggio è iniziato lunedì pomeriggio con un incontro di gestione, seguito da una celebrazione del contratto di noleggio per Dieppe - Newhaven, che abbiamo recentemente vinto. Martedì, la direzione di Marsiglia ha presentato una presentazione su BU France & Mediterranean, con particolare attenzione alla rotta Marsiglia - Tunisi: l'operazione, le sfide e le opportunità, seguita da una discussione su come sviluppare ulteriormente il percorso. Dopo l'incontro, il gruppo si è recato nel porto di Marsiglia, dove ha visitato Botnia Seaways, ha incontrato il capitano e è sceso nell'ufficio di Marsiglia per incontrare lo staff.

"È stato davvero molto utile facilitare l'incontro, e sono fiducioso di poter utilizzare gran parte degli input che sono emersi nelle discussioni. Grazie per il vostro impegno e alcuni giorni molto preziosi. E grazie a tutti a Marsiglia per aver reso questo incontro interessante e straordinario ", afferma Jean-Claude Charlo, Managing Director di BU France & Mediterranean

 

 

Cambiamenti nel team di gestione della BU Baltic

È un grande piacere annunciare che abbiamo nominato il successore di Russel Mckelvey come direttore e responsabile delle operazioni terminalistiche (Klaipeda) e delle vendite a bordo nella BU Baltic. Dal 15 gennaio 2018, Robertas Kogelis entrerà a far parte del gruppo dirigente della BU Baltic e dirigerà il dipartimento di nuova riorganizzazione situato a Klaipeda. Robertas ha un profilo internazionale forte con una vasta esperienza sia nel segmento business-to-business che in quello dei consumatori e sono sicuro che sarà in grado di contribuire allo sviluppo delle vendite a bordo e delle operazioni del terminal in stretta collaborazione con i suoi team a Klaipeda e le squadre a bordo delle nostre navi ro-pax ", afferma Anders Refsgaard.

 

Vorrei ringraziare Russel Mckelvey per il suo contributo dedicato e appassionato negli ultimi cinque anni, e gli auguro tutto il meglio per il futuro.

 

I migliori saluti,

Anders Refsgaard, Vicepresidente della BU Baltic

Doppi interruttori di record

Our colleagues on the Gothenburg/Brevik – Ghent route just set two new impressive records.

Last week we reported a new volume record on the Gothenburg/Brevik – Ghent route, which was achieved during week 47, the last full week in November. But obviously, it didn’t take long to beat that.

Once again, our colleagues are proud to announce another record of cargo shipped during week 48 – a fantastic 55,001 lane metres, which is 1,467 lane metres more than last week.

“I told you we have more records to reach, and I am so proud to see that we already did it. And at the same time, we have also passed the magic limit of two million lane metres shipped on this route in 2017. This is really outstanding. Great work by the North Sea North team – thank you,” says Route Director Morgan Olausson.

DFDS France organizza internamente un veloce servizio di salvataggio in barca

Questa settimana DFDS ha condotto la sua prima sessione di formazione interna FRB. L'istruttore era Guillaume Lange (Chief Officer, Côte des Flandres), e i tirocinanti erano Julien Capon (Master, Calais Seaways), Baptiste Duflo (Ufficiale di coperta, Seven Sisters) e Captain Benoît Jones (Crew Manager, che ha diretto il progetto).

A seguito di un accordo con le autorità francesi, la divisione marittima di DFDS in Francia può ora svolgere autonomamente l'addestramento su navi da salvataggio veloci (FRB).

“La prima sessione di allenamento interna si è svolta questa settimana in un clima soleggiato a Dunkerque. Stiamo utilizzando le strutture di addestramento a bordo di Seven Sisters per la lezione di addestramento su imbarcazioni di salvataggio veloci, mentre è in servizio per il periodo invernale ”, afferma Guillaume Lange, Chief Officer, Côte des Flandres.

I partecipanti hanno fatto molto bene e ora sono tutti pienamente qualificati nell'uso della barca di salvataggio veloce a bordo. "Sono molto contento che tutto sia andato bene e che i tirocinanti siano soddisfatti della qualità della formazione, che ci darà maggiore flessibilità", afferma.

I sindaci hanno abbattuto il famoso albero di Natale norvegese per Trafalgar Square 

Martedì di questa settimana, l'albero di Natale di Trafalgar Square numero 70 è stato abbattuto in Norvegia dal sindaco di Westminster e da Marianne Borgen, il sindaco di Oslo. Grazie a Coreen Penheiro-Wharton per le informazioni e le immagini.

L'ultimo traguardo di Natale in DFDS è la cerimonia degli alberi di Natale a Trafalgar Square a Londra, in quanto DFDS ha una grande partecipazione nell'evento. Ogni anno doniamo il trasporto marittimo del grande rimorchio che trasporta l'albero dalla foresta in Norvegia via Immingham a Londra.

L'evento celebra i suoi 70 anniesimo anniversario come il primo albero è stato dato nel 1947 come un dono dalla Norvegia al popolo della Gran Bretagna in onore del loro aiuto e sostegno durante la seconda guerra mondiale.

Pertanto, martedì questa settimana è stata una giornata memorabile quando l'albero numero 70 è stato abbattuto in Norvegia dal Sindaco di Westminster e Marianne Borgen, il sindaco di Oslo. E come caratteristica in più, l'albero di 21 metri di altezza, accuratamente coltivato e selezionato, aveva esattamente 70 anni.

L'Agenzia per l'ambiente urbano della città di Oslo (Bymiljøetaten) è responsabile della fornitura dell'albero di Natale, che è stato caricato su un rimorchio con una culla appositamente progettata, costruita per garantire la stabilità dell'albero durante il trasporto. L'albero è arrivato a Immingham via Brevik in Norvegia e lascerà il DFDS Immingham Dockside sabato 2 dicembre quando sarà sollevato su un rimorchio alle 08:00 per l'ultima tappa del suo viaggio verso Trafalgar Square.

Torneremo più tardi con ulteriori notizie dall'evento a Immingham, e in seguito anche dal 7 dicembre quando l'albero sarà acceso.

DFDS ha vinto la gara d'appalto per operare Dieppe - Newhaven

La rotta Dieppe-Newhaven, Cóte D'Albatre e Seven Sisters continuerà ad essere gestita da DFDS.

 

Carissimi,

DFDS ha vinto l'operazione della rotta Dieppe - Newhaven per i prossimi cinque anni a partire dal 1 ° gennaio 2018. Questo è il risultato entusiasmante di un lungo processo di gara da parte dell'Smpat, il proprietario pubblico della rotta.

A nome del proprietario, continueremo a gestire le navi ro-pax Seven Sisters e Côte D'Albatre e ci occuperemo del marketing, delle vendite e di tutti gli altri servizi associati alla gestione di una rotta.

Sono particolarmente lieto che sia trascorso un lungo periodo di incertezza per tutti i nostri colleghi che lavorano a bordo o in ufficio a Dieppe e nella nostra sede francese a Parigi.

Jean-Claude Charlo, MD di DFDS in Francia, e il suo team meritano un grande ringraziamento per aver gestito il processo di gara con professionalità e per raggiungere questo grande risultato.

Spetta ora a ciascuno di voi che sta lavorando e per il percorso in Francia, nel Regno Unito e in altre parti del DFDS ottenere il massimo da questa nuova opportunità. Per garantire che i nostri passeggeri e passeggeri continuino a preferire questa rotta rispetto ad altre opzioni. E per continuare a far crescere il numero di passeggeri e unità merci lungo il percorso in collaborazione con i consigli turistici, i clienti e altri partner in Francia e nel Regno Unito.

 

Congratulazioni a tutti,

Peder Gellert

EVP, Divisione Spedizioni

Carico molto insolito: il carro armato della prima guerra mondiale salpò dal Regno Unito alla Francia

Questo carico molto insolito è una replica di un carro armato usato nella prima guerra mondiale. DFDS ha navigato con successo il serbatoio da 57 tonnellate attraverso il mare e lo ha consegnato in sicurezza in Francia.

Il 20 novembre ricorre l'anniversario del primo uso riuscito di carri armati come quello nella foto in una battaglia della prima guerra mondiale. Questo ispirato motociclista e personaggio televisivo Guy Martin costruì la propria replica di uno, e fu chiesto a DFDS di trasportare il serbatoio attraverso la Manica per un evento a Cambrai, in Francia.

“Purtroppo, il giorno previsto per il trasporto è stato un giorno festivo in Francia e carichi anormali sono stati banditi sulle strade pubbliche. Pertanto, abbiamo agito rapidamente per garantire che potessimo accogliere Guy e il serbatoio in una navigazione precedente ”, afferma Aimee Parnham, Specialista di marchi e PR, Passeggeri del gruppo BU.

“Il serbatoio, che veniva trasportato su un caricatore basso, pesava ben 57.360 kg ed era lungo oltre 20 m. Tuttavia, ciò non ha fermato il nostro fantastico team operativo, che ha assicurato che il serbatoio fosse consegnato in sicurezza ”, aggiunge.

Puoi guardare il documentario che segue Guy Martin e il suo team, costruendo e spedendo il carro armato il 19 novembre alle 20:00 sul Canale 4 del Regno Unito.

Gli studenti universitari hanno visitato Immingham

Gli studenti di vari aspetti dell'industria marittima e il personale della rinomata John John Moore University di Liverpool hanno visitato Immingham durante una missione di accertamento. Dopo una breve presentazione fatta da Lee Burniston, hanno fatto un giro del terminal dove Graham Spencer ha spiegato le varie attività.

23 studenti marini e due membri del personale dell'Università John Moore di Liverpool hanno visitato il nostro terminal di Birmingham lunedì 6 novembre per una missione di accertamento. Dopo una breve presentazione fatta da Lee Burniston, gli è stato offerto un tour nel vivace quartiere in cui Graham Spencer ha spiegato le varie attività.

I docenti che accompagnano gli studenti hanno molto apprezzato la visita in quanto "è sempre interessante mostrare agli studenti in prima persona una vera operazione logistica come DFDS in cui possono vedere il terminal e le navi in un'area". Gli studenti hanno anche avuto molte domande e commenti interessanti dopo la visita. Il Liverpool Mechanics Institute è stato fondato da persone potenti e influenti che hanno riconosciuto l'impatto che l'apprendimento potrebbe avere sulle persone che lavoravano nel settore, nelle comunità e nella società. Fu la prima istituzione del genere ad essere fondata in Inghilterra. Successivamente è stata istituita la Liverpool Institute and School of Art e il Liverpool Nautical College, ora la John John Moores University di Liverpool, una delle università più dinamiche e lungimiranti del Regno Unito con 25.000 studenti provenienti da oltre 100 paesi.

 

 

Spedizione: nuovo MD e organizzazione a Immingham

La nuova organizzazione della BU North Sea South a Immingham dall'8 gennaio. Andrew Byrne è il nuovo MD.

DFDS ha nominato Andrew Byrne come nuovo amministratore delegato di DFDS Seaways Plc a Immingham dall'8 gennaio 2018.DFDS ha nominato Andrew Byrne come nuovo amministratore delegato di DFDS Seaways Plc a Immingham dall'8 gennaio 2018.

Andrew ha un solido background con una carriera nel trasporto merci ferroviario, spedizione, logistica e operazioni terminalistiche. Ha una grande esperienza di gestione in aree di responsabilità molto complesse, il che è ciò che caratterizza Immingham.

"Andrew Byrne ha le capacità per continuare a far crescere la nostra attività come amministratore delegato a Immingham", afferma Kell Robdrup, VP, BU North Sea South.

Ha mostrato le sue capacità innovative e il talento per portare con sé dipendenti e clienti. Andrew ha le qualifiche e le qualità gestionali giuste per garantire il rinnovo, i continui progressi e un servizio e un servizio ancora più incentrati sui clienti a Immingham, in modo che l'azienda possa continuare a crescere.

Andrew riferirà a Kell Robdrup. Arriva a DFDS da DB Cargo UK Ltd, il più grande operatore di trasporto merci nel Regno Unito, dove ha fatto parte del gruppo dirigente.

Nuova organizzazione
L'organizzazione sta cambiando allo stesso tempo. L'unità terminale comune creata sotto la direzione di Director of Group Terminals Alistair Campbell cesserà di esistere. Alistair ha completato diligentemente i suoi compiti per semplificare le operazioni, sviluppare e introdurre il nostro comune General Terminal Management System (GTMS), sviluppare e attuare una politica comune delle attrezzature e, in generale, utilizzare le migliori pratiche. Pertanto, è giunto il momento di riportare i terminali ai team di gestione locali.

• A Immingham, Alan Finch, Operations Director Terminal, riferirà al MD Andrew Byrne

• A Rotterdam, Ralph Bosveld, Operations Director Terminal, riferirà a MD Mikael Mortensen.

• In Felixstowe, Mark Woodard, Manager dell'Agenzia, riferirà a Mikael Mortensen.

• A Gent, Raf de Wit, Direttore terminale, riferirà a MD Sam de Wilde chi riferisce a VP Morgan Olausson, North Sea North.

• In qualità di Route Director per la rotta Zeebrügge-Rosyth, Sam de Wilde continua a segnalare a Kell Robdrup

• A Esbjerg, il terminal continuerà sotto la direzione di Route Director Lars Hoffmann.

Tutti i sistemi relativi ai terminali saranno di responsabilità di Sean Potter, di Digital's IT Officer (DIO) di Shipping.

La nuova organizzazione di Immingham entrerà in vigore il 1 ° novembre e le nuove linee di segnalazione per gli altri terminali il 1 ° gennaio 2018.

Grazie, benvenuto e congratulazioni
Un grande ringraziamento va a Alistair Campbell per il suo prezioso contributo al DFDS, riunendo e snellendo i terminali. Ora che il suo lavoro è finito, Alistair e io stiamo cercando di definire il suo ruolo futuro.

Voglio anche congratularmi con Emma Leam per la sua nomina a direttore dell'agenzia e Claire Millward-Brown per la sua nomina a direttore vendite di Immingham. Si tratta di promozioni davvero meritate come la precedente promozione di Nick Forsyth a Equipment and Projects Manager.

Li accolgo calorosamente tutti nel nuovo management team di Immingham e aspetto con impazienza di collaborare con tutti voi per dare a Andrew Byrne un caloroso benvenuto e tutto il nostro supporto come nuovo MD a Immingham.

Kell Robdrup, vicepresidente, BU North Sea South

I migranti su Kaunas sono volati in Algeria

Questo martedì (31 ottobre), gli ultimi sei dei 12 migranti, che per tre mesi erano stati a bordo della nave lituana Kaunas Seaways di DFDS nel Mar Nero, sono stati portati via dalla nave per essere riportati ai loro paesi d'origine attraverso il aeroporto di Odessa e Turchia. Sei dei migranti sono stati rimandati a casa in Algeria il 29 ottobre, mentre gli ultimi sei sono stati inviati in Marocco nei giorni successivi.

I migranti, saliti a bordo nascosti in rimorchi con merci dalla Turchia, erano a bordo dal 27 luglio perché nessun Paese era disposto a prenderli. Era necessario tenerli nelle cabine sotto sorveglianza a bordo per la loro incolumità oltre che nei confronti dei passeggeri e dei membri dell'equipaggio.

“Sono sollevato e contento che sia stata trovata una soluzione. È insostenibile e inaccettabile mantenere le persone a bordo per così tanto tempo. Desidero quindi esprimere i miei sinceri ringraziamenti a tutti gli interessati in Danimarca, Lituania, Ucraina, Turchia, Algeria e Marocco per aver contribuito a risolvere il problema. Grazie anche all'equipaggio e alla direzione in Lituania, che si sono comportati in modo estremamente professionale e hanno gestito incredibilmente bene la situazione molto difficile. E spero che i migranti possano riprendere rapidamente una vita normale nei loro paesi d'origine ", afferma Niels Smedegaard, CEO di DFDS A / S.

Il vicepresidente esecutivo di People & Ships di DFDS, Henrik Holck, è in continuo contatto con una task force speciale istituita dal ministero degli esteri danese per aiutare DFDS a trovare una soluzione diplomatica. “Un grande ringraziamento è dovuto per il prezioso supporto che abbiamo ricevuto dal Ministero degli esteri danese, dall'Autorità marittima danese e dalle ambasciate in Lituania, Ucraina, Turchia, Algeria e Marocco. La loro perseveranza e conoscenza sono state fondamentali per risolvere il nodo diplomatico che la questione ha creato ”, aggiunge.

Kaunas Seaways, che è di proprietà di DFDS, naviga merci e passeggeri per la compagnia di navigazione Ukrferry tra Haydarpasa a Istanbul e Chornomorsk vicino a Odessa in Ucraina.

“Vorrei quindi esprimere il mio sincero ringraziamento a tutti gli interessati in Danimarca, Lituania, Ucraina, Turchia, Algeria e Marocco per aver contribuito a risolvere il problema. Grazie anche all'equipaggio e al management in Lituania, che si sono comportati in modo estremamente professionale e hanno gestito la situazione molto difficile incredibilmente bene ", afferma Niels Smedegaard.

 

 

 

 

 

 

 

Il vicepresidente esecutivo di People & Ships di DFDS, Henrik Holck, è in costante contatto con una task force speciale istituita dal ministero degli esteri danese per aiutare DFDS a trovare una soluzione diplomatica. Dice: “Un grande ringraziamento è dovuto per il prezioso supporto che abbiamo ricevuto dal Ministero degli esteri danese, dall'Autorità marittima danese e dalle ambasciate in Lituania, Ucraina, Turchia, Algeria e Marocco.

 

 

 

 

 

 

Infine, il medico legale in Lituania, Jonas Nazarovas, può essere sollevato e soddisfatto. Ha lavorato duramente per trovare soluzioni.

Cosa facciamo quando una nave è piena?

Domenica 22 ottobre, questo container da 40 piedi che trasportava RDF è stato caricato su Lysvik Seaways a Immingham, insieme ad altri nove container. Ciò ha segnato l'inizio del trasporto regolare di CDR destinati a Oslo in container.

DFDS è ora riuscita a vendere la capacità completa di CDR (combustibile derivato dai rifiuti) nella stiva di Lysvik Seaways da Immingham a Oslo, ma i nostri clienti sono alla ricerca di capacità ancora maggiori. Quindi, il team ha noleggiato container da 40 piedi per aumentare la capacità su questa rotta. Ciò aggiunge una capacità aggiuntiva per RDF a settimana, oltre alle molte tonnellate che spediamo settimanalmente alla rinfusa.

Domenica 22 ottobre, un flusso regolare con questo metodo è iniziato quando 10 container sono stati caricati su Lysvik Seaways. "Questo è un periodo molto emozionante, poiché migliora ulteriormente la capacità di esportazione di Lysvik Seaways e, a fine novembre, prevediamo di spedire ulteriori container a settimana. Questo è un volume aggiuntivo per uno dei nostri clienti che attualmente trasporta su questa nave, dice Michael Hughes, Business Development Manager (industriale) di Immingham.

"Nei momenti in cui i nostri clienti cercano più capacità, è davvero importante trovare nuove soluzioni per assicurarsi che questo carico non si trovi su altre navi."
"Ancora una volta, la grande collaborazione e il duro lavoro tra i dipartimenti di logistica marittima di Immingham e Oslo hanno dato i loro frutti. Possiamo essere orgogliosi di ciò che offriamo al mercato RDF, in quanto vediamo una continua crescita in questo segmento, e siamo un chiaro leader di mercato nel trasporto di CDR dal Regno Unito in Norvegia con le soluzioni che offriamo ", afferma.

È una lunga strada per Stoccolma

As the map shows, the best offer for transport of these huge modules from St Petersburg to Stockholm can be via Germany, Lithuania and the Port of Karlshamn.

Those of you who remember Monty Python and their surreal world may think the following is of their making: DFDS’ Baltic Shipping Logistics department arranged transport of six oversized modules from St Petersburg to Stockholm – via our three routes: St Petersburg – Kiel, Kiel – Klaipeda and Klaipeda – Karlshamn. Here, the modules were transferred from mafi to trailer for a 550-mile km road transport to Stockholm. 

“But it was actually the best offer on the short notice given, as it would be far too costly to reroute ships to other ports – and time did not allow investigating to transport the units to the Port of Paldiski from where we also sail to Sweden,” says Johan Stegerö, freight department manager.

“It all worked out extremely well as it was well executed between the offices in St Petersburg and Karlshamn, and special credit must be given to Dmitry Remezov in Karlshamn for his commitment to the project. Even more importantly, the customer was very pleased with our performance for the first batch and another six modules are already on their way to Karlshamn. We hope to become the customer’s provider of choice for the whole project, which is said to comprise as much as 180 units,” he says.