Pronta la rotta Irlanda-Francia

Le tre navi sono arrivate a Dunkerque per prove di ormeggio e rifornimenti. La prima partenza sarà da Rosslare il 2 gennaio.

La nuova rotta di DFDS tra Irlanda e Francia si sta preparando per la sua prima partenza. Tra pochi giorni, il 2 gennaio alle 14:00 (ora di Ire), un Optima Seaways al completo salperà verso Dunkerque, per poi essere seguito da un Kerry altrettanto pieno che partirà alle 23:00 ex Rosslare lo stesso giorno , mentre Visby partirà da Dunkerque verso Rosslare alle 23:00 CET. Succederà tutto sabato.

Kerry è arrivato a Dunkerque il 27 dicembre e sia Visby che Optima Seaways il 28 dicembre per i test di ormeggio e l'ispezione UE obbligatoria, ovvero per garantire che le navi siano conformi alla normativa UE prima che possano iniziare a operare.

Optima Seaways e Kerry sono attualmente in viaggio per Rosslare in preparazione e attesa.

Oltre a questo, le navi erano impegnate a prendere in consegna i negozi, con forniture di catering per un servizio a marchio DFDS e altre forniture necessarie.

Il direttore di rotta Aidan Coffey ha invitato la TV irlandese e le testate giornalistiche per la partenza di Optima sabato e la TV e i media francesi ed europei per l'arrivo a Dunkerque domenica 3 gennaio.

A causa delle restrizioni di Covid, sia in Irlanda che in Francia, il lancio sarà un evento riservato alla stampa.

Aidan è supportato dagli impegnati team di Rosslare, Dunkerque e dall'ufficio prenotazioni di Cork in preparazione per un lancio di successo.

Le immagini mostrano le navi dopo l'arrivo a Dunkerque per l'ispezione e le provviste, alcune inviate dal CEO di Torben Carlsen, che ha ricevuto le foto di Visby dal fotografo francese Julien Carpentier, e alcune ci sono state inviate da Aidan Coffey con l'assistenza dei colleghi di Dunkerque. Sullo sfondo si possono anche vedere le navi Dover-Dunkerque di DFDS nel porto che ha sviluppato Dunkerque, in un vero hub DFDS.

Covid-19: il ministro ringrazia DFDS

Robert Courts, Minister for Aviation & Maritime.

Shortly before Christmas, the French Government closed the border per passengers and lorry drivers entering the country dal Regno Unito because of a mutant coronavirus found in the UK.

Due to an agreement with the UK, the borders opened again on Tuesday 22 December for passengers and drivers who could present a negative Covid-19 test. However, only 144 lorries made it to the ferries before Christmas as the lorries were prevented a partire dal getting to the port because of logistical problems caused by testing and blocked roads. This meant that about 4000 vehicles and their drivers were caught up on the M20 motorway and the former Manston UNirfield where lorries were stacked.

Filip Hermann, Head of BU Channel, says: This was a terrible situation for the drivers, not least because the port is normally closed on 25 December. But after having received requestS a partire dal il UK Government and the European Commission noon 24 DecemberDFDS decided to keep sailing. This was only possible because crew membri e operational staff un'shore voluntarily and nearly immediately decided to work when they should have been enjoying Christmas with their families.

The extra sailings did help, and today 27 December, the number of waiting lorries is down to a few hundred.

I am personally moved by the dedication of our colleagues to make a real difference for our customers and the communities of which we are part, and I thank everyone working in BU Channel for stepping in at extremely short notice to help the drivers get home and ensuring the flow of goods,” says Torben Carlsen, CEO of DFDS. 

Minister thanks on Twitter 

The UK Government is still advising lorries not to Come to Dover unless they have a negative Covid-19 test, e yesterday, on 26 December, Robert Courts, Maritime Minioster, sent our colleagues a thank you for their efforts by means of a video on twitter, which you can watch here.

Newhaven and Newcastle were also affected by the situation and had to work with freight customers. 

DFDS continua a gestire i suoi traghetti Channel durante il periodo natalizio per supportare i conducenti di merci

Da quando la Francia ha aperto i suoi confini per i conducenti di merci con un test Covid-19 negativo a mezzanotte di martedì, DFDS ha avuto la capacità di spedire fino a 4.000 camion attraverso la Manica sulle rotte Dover-Dunkerque e Dover-Calais. Tuttavia, a causa dei problemi logistici che hanno impedito alle merci di raggiungere il porto, purtroppo siamo stati in grado di trasportare solo 144 camion da Dover.

Comprendiamo che questo è molto deludente per i conducenti che sono attualmente bloccati in coda o al parco camion di Manston, e la compagnia ha già aggiunto oggi partenze extra al suo programma per aiutare più conducenti a tornare a casa.

Il giorno di Natale è l'unico giorno dell'anno in cui il porto di Dover è chiuso. Tuttavia, a mezzogiorno di oggi abbiamo ricevuto una richiesta formale di effettuare partenze dal governo del Regno Unito e dalle autorità dell'Unione europea per aiutare a risolvere questa straordinaria serie di circostanze. Stiamo cercando volontari nel nostro staff che siano in grado di lavorare con breve preavviso, quindi possiamo offrire fino a 30 partenze il 25 dicembre in aggiunta alle partenze extra effettuate il 24 dicembre.

“In questo modo, DFDS sta facendo la sua parte per cercare di eliminare l'arretrato dei camion e la nostra priorità numero uno è il benessere e il rimpatrio di tutti coloro che dipendono dai suoi servizi. Apprezziamo il generoso sostegno dei nostri colleghi che lasciano la propria famiglia il giorno di Natale per aiutare i conducenti a tornare a casa ", afferma Torben Carlsen, CEO di DFDS.

Su queste crociere extra, i sei traghetti della Manica di DFDS trasporteranno solo camion da Dover alla Francia e non riporteranno merci nel Regno Unito.

Nessun viaggiatore dal Regno Unito

iona tentativo di fermare un ceppo mutante di incrocio di coronavirus i loro confini, diverse nazioni avere vietato ai passeggeri che viaggiano dal Regno Unito. Ciò riguarda anche DFDS e i nostri clienti.  

Canale
La Francia ha deciso di vietare tutti i tipi di passeggeri via mare, compresi i camionisti, dall'entrare nel paese dal Regno Unito entro almeno 48 ore da tarda domenica. Ciò significa che possiamo trasportare solo rimorchi non accompagnati da Dover e Newhaven, e anche se il confine è aperto per autisti verso il Regno Unito, probabilmente ci saranno essere gradualmente  pochier tsi scatenano con noi perché non potranno più tornare indietro.  

Regno Unito-Olanda
L'olandese governo ha vietato pascacciatori di entrare Olanda fino al 1 gennaio, ma ancora permette camion autisti per entrare nel paese. Questo si intende che il merci traffico continua su tutti i percorsi. Tuttavia, passeggeri normali non lo farò essere in grado di viaggiare da Newcastle a IJmuiden, ma possono comunque viaggiare con noi verso il Regno Unito. Il viaggio dei passeggeri era già molto limitato a causa delle restrizioni esistenti sul coronavirus. 

Rotte merci inalterate
Poiché le rotte dei traghetti DFDS da Brevik, Gothenburg, Esbjerg, Cuxhaven e Rotterdam (Vlaardingen) sono solo rotte merci e trasportano solo rimorchi non accompagnati, tutte queste rotte continueranno a funzionare normalmente.  

Il le restrizioni all'ingresso per i passeggeri dal Regno Unito sono molto nuovo, e le cose cambiano continuamente. Pertanto, noi vi terrò aggiornati absu cambia in Questo non appena come noi possiamo. 

Voli vietati dal Regno Unito? 
Francia, Germania, Italia, Polonia, Belgio, Austria, Bulgaria, Finlandia, Danimarca e i Paesi Bassi hanno tutti detto che interromperanno i voli in arrivo dal Regno Unito. 

La Repubblica Ceca ha imposto misure di quarantena più severe per le persone che arrivano dalla Gran Bretagna. 

I voli in partenza dall'aeroporto di Newcastle e diretti ad Amsterdam lunedì sono stati cancellati. Anche il traghetto DFDS tra North Shields e Ijmuiden nei Paesi Bassi ha sospeso il viaggio dei passeggeri. 

Quali altri paesi hanno implementato divieti di viaggio?
La Turchia e il Marocco hanno annunciato che sospenderanno i viaggi aerei dal Regno Unito, mentre l'agenzia di stampa ufficiale saudita riferisce che anche l'Arabia Saudita sospenderà i voli internazionali per una settimana. 

In El Salvador è vietato l'ingresso a chiunque abbia visitato il Regno Unito nei 30 giorni precedenti. 

Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha detto da Domenica a mezzanotte, il Canada ha posto uno stop di 72 ore sui voli dal Regno Unito. 

OFC: ottime prestazioni di trasporto

The Oslo – Frederikshavn – Copenhagen route was relaunched in week 25 with the addition of Frederikshavn. Following this, the route experienced a great development in freight volumes and from week 40 to 45 volumes were even far ahead compared to last year.

From week 45, the route unfortunately had to temporarily lay-up 50% of the tonnage due to the pandemic and travel restrictions between Denmark and Norway.

“This left us with a rolling schedule and only half of our freight capacity, however, already after two weeks the freight figures were back on track and delivered volume ahead of last year. We are happy to see the trend is still pointing upwards – a fantastic achievement” says Freight Manager Lars Kristian Haugen.

He continues: “After a big disruption to our service, I am very proud to see our customers being very loyal and adapting quickly to our new schedule. All customers are still using the service and our biggest problem now, is to have enough capacity to offer.”

Loyalty earned through collaboration
“You cannot just expect this kind of loyalty. It is something that was earned through hard work and dedication from everyone involved” says Kasper Hægeland Svenningsen, Managing Director, Ferry Norway.

“The operation on both sides of the water, the sales force, the people on board and the fantastic cooperation between Passenger and Freight. Together we overcome many obstacles at the moment. A huge thanks to everybody. We are ready with a great platform when the service is back to normal!” says Kasper.

Kim Heiberg, Route Director, says:”It is extremely pleasing to see all the hard work and collaboration by the DFDS family has paid off to the benefit of the route. I am really looking forward to welcoming Crown Seaways back in operation to fulfil the full potential”.

DFDS rimescola le navi baltiche

Optima Seaways si unirà alla nuova rotta Irlanda-Francia nel mese di gennaio e Patria Seaways si muoverà dalla rotta Paldiski-Kapellskär per sostituire Optima sulla rotta Karlshamn-Klaipeda. Non ci saranno modifiche all'equipaggio o alla bandiera.

Dopo Natale, Optima Seaways sarà trasferita sulla nuova rotta DFDS tra Rosslare in Irlanda e Dunkerque in Francia per dare una mano nel gennaio 2021.

Sulla trafficata rotta Karlshamn-Klaipeda, sarà sostituita da Patria Seaways dalla rotta Paldiski-Kapellskär dove Sirena Seaways sarà in grado di mantenere la capacità necessaria per i volumi previsti all'inizio del nuovo anno.

"Le navi manterranno la bandiera lituana e gli attuali equipaggi, e abbiamo già informato i nostri numerosi clienti del cambiamento", afferma Anders Refsgaard, VP e capo della BU Baltic.

“Uno dei nostri punti di forza è la nostra capacità di cambiare le navi sulle rotte con breve preavviso e di impiegare le navi in base alle esigenze dei nostri clienti e al flusso di merci. Alla fine di gennaio, Optima dovrebbe tornare sulla rotta Karlshamn-Klaipeda e Patria sulla rotta Paldiski-Kapellskär ”, afferma Anders Refsgaard.

"Faremo in modo che tu sia costantemente aggiornato sui cambiamenti nella flotta", afferma Anders.

Traghetti in atto per la nuova rotta merci Irlanda - Francia di DFDS

Insieme ai traghetti noleggiati Visby e Kerry, Optima Seaways sarà pronta ad accogliere gli autocarri ei loro autisti sulla nuova rotta merci Rosslare - Dunkerque. Dal 2 gennaio, il percorso consentirà ai clienti di mantenere il trasporto merci all'interno dell'UE ed evitare le formalità doganali che si applicheranno al trasporto in transito attraverso il Regno Unito.

Ieri abbiamo potuto mostrare le immagini del nuovo ufficio DFDS e delle strutture di check-in a Rosslare per la nostra nuova rotta merci Rosslare - Dunkerque, che inizierà ad operare da Rosslare il 2 gennaio.

“Sono estremamente lieto di presentare i tre traghetti merci che presto accoglieranno i camion dei nostri clienti e i loro autisti. Le tre navi sono Visby, Kerry e Optima Seaways ", afferma Aidan Coffey, direttore della rotta.

“Visby e Kerry sono navi noleggiate, compreso l'equipaggio, e Optima Seaways è il nostro traghetto, che attualmente opera tra la Svezia e la Lituania. Un caloroso ringraziamento ai nostri colleghi baltici e alla rotta Karlshamn-Klaipeda per averci aiutato in questo. "

Tutte e tre le navi sono traghetti merci collaudati ed efficienti con una capacità fino a 120 camion e rimorchi e conducenti. I conducenti saranno tutti comodamente sistemati nelle proprie cabine protette COVID-19 durante la traversata. "

Ci saranno sei partenze settimanali da ogni porto. La prima partenza sarà sabato 2 gennaio da Rosslare. Il tempo di navigazione sarà di poco inferiore alle 24 ore.

“Sono molto grato per la risposta positiva alla notizia del percorso e per l'interesse che abbiamo riscontrato tra i nostri clienti che apprezzano l'opportunità di evitare le procedure doganali, i costi aggiuntivi e i tempi di attesa che saranno necessari per il trasporto via terra del Regno Unito ponte. Inoltre, all'arrivo a Dunkerque o Rosslare, i conducenti saranno completamente riposati e potranno continuare a guidare immediatamente ed essere in grado di raggiungere molte delle principali destinazioni entro il loro limite di guida legale ".

Kell Robdrup ha guidato i lavori per stabilire il percorso che alla fine farà parte di BU Channel.

MV KERRY
Costruito nel 2001 a Cantiere Navale Visentini, bandiera italiana
Lunghezza 186,50 m
Larghezza 25,60 m
Pescaggio 6,50 m
Velocità 23 nodi
Capacità di carico: 2.030 metri di corsia
80 cabine con 288 posti letto, tutte con servizi privati
Max. altezza di carico 5.10 m

M / S VISBY
Costruito nel 2003 presso il Guangzhou Shipyard Int. in Cina
Lunghezza 196,00 m
Larghezza 25,67 m
Pescaggio 6,40 m
Velocità 26
Capacità di carico: 1.800 metri di corsia
92 cabine, tutte con servizi privati
Altezza del carico fino a 5 metri

Optima Seaways
Costruito 1999, Italia, bandiera lituana
Lunghezza 186 m
Larghezza 25,60 m
Pescaggio 6,50 m
Velocità 22
Capacità di carico 2.115 m metri di corsia
80 cabine passeggeri, tutte con servizi privati
Altezza del carico fino a 5,00 m

L'ufficio DFDS a Rosslare è pronto

Il manager di Port Opps a Rosslare è Dwain Rodgers.

Come abbiamo riportato la scorsa settimana, DFDS inizierà le crociere su una nuova rotta di traghetti merci tra Rosslare nella Repubblica d'Irlanda e Dunkerque nel nord della Francia il 2 gennaio.

Il le notizie sul percorso hanno creato molto interesse tra i clienti che hanno visto un'opportunità per evitare le procedure doganali che saranno necessarie per il trasporto attraverso il Regno Unito ponte continentale. Inoltre, all'arrivo a Dunkerque o Rosslare, i conducenti saranno completamente riposati e potranno continuare a guidare immediatamente ed essere in grado di raggiungere molte delle principali destinazioni entro il limite legale di guida, " dice Aidan Coffey, direttore del percorso. 

“Le cose stanno procedendo come previsto e sono molto lieto di condividere quelle foto del nostro nuovo irlandesi Stand dell'ufficio portuale e del check-in merci a Rosslare Europort. Nelle immagini puoi vedi anche Donna Lynch, la nostra nuova assistere il Port Operations Manager e Dwain Rodgers, il nostro nuovo direttore delle operazioni portuali, chi conosciamo dai suoi sei anni come primo ufficiale sulla Dover Dunkerque 'Classe D.' navi.  

"Entro i prossimi giorni, saremo anche in grado di presentare le navi per la rotta." 


Donna Lynch, nuovo Port Assisting Manager nel nuovo ufficio DFDS a Rosslare.


Il check-in è pronto anche per andare ad accogliere i clienti per il primo viaggio del 2 gennaio.   

Merci in aumento di 17% a novembre

We have started to report monthly ferry volumes for freight and passengers to provide additional insight for investors and the general public into the development in volume trends.

November was a very busy month for freight, especially on the UK routes. Our logistics activities to the UK have likewise been very busy in November. When we look at the high growth percentages vs 2019, we should however recall that uncertainty about Brexit slowed trading down in November 2019.

Below is the numbers and text that was released as an investor news announcement earlier today.

Ferry – freight: Total volumes in November were 18% above 2019 adjusted for the closure of the Paldiski-Hanko route. The volume growth for routes calling the UK was 25%.

North Sea volumes were boosted by stockbuilding ahead of Brexit, especially on the routes between Netherlands and UK. Volumes on the English Channel were likewise boosted by the stockbuilding. Baltic Sea volumes were above 2019 adjusted for the closure of the Paldiski-Hanko route. Mediterranean volumes were up driven by the route between southern Turkey and Italy.

Ferry – passenger: Total number of passengers in November 2020 was 80% below 2019. The decrease reflects a continued negative impact from travel restrictions related to Covid-19, especially on the two cruise ferry routes. In the Baltic Sea, passenger numbers were considerably less impacted.

 

Illuminazione di Natale

È tempo di Natale e possiamo dimostrarlo. Guarda questo fantastico video sull'illuminazione del famoso albero di Natale che, con l'aiuto di DFDS, è arrivato dalla Norvegia a Trafalgar Square a Londra per una bellissima cerimonia di accensione. È l'ultimo segno del Natale al DFDS.

Di solito, i nostri colleghi invitano i bambini delle scuole e di altri gruppi al Nordic Terminal di Immingham per accogliere l'enorme albero di Natale che arriva dalla Norvegia su un lungo rimorchio a bordo della nostra nave. Quest'anno, COVID-19 si è messo in mezzo. Invece, questo fantastico video racconta la storia dietro il dono della Norvegia al Regno Unito. Copre il taglio dell'albero, il trasporto su rimorchio e traghetto a Immingham, e poi a Trafalgar Square per una bellissima e toccante cerimonia di illuminazione.

Goditi questa perfetta intervista con Andrew Byrne, amministratore delegato di Ferry a Immingham e i saluti del sindaco di Westminster, l'ambasciatore norvegese nel Regno Unito e, non da ultimo, delle molte persone coinvolte nel rendere la cerimonia di illuminazione una celebrazione così bella e spettacolare .

DFDS è il principale operatore di traghetti al mondo

We are thrilled to announce that DFDS has been awarded World’s Leading Ferry Operator for the tenth consecutive year at the World Travel AwardsThis follows our win earlier this year di Europe’s Leading Ferry Operator. 

I premi riconoscono l'eccellenza nel settore turistico e dei viaggi a livello mondiale e i vincitori sono decisi con voti del pubblico e dei professionisti del settore turistico. 

Peder Gellert, Executive Vice President & Head of Ferry Division, says: “We are delighted to be named ‘World’s Leading Ferry Operator’ at the World Travel Awards 2020. This year has been a huge challenge for the travel industry and this award reflects the hard work of DFDS staff across EuropeIt is a testament to our teams onboard and ashore who work incredibly hard to provide our passengers with the best possible service.” 

Voted for by both the public and industry professionals, this award means a great deal to us as it comes from those con first-hand experience of our service and our people. This year, they have continued to place their trust in us and in return, we are committed to offering a reliable means of travel with outstanding customer service. Our Travel Guarantee is our commitment throughout 2021 to take our customers where they need to be, whatever the circumstance.’’ 

 

Nuova rotta diretta Irlanda - UE

The new route will offer customers in the Republic of Ireland and on the Continent the opportunity to transport their goods directly to or from other EU countries without customs formalities, additional costs and possible waiting times.

On 2 January 2021, DFDS will commence sailings on a new freight ferry route between Rosslare in the Republic of Ireland and Dunkerque in Northern France.

The route will be serviced by three ropax ferries, each with a capacity for up to 125 lorries and their drivers in single cabins.

There will be six weekly departures from each port, with a crossing time of 24 hours.

Remains in EU’s single market and customs union
“We are extremely pleased to offer customers in the Republic of Ireland and on the Continent the opportunity to transport their goods directly to or from other EU countries without the customs formalities, additional costs and possible waiting times that the end of the Brexit transition period will bring about for road haulage passing through the UK,” says Peder Gellert, EVP and Head of the  Ferry Division.

Driver Friendly and close to major destinations
Upon arrival in Dunkerque or Rosslare, the drivers will be fully rested and can continue driving immediately and be able to reach many major destinations within their legal driving limit.

“For the vast Irish export to continental Europe – e.g. the Agri export worth ~€ 5 Billion per year together with other high value and time sensitive commodities  – the direct sea link will reduce the dependency on the UK land bridge and subsequent border crossings” says Peder Gellert.

New DFDS locations
To establish and develop strong, direct relations with the customers, DFDS offices will be opened in both Rosslare and Cork in Ireland. In France, the new service will be represented by our existing Dunkerque organisation.

From the Republic of Ireland, the route will be managed by Aidan Coffey as Route Director and Darren Mooney as Sales & Customer Service Director supported by Freight Sales Manager Declan Cleary from our Channel organisation

“Please join me in welcoming these new colleagues to DFDS. With their vast experience and DFDS’ position in the freight market, I am confident we have created a winning formula,” says Peder Gellert.

Great collaboration
“We are extremely grateful for the support we have experienced from the Port of Rosslare and the Port of Dunkerque. Their flexibility, professionalism and our excellent cooperation has enabled us to be ready with this service before the end of the transition period at the end of the year. We are confident that this service will benefit customers on both sides of the route,” says Kell Robdrup, SVP and Head of DFDS’ North Sea freight services. Based on his experience with the Irish market, he is leading the work to establish the route and make sure it comes to a good start.

The route will eventually be part of BU Channel’s network to which accompanied traffics in the Channel and the Port of Dunkerque belong.

Our Rosslare-Dunkerque colleagues

Aidan Coffey, Route Director, has vast experience in construction & shipping route development & logistics, He holds a degree in Institutional Management and has gained experience as lead in the initial development of the Cork – Santander Ferry route and other routes.

Darren Mooney,  Sales & Customer Service Director, is former MD of Mooney International Transport. He has owned and managed a major fleet trailers and trucks with depots in Ireland and Belgium. He was distribution manager with R.M.F. freight forwarders and Warehouse and Distribution director for The Quinn Group.


From the Republic of Ireland, the route will be managed by Aidan Coffey (left) as Route Director and Darren Mooney as Sales & Customer Service Director supported by Freight Sales Manager Declan Cleary from our Channel organisation.

Nuovo contratto con la difesa danese

Martedì 24 novembre 2020, il tenente colonnello Morten Kranker e il direttore Bo T. Nielsen per la difesa danese e l'EVP Peder Gellert e il direttore della gestione della flotta Henrik Tidblad per DFDS hanno firmato un accordo. Significa che DFDS deve rendere disponibili navi per il trasporto marittimo di attrezzature militari quando richiesto dalla Difesa danese. Nella foto sono (da sinistra) Jesper Hartvig Nielsen, Henrik Tidblad, Peder Gellert, Morten Kranker e Bo T. Nielsen.

Quando l'esercito danese o tedesco partecipa alla NATO o altro internazionale Esercitazioni e operazioni militari, DFDS metterà a disposizione navi per il trasporto di militari attrezzature. UNn accordo su questo era firmato oggi, Martedì 24 novembre 2020, dal tenente colonnello Morten Kranker e Bo T. Nielsen per i militari e da Peder Gellert e Henrik Tidblad per DFDS. 

Morten Kranker è il capo della difesa danese'S Joint Movement and Transportation Organization (JMTO), che fornisce trasporti strategici per la difesa danese. Bo T. Nielsen è direttore del progetto ARK, un daneseCollaborazione tedesca che garantisce l'accesso militare danese e tedesco a, e disponibilità di, capacità di trasporto marittimo in accordo con le nazioni' propri obblighi nei confronti della NATO.

L'accordo, che è stato stipulato a seguito di una gara pubblica per l'incarico, sostituisce un precedente accordo tra la Difesa danese e DFDS e ha una durata totale di sei anni.

L'accordo copre un totale di sette roll-on roll-off (ro-ro) navi. Tlui le navi salperanno con le merci ona base quotidiana su DFDS' rotte dei traghetti e volere essere messo a disposizione dei militari quando e nella misura richiesta dalla Difesa danese. Quando le navi operare per la Difesa Danese, saranno soggetti al Progetto ARK nel JMTO. 

Morten Kranker è molto soddisfatto della prospettiva di una buona cooperazione continuata nel fornire la capacità richiesta alle forze danesi e tedesche, nonché alla NATO. La difesa danese effettuare, eseguire un numero di compiti con le navi. Fo ad esempio, durante l'importante esercitazione NATO Trident Juncture nel 2018, Danimarca era responsabile del coordinamento, della pianificazione e della consegna di un certo numero di alleati' trasporto marittimo strategico di attrezzature da e per l'esercizio. Questo era in collaborazione con i Paesi Bassi e utilizzando alcune delle navi.

Peder Gellert, amministratore delegato di DFDS' Ferrato Division e membro della direzione del gruppo, afferma: Sono sia felice che orgoglioso di continuare la nostra proficua collaborazione con la difesa danese' L'unità ARK e il ruolo che l'accordo attribuisce a DFDS in un pubblico competitivoprivato associazione che assicura che le navi e le risorse siano utiliSEd in modo ottimale. 

“Come risultato di questa cooperazione, la Difesa danese have ha partecipato a un gran numero di esercitazioni internazionali, e operazioni militari e umanitarie con navi DFDS, inclusa la missione delle Nazioni Unite guidata dalla Danimarca trasporto prodotti chimici dalla Siria e Libia, l'ONU ebola impegno in Africa orientale, per il quale la Danimarca ha ottenuto un grande riconoscimento, così come una serie di altri importanti compiti.

Devo anche dire che i nostri equipaggi a bordo delle navi e il Fleet Management si sono incaricati di concludere un accordo con i militari significativamente più facili per noi. Il tuo servizio e la navigazione a bordo e dal Fleet Management a terra - ahve stato di tale qualità che i militari, come sapete, hanno onorato l'equipaggio dell'Arca Futura con medaglie per i loro sforzi in relazione alla Siria. Dovremmo essere tutti orgogliosi di questo in DFDS.


Ark Dania
 è una delle sette navi incluse nell'accordo tra DFDS e il militare. Le altre navi sono: Ark Germania, Suecia Seaways, Magnolia Seaways, Britannia Seaways e Finlandia Seaways. L'ultima nave dell'accordo sarà una delle numerose navi di il Flotta DFDS, essere selezionato in base alle necessità.

DFDS dà il benvenuto all'albero di Natale

Our colleagues in Immingham has welcomed a famous festive delivery to the port – the Trafalgar Square Christmas Tree!

The tree is a token of gratitude from the people of Oslo, Norway, for Britain’s support and assistance during the Second World War, an annual tradition which began in 1947.

This year’s tree is di 23 metres tall and arrived at the Port of Immingham early on Saturday morning on board the DFDS ship, Ficaria Seaways.

Andrew Byrne (on the picture), Managing Director nel Immingham, Ferry Division, says: “DFDS has been transporting the tree across the North Sea for more than 25 years. Everybody gets excited about this operation, it’s the start of the festive season and because the tree is so famous it gets lots of attention and our colleagues really want to be involved.

“It’s been a difficult year for everyone, and Christmas will be different  this year so the fact that we can continue this tradition and spread some joy is something we’re really pleased about.”

Il tree will be transported to Trafalgar Square by road ready for a virtual lighting-up ceremony on December.

Navi DK: nessun permesso per il Regno Unito

A seguito delle restrizioni all'ingresso del governo del Regno Unito per i viaggiatori provenienti dalla Danimarca dopo la scoperta di un Coronavirus mutato nel visone, DFDS è stata in contatto con le autorità britanniche su come gestire le restrizioni all'ingresso e proteggere tutti.

"Ciò significa che le navi che fanno scalo nei porti del Regno Unito da porti danesi e le navi che fanno scalo nei porti del Regno Unito con marittimi a bordo residenti in Danimarca, che viaggiano dalla Danimarca o transitano attraverso la Danimarca possono essere considerate 'bolle sicure' a condizione che abbiano avuto un COVID negativo -19 prova immediatamente prima di raggiungere la nave. Con "bolle sicure" le autorità britanniche intendono che la nave può fare scalo nei porti del Regno Unito. Tuttavia, il congedo a terra non è consentito nel Regno Unito per quelle navi ", afferma Gemma Griffin, VP e Head of Global Crewing.

“Mi dispiace che dobbiamo imporre tali restrizioni ai marittimi, ma se le autorità locali per motivi di salute pubblica rifiutano lo sbarco dei marittimi, i marittimi semplicemente non possono scendere a terra in congedo a terra. Intensificheremo i test COVID-19 in modo da ridurre ulteriormente il rischio di infezione della gente di mare durante l'imbarco. Ulteriori informazioni sui test verranno comunicate dal reparto equipaggio ", afferma Gemma.

Non ci sono restrizioni al congedo a terra per altre navi o marittimi.

Le crociere DK-UK continuano

Le nuove restrizioni di viaggio dovute al coronavirus mutato non influenzeranno le partenze sulle rotte DFDS.

Le partenze DFDS su Esbjerg-Immingham e Copenaghen-Frederikshavn-Oslo non saranno influenzate dal recente blocco dello Jutland settentrionale e dalle inasprite restrizioni di viaggio nel Regno Unito, che sono state decise dopo che il governo danese ha informato sui casi di un coronavirus mutato che si diffonde dal visone all'uomo.

"Le nuove restrizioni si applicano solo alle persone e il nostro carico sulla rotta Esbjerg-Immingham è costituito da rimorchi non accompagnati che possono continuare a essere trasportati come al solito"; dice Emma Leam-Saville, direttore dell'agenzia, Immingham.

“L'unica eccezione sarà che non possiamo più accettare i 12 piloti sulla rotta Esbjerg-Immingham che siamo stati in grado di spedire prima. Le unità accompagnate dal conducente che abbiamo, dovranno essere cambiate in merci non accompagnate. "

"Nessun guidatore che è stato in Danimarca negli ultimi 14 giorni potrà entrare nel Regno Unito su nessuna delle nostre rotte", dice Emma.

La rotta Oslo-Frederikshavn-Copenhagen continuerà come al solito con una nave.

Ti informeremo su come questo influenzerà i cambiamenti dell'equipaggio il prima possibile.

Nuovo ormeggio ben avviato a Karlshamn

Tlui espansione of the new berth in Port of Karlshamn is in full swing as you can see su il photos in the gallery. Thank you to Johan Stegerö for sharing the pictures. 

Work commenced in May 2020 and the brand-new berth is expected to be operational Q2 2021 to accept the two 230m long combined freight and passenger ferries that will arrive in summer of the same year. 

Tlui riduzione of the breakwater pier is almost completed e lavoro on the new RoRo-berth è ongoing con piling e concrete. Construction of two new structural dolphins has also started, the extraction of rock from the seabed shall commence with blasting in the Port basin very soon. ionstallation of un automatic mooring system, un' wide linkspan, dredging e piling e construction of shore-power station will be installed during next year. 

We are very much looking forward to il delivery of the new berth for our amazing new ferries! 

Covid-19: DFDS riduce le partenze dalla Danimarca alla Norvegia

COVID-19: Una delle due navi in servizio DFDS' passeggeri itinerari su Copenhagen - Oslo e Frederikshavn - Oslo sarà temporaneamente bloccata a causa di tighter restrizioni di viaggio. Sfortunatamente, 20 i camerieri ne risentiranno, mentre altri colleghi volere mantenere il loro lavoro come risultato di un' sindacato accordo, trasferimento su altre navi, ecc. 

Aumentano i tassi di infezione e le restrizioni di viaggio più severe ridotto ulteriore il numero di passeggeri DFDS' passeggeri rotte dei traghetti su Copenhagen - Oslo e Frederikshavn - Oslo nelle ultime settimane. 

Con il peggioramento della situazione, ci sono semplicemente troppo pochi passeggeri a bordo per mantenere un programma di navigazione completo, e quindi siamo purtroppo costretti servizio a una nave fino a metà febbraio, dice Kasper Moos, VP, BU Passeggero.

“Questo significa che da 2 A novembre, in linea di principio, ci saranno partenze a giorni alterni da ogni porto invece che ogni giorno. Informeremo ora i clienti su questo tramite e-mail, social media e DFDS' sito web. 

Con l'orario di navigazione ridotto, Pearl Seaways lo sarà DFDS' solo Nave passeggeri operativo tra Danimarca e Norvegia, mentre Crown Seaways sarà attraccata a Copenaghen fino a metà febbraio. 

Tempo vincente
Il licenziamento di Crown Seaways avrà purtroppo conseguenze sul numero di dipendenti a bordo.

It significa che dobbiamo dire addio a 20 camerieri lavorando su Crown. È un vero peccato perché sono tutti colleghi che hanno lavorato duramente per garantire la continuità delle operazioni ", afferma Anne-Christine Ahrenkiel, Chief People Officer e membro di DFDS ' Consiglio di amministrazione.

“Gli altri membri dell'equipaggio in funzioni di servizio a bordo sono coperti da un accordo turni più brevi e una paga riduzione wcon il sindacato Metal Maritime e la nave'L'equipaggio tecnico operativo può uso accumulato col tempo o essere trasferito su altre navi. Ciò significa che guadagniamo tempo fino all'inizio del nuovo anno e fino ad ora possiamo mantenere la maggior parte dei nostri dipendenti molto esperti, in modo da poter ricominciare rapidamente il percorso se il COVID-19 la situazione migliora in pochi mesi, " dice Anne-Christine Ahrenkiel, Chief People Officer. 

Kasper Moos aggiunge: Sono molto lieto di informarvi che potremo evitarlo licenziamenti nel organizzazione passeggeri a terra. We sarà impegnato a preparare le campagne ae vendite attività per essere pronti quando si viaggia restrizioni sono sollevati. però, sarà necessario ridistribuire some tasks funzioni per un periodo di tempo utilizzare le nostre risorse in un modo che abbia senso. Sarai informato su questo in modo più dettagliato. "

LS Retail in diretta su King Seaways

Il team LS è salito a bordo di King Seaways nella prima settimana di ottobre per prepararsi al GO-live 5 Ottobre. Il re lo sarà il primo ship per avere LS Central come sistema operativo che è un passo avanti rispetto al canale e ci consente di avere l'assegnazione automatica dei tavoli con il modulo hospitality. Questo ci consentirà di essere più efficienti nel ristorante e di cambiare rapidamente i tavoli quando necessario.  

Ci offre anche altre opportunità in futuro con gli articoli in prevendita. Avere LS Retail su tutte le navi passeggeri ci consente di controllare l'inventario in modo più centralizzato e ci consente di fare leva sui prezzi con i nostri fornitori ed essere un sistema attivo offre ai Business Leader gli strumenti di cui hanno bisogno per gestire i livelli delle scorte in modo efficace e ridurre così le scorte a bordo.   

Sebbene il Covid-19 stia mettendo in atto alcune restrizioni per i viaggi internazionali, con l'assistenza di Jesper Christensen e HR Dover, il team è riuscito a ottenere i documenti necessari per viaggiare e svolgere questo lavoro essenziale. 

“Abbiamo incontrato un numero di imprevisti tecnico difficoltà durante il go-live. Il nostro supporto IT ha svolto un ottimo lavoro nel fornire assistenza per superarli. Il team LSR è stato determinante nell'affrontare le numerose questioni che continuavano a emergere con pieno supporto e flessibilità da parte del personale di bordo. Quello a cui ho assistito a bordo di quella nave è stato un vero e puro lavoro di squadra ", afferma Laura Neimetaite, Product Owner di Passenger Tribe.  

Niels Ryslev, responsabile commerciale, dice che è ancora impressionato con il lavoro di squadra flessibile e pragmatico con cui è stato eseguito il roll-out e crede che nonostante alcuni i problemi, è stato l'implementazione più agevole di a Punto vendita sistema, può richiamare in 32 anni.

Peter Hoogendoorn, Project Manager, spiega che con il completamento di LS su King, ora siamo ben preparati per eseguire il prossimo roll-out su Princess Seaways, previsto per la prima settimana di dicembre, in modo che questo finisca prima del Natale. periodo. 

Product Owner Laura Neimetaite aggiunge: “Sun ringraziamento particolare al personale a bordo di King Seaways per la sua impareggiabile ospitalità e il desiderio di adottare il nuovo sistema. È stato un vero piacere lavorare con te, scalare quella curva di apprendimento della prima implementazione!  

"Allo stesso modo, un grande grazie a Michal di Master Data per essere il partner commerciale più efficace e pragmatico che si possa desiderare, Andy Watkins per i tuoi sforzi giganteschi e innumerevoli ore e serate impiegate in questo lancio, i team Finance, Procurement, EDI e Seabook per essere tali giocatori di squadra e il core team LSR per la tua incessante dedizione e professionalità nel fornire un sistema così completo tutto in una volta. “

“È stato mozzafiato vedere tutto quel lavoro di squadra interfunzionale riunirsi in un'unica navigazione” aggiunge Laura. 

Nuovo contratto con la corona danese

Torben Carlsen and Jais Valeur, CEO of Danish Crown, sign the agreement that extends DFDS’ and Danish Crown’s cooperation on the transport of meat from Esbjerg to Immingham until mid-2023.

 

DFDS’ sailings from Denmark to the UK are as old as the Danish supply of bacon for the infamous full English breakfast. Now we are certain that the export of bacon to the UK will continue out of Esbjerg for at least another 2.5 years.

Yesterday, Torben Carlsen and Jais Valeur, CEO of Danish Crown, signed the agreement on this at Danish Crown’s head office in Randers, Jutland. Torben was accompanied by  Peder Gellert, EVP of the Ferry Division, and Kell Robdrup,  SVP of BU North Sea South, who had negotiated the contract details.

“It was a very good day for DFDS. The meat export is a considerable part of our volumes on the Esbjerg-Immingham route and we are quite proud of being part of one of Denmark’s oldest export successes,” says Kell.

Due to the long standing and close cooperation with Danish Crown, it has also been agreed that DFDS will support Danish Crown with import customs services after the end of the Brexit transition period.

Caricamento record a Vlaardingen

Terminal di Vlaardingen

Martedì e mercoledì le navi hanno lasciato Vlaardingen a pieno carico. I numerosi rimorchi hanno causato ritardi sulle strade che portano al terminal.

A Vlaardingen, non vedono l'ora di accogliere Flandria Seaways, il quinto dei nuovi mega traghetti merci. È previsto che arrivi dalla Cina alla fine di settembre.

È necessaria perché i volumi sembrano aumentare per la fine del periodo di transizione della Brexit il 31 dicembre, e questo ha dato a sua sorella, Hollandia Seaways, una grande opportunità per dimostrare il valore dell'enorme capacità.

Martedì di questa settimana, l'Umbria ha lasciato Vlaardingen per Immingham con circa 435 rimorchi a bordo, il numero più alto di rimorchi mai caricato su una nave a Vlaardingen. E il giorno seguente, la pressione era tale che i rimorchi furono lasciati indietro quando Gardenia lasciò il porto a pieno carico di 260 rimorchi.

"La pressione era così grande che non siamo riusciti a far passare tutti i rimorchi attraverso il terminal in tempo, quindi la partenza è stata ritardata e ho sentito che ha causato un rallentamento del traffico sull'autostrada che porta al terminal", afferma Jacob Andersen, Managing Direttore della divisione traghetti a Vlaardingen.


Jacob Andersen

"Sono molto lieto di ricevere quelle grandi navi perché ne abbiamo davvero bisogno ora, e sono fiducioso che la sfida di far passare i rimorchi attraverso il terminal sarà risolta quando avremo il nostro nuovo e moderno gate e completeremo l'espansione del area terminal. "

"Sono molto lieto di ricevere quelle grandi navi perché ne abbiamo davvero bisogno ora, e sono fiducioso che la sfida di far passare i rimorchi attraverso il terminal sarà risolta quando avremo il nostro nuovo e moderno gate e completeremo l'espansione del area terminal. "

"Non avremmo potuto farlo senza gli sforzi straordinari dei miei colleghi a Vlaardingen, al gate, nel terminal, nel reparto prenotazioni ea bordo, anzi ovunque".

Il carico cresce su Frederikshavn - Oslo

Poche vie sono state così duramente colpite dal COVID-19 come quelle tra Danimarca e Norvegia. Ora è evidente che la decisione di includere Frederikshavn nelle nostre crociere tra Copenaghen e Oslo è stata saggia: anche se gli affari continuano a essere messi in discussione, la settimana 36 ha superato il risultato di trasporto merci dello scorso anno per la rotta, e settembre potrebbe essere il primo mese completo per fallo anche tu. E ciò è dovuto principalmente al nostro successo nell'attrarre volumi di merci verso la nostra nuova tratta Frederikshavn - Oslo.

"Ciò è stato fatto in forte concorrenza con altri corridoi di trasporto, quindi un caloroso ringraziamento ai nostri colleghi operativi a Copenaghen, Oslo ea bordo per aver fornito servizi ai clienti che fanno la differenza", afferma Lars Kristian Haugen, Freight Manager per la rotta.

Martedì scorso abbiamo avuto anche un traguardo che vale la pena celebrare: 1.000 unità sono state spedite da / per Frederikshavn.
Cross-selling

È stato dedicato molto duro lavoro allo sviluppo delle vendite e alla creazione di vendite incrociate attraverso la rete. Con il forte supporto di Erik Jisland a Göteborg, Christian V Pedersen in Danimarca e Thomas Ipsen in Germania, abbiamo già attirato nuovi importanti clienti e vediamo il potenziale per battere i record in futuro ", afferma Lars.

Kasper Hægeland Svenningsen, amministratore delegato di Ferry in Norvegia, afferma: “Grazie a tutti sulla rotta, a terra ea bordo, per essersi presi così cura dei nostri clienti. Grazie anche per gli ottimi numeri di vendita e prenotazione e per averci aiutato a utilizzare appieno la capacità delle navi negli orari di punta delle partenze. La creatività e la collaborazione sono stati ottimi strumenti per raggiungere questo obiettivo ".

Kim Heiberg, Route Director, afferma: "È fantastico vedere il trasporto di merci che si muove nella giusta direzione in un momento in cui siamo davvero sfidati, e sono estremamente lieto di far parte di un team di passeggeri e merci che realizza l'impossibile a vantaggio del percorso. "

Karlshamn si prepara per il nuovo traghetto

L'immagine in visione mostra il porto di Karlshamn dopo l'ampliamento del porto dei traghetti. Immagine dal porto di Karlshamn.

230 metri di lunghezza, una capacità di carico di 4.500 metri di corsia e 600 passeggeri. Queste sono alcune delle specifiche che rendono i nostri due imminenti traghetti merci e passeggeri da Guangzhou in Cina i più grandi del loro tipo ad aver operato regolarmente nel Mar Baltico. Nell'estate del 2021, il primo traghetto sarà messo in servizio e il porto di Karlshamn si sta già preparando per l'arrivo con un importante investimento di 156 milioni di corone svedesi.

Per-Henrik Persson, direttore della rotta a Karlshamn, afferma: “Il porto è attualmente in fase di costruzione estensiva di ormeggi con capacità extra e rampe di 30 metri di larghezza necessarie per ospitare questo grande traghetto. Quando il progetto sarà completato, il porto avrà tre attracchi per traghetti, due dei quali con capacità per i nuovi traghetti ”

“Ogni giorno seguiamo i progressi della costruzione mentre lavoriamo duramente per gestire il traffico quotidiano senza interruzioni nonostante draghe, chiatte da costruzione e altre cose nello stesso bacino portuale. Tuttavia, i nostri colleghi a Karlshamn ea bordo delle navi lo stanno affrontando con grande spirito e contiamo con impazienza i giorni che mancano all'arrivo del nuovo traghetto nella rete baltica per la prima volta "

70% aumento della capacità di trasporto sul servizio Immingham-Cuxhaven

Our Immingham-Cuxhaven freight liner service is back to five weekly departures. We have also placed a second vessel on this route between the UK and Germany due to an increase in car volumes and freight. We transport all types of freight on this route; project cargo, driver-accompanied freight units, lift units and bulk cargo on roll trailers.

Welcome Belgia Seaways
As of July 6, Belgia Seaways joined Petunia Seaways on the route, increasing the overall freight capacity by more than 70%. Belgia Seaways was recently fitted with a new internal ramp but has not yet been dressed in DFDS colours.

“We are very pleased to get back to normality and offer an almost daily shipping option to our customers, “says Route Director Ortolf Barth.

Check out the July schedule