40 ° anniversario - Anders Liltorp

Anders ha iniziato con DFDS l'11 maggio 1981. Negli ultimi 40 anni Anders ha prestato servizio su diverse navi; gli ultimi 11 anni a bordo di Pearl Seaways.

Anders è un collega benvoluto, esperto in quello che fa. Si prende cura del motore e tutti i Pearl a bordo dormono bene quando Anders è in servizio notturno. Anders è sempre flessibile se può aiutare un collega.

Pearl si è divertito ad avere Anders a bordo negli ultimi 11 anni e siamo felici che Anders abbia promesso di rimanere su Pearl fino a quando non si ritirerà tra pochi anni.

Unitevi per augurare ad Anders un felice anniversario.

Cordiali saluti

Pearl Seaways

Ricompensa speciale per tutti

2020 si distingue come uno dei più difficult annos nella storia recente per DFDS e i nostri clienti, e in particolare per tutti di voi che lavorano per mantenere le cose in movimento per i nostri clienti e gestire le numerose sfide causato da Covid-19 e Brexit.  

Pertanto, in l'evento dal vivo oggi, Torben Carlsen ha annunciato che il Consiglio ha deciso di attribuire ogni DFDS dipendente 50 azioni DFDS come riconoscimento speciale di il tuo straordinario lavorare nel 2020.   

Al prezzo delle azioni odierne, le 50 azioni hanno un valore di di 1800 Euro.  

Riceverai il 50 azioni o il valore di 50 azioni nel dicembre 2023 se sei ancora un DFDS dipendente a quel tempo. Il prezzo delle azioni nel dicembre 2023 determinerà il valore del 50 azioni se lavori in un paese in cui il premio verrà pagato in contanti. 

Azioni o contanti 

Per evitare il complicazioni di ricevere premi in azioni nel molti paesi, abbiamo deciso un processo semplice.  

Ciò significa che quelli di voi che lavorano in Danimarca e nel Regno Unito riceverà la ricompensa come azioni.  

Quelli di voi che ci lavorano tutti gli altri paesi, riceverà il valore delle cinquanta azioni come pagamento in contanti.  

Ne saprai di più presto 

Non devi fare niente adessoLa divisione People ti informerà sulla ricompensa in modo più dettagliato durante Gennaio e febbraioAttendere queste ulteriori informazioni prima di sollevare potenziali domande di follow-up.  

È stato sicuramente un anno difficile su tutti, e noi speriamo che i nostri preparativi per la Brexit, Covid-19 le misure e un vaccino aiuterà a portare a tutti un 2021 molto migliore ha continuato sforzo, flessibilità supporto a DFDS è molto apprezzato e dal parte inferiore dei nostri cuori, vi auguriamo e il tuo amato quelli a stagione delle vacanze molto felice e rilassante

Il Consiglio di amministrazione e il gruppo dirigente 

Semplicemente camminando

Dicembre è spesso fpieno di socializzare con amici, familiari e non ultimo collegaS. Quest'anno è diverso, e dobbiamo pensare fuori dagli schemi per trovare modi tdivertiti e lega nel altro modi in cui siamo abituati. 

Quale modo migliore per incoraggiare un buon tempo che con una sana competizione all'aria aperta? Due squadre di otto colleghi di mmercato, chiamata centro e onboard Sbirre nei paesi baltici, ha accettato la sfida per vedere quale squadra potrebbe fare il maggior numero di passaggi in tre settimane. Tutto fatto in modo sicuro. 

Viktorija Kaminskienė, Responsabile Customer Care Baltics, dice: “È così facile entrare in il ruota del criceto mentre lavorare e vivere nello stesso posto. Per mantenere buona mente Salute, esso'S importante esercitare e perché no farlo insieme ai tuoi cari colleghi. WPossiamo imparare nuovi modi per creare spirito di squadra lavorando da casa. Tla sua competizione è stata gratificante per me perché ho potuto vedere che le persone erano motivate a fare un passo in più. Ti membri di eam hanno condiviso i loro incredibili risultati e inviato le foto dei luoghi in cui hanno camminato.“ 

Linas Lesauskas, Project Manager, Onboard Sales, afferma: “Til suo attività era speciale a causa della mancanza di socialitàSzione a causa della corona.  UN obiettivo comune, un' surpremio esperienza di legame e un' possibilità di vedere i miei colleghi da una prospettiva diversa hanno reso queste tre settimane gioiose ed emozionanti. Incontri tenuti passeggiando nel parco, haiku'è scritto come conseguenza dell'essere l'ultimo in un dato giorno, il caffè mattutino in riva al mare - è stato davvero gratificante." 

Rapido test COVID-19 ad Amsterdam

UN crew member being tested by a nurse from the Dutch agent of SOS, Eurocross. 

COVID-19 testing has quickly become a necessary part of our daily lives and while we ensure the safety of our colleagues and customers, waiting for un' test result can still be a long process. That in turn may cause problems for daily operationS  

In Amsterdam, our Dutch colleagues have taken testing to the office. Rianne Pels, Operation & Compliance Manager, Cruise Route Management, explains: “Initially, we started the COVID-19 testing via Coronalab in Amsterdam, which is one of the commercial suppliers of COVID-19 tests in tlui Netherlands. However, if the test at Coronalab was carried out in the morning, we sometimes had to wait until 22:00 hours the same day for the result. That meant that we had to book hotel accommodation for the crew member as the ship departs at 17:30 hours. It is furthermore not possible to do any testing via the local hsalute un'uthorities (GGD) if you’re not showing any symptoms.  

“To overcome this challenge, our crewing department started a cooperation with SOS International and introduced the speed testing, così crew members are swabtested and ottenere the test results in 15 minutes. All the tests are carried out our office in IJmuiden (above the passenger terminal) and as you can imagine this is far more efficient, both in terms of costS and time!” 

Lars-Olof Albert si ritira

Lars-Olof Albert

Lars-Olof Albert, Organizzazione tecnica eminenza grigia a Göteborg, ha deciso di ritirarsi alla fine di questo mese dopo 26 anni come sovrintendente e 35 anni in tutto con l'azienda. 

Lars-Olof si è diplomato come comandante di marina nel 1973 e è andato al mare per 13 anni fino al 1986, quando lui è diventato un caposquadra una società di stivatori di proprietà di Tor Line, che faceva parte di DFDS. Passò al reparto prenotazioni dove si specializzò nel rimorchio. ioNel 1994 ha completato la sua trasformazione da marinaio a ingegneria diventando sovrintendente, cosa molto in linea con il suo grande interesse per le questioni scientifiche e tecniche.

I suoi successi come sovrintendente includono diversi cambi di bandiera tra Svezia, Danimarca, Regno Unito, Lituania e altri, oltre a numerosi importanti progetti tecnici come la sostituzione dei timoni, l'estensione di tre navi "fiore" e gli impianti di lavaggio. Ci saranno pochissime persone che possono eguagliare la sua esperienza nel dry-docking. He ci è riuscito progetti a Dubai, Malta, Barcellona, Las Palmas, Rotterdam, Bremerhaven, Horten, Göteborg, Frederikshavn, Fredericia, Odense e Remontowa. E non abbiamo nemmeno menzionato il suo coinvolgimento con le navi noleggiate dell'Arca, il riciclaggio di Tor Anglia in Cina nel 2010, e le molte altre cose che ha realizzato per conto di DFDS. E alla fine della sua carriera, ha avuto l'opportunità di accogliere le navi più grandi di sempre di DFDS con l'arrivo di Hollandia a Göteborg lo scorso anno. 

È stato un buon giorno per DFDS quando Lars-Olof ha deciso di intraprendere una carriera Linea Tor. È stato un privilegio lavorare con una persona così abile, esperto e dedicato come lui. Lo ringrazio calorosamente per i suoi successi per DFDS e gli auguro tutto il meglio per la sua nuova e meno obbligata vita, dice Thomas Mørk. 

Posizione vacante del direttore delle risorse umane per Regno Unito / Irlanda

Anche in momenti come questi, quando siamo nel doloroso processo di adattamento di DFDS a una nuova normalità dopo la crisi del coronavirus, abbiamo ancora posizioni chiave da riempire. Da tempo cerchiamo un sostituto del direttore delle risorse umane Suzanne Dickson, che ha lasciato la DFDS lo scorso anno e, pertanto, sono lieto di annunciare che Fran Williams sarà il nostro nuovo direttore delle risorse umane per le risorse umane nel Regno Unito e in Irlanda.  

Fran è un leader strategico delle risorse umane con una straordinaria esperienza a tutto tondo nel settore delle risorse umane, in particolare nell'ambito della partnership aziendale, del cambiamento organizzativo e delle operazioni delle risorse umane. Ha anche vinto premi per il suo successo nel guidare la cultura e l'impegno organizzazioni. 

Più di recente, Fran ha lavorato per XPO Logistics UK per otto anni, e in precedenza ha ricoperto il ruolo di responsabile delle risorse umane per Wolseley UK e Tesco.   

Fran risiederà a Immingham e si assumerà la sua responsabilità il 1 ° luglio, e sono fiducioso che la sosterrai tutti nel suo nuovo ruolo. 

Fran riferirà a me e non vedo l'ora di darle il benvenuto in DFDS e nel team delle risorse umane. 

Devo anche esprimere la mia gratitudine ad Annabelle Vallance, che si è assunta la responsabilità dell'organizzazione delle risorse umane del Regno Unito e dell'Irlanda in un momento in cui è stata sfidata dalla crisi del coronavirus. Ha fatto molto bene in condizioni difficili e merita i nostri calorosi ringraziamenti per questo. 

Covid-19 determina il nostro modo di lavorare nella sede centrale

Seguendo le linee guida nazionali in Danimarca per riaprire gradualmente la società, i colleghi di lavoro a domicilio nella nostra sede sono stati richiamati al lavoro dal 12 maggio. Molti colleghi sono entusiasti di tornare e riprendere le interazioni con gli altri; altri hanno espresso preoccupazioni naturali sul lavoro in un ufficio durante una pandemia. Abbiamo chiesto ad Anne-Christine Ahrenkiel, Chief People Officer, il modo in cui DFDS ha gestito questa insolita situazione.

Domanda: Perché i colleghi di lavoro a casa sono stati richiamati al lavoro presso DFDS House o Harbour House con un preavviso relativamente breve?

Anne-Christine Ahrenkiel: Durante una pandemia, i governi introducono misure che si applicano quasi istantaneamente o il giorno successivo, richiedendo ad aziende come DFDS di prendere decisioni rapide e di manovrare rapidamente per conformarsi alle raccomandazioni dei governi locali. Pertanto, già all'inizio del processo di pianificazione abbiamo reso le persone consapevoli che si dovrebbe aspettarsi di essere richiamati con un preavviso molto breve, dopo aver lavorato da casa o essere in congedo temporaneo.

Quando abbiamo chiesto alle persone di tornare in carica a partire da martedì 12 maggio, si è basato sull'annuncio del governo danese dopo la fine della settimana lavorativa. Michael Sandberg e il team Operations HR hanno lavorato rapidamente durante il fine settimana, per preparare il ritorno e comunicarlo ai manager e sul Ponte per essere pronti per martedì 12 maggio. A giudicare dai primi giorni dopo il cambiamento, sembra che la maggior parte delle persone siano felici di tornare e riprendere le loro interazioni con i colleghi, anche se alcune persone hanno dovuto apportare modifiche a casa per garantire un equilibrio tra, ad esempio, gli orari di apertura nell'asilo e il ritorno nell'ufficio. All'interno delle linee guida, abbiamo lasciato la flessibilità ai manager locali per aiutare le persone ad adattarsi.


Domanda: 
Ma i compiti a casa non hanno funzionato bene?

Anne-Christine Ahrenkiel Sì, i compiti a casa hanno funzionato molto bene e in generale, nell'EMT, siamo rimasti molto colpiti dalla rapidità con cui le persone dell'organizzazione si sono adattate a una situazione completamente nuova e inaspettata. Detto questo, desideravamo anche contribuire a riportare la nostra società alla normalità il più possibile, nel rispetto e nella considerazione delle linee guida generali sulla sicurezza in Danimarca. Non tutti prosperano lavorando da soli, non abbiamo le stesse attrezzature a casa come in ufficio e insieme ai nostri colleghi siamo solo più dinamici, creativi e produttivi. Questa è l'essenza di lavorare in un'organizzazione basata sulla conoscenza e focalizzata sullo sviluppo come la nostra. E abbiamo bisogno di tutte le nostre capacità e creatività combinate per garantire che DFDS sia nella migliore posizione possibile sia adesso che al termine della crisi.


Domanda: 
Sono state sollevate preoccupazioni sul rischio di riunire molte persone quando la pandemia continua ancora?

Anne-Christine Ahrenkiel: Capisco perfettamente che ci sono tali preoccupazioni, e se hai dubbi dovresti ovviamente sollevarlo con HR ADMIN o Michael Sandberg. Tuttavia, abbiamo introdotto misure molto approfondite che vanno oltre il rispetto delle linee guida nazionali. Michael Sandberg e il suo team hanno svolto un ottimo lavoro durante le vacanze per preparare il quartier generale a riceverti nel modo più sicuro possibile. Le procedure di pulizia sono aumentate, tutti i punti di contatto (macchine da caffè, ascensori, servizi igienici, maniglie delle porte, scrivanie ecc.) Vengono puliti più volte al giorno. Le postazioni di lavoro e i posti nella mensa sono stati conteggiati e limitati per garantire la distanza di sicurezza, motivo per cui è ancora necessario lavorare da casa uno o più giorni alla settimana. Oltre a quanto sopra, abbiamo anche la piena fiducia che ognuno di noi porterà con noi i comportamenti di sicurezza che abbiamo imparato negli ultimi mesi e applicheremo al di fuori di DFDS, quando torneremo a lavorare in ufficio.

Sono fiducioso che siete tutti a conoscenza delle linee guida dell'OMS su come evitare di diffondere il virus o ridurre il rischio di contrarlo attraverso il vostro comportamento personale.

Se ti trovi in una situazione speciale o hai dubbi senza risposta qui, non esitare a chiedere al tuo manager o di porre la tua domanda o dubbi nel campo dei commenti in questa intervista.

Con ciò, lasciatemi dire a nome di tutto il management esecutivo che è stato davvero bello vederti che ha lavorato da casa fino ad ora nella sede principale e di nuovo gli edifici pieni di vita.

25 ° anniversario di Kurt Krøigaard

Il 29 aprile 2020 l'elettricista Kurt Krøigaard, ms ARK DANIA, celebrerà il suo 25 ° anniversario.

Kurt è affiliato ad Ark Dania, ma nel tempo è stato associato a vari progetti, inclusa la costruzione di navi.

Kurt sa come interpretare la parte oltre l'ordinario, sia in modo compassionevole che professionale.

Molte congratulazioni Kurt. Ci auguriamo che tu possa passare una buona giornata.

Di Tom Møller, Senior Advisor.

Congedo temporaneo danese prorogato all'8 luglio

With the Danish government’s extension of the coronavirus aid package, colleagues on temporary leave will remain on leave until 8 July, unless they are called back to work before.

The Danish Government has extended the support for temporary leave from 9 June to 8 July.

Anne-Christine Ahrenkiel, Chief People Officer and Head of the People Division says: “The coronavirus crisis continues to take its toll on DFDS’ business, and therefore we will also take advantage of the extended aid package. This means that everyone in Denmark who was originally sent on temporary leave until 9 June, will remain on leave until 8 July. Today, we have sent a letter to everyone on temporary leave to explain this and remind them that they should also be prepared to be called back to work at short notice if the situation were to change before 8 July.

“We are pleased with the extension as it helps protect our business for a longer time and increases our chances of getting through the coronavirus crisis in better shape.”

“We are aware that it may not necessarily be seen as a good thing for those of you who are on temporary leave as you would probably prefer to take part in the work to bring DFDS through this. However, the ability to send people on temporary leave and keep costs down  is vital to our chances of bringing DFDS safely through this situation – as are the temporary leave aid packages in the other countries.”

“In spite of this, I can’t wait to see the coronavirus crisis wear off and colleagues coming back to work,” she says.

Currently, DFDS has nearly 2500 people on temporary leave in total.

DFDS noleggia il volo per portare a casa l'equipaggio

Yesterday we moved into a whole other element as we chartered a flight between Rotterdam and Palanga (Lithuania) in order to replace the crews on board both Tulipa Seaways and Gardenia Seaways.

Many of us are now working from home and it seems that people are now looking forward to be able to go to work at the office. For our Lithuanian crews on board Tulipa Seaways and Gardenia Seaways, the situation was definitely opposite. Located in Rotterdam, their wish to come home and see their families had grown strong after up to 8 weeks on board the ferries.

Jonas Nazarovas, Managing Director in Klaipeda, says: ”With airports and borders closing, and the uncertainty if other options such as busses and ferries were possible at all, the opportunities to travel back to Lithuania were very limited.

“I contacted Pernille Hüls Dyrmose, Head of Procurement, for support with chartering a flight. We managed to book a flight for yesterday which transported approximately 40 new crew members from Palanga to Rotterdam and the same amount of crew members from Rotterdam to Palanga. This flight was the only flight leaving Lithuania on Monday 6 April. “

Prior to take-off, Jonas was approached by the Lithuanian government which had a Lithuanian student who had lost all hope of getting home from Rotterdam. DFDS was asked if she could get on the flight, and we were of course happy to help. All safety measures were met with everyone wearing facemasks and sitting with plenty of space between each other on board the plane.

“The whole operation went great. The crew and the student were very pleased to get home to their families. A very big thank you to Pernille and Procurement for their support” Jonas says.

Anders Refsgaard compie 50 anni

Non ci saranno grandi festeggiamenti quando Anders Refsgaard, vicepresidente e capo della BU Baltic, compirà 50 anni il 26 marzo. La crisi covid-19 ha posto fine a questo.

Ma possiamo festeggiarlo qui - e lo faremo, poiché Anders è un ottimo esempio di quanto un tirocinante intelligente possa portarlo. È entrato in DFDS il 1 ° agosto 1990, all'età di 20 anni, come apprendista marittimo ad Århus, in Danimarca, dopo di che è stato rapidamente impiegato nell'attività baltica di Peder Gellert. E se Anders non è soddisfatto di lavorare con i Paesi Baltici, può sicuramente incolpare Peder che lo ha mandato in Lituania dove ha vissuto mentre lavorava come Area Manager contribuendo alla costruzione della rete di DFDS nella regione baltica.

E anche se lasciò DFDS per un lavoro presso la compagnia di traghetti Scandlines nel 1997, DFDS non lo aveva dimenticato, e così, dopo un incontro con Peder, Anders tornò a DFDS e nel Baltico nel 2003.

Dal 2006 al 2009 è stato amministratore delegato di DFDS Lisco - ora DFDS Seaways - in Lituania. Ha vissuto lì con la sua famiglia fino al 2009, quando è tornato alla DFDS House per diventare vicepresidente e capo della BU Baltic quando è stata lanciata la nuova struttura a seguito dell'acquisizione di Norfokline.

Peder Gellert, EVP, afferma: “Anders ha un ruolo molto importante nel nostro successo con la costruzione di un business forte nel Baltico, poiché ha una combinazione unica di talento aziendale, comprensione strategica e abilità sociali - capisce le persone e guadagna rapidamente la loro fiducia . Questo - e le grandi capacità di networking - hanno anche reso Anders estremamente bravo a individuare e selezionare i leader della sua organizzazione e altri luoghi in DFDS. Sono molto lieto che nel 2003 siamo riusciti a far entrare Anders nel settore baltico. Complimenti, Anders. "

Congratulazioni anche da parte di tutti noi ad Anders per il suo compleanno, che molto probabilmente celebrerà con poche altre persone oltre a sua moglie Lene e suo figlio Bertil fino a quando il mondo non sarà di nuovo fuori dalla miseria di Covid-19.

Eva Nilsson si ritira dopo 50 anni nel porto di Göteborg

Eva Nilsson andrà in pensione dopo una lunga e devota carriera nel porto. Ha iniziato come centralinista nell'estate del 1969. Proprio come la canzone di Bryan Adams, è ancora come la musica con cui lavorare!

Eva fa parte del porto di Göteborg da oltre 50 anni e ha sfruttato molte opportunità per contribuire al suo successo. Ha ricoperto incarichi in Risorse umane, amministrazione degli uffici e dipartimenti tecnici.

Nel 1990 è diventata una madre orgogliosa e dopo due bambini è tornata nel 1994. Ha poi incontrato nuove sfide negli acquisti e nelle comunicazioni mobili. Nel 2010 si è trasferita nella parte del porto che DFDS ora controlla attraverso un accordo di concessione. Da allora le sue responsabilità includevano anche indumenti protettivi e una piccola boutique in loco, che ora è un popolare portale web.

Eva è sempre molto premurosa e un passo avanti, risolvendo i problemi prima ancora di sapere che esistessero! Sempre con una mentalità curiosa, come se fosse appena uscita dalla scuola, siamo sicuri che abbraccerà la pensione con il suo sorriso caloroso e gestirà i suoi nipoti proprio come ci ha gestito.

 

A nome del personale del porto di Göteborg: Ci mancherai - buona fortuna, Eva!

Mats Nilsson, direttore finanziario, Göteborg

Covid-19: la sede centrale adatta la forza lavoro alla pandemia

La riduzione temporanea delle attività di trasporto passeggeri e merci riduce alcune attività della sede centrale e pertanto alcuni colleghi verranno inviati in congedo temporaneo retribuito.

Restrizioni di viaggio e altre misure che mirano a ridurre la diffusione del virus Covid-19, hanno notevolmente ridotto i nostri servizi passeggeri e stanno anche iniziando a incidere sulle nostre attività di trasporto merci.

A causa delle rotte sospese e della riduzione dei servizi a bordo, i colleghi in mare e a terra sono stati o vengono inviati in congedo temporaneo retribuito.

Ciò è possibile grazie ai pacchetti di aiuti nazionali che mirano a garantire che aziende come la DFDS possano adattare meglio i loro costi alla situazione, mantenere l'occupazione ed essere pronti a riguadagnare attività e dare il bentornato alle persone non appena le restrizioni Covid-19 vengono revocate.

Ovviamente, il livello di attività inferiore influisce anche sulle funzioni della nostra sede. Pertanto, da domani inizieremo anche a inviare personale della sede in congedo temporaneo retribuito.

Se sei tra i 50 colleghi inclusi, ne sarai informato oggi dal tuo manager, ed è molto importante per me sottolineare l'ovvio: non ha nulla a che fare con la tua performance. Al contrario, nell'Executive Management Team e nel Board, siamo estremamente colpiti dal tuo lavoro e comportamento durante la crisi. È solo una misura per ridurre i nostri costi nelle aree colpite in modo da poter affrontare la crisi in buona forma e continuare come un ottimo posto di lavoro. In effetti, non vediamo l'ora di darti il bentornato e riportare gli affari alla velocità.

In linea con le misure EMT

In generale, seguiremo le misure di cui abbiamo informato la scorsa settimana.

Ciò significa che ridurremo le funzioni che sono state fortemente influenzate dal ridotto livello di attività operativa ma continueremo a concentrarci sulla realizzazione di progetti strategici che sono fondamentali per il business a lungo termine. Ciò include progetti come il progetto ERP, DFDS Direct, la sfida sul clima, la RSI e altre iniziative strategiche.

Stiamo monitorando da vicino la situazione e crediamo che, con queste misure e il tuo aiuto, riusciremo a far fronte a DFDS bene attraverso questa crisi - e manterremo i nostri fantastici team che sono la nostra migliore garanzia per riguadagnare rapidamente la nostra forza e il nostro business.

A nome del gruppo dirigente

Torben Carlsen

Messaggio del presidente

Cari dipendenti e colleghi di DFDS

Il mondo sta attraversando periodi estremamente difficili e impegnativi con la pandemia di Covid-19. La diffusione del virus sta influenzando il sostentamento e le faccende quotidiane di quasi tutte le popolazioni della maggior parte dei paesi, e ora in tutti i continenti.

L'impatto sulle imprese, sulle società e sul personale è profondo e anche il conseguente disturbo sui mercati finanziari e la fiducia nel futuro sono significativi.

DFDS, e l'industria dei trasporti e della logistica, non fa eccezione a questo impatto, al contrario. Il traffico passeggeri è stato completamente bloccato poiché il viaggio è - comprensibilmente - vietato dai governi o abbandonato dai viaggiatori. Il trasporto di merci sta iniziando a vedere riduzioni poiché il comportamento dei consumatori è notevolmente cambiato e le strozzature logistiche iniziano a incidere sui movimenti globali delle merci.

Allo stesso tempo, possiamo essere orgogliosi del fatto che DFDS - Ferry and Logistics - faccia parte dell'infrastruttura essenziale che in questi tempi difficili sono così vitali per la nostra società e per il mantenimento delle catene di approvvigionamento e degli scambi tra paesi e popolazioni. È di vitale importanza che manteniamo il maggior numero possibile di parti della società funzionanti per fornire il miglior ritorno possibile alla normalità.

DFDS è finanziariamente ben consolidato e ben posizionato per questa crisi. Tuttavia, è necessario tenere tutti i costi sotto controllo e il più basso possibile. Questo purtroppo può anche avere un impatto su alcuni colleghi, si spera solo con un effetto limitato e molto temporaneo. So che il management sta facendo del proprio meglio per bilanciare e limitare l'impatto nella misura del possibile.

Desidero ringraziare tutti voi per i vostri contributi in questo contesto. Che tu sia in mare, in viaggio, nei terminal o nei magazzini, in un ufficio o addirittura a lavorare da casa, sii orgoglioso del servizio continuo che tu e DFDS forniamo ai nostri clienti e partner.

Consentitemi di concludere, a nome del consiglio di amministrazione, con la nostra sincera gratitudine per il modo in cui tutti i colleghi, i dirigenti e la direzione si sono fatti avanti e hanno contribuito ad affrontare la situazione nel modo più costruttivo e imminente. Siamo colpiti dalla resilienza dell'organizzazione, dalla diligenza e dalla gestione ben organizzata di questa emergenza.

Vi auguriamo buona salute e speriamo che voi e i vostri cari siate al sicuro. Stai attento, sii attento e stai al sicuro!

Grazie.

Claus V. Hemmingsen
Presidente del Consiglio di Amministrazione

Annabelle Vallance vince il talent award

Quando è stato il momento di celebrare i talenti imprenditoriali emergenti nella regione di Humber, non è stata una sorpresa che i riflettori siano puntati su uno dei nostri colleghi, Annabelle Vallance, responsabile delle risorse umane. Con la sua aura positiva e il suo lavoro all'interno delle risorse umane, è stata riconosciuta con un meritato posto vincente nella classifica Hull & Humber Top 30 Under 30.

Annabelle dice: “Nel mezzo della follia, sono onorato di essere coinvolto in questo. Grazie a DFDS per avermi nominato. Vorrei anche ringraziare tutti i miei adorabili colleghi e team di supporto. Senza di te non sarei il migliore che potrei essere. Non vedo l'ora di iniziare! ”

Insieme agli altri 29 vincitori, Annabelle parteciperà a un programma di 12 mesi che includerà la formazione manageriale.

Anne-Christine Ahrenkiel, EVP e Head of People Division, afferma: “Voglio congratularmi con Annabelle per questo grande riconoscimento. Uno dei molti fattori che contribuiscono a questo è il suo impegno e la gestione del nostro programma laureato nel Regno Unito che ha supportato molti candidati di talento nella loro carriera, quindi vincere un'opportunità per sviluppare ulteriormente il proprio talento è abbastanza appropriato. "

Ispirazione: come lavorare in modo efficiente da casa

Con le misure che stiamo attualmente adottando in merito a Covic-19, vedi questo elenco di ispirazione per come lavorare in modo efficiente da casa

 

Per la maggior parte di noi questa è la prima volta che dovremo lavorare da casa per un periodo più lungo, il che significa che dobbiamo capire come svolgere i nostri compiti in un nuovo ambiente e come mantenere l'autostima e l'impegno.
Di seguito, abbiamo raccolto ispirazione da altre società ed esperti sui suggerimenti per rimanere impegnati e produttivi mentre lavori da casa.

• La chiave per lavorare con successo da casa è una chiara comunicazione con il tuo leader e sapere esattamente cosa ci si aspetta da te e dal team. Quindi, definisci chiaramente i risultati e concorda un piano di collaborazione e connessione all'interno del team. Questa potrebbe essere una chiamata di squadra per iniziare la giornata e concludere la giornata. Rendi anche accessibili e visibili le priorità del team.

• Lavorare da casa può sembrare non strutturato e isolante. Potresti sentire che stai perdendo il contatto con quello che stanno facendo i tuoi colleghi. Prendi in considerazione l'organizzazione di rapidi check-in di 10-15 minuti su Skype con le persone con cui collabori e tocchi argomenti sociali e professionali.

• Se non si dispone di un ufficio a casa, fare il possibile per creare uno spazio ad hoc esclusivamente per il lavoro. Inoltre, probabilmente non sarai solo a casa. Prendi in considerazione la possibilità di concordare diversi periodi durante il giorno con la tua famiglia o i tuoi conviventi in cui sei senza disturbo per poterti concentrare.

• Prestare attenzione alle considerazioni ergonomiche come scrivania, sedia, lampo, mouse, ecc. Spostarsi fisicamente quando possibile.

• Fare una pausa. Non lavori otto ore di fila in ufficio - ci sono pause caffè, passeggiate per il pranzo e chat con i colleghi che danno un po 'di tregua dal lavoro. Quando lavori da casa, hai diritto agli stessi respiratori. Assicurati solo di comunicare quando e come sei disponibile e stabilisci check-in e riunioni programmati.

• Sii consapevole del tuo benessere mentale e del legame di squadra. Forse trova qualcuno con cui puoi connetterti quando senti la necessità di chattare con qualcuno.

• Stabilire una routine, comprese le ore non lavorative. Puoi finire a lavorare 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Se possibile, prova a iniziare a lavorare alla stessa ora ogni giorno e, se possibile, a programmare pause (compresi i pasti) alla stessa ora. Cerca di prendere un po 'di tempo all'aperto una volta al giorno, per prendere un caffè o portare a spasso il cane.

 

Grazie al nostro presidente Claus Hemmingsen per l'ispirazione
Anne-Christine Ahrenkiel, Chief People Officer

Covid-19: Sospesa la rotta Copenaghen - Oslo

Nuove misure nazionali per ritardare la diffusione di Covid-19 significa che dobbiamo sospendere temporaneamente la rotta Copenaghen-Oslo.

 

A seguito dell'introduzione di nuove misure nazionali intese a ritardare la diffusione del virus Covid-19, DFDS sospende temporaneamente le rotte sulla rotta Copenaghen-Oslo.

"Avevamo sperato di poter continuare con i cambiamenti che avevamo introdotto per soddisfare le misure del governo danese, ma ora il governo norvegese ha introdotto misure che significano che i passeggeri dovranno mettere in quarantena per 14 giorni dopo l'ingresso in Norvegia se sono stati fuori i paesi nordici nel periodo successivo al 27 febbraio. Comprendiamo appieno le precauzioni che hanno importanti obiettivi di salute e sociali. Al fine di essere all'altezza delle nostre responsabilità a supporto delle misure, non vediamo alternative per sospendere almeno fino al 1 ° aprile ”, afferma Kasper Moos, vicepresidente, rotte brevi e passeggeri.

L'ultima partenza da Copenaghen sarà sabato 14 marzo, mentre l'ultima partenza da Oslo sarà domenica 15 marzo.

"Dobbiamo continuare per alcuni giorni per garantire che gli ospiti che sono stati in vacanza sulla neve in Norvegia o in una vacanza in città in Danimarca abbiano tempo ragionevole per tornare a casa o modificare i loro piani di viaggio", afferma.

I dipendenti interessati saranno informati al più presto

Anne-Christine Ahrenkiel, Chief People Officer, afferma: “Sfortunatamente, con questa sospensione temporanea della rotta, non saremo in grado di evitare che questo abbia un impatto sui nostri colleghi a bordo. Ci dispiace molto per questo. Il nostro personale specializzato e dedicato ha lavorato duramente per garantire che il percorso sia stato in grado di continuare fino ad ora e che i nostri ospiti abbiano potuto godere di una buona esperienza di viaggio, anche nelle condizioni molto difficili in cui hanno lavorato nelle ultime settimane e mesi “.

"Ora dobbiamo informare della chiusura del percorso in modo che i nostri clienti abbiano l'opportunità di modificare i loro piani di viaggio. Sfortunatamente, questo significa che non abbiamo ancora avuto l'opportunità di valutare cosa significhi esattamente per ogni singolo dipendente. Ora siamo in contatto con i sindacati competenti e i rappresentanti del personale per trovare le migliori soluzioni possibili alla difficile situazione e, naturalmente, informeremo i dipendenti interessati non appena saremo in grado ”, afferma.

I clienti vengono informati

DFDS sta lavorando sodo per contattare i clienti che hanno prenotato un viaggio durante il periodo per informare della sospensione del percorso.

 

Nuove misure nazionali olandesi

Cari colleghi,

La situazione di Covid-19 si sviluppa rapidamente e in una direzione critica. Ieri, il 12 marzo, il governo olandese ha annunciato diverse misure estese per rallentare la diffusione del virus.

Riunioni di oltre 100 persone devono essere cancellate in tutti i Paesi Bassi. Ciò include la chiusura di luoghi pubblici come musei, sale da concerto, teatri, società sportive e la cancellazione di partite sportive e altri eventi.

Per tutti i Paesi Bassi: resta a casa se hai raffreddore, tosse, mal di gola o febbre. Evitare il contatto con gli altri (distanza sociale). Chiama il medico solo se i sintomi peggiorano.

Le persone in tutti i Paesi Bassi sono incoraggiate a lavorare da casa o scaglionare l'orario di lavoro, se possibile.

In DFDS abbiamo la responsabilità sociale di far funzionare le imprese e i trasporti. Ciò significa che continueremo a gestire le nostre rotte, i traffici e le operazioni terminalistiche, ma adatteremo le nostre operazioni alle misure e alle raccomandazioni aggiornate del governo olandese.

In linea con le raccomandazioni governative, incoraggiamo tutti i colleghi con incarichi di ufficio negli uffici di Vlaardingen, IJmuiden e Nijmegen a lavorare da casa, se esso o parte di esso può ragionevolmente essere svolto da casa senza conseguenze troppo negative per l'azienda. La direzione locale o il responsabile funzionale confermeranno l'impostazione per la posizione o il reparto.

Inizialmente questo sarà applicabile fino al 31 marzo.

Tutto il personale direttivo dei nostri uffici olandesi riconosce che stiamo chiedendo molta flessibilità e impegno in questi giorni, per i quali vogliamo ringraziarti.

Susanne Hamelink
Direttore Risorse umane

Covid-19: DFDS si adatta alle raccomandazioni del governo

La situazione di Covid-19 si sviluppa rapidamente e in una direzione critica. Ieri, l'11 marzo 2020, il governo danese ha annunciato una serie di misure estese per rallentare la diffusione del virus e ha raccomandato la cancellazione di riunioni, riunioni o eventi sociali con più di 100 persone.

Scuole, università, centri diurni e la maggior parte dei luoghi di lavoro pubblici chiuderanno o faranno affidamento sulle persone che lavorano da casa per i prossimi 14 giorni al fine di limitare la diffusione. Tuttavia, il governo ha anche sottolineato l'importanza di far funzionare le imprese e i trasporti.

Per DFDS, ciò significa che continueremo a gestire le nostre rotte, ma adatteremo le operazioni a bordo alle raccomandazioni ove applicabile.

Inoltre, in linea con le raccomandazioni, incoraggeremo i colleghi della DFDS House, dell'Harbour House, del Terminal DFDS a Copenaghen e a Fredericia a lavorare da casa se esso o parte di esso può ragionevolmente essere svolto da casa senza conseguenze troppo negative per l'azienda. .

Inizialmente avrà una durata di 14 giorni e dovrà essere coordinato con il proprio manager.

Naturalmente, rischiamo di vedere uno sviluppo simile in altri paesi, ma ciò non cambia la nostra politica che è quella di seguire le linee guida e le raccomandazioni nazionali.

Il personale in Danimarca è stato informato dallo sviluppo e dalle raccomandazioni in una e-mail ieri.

Thomas Castenschiold accetta lavoro al di fuori di DFDS

Thomas Castenschiold ha accettato un lavoro fuori da DFDS. Il direttore finanziario della logistica Anne Rømer ringrazia e introduce anche un nuovo membro del team.

 

Thomas Castenschiold, Senior Business Controller, ha accettato una nuova posizione al di fuori di DFDS e lascerà DFDS alla fine di marzo.

Anne Rømer, CFO di Logistics, afferma: “Siamo stati molto fortunati ad avere Thomas nel team di divisione delle finanze per quasi quattro anni, dove ha avuto un ruolo molto importante nel migliorare la trasparenza e la qualità nei nostri rapporti finanziari.

“Thomas mancherà a tutti come collega molto disponibile e competente. Per favore, unisciti a me nel augurare buona fortuna a Thomas con le sue nuove imprese. ”

Thomas dice: “Non è stata una decisione facile partire. DFDS è un ottimo posto di lavoro e ho davvero apprezzato tutti voi grandi colleghi. Ho fatto parte di un fantastico team di divisione delle finanze e, tra l'altro, è stata una buona esperienza prendere parte al promettente viaggio, facendo crescere la rete di partner finanziari all'interno della logistica. Ho goduto di una buona cooperazione nell'ampio arco di parti interessate nell'ambito della logistica, nonché con le funzioni di traghetto e di gruppo. Ora sto passando a un ruolo di partner commerciale nel settore finanziario come direttore della società danese Demant. ”

New Business Controller si unisce al team

Anne afferma: “Abbiamo appena dato il benvenuto a Said Guraieb, che ha iniziato lunedì 9 marzo come controller aziendale. Ha dichiarato di essersi laureato presso la Copenhagen Business School e di ricoprire il ruolo di Business Controller presso DuPont Denmark. Per favore, unisciti anche a me nell'accogliere Said a DFDS. "

HQ: seminterrato murato e modellato

Il nuovo quartier generale di Copenaghen sta procedendo rapidamente e la società di costruzioni NCC ha appena finito di murare e modellare il seminterrato.

 

I progressi sono rapidi nel quartier generale di Copenaghen in costruzione.

Oggi, il 6 marzo, i costruttori hanno terminato la modanatura del seminterrato e Michael Sandberg, capo delle operazioni delle risorse umane, era lì per scattare foto per noi.

"Il seminterrato è ora murato e modellato, una pietra miliare in un progetto di costruzione così imponente", afferma Michael.

“Prima che il 'coperchio' fosse posto nel seminterrato, tutte le apparecchiature elettriche pesanti venivano abbassate in posizione. Sopra il livello del suolo il guscio della casa sarà ora costruitoe non vedo l'ora di ricevere altri aggiornamenti e immagini che mostrano che i piani saliranno. "

Bo Kristensen ha accettato un nuovo lavoro al di fuori di DFDS

Mi dispiace annunciare che Bo Kristensen ha deciso di dimettersi dalla sua posizione di Direttore Generale, IT dopo 16 anni in DFDS. A Bo è stato offerto un posto come CTO in un'azienda in cui costruirà l'area IT da zero.

Bo ci mancherà per le sue profonde conoscenze tecniche, energia positiva e spinta per portare DFDS al livello successivo di maturità tecnica. Bo ha avuto una parte enorme nella costruzione dell'hub Tech e nell'attrarre talenti a DFDS che altre aziende del settore possono solo sognare. Bo ha il suo ultimo giorno in DFDS il 31 marzo e gli auguro tutto il meglio per i suoi nuovi sforzi.

Abbiamo iniziato la ricerca del rimpiazzo di Bo, ma da oggi Stefan, Michel, Stephen, Jon e Mathias riferiranno direttamente a me.

Rune Keldsen
Chief Technology Officer

Coronavirus: linee guida per i viaggi del personale

Aggiornato il 13 marzo 2020 

Come sapete, DFDS 'ha deciso una politica di viaggio in vista della crisi di Covid-19. In base a ciò, tutti i viaggi di lavoro in aree a rischio speciale devono essere annullati.

Poiché il numero di aree a rischio speciale e paesi con restrizioni di viaggio aumentano rapidamente, non ha più senso elencare qui i paesi e le regioni.

Invece, è necessario consultare le linee guida di viaggio sia del paese da cui si intende viaggiare sia del paese in cui si viaggia E ottenere l'approvazione del viaggio da parte del proprio responsabile. In caso di dubbi su un manager, il manager deve consultare Michael Sandberg delle risorse umane per un consiglio.

Inoltre, ti preghiamo di considerare sempre se il viaggio è necessario o può essere posticipato o modificato in una riunione virtuale senza alcun impatto significativo sul business.

1: Se stai tornando o sei tornato di recente da un viaggio in un'area a rischio speciale elencata nelle linee guida pubbliche (aziendali o private), devi auto-isolarti e chiamare il tuo manager.

2:. Se si ritorna da un elenco di paesi e aree europee e asiatiche che sono elencate come aree con aree di diffusione / categoria 2 generali (vedere le linee guida pubbliche dai collegamenti seguenti) è necessario autoisolarsi solo se si hanno sintomi di un'infezione. In caso di dubbi, è necessario chiamare il proprio responsabile prima di tornare al lavoro. Il responsabile contatterà quindi le risorse umane per ottenere informazioni su come agire. Per questa ragione i manager devono contattare Michael Sandberg, responsabile delle risorse umane, e-mail: misan@dfds.com o telefono: +45 2255 6161. Le linee guida nazionali possono includere paesi diversi da quelli qui menzionati.

3. Se hai sintomi come febbre, respiro corto e respiro AND è tornato dai viaggi verso aree con diffusione del virus generale (o è stato in contatto con una persona che è stata in quei paesi negli ultimi 14 giorni, o con una persona con infezione COVID-19 confermata), è necessario contattare il medico per telefono, informare il proprio responsabile e lavorare da casa per le prossime due settimane all'arrivo.

 

Guida aggiuntiva

Per ulteriori indicazioni, si prega di consultare le domande e risposte dell'OMS sul Coronavirus  (o verifica la presenza di analoghi nei rispettivi Paesi di origine):

Belgio:
https://www.info-coronavirus.be/nl/faqs/

Danimarca:
https://www.sst.dk/da/Viden/Smitsomme-sygdomme/Smitsomme-sygdomme-A-AA/Coronavirus/Spoergsmaal-og-svar

Estonia:
https://www.terviseamet.ee/et/uuskoroonaviirus

Francia:
https://www.gouvernement.fr/info-coronavirus 

Germania:
https://www.bundesgesundheitsministerium.de/coronavirus.html

Irlanda:
https://www.gov.ie/en/publication/472f64-covid-19-coronavirus-guidance-and-advice/

Italia:
http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioFaqNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=228

Lituania:
http://sam.lrv.lt/koronavirusas

Norvegia:
https://helsenorge.no/sykdom/infeksjon-og-betennelse/coronavirus

Svezia
https://www.krisinformation.se/detta-kan-handa/handelser-och-storningar/20192/myndigheterna-om-det-nya-coronaviruset

https://www.folkhalsomyndigheten.se/

Paesi Bassi:
https://www.rivm.nl/coronavirus/covid-19/vragen-antwoorden

Il Regno Unito:
https://www.gov.uk/government/publications/covid-19-specified-countries-and-areas/covid-19-specified-countries-and-areas-with-implications-for-returning-travellers-or-visitors-arriving-in-the-uk

Finlandia:
https://thl.fi/en/web/infectious-diseases/what-s-new/coronavirus-covid-19-latest-updates

Puoi anche porre domande nel campo dei commenti sotto questo articolo o visitare il sito Web del tuo paese.

Coronavirus: come DFDS lo affronta a bordo

Le seguenti informazioni sulle nostre misure di coronavirus a bordo possono essere condivise con i passeggeri se ne fanno richiesta.

Stiamo monitorando attentamente la situazione e seguiamo le raccomandazioni delle varie autorità sanitarie per garantire che stiamo facendo tutto il possibile per prevenire la diffusione di virus a bordo dei nostri traghetti. Al momento, incoraggiamo tutti a bordo a:

1: lavarsi le mani regolarmente e disinfettarle con disinfettanti posizionati a bordo.

2: Copri bocca e naso con gomito o tessuto flessi quando tossisci o starnutisci. Si prega di gettare il fazzoletto in un contenitore chiuso e pulire le mani con strofinaccio a base di alcool o sapone e acqua.

3: evitare di toccare gli occhi, il naso e la bocca.

4: Mantenere una distanza di almeno 1 metro (3 piedi) tra se stessi e le altre persone se si sente male, si tossisce, si starnutisce o si ha la febbre. In generale, evitare il contatto fisico.

5: Richiediamo inoltre ai traghetti passeggeri di DFDS di mantenere a bordo una scorta di circa 50 maschere

6: Se una persona riferisce allo staff del DFDS con sintomi di coronavirus (sintomi respiratori, febbre, tosse, mancanza di respiro e difficoltà respiratorie) E questa persona è stata in una zona con presunta trasmissione comunitaria di COVID-19 negli ultimi 14 giorni , OR è stato in contatto con una persona che si è trovata in un'area con presunta trasmissione comunitaria di COVID-19 negli ultimi 14 giorni, OR è stata in contatto con una persona con Coronavirus confermato, devono essere seguite le seguenti procedure:

  1. La persona deve essere isolata in cabina o in auto fino all'arrivo.
  2. La persona deve indossare una maschera facciale, tutto il personale addetto alla persona deve indossare anche maschere.
  3. La persona designata e il dipartimento di equipaggio devono essere avvisati.
  4. Le autorità sanitarie a terra devono essere allertate.

La presunta trasmissione comunitaria di COVID-19 comprende attualmente paesi come Cina, Hong Kong, Corea del Sud, Giappone, Iran, Italia, Germania, Paesi Bassi, Spagna e Singapore. Le autorità sanitarie del Regno Unito includono anche gli altri paesi del Sud Est asiatico nell'elenco. Man mano che le cose si sviluppano continuamente, ricordati di controllare regolarmente le linee guida pubbliche per gli aggiornamenti.

Consultare i collegamenti e le raccomandazioni aggiornati delle autorità sanitarie tramite i collegamenti seguenti.

Le ulteriori misure di emergenza a bordo saranno prese in stretta collaborazione con le autorità sanitarie.

 

Guida aggiuntiva

Per ulteriori indicazioni, si prega di consultare le domande e risposte dell'OMS sul Coronavirus  (o verifica la presenza di analoghi nei rispettivi Paesi di origine):

Belgio:
https://www.info-coronavirus.be/nl/faqs/

Danimarca:
https://www.sst.dk/da/Viden/Smitsomme-sygdomme/Smitsomme-sygdomme-A-AA/Coronavirus/Spoergsmaal-og-svar

Estonia:
https://www.terviseamet.ee/et/uuskoroonaviirus

Francia:
https://www.gouvernement.fr/info-coronavirus 

Germania:
https://www.bundesgesundheitsministerium.de/coronavirus.html

Irlanda:
https://www.gov.ie/en/publication/472f64-covid-19-coronavirus-guidance-and-advice/

Italia:
http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioFaqNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=228

Lituania:
http://sam.lrv.lt/koronavirusas

Norvegia:
https://helsenorge.no/sykdom/infeksjon-og-betennelse/coronavirus

Svezia
https://www.krisinformation.se/detta-kan-handa/handelser-och-storningar/20192/myndigheterna-om-det-nya-coronaviruset

https://www.folkhalsomyndigheten.se/

Paesi Bassi:
https://www.rivm.nl/coronavirus/covid-19/vragen-antwoorden

Il Regno Unito:
https://www.gov.uk/government/publications/covid-19-specified-countries-and-area

Finlandia:
https://thl.fi/en/web/infectious-diseases/what-s-new/coronavirus-covid-19-latest-updates

Link all'elenco ECDC delle aree con presunta trasmissione comunitaria di COVID-19
https://www.ecdc.europa.eu/en/areas-presumed-community-transmission-2019-ncov

Dashboard ECDC:
https://www.ecdc.europa.eu/en/covid-19/interactive-map