Grande impegno di squadra nonostante le avversità

Di Wayne Bullen, Direttore delle vendite di merci.

Come evidenziato da Søren e Peder, è stato fantastico vedere il forte prestazione del trasporto in tutte le aree della nostra attività durante il mese di dicembre, principalmente a causa dell'accumulo di scorte al termine del periodo di transizione della Brexit. Oltre a questo e guardando indietro a un anno molto turbolento (con sfide che conosciamo fin troppo bene), sono molto orgoglioso di dire che sulla Manica abbiamo concluso l'anno spedendo un totale di quasi 1,2 milioni di veicoli merci, ovvero 6.000. unità prima della nostra performance del 2019.

Come molti colleghi all'interno di DFDS e nonostante le varie sfide, non ricordo un solo giorno in cui la nostra attenzione e determinazione fossero meno di 100% e ora possiamo vedere chiaramente i risultati finali dei nostri sforzi combinati. Ho ritenuto opportuno cogliere questa opportunità per ringraziare le vendite di merci, il servizio clienti, le operazioni e i team di bordo per il loro contributo essenziale a questo risultato.

Inutile dire che questo successo non compensa il calo dei passeggeri che è stata ovviamente una sfortunata conseguenza del Covid-19 ma con lo stesso livello di impegno, passione e fatica raggiungeremo risultati ottimali durante il 2021 e combineremo questo con la speranza ripresa dell'importante traffico di passeggeri per tornare dove tutti meritiamo di essere.

Visby accoglie i primi ospiti

Our new Ireland-France route is based on the transport of driver accompanied trailers. Il newly chartered ferry M/S Visby can, with her 1,800 lane metres and 92 cabins with private facilities, accommodate up to 120 trucks, trailers, and drivers.

For Visby’s very first roundtrip on Rosslare-Dunkerque, DFDS had prepared gift bags for the first 10 drivers to boardThe gift bags that were delivered to the drivers cabins contained a mixture of DFDS branded goods from caps, travel mugs, key rings and face covering etc. 

“We had the pleasure of meeting a number of enthusiastic ROADKINGS (DFDS’ special driver service concept) onboard our first departure from Dunkerque to Rosslare, including Patrick O’Sullivan from B. Dillon International Transport LTD. Patrick was extremely excited about our new that will cut his travel time from Ireland to Belgium from 5 days to 3 days. We should expect to see him onboard up to twice a week,” says Steve Garner, Head of Customer Experience. 


Steve Garner, Head of Customer Experience, BU Channel (right), and Patrick O’Sullivan from B. Dillon International Transport LTD.

Praising the customer service and accommodation

“Patrick had a great experience with our service. He found that the check-in and loading experience in Dunkerque was seamless and stress free, and that DFDS’ port personnel were friendly, professional and informative. He was also impressed with the warm welcome and meet & greet from our crew. When he arrived in the passenger accommodation, the information provided at Guest Information and the new welcome onboard letter which explained the mealtimes and service provided.


Laura Charlton, Customer Experience Specialist, was ready to answer questions if needed. She also presented Patrick with the gift bag.

He also liked that he was escorted to his cabin by a member of the crew and was extremely impressed with the onboard food. As he explained, wet food is extremely important for a driver and the Irish Stew was perfect for a good evening meal. He was equally pleased with the variety and quality breakfast, lunch and dinner on day two. 

“He only missed some cereals and Irish Jams onboard for his breakfast, and as Rob Bately from the project team and crew already acted on this, we will be able to meet his needs next time he travels with us,” says Steve. 

Patrick found the onboard areas comfortable and perfect to relax and chat with other drivers during the crossing. 

“I get to meet and spend time with a lot of our wonderful customers, but Patrick really was a superstar, his enthusiasm and feedback regarding our new service was extremely encouraging and I really do hope I have the opportunity of meeting him onboard again. To thank Patrick for his valuable feedback we presented him with a DFDS fleece, cap and a bag full of DFDS treats.”


M/S Visby in Dunkerque.

All'interno di BU Channel 

Come un nuovo capo della BU ha vissuto una crisi natalizia 

Di Filip Hermann, Vice President e Head of BU Channel.

BU Channel è un posto affollato. Non c'è niente che non abbiamo visto, a partire dal migranti esausti nascosto nei rimorchi ai ladri armati in fuga. Se non quotidianamente, almeno su base settimanale, sperimentiamo qualcosa di insolito. Tuttavia, questo Natale era straordinario da tutti gli standard. 

Prima del Natale, stavamo vivendo volumi di merci come mai prima d'ora prima. Il Natale è sempre occupato a causa del picco stagionale. Ma quest'anno la Brexit incombevasolo pochi giorni dopo il Natale che porta alla massiccia accumulo di scorte, ampia copertura mediatica e lunghe codeuea Dover così come in Francia. Nel fatto, noi carried 35% più rimorchi sulle rotte di Dover e 50% Di Più rimorchi sulla Dieppe-Newhaven itinerario rispetto a Dicembre 2019. 

Dicembre è stato anche un mese insolito in altri termini. Corona restrizioni nel Regno Unito era rafforzato il 2 dicembre a causa di un ceppo mutante di COVID-19 trovato nel Kent, dove si trova Dover. Mentre il nuovo ceppo mutante continuava a diffondersi, abbiamo deciso di farlo vicino l'ufficio di Whitfield completamente (di nuovo) e rafforzare le precauzioni per la salute. 

Nonostante queste circostanze insolite e preoccupanti, un stanco e organi esaustiSazione e il team di gestione preparato per a meritato Natale giorno – l'unico giorno dell'anno in cui le porte sono chiuso, e non operiamo 24 ore al giorno. Ma allora il Natale crisi iniziò. 

 

20 dicembre 

La giornata iniziaEd come il giorno precedente con i volumi che si accumulavano nei porti già la mattina presto. Camionisti a Dover, ansioso di tornare nel continente per spendere Natale con le loro famiglie e loro colleghi sul lato francese, erano in attesa di consegnare l'ultimo cibo di Natale e altre merci ai magazzini nel Regno Unito. 

Ma all'improvviso tutto cambia. TIl governo francese annuncia un divieto di 48 ore su ingresso in Francia dal Regno Unito per passeggeri così come merci autisti. L'annuncio sorprendente e dirompente coglie tutti di sorpresa e provoca una corsa al porto di Dover. Tutti vogliono salire sulle ultime navi fuori dal UKAffidabile iole informazioni sono difficili da ottenere ottenere perché né local no nazionale autorità sapere esattamente cosa sta succedendo. L'ultima nave per Dunkerque e Calais sbarca poco prima di mezzanotte ma a causa di un locale interpretazione del bandire noi purtroppo devo sbarcare tutti i nostri clienti a Newhaven ancora prima di tutto giri silenzioso. 

 

21 dicembre 

Il traffico si è accumulato dall'oggi al domani. Sono arrivati altri camion all'ingresso di il portaS e il queuesono adesso molti chilometri di lunghezza. Possiamo ancora spedire camion dalla Francia al Regno Unito, ma i trasportatori sono preoccupati arenando i loro camion UK a causa delle restrizioni di viaggio. Nessuno sa quanto durerà il divieto. Siamo anche in grado di inviare rimorchi non accompagnati a Francia, ma il queueAl di fuori dei porti è difficile per i nostri clienti lasciare i rimorchi e ritirarli. Politici stanno lavorando 24 ore su 24 per risolvere questa crisi diplomatica e potenzialmente umanitaria. 

 

22 dicembre 

Finalmente una buona notizia. La banda sui conducenti di merci lo farà essere revocato a mezzanotte se prova di un test COVID-19 negativo può essere presentato. Ma come provi migliaia di driver parcheggiato sulla strada in tutto il Kent? L'aeroporto di Manston risulta essere il governo del Regno Unito' soluzione. Tester da tutto il paese arrivano nell'area e prepararsi per un lavoro difficile nei prossimi due giorni. Ci è stato detto che i test sarebbero iniziati il giorno successivo alle 6 del mattino. Noi prepariamo per un Natale impegnativo, ma abbiamo abbastanza tempo e capacità per farlo cancellare tutto prima che il porto chiuda il giorno di Natale. O almeno così pensavamo. 

 

23 dicembre 

Sono le 6 del mattino ma non succede niente. Nessun camionista con test negativi si presenta a Porto di Dover. In fatto, le strade sono così intasate che è impossibile avvicinarsi il porta. Il turno di giorno deve prendere il treno per andare al lavoro e percorrere gli ultimi due chilometri. Il responsabile dell'ufficio deve ottenere scorta della polizia solo per tornare a casa. I rifornimenti non possono arrivare al porto, sollevando preoccupazioni sul fatto che abbiamo cibo a sufficienza a bordo. La tensione inizia a salire all'ingresso. Scoppia la disobbedienza civile e la polizia deve rimuovere i camion dal strade per rendere l'accesso per i pochi conducenti che sono già stati testati. 

 
Immagine dell'ingresso al porto di Dover il 23 dicembre 

Ma il progresso è lento. Sempre più camion prova ad arrivare all'aeroporto di Manston per fare il test, ma questo blocca solo le strade ancora di più. Allo stesso tempo, non siamo in grado di sbarcare le navi dalla Francia a Dover più perché thL'uscita dal porto è bloccata da arrabbiati e camionisti stanchi chi pensato ily erano i primi in fila ma ora devono tornare in codaue per fare il test. Solo con l'aiuto dei nostri fornitori riusciamo a rimettere in funzione la nostra catena di approvvigionamento di cibo per le navi. Questa volta dalla parte francese. 


Foto aerea di rimorchi in attesa di essere testati all'aeroporto di Manston 

Alla fine della giornata, quando calcoliamo il numero di rimorchi che abbiamo inviato in Francia, non possiamo contarne più di 150. Un disastro per noi e per le migliaia di camionisti incollato nei loro veicoli il terzo giorno. 

 

24 dicembre 

Il traffico inizia a scorrere un po 'meglio ma è ancora lento e le navi non sono pieni. La maggior parte dei ca. 10.000 camion stanno ancora aspettando di tornare a casa e avere da adesso capito che ilspenderete Natale in un aeroporto deserto del Kent. 

Il team di gestione discute la possibilità di operare il giorno di Natale a causa di questo evento straordinario. Sarebbe la prima volta nella storia e qualcosa che richiederebbe molte parti interessate diverse collaborare e fare affidamento gli uni sugli altri. La pressione politica aumenta da tutti i lati. Anche il nostro CEO riceveS una richiesta personale da Audina Valean, l'europeo Commissario per i trasporti e io avere diverse chiamate con il Governo del Regno Unito. Ci sono molte informazioni opposte che scorrono sui social media da vari politici ma verso mezzogiorno riceviamo finalmente la conferma ufficiale dal Dipartimento dei Trasporti che tutte le autorità competenti rimarranno operative il giorno di Natale. 

Con breve preavviso, il team dirigenziale di BU Channel avvia un intenso campagna per trovare ca. 400 volontari tra nostro già stanco ed esausto colleghi per realizzare questa straordinaria operazione on giorno di Natale. In un momento in cui il politico l'incertezza rende la loro situazione altrettanto imprevedibile ed esposto come i conducenti. Noi velocemente trovare abbastanza laborioso colleghi che siamo pronto per sacrificio il loro Natale per il benessere dei nostri clienti. Non è più una questione di Natale o no: è una crisi umanitaria. 

 

25 dicembre 

Equipaggio e sui colleghi di terra si incontrano lavorare a Natale mattina e la prima vela parte pieno alle 8 del mattino. I driver sono estremamente felice per la possibilità di poter finalmente tornare a casa e mostrare il proprio apprezzamento ai nostri colleghi nelle cabine check-in ea bordo delle navi. È bello vedere i sorrisi sui loro volti. Questo giorno sarà ricordato a lungo su BU Channel. 

 

26 dicembre 

Le normali operazioni riprendono ma la codauesono ancora lunghi. Alla fine della giornata, siamo finalmente in grado di cancellare la maggior parte del backlog da Manston e dal strade nel Kent. Tutti è sollevato e le lodi iniziano ad arrivare da tutte le parti. Riceviamo e-mail ufficiali da Ports e altre autorità e persino un saluto personale del DFDS e un video di ringraziamento dal ministro dei trasporti del Regno Unito. 

 

Cosa ho imparato? 

Primo, ho studiato che BU Channel è un'organizzazione straordinaria. Dal team di leadership che ha lavorato instancabilmente Natale allo staff nelle cabine del check-in e all'equipaggio a bordo che ha resistito alla sfida quando è stato chiesto di aiutare i camionisti a casa per Natale e risolvere il problema in attesa di crisi umanitaria. Secondo, ho imparato che dovresti stare attento a usare la parola "normalmente" nella stessa frase di BU Channel. Mi è stato detto che il Natale era il più tranquillo tempo dell'anno. Ma tle cerniere non sono mai come usanod essere quando tu trasporta più di un milione di camion e cinque volte quel numero di passeggeri per anno. Finalmente ho imparato quanto sia importante il lavoro quello che facciamo ion BU Channel è nel Regno Unito. È stato incredibile vederlo quando tutti i disastri esterni salutanot noi contemporaneamente un giorno non lo eravamo ipotetico per operare, tutto macinaEd in attesa. Prime ministers got sui loro telefoni con i presidenti per prendere le ruote girando ancora. La disobbedienza civile si interrompeS e l'esercito è schierato. Non vedo l'ora di vedere cosa BU Channel ha in serbo per me in 2021 e oltre. Domani è il primo giorno post-Brexit e il giorno Iniziamo nostro nuova rotta verso l'Irlanda... 

Partenze gratuite per i vicini

DFDS offers people of Kent one free post-Covid weekend return trip to recognise extraordinary patience of Kent residents.

Dover is placed in Kent, where our many neighbors have experienced several traffic disruptions during the pandemic. Now, DFDS has decided to offrire free ferry trips tKent residents once current Covid-19 restrictions are lifted.

Filip Hermann, Vice-President & Head of Channel Routes for DFDS, said: “Our employees stepped up and helped us to get more people home by running extra sailings over the Christmas period. Local people also showed great kindness and community-spirit, coming together to help the drivers stuck in Dover, at Manston and on the M20, despite the disruption their communities were caught up in. We’d like to express our sincere thanks to them by offering them the opportunity to travel with us free for a weekend break after the Covid-19 restrictions are lifted.”

Up to 2,000 Kent residents in total can travel for free under the offer, travelling out on a Saturday and returning the next day. The free sailings will be for a car and up to four passengers and will be made available in 2021, as travel currently remains restricted to essential journeys only under the Covid-19 tier system. 

DFDS will inform the Kent residents about how to claim the free crossings once pandemic restrictions are lifted.

L'accordo apre il confine francese

In an agreement between France and the UK, ferry passengers and lorry drivers can again enter France with a negative Covid-19 test.

Entry into France was banned from Sunday because of the mutant coronavirus found in the UK, and this has caused massive traffic congestion on the motorway towards Dover, where the UK Government has initiated the so-called operations stack – placing the many waiting trucks in a special area.

The ferries sailed nearly empty from Dover, but now there is light at the end of the tunnel for the many lorry drivers and travellers stuck in their cars and lorries without access to water and toilets for days – and waiting to get home for Christmas.

Due to an agreement with the UK, France again opened its borders for lorry drivers and other passengers who travel for essential reasons, and the first passengers left Dover early today, Wednesday 23 December.

Negative Covid-19 test

Passengers are required to produce a negative COVID-19 test result upon departure in UK and upon arrival in France that has been conducted within 72 hours of travel. The UK Government is setting up test centres, and for a short time, the French authorities will accept quick tests – the so-call antigen tests – that can provide a result within 30 minutes.

However, with about 4000 trucks waiting, it will take days to get them all to France, and DFDS is considering offering additional sailings on 24 December to help the many who struggle to get home to their families for Christmas

Only EU citizens returning home and those travelling for essential reasons, including lorry drivers, will be able to travel.

DFDS’ passenger and freight departments are already busy informing travelers and lorry drivers about this, including that passengers without a valid, negative test, will be denied boarding and should not come to the port.

Cambio della guardia in BU Channel

Filip Hermann and Kasper Moos

As we announced before the summer, BU Short Routes and Passenger was split into BU Channel and BU Group Passenger, and we also announced that Filip Hermann was to take up the role as VP of BU Channel. He follows Kasper Moos, who will focus fully on leading BU Group Passenger through the COVID-19 crisis and regaining growth after the pandemic.  

On Monday, the change of guard was marked by a virtual staff meeting on Microsoft Teams. Kasper gave a briefing on last week’s DFDS annual management conference and explained the new separate organisations of BU Channel and BU Passenger.  

Kasper was followed by Gemma Griffin who updated everyone about the work su diversity and inclusivity, remote leadership, and support for those Lavorando from home.  Wayne Bullen then talked di how  merci volumeS siamo obviously challenged by the COVID-19 virus, ma stated that as a team we had managed to outperform the market and the competition, however nonostante this achievement esso did not compensate for the  significant loss of passenger volume or revenue. 

Chris Parker then showed the development over the year for passeggeri cars. The figures clearly demonstrated the huge effect of the virus come 2020 saw only about a third of the cars that were carried across the Channel when compared to 2019.  

Thank you and farewell 
Kasper used the occasion to say thank you and farewell to everyone and welcome Filip as new Head of Channel. He didn’t get the last word though as the thanks were returned by Gemma to all the staff ship and shore for their hard work in extremely challenging circumstances over the last 6 months and Wayne to Kasper on behalf of tutto di the Channel Team for his support and leadership over the past 4 years. 

“BU Channel is blessed with a remarkable leadership team who know their business, their customers, ships and people inside su. Essi will know how to support Filip, so together they can bring the business safely through even major challenges such as the current second wave of COVID19 and the end of the Brexit transition period,” says Kasper. 

“I am also extremely pleased that I will continue working with BU Channel through our collaboration on the passenger business and look forward to a future when travel restrictions are a thing of the past and travelling is flourishing again.”  

Filip to visit offices, ports and ships 
Filip, who is now officially head of the Channel, said that he will now consider himself come formazione on the job and spend time meeting as many colleagues as possible and collecting everybody’s good ideas. Over the next pochi days, he will visit colleagues in Dover, Dunkerque, Calais and Dieppeand the vessels  

“There is enough to do. We need to navigate business safely through the COVID-19 storm, prepare for Brexit and get ready to receive and deploy our new ferry, Côte D’Opale, Filip said.  

Filip added that he has now moved with his family to Canterbury, about 25 kilometres northwest of Dover, where he and his wife are expecting their second child to be born soon.  

Sciopero a Calais oggi

Harbour masters and other staff are on strike in the Port of Calais. The 24-hour closure began at 8 a.m. this morning. DFDS has switched a Calais ship to the Dover-Dunkirk route and freight vehicles and passengers due to travel between Dover and Calais with DFDS on Thursday are being shipped on the next available Dover-Dunkirk sailing instead.

Ferries between Dover and Calais are suspended due to a strike by harbour masters and other staff at the French port. No DFDS or P&O Ferries staff are on strike.

DFDS has switched one of its Calais ships to the Dover-Dunkirk route to provide extra capacity. Freight vehicles and passengers due to travel between Dover and  Calais with DFDS on Thursday are being shipped on the next available Dover-Dunkirk sailing instead.

The situation is causing delays and there are queues in the ports of Dover and Calais. “We luckily have a route from nearby Dunkirk to Dover and are directing all Dover traffic there. We have two ships in Calais not moving and the staff on them will be supplying waiting drivers with lunch shortly, while they wait to get a spot on the next available vessel crossing the Channel. We are very busy and hope that the strike is called off before time. But we are planning and guiding passengers based on the assumption that the strike will continue until 8 a.m. tomorrow morning,” says DFDS’ Dover Port Operations Director Jesper Christensen.

 

L'azione della polizia colpisce il traffico a Dover

Martedì e mercoledì la polizia ha controllato migliaia di camion sulle strade in direzione Dover. Autocarri e auto hanno subito ritardi fino a 10 ore.

Per una volta, non possiamo dare la colpa al COVID-19. Che i camion e le auto diretti a Dover erano dovuti a una perquisizione della polizia.

Jesper Christensen, Direttore delle operazioni di Channel, scrive: “La polizia ha iniziato martedì alle 05:00 ora locale con i controlli di tutti i veicoli (camion, auto turistiche e del personale) che entravano nel porto di Dover come parte della ricerca di una persona nominata. Controlli simili sono stati effettuati anche presso Eurotunnel e altri porti del Regno Unito. I controlli sono stati effettuati all'interno del porto dalla polizia del Kent e del porto di Dover. Sono stati supportati dalla polizia del Sussex mercoledì, con circa 35 agenti che perquisivano i veicoli. Il restante traffico turistico non è stato influenzato in modo significativo, ma il traffico merci è stato eseguito il backup della A2 e della A20 (ad un certo punto in una coda di 9 miglia). I traghetti purtroppo hanno navigato con solo 1/3 o 1/2 del ponte utilizzato per la maggior parte della giornata. La polizia ha ora sospeso le ricerche e stiamo lavorando per sgomberare il traffico merci, ma sarà giovedì prima che gli ultimi veicoli vengano spediti.

“Ci scusiamo per i significativi ritardi con i nostri clienti merci e abbiamo fatto del nostro meglio per accelerare il flusso attraverso il porto. Un grande ringraziamento alle vendite di merci per tenere aggiornati i clienti e per il personale del porto e a bordo per prendersi cura degli autisti una volta liberati dalle perquisizioni della polizia”.

L'isola dei pirati dei bambini prende vita sulle rotte di Dover - Francia

Ali Kazam e i suoi amici Jack the Pirate e Sam the Turtle stanno intrattenendo i nostri ospiti più giovani sul canale in una nuova iniziativa

 

Durante l'alta stagione delle vacanze abbiamo un sacco di famiglie a bordo dei nostri traghetti, e per questo motivo abbiamo un certo numero di servizi a bordo delle nostre navi appositamente progettati per i nostri ospiti più piccoli, dal nuovo gioco interattivo Pirate Island Zapper e l'area giochi per bambini a menu appositamente creati nei nostri bar e ristoranti. A complemento di questi favolosi servizi, abbiamo dato vita all'isola dei pirati a bordo delle crociere selezionate di Dover - Francia.

Laura Charlton, Specialista dell'esperienza del cliente per BU Short Routes & Passenger, afferma: “I nostri clienti junior adorano davvero il nostro marchio Pirate Island e quest'anno abbiamo creato un nuovo team di Customer Entertainment Associates per lavorare a bordo e a terra per dare vita a Pirate Island . Il team sta creando grandi interazioni con bambini e genitori, travestendosi da Jack the Pirate, Sam the Turtle e Ali Kazam, con tavole selfie personalizzate per ogni personaggio e fogli da colorare. Mille grazie ai nostri nuovi colleghi per aver creato un ambiente divertente e felice, e a Laura Thomson, Specialista di contenuti e design, per aver organizzato le favolose tavole selfie e gli stand per l'area pop-up. ”

Steve Garner, Customer Experience Manager BU Short Routes & Passenger, afferma: “È semplicemente fantastico. Non posso ringraziare Laura e il suo team abbastanza per tutto il duro lavoro che è stato fatto per rendere operativa questa nuova iniziativa così rapidamente. È stato un privilegio assoluto far parte della prima traversata, vedendo la gioia che l'intrattenimento extra ha portato ai nostri ospiti. Un ringraziamento speciale al nostro fantastico equipaggio a bordo delle nostre navi e al Dover Operations Team per averci aiutato a facilitare questo ”.


Nella foto sono Steve Garner, Laura Charlton, Scott Boyton (Business Leader Dover Seaways), Frazer Rickatson (Customer Entertainment Associate), Ali Kazam e la famiglia Moss, che hanno apprezzato molto i personaggi e le attività di Pirate Island a bordo

I primi diplomati del gruppo Super User dai laboratori LS Retail Super User

I workshop per i Super User di LS Retail sono in esecuzione attraverso la rete DFDS e il primo gruppo si è appena laureato

 

Quando si tratta di vendite a bordo, è molto importante non solo avere una buona piattaforma software per supportare le vendite, ma anche disporre di personale in grado di aiutare i propri colleghi a sfruttarlo al massimo delle proprie potenzialità.

I workshop che consentono al nostro staff di migliorare ulteriormente le vendite sono attualmente in corso per i Super User della piattaforma di vendita al dettaglio di LS, che viene utilizzata in tutti i punti vendita a bordo delle nostre navi passeggeri attraverso la rete DFDS. Ora il primo gruppo di LS Retail Super User si è diplomato in Super User Training ed è un ottimo inizio per il team LS Retail che lo gestisce.

Questo gruppo era composto da membri dell'equipaggio delle navi della Manica e da alcuni colleghi del back office che avevano partecipato a un seminario di due giorni a Dover alla fine di marzo e completato l'allenamento con un'altra sessione di due giorni all'inizio di maggio. Il primo workshop era incentrato sul ruolo del Super User e sulle aspettative di chi lo stava assumendo, mentre la seconda sessione aveva un approccio più tecnico e focalizzato sul sistema.

"È stato fantastico vedere la vera motivazione e l'impegno per il ruolo, e siamo molto soddisfatti del feedback di tutti i partecipanti a entrambi gli eventi", ha dichiarato Marianne Hagen, Business Analyst in Finance & IT, che è responsabile dell'implementazione della LS Organizzazione Super User al dettaglio.

Ogni volta che hai una domanda relativa a LS Retail sul Canale della Manica, invia un'email a GroupLSRetailSuperUserEC@dfds.com.

I super utenti laureati sono:
Christophe Langlois e Ludovic Guigot di Calais Seaways
Jorge Marques e Nayma Elalem di Delft Seaways
Jelena Savenkova e Rui Romão di Dunkerque Seaways
Scott Boyton e Jason Hulme di Dover Seaways
Pierre-Marie Barron e Jérôme Prin dalla Côte des Flandres
Laure-Anne Regnault e Emmanuel Coubel della Côtes des Dunes
Heidi Roberts, Ashley Hyde e Armelle Segain delle funzioni di back-office a Whitfield, Dover e Dieppe

Entro la metà di giugno, saranno operativi i workshop per Super User per le navi del Baltico e, dopo le vacanze estive, li trasferiremo sulle rotte delle crociere.

Ulteriori informazioni su chi saranno i prossimi Super User e su come contattarli seguiranno.

Strategy Days sulla rotta Newcastle - Amsterdam

Nella foto del terminal IJmuiden sono: Andrew Meek; Jesper Christensen; Jean-Claude Charlo; Teun-Wim Leene; Chris Parker; Gemma Griffin; Steve Newberry; Kasper Moos; Wayne Bullen e Rianne Pels.

 

Martedì e mercoledì la scorsa settimana Kasper Moos e il team di gestione del canale BU hanno tenuto i loro giorni di strategia del team sulla rotta Newcastle - Amsterdam.

Martedì è iniziato con un tour del sito IJmuiden incluso il terminal. È stato meraviglioso vedere così tanti colleghi non solo quelli che fanno parte operativamente dell'esteso team di canale BU, ma del centro di contatto passeggeri e gruppi di marketing del gruppo BU.

Dopo il tour del sito, ci siamo imbarcati nello splendido King Seaways e abbiamo usufruito delle fantastiche strutture per riunioni nella sezione privata del North Sea Bistro Restaurant. Dopo il nostro incontro, abbiamo fatto un lungo tour della nave in tutte le aree commerciali: fronte e retro della casa, nonché il ponte e la sala macchine. È stato incredibile vedere come la passione e la professionalità guidino le prestazioni di questa nave - è un merito per tutti gli ufficiali e l'equipaggio!


Nella sala macchine a bordo di King Seaways.

Una cena ospitata dagli alti ufficiali del capitano Andreas Kristensen di King Seaways; Ingegnere capo Henrik Fisker-Bjerg; Il primo ingegnere Claus Rasmussen e il responsabile commerciale Jorn Vase hanno dato allo chef Dorte Slyngborg e al team l'opportunità di mostrare i loro talenti culinari mentre ci davano un assaggio di ciò che verrà da un nuovo menu per North Sea Bistro.

Una volta arrivati a Newcastle, abbiamo fatto un giro del sito e ancora una volta abbiamo avuto l'opportunità di incontrare e salutare molti dei nostri colleghi, inclusi i centri di contatto per i passeggeri del gruppo BU, i team di marketing e di vendita.

È stato un paio di giorni fantastici, ha detto Kasper, non da ultimo trascorrendo questo tempo di qualità discutendo della strategia BUC con il team Senior, ma anche avendo l'opportunità di fare rete con così tanti dei nostri colleghi e navi.

Un enorme ringraziamento a tutti coloro che ci hanno accolto e hanno continuato il fantastico lavoro che state facendo per creare grandi esperienze per i nostri clienti.

Di Gemma Griffin, VP, HR & Crewing.

Traghetti sulle nostre rotte di Dover - Francia ottengono internet superveloce

Il nuovo sistema aumenta la capacità della banda larga da circa 2 Mbit a 50-100 Mbit

A seguito di un accordo tra il team di progetto IT di DFDS e la società svedese Nowhere Networks, i sei traghetti sulle nostre rotte Dover - Calais e Dover - Dunkerque hanno una connessione Internet superveloce.

Aumenta la capacità della banda larga da circa 2 Mbit a 50-100 Mbit, e questo è molto apprezzato da Steve Newbery, Direttore Commerciale di bordo di BU Channel. Dice: "Questo sarà davvero un valore aggiunto per i nostri passeggeri e aiuterà il nostro personale nel loro lavoro. Inoltre, al momento abbiamo molti progetti che richiedono una connessione a banda larga affidabile. "

Il sistema è attualmente installato su una nave e il team del progetto prevede di distribuire il sistema sulle restanti cinque navi nei prossimi due mesi.

"L'anno scorso abbiamo avuto più di 129.000 famiglie che viaggiano con noi e il Wi-Fi altamente migliorato significa che possiamo lanciare la nostra caccia al tesoro realtà aumentata per le famiglie in Pirate Island, e rende molto più facile la condivisione di foto sui social media", afferma Steve .

Gert Møller, Vice President & CIO, afferma: "Il progetto è in corso da quasi cinque anni e ora abbiamo finalmente trovato questa piccola azienda svedese che ha recentemente testato con successo un nuovo concetto in Tallink, una compagnia di navigazione con partenze tra Helsinki e Tallinn.”

"Nowhere Networks produce antenne di tracciamento a basso costo, consentendo loro di dispiegare diverse antenne di tracciamento a terra e sulle navi. Ciò aumenta enormemente la capacità e le prestazioni e i ritardi del segnale sono significativamente ridotti. È davvero una tecnologia all'avanguardia, al limite dell'impossibile e certamente non una soluzione pronta per l'uso! "

La soluzione Nowhere Network include tutto, dalle apparecchiature al funzionamento completo e, in aggiunta, offre una banda larga di alta qualità a un costo notevolmente inferiore rispetto ad altri fornitori sul mercato.

La tecnologia può essere utilizzata solo sulle tratte brevi Dover - Dunkerque - Calais perché il sistema si basa su un collegamento radio con un raggio non superiore a 50-60 km.

"Voglio ringraziare Jan Svane e Poul Daugaard del Network and Communications Department e Xavier Kemp di Dover, che gestisce tutte le installazioni locali. Hanno fatto un ottimo lavoro nel raggiungere questo traguardo ", afferma Gert.

 

Gli sforzi congiunti preparano Channel for Brexit

"La domanda ora è semplice: quale estensione può essere reciprocamente accettabile sia per l'UE che per il Regno Unito? Se l'UE spinge una linea dura su una lunga estensione piuttosto che, teme, una serie di richieste di estensioni brevi, è qualcosa che Theresa May può spingere attraverso il Gabinetto e il Parlamento? Nessun accordo sembra improbabile ma ancora possibile nell'attuale atmosfera febbrile. "

Chris Parker, direttore di Capacity & Commercial Performance, Eastern Channel, venerdì 5 aprile.  

Se non sei tra i fortunati destinatari delle brillanti analisi settimanali di Chris Parker sulla politica della Brexit, puoi averne un assaggio sopra in questa conclusione dal suo ultimo contributo.

Che Chris Parker stia seguendo la situazione più da vicino di quanto sia comprensibile. È direttore della capacità e delle prestazioni per le nostre rotte del Canale e saranno più colpite dalla Brexit rispetto a qualsiasi altra rotta del traghetto.

“Se non fossimo preparati per Brexit, DFDS, viaggiatori e trasportatori, le imprese e il turismo su entrambi i lati del Canale ne soffrirebbero. In questa situazione, sono estremamente grato per tutto il lavoro, l'energia e l'impegno che vediamo tra i nostri colleghi del Team Channel e i team centrali della Brexit che ci aiutano a prepararci. Sono ugualmente grato per l'impegno che vediamo tra le autorità doganali, i porti e le associazioni di categoria a lavorare con noi per trovare soluzioni che mitighino le conseguenze. Tutto ciò mi dà fiducia nella nostra capacità di risolvere molte delle sfide che una forte Brexit ci presenterebbe se i tentativi di rinviarlo dovessero fallire ”, afferma Kasper Moos, Head of BU Channel.

I preparativi includono quanto segue.

Trovare soluzioni con la dogana
Abbiamo avuto una serie di incontri con le dogane francesi che hanno promosso un'ottima soluzione. Le autorità doganali francesi riceveranno i documenti di sdoganamento per tutti i camion che si imbarcano a Dover in modo che possano utilizzare il tempo di attraversamento per ispezionare i documenti. Tramite una scheda informativa nella sala del conducente, le targhe dei camion saranno elencate in rosso per i camion che la dogana desidera ispezionare all'arrivo. Tutti gli altri camion, elencati in verde, potranno continuare il loro viaggio dopo l'arrivo senza ulteriori ispezioni.

“Questa è una soluzione geniale che ridurrà notevolmente il rischio di lunghi tempi di attesa se i camion hanno la documentazione in atto quando arrivano al terminal. Jean Aubert, il suo team e, non da ultimo, Stephanie Thomas meritano un enorme merito per la loro collaborazione con le dogane al riguardo, così come Sean Potter, Jenny Daker e il team DIO per aver preparato i nostri sistemi e allineato i processi, tra cui Phoenix, My Freight, connessione API alle autorità, EDI e 3rd software per feste insieme allo sviluppo IT / digitale per gestire questo ", afferma Kasper.

Lunedi BU e dogana francese hanno deciso di testare nuovamente il sistema con camion reali.

Formazione del personale nelle operazioni portuali dove lo staff di Jesper Christensen e Sebastien Douvry sarà il primo a incontrare i clienti all'arrivo e verificare se i documenti sono stati compilati e guidare i clienti. I colleghi delle operazioni portuali hanno anche svolto un ottimo lavoro preparando Dunkerque per la gestione di più camion in attesa e per i controlli doganali.

Preparazioni per le risorse umane
"L'impatto della Brexit sarà avvertito non solo dai nostri clienti, ma dal nostro personale, e i nostri dipartimenti delle risorse umane hanno lavorato duramente per supportare tutti i nostri colleghi e garantire la continuità dei nostri servizi".

Informare passeggeri e passeggeri.
“Philipp Päper ha svolto un ottimo lavoro coordinando i preparativi per i passeggeri Brexit e BU Group Passenger, con il supporto di Digital, ha preparato la nostra piattaforma di vendita digitale per comunicare con i nostri passeggeri sui nuovi requisiti. Wayne Bullen e il suo team sono stati estremamente impegnati nell'informare e coordinarsi con tutti i nostri clienti del trasporto merci.

Sistemi informatici
È in corso un'enorme quantità di lavoro per adattare i nostri sistemi IT ai nuovi requisiti, anche per comunicare con i sistemi doganali in tutti i paesi, sistemi portuali e sistemi dei clienti.

Siamo pronti?
“Siamo preparati il più possibile. Tuttavia, nonostante tutti i preparativi e le comunicazioni ai nostri clienti, esiste ancora il rischio che alcuni dei nostri clienti non siano pronti con le dichiarazioni di esportazione e importazione richieste dal primo giorno. Pertanto, prevediamo che ci saranno interruzioni nelle operazioni nei primi giorni, quindi abbiamo assegnato ulteriore personale e gestione per garantire il contatto a tutte le parti interessate in modo da poter reagire prontamente a potenziali interruzioni ".


Kasper Moos, Vice President e Head of BU Channel

BU Channel celebra la festa della mamma

Trisha Sharman, coordinatrice delle operazioni, Dover, presenta a una delle nostre adorabili Madri un pass di accesso a sorpresa per sé e suo marito nella sala Premium e per godersi un pasto gratuito per due.

Il 31 marzo il team di BU Channel ha celebrato le donne speciali in viaggio con DFDS come era la festa della mamma. La festa della mamma è una celebrazione in onore della madre di famiglia.

Steve Garner, Customer Experience Manager di BU Channel, afferma: “I team di Dover e Newcastle hanno selezionato alcune donne speciali e le loro famiglie per un upgrade alla Premium Lounge e un pasto sulle nostre rotte Dover ea Newcastle, abbiamo invitato famiglie selezionate a un omaggio pasto nella cucina degli esploratori per farli divertire insieme durante la loro crociera ad Amsterdam. ”

"Ad altre mamme sono state presentate scatole di cioccolatini al check-in e nelle corsie di carico, e un sacco di gioia è stata condivisa attraverso i nostri canali di social media dai nostri clienti selezionati, il che porta sempre molti sorrisi e grandi commenti dei nostri follower."

“Quando facciamo lo sforzo extra con questo tipo di eventi, questi premi gratuiti sono sempre estremamente ben accolti. Grazie a Marisa Corbo e al suo team a Dover, a Jade Whitfield e ai suoi colleghi a Newcastle per essersi occupati di queste adorabili ragazze alla festa della mamma ”, afferma Steve.

Madri felici a Dover:

E madri felici a Newcastle:

BU Channel celebra la lettura e la narrazione come parte della Giornata mondiale del libro

Nelle ultime settimane i nostri colleghi britannici hanno promosso la Giornata mondiale del libro, un'organizzazione benefica che si impegna a incoraggiare le famiglie a dedicare tempo alla condivisione di storie e alla promozione dell'importanza della lettura per il piacere. È la più grande celebrazione del suo genere, designata da UNESCO come celebrazione mondiale di libri e letture.

Nell'ambito della campagna della Giornata mondiale del libro di DFDS, Bambini e famiglie di Regno Unito, Francia, Paesi Bassi e Germania hanno partecipato a seminari unici, facilitati da sei entusiasti autori di libri britannici per bambini a bordo di Côte Des Dunes e King Seaways.

Steve Garner, Customer Experience Manager per DFDS, ha dichiarato: “Siamo stati lieti di poter offrire questi workshop coinvolgenti e interattivi durante l'affollato semestre di febbraio. Come operatore di traghetto, riconosciamo che alle famiglie viene concesso un tempo di qualità che altrimenti non potrebbero avere quando viaggiano con altri mezzi di trasporto. "

Leggi di più sui due eventi a bordo di Côte Des Dunes e King Seaways nei comunicati stampa completi:
Evento del Canale orientale a bordo della Costa Des Dunes

Evento nel Mare del Nord a bordo di King Seaways


L'autore Steve Cole ha organizzato un laboratorio di scrittura creativa, durante il quale ha insegnato ai bambini modi facili e veloci per inventare e far crescere le idee della storia

 


Il romanziere pluripremiato Gwyneth Rees ha condiviso alcune esperienze d'infanzia di scrivere storie e ha raccontato ai bambini il suo primo libro, che ha scritto a soli 10 anni

 


L'illustratrice Lynne Chapman ha insegnato ai bambini come rendere le illustrazioni semplici, ma emotive ed efficaci

 


Musicista, poeta, autore ed entusiasta Miles Salter ha messo in piedi i bambini e li ha incoraggiati a raccontare storie attraverso la recitazione e il gioco di ruolo

I migranti sono saliti a Calais Seaways a Calais sabato

Sabato sera, circa 100 migranti hanno fatto irruzione nella zona portuale del porto di Calais e circa 60 di loro sono riusciti a salire a bordo di Calais Seaways tramite una scala di manutenzione prima che l'equipaggio della nave potesse scaricare i passeggeri e i loro veicoli.

Quando la rampa è scesa, la polizia ha potuto supportare l'equipaggio nello scarico della nave e trattenere molti dei migranti. Tuttavia, 17 di loro erano saliti in alto sopra il ponte su una passerella attaccata all'imbuto della nave, e ci è voluta fino a domenica prima che la polizia ei vigili del fuoco li convincessero a scendere.

Secondo il porto, è stato orchestrato da alcuni migranti dall'Afghanistan e dall'Iran.

Due dei migranti sono caduti in acqua durante il tentativo di salire a bordo della nave e hanno dovuto essere soccorsi dai vigili del fuoco locali.

“Non ci sono state violenze, ma nella situazione stressante una collega è inciampata e si è ferita al braccio. Mi dispiace molto per questo. Mi dispiace anche per i ritardi subiti dai nostri passeggeri in relazione a questo, poiché ha anche ritardato l'arrivo della Cote des Dunes e la partenza di Calais Seaways fino a domenica ", afferma Kasper Moos, capo di BU Channel.

“Ho deciso di partecipare a un'intervista con la BBC, l'emittente nazionale del Regno Unito, per chiarire che è una situazione molto insolita. Anche se i migranti cercano di arrivare nel Regno Unito nascosti nei trailer, non vediamo quasi mai migranti illegali a bordo. Questo è un percorso di viaggio tranquillo, affidabile e sicuroS tra il Regno Unito e la Francia ", afferma Kasper Moos.

Gemma Griffin, VP of HR & Crewing, afferma: "Nel corso di questo incidente, va detto che gli ufficiali e l'equipaggio di Calais Seaways hanno svolto un lavoro incredibile in circostanze insolite e, naturalmente, si sono presi cura dei passeggeri che erano a bordo consiglio in quel momento e li ringraziamo sinceramente per il loro impegno. Naturalmente, questo è un evento molto insolito e davvero molto stressante nel corso dei nostri normali doveri a bordo, quindi sarà organizzato un supporto psicologico per prendersi cura dei nostri colleghi nei giorni successivi a questo evento ".


La polizia era pronta a supportare l'equipaggio nello scarico della nave e nel trattenere i numerosi migranti

I clienti del canale sono stati ritardati da controlli doganali approfonditi

Calais Seaways è stato spostato da Calais - Dover a Dunkerque - Dover per dare una mano per un certo periodo di tempo

Oggi, i porti della Manica francese stanno riscontrando gravi problemi di flusso di traffico poiché la dogana francese sembra aver deciso di controllare i viaggiatori che arrivano in Francia dal Regno Unito più accuratamente del solito. A volte questo sta causando tempi di attesa e code più lunghi, anche sulle strade che portano ai porti.

“Siamo molto dispiaciuti per questa situazione e per l'effetto che ha sui nostri clienti. A Dunkerque, la nostra grande capacità di immagazzinare camion ci aiuta a mitigare le conseguenze e molti clienti che normalmente usano Calais hanno cercato Dunkerque per questo motivo, afferma Sébastien Douvry, direttore delle operazioni. Calais Seaways è stato spostato da Calais - Dover a Dunkerque - Dover per dare una mano per un certo periodo di tempo.

“Comprendiamo che è legato a un disaccordo tra dogana e sindacato dei lavoratori doganali. Tuttavia, li esortiamo fortemente a aiutarci a mantenere il flusso nei servizi di canale in quanto sta causando un grosso problema per i nostri clienti. Collaboriamo molto positivamente con le dogane francesi nel lavoro di preparazione alla Brexit. Sono cooperativi e aperti nei loro sforzi per trovare soluzioni praticabili che mitighino le conseguenze della Brexit sul traffico tra Regno Unito e Francia. E sono fiducioso che saremo in grado di trovare soluzioni che ci aiuteranno a fornire un buon servizio ai nostri clienti ed evitare ritardi inutili se continuiamo la nostra buona collaborazione ", afferma Kasper Moos, capo di BU Channel.

La BU Channel introduce un nuovo servizio di catering per biciclette presso il Terminal Dunkerque

Sophie Franque driving the new bicycle at Dunkerque Terminal

The BU Channel Customer Experience team reviews comments from our customers about the services we offer and what we can do to improve them on a monthly basis. The team takes the feedback, shares it with Heads of Department, and decides on the actions they can take to meet the suggestions.

Steve Garner, Customer Experience Manager at BU Channel says: “We hear from our customers that they find the catering facilities at the Dunkerque passenger terminal rather limited, as we only offer hot and cold drinks, sandwiches and snacks via vending machines.”

“Our customers suggested that we could offer fresher items at the terminal. Not much time was spent between idea and action, and so it did not take long until Sophie Franque, Operations Agent, took our new bicycle service on a test drive down the Dunkerque loading lanes.”

The new service will commence at the Easter holidays between the hours of 10.00-18.00 and offer our customers hot and cold drinks, croissants, pastries and ice cream in the summer.

“Thank you to Sebastien Douvry, Operations Director France, and his team for coming up with this initiative. We are very much looking forward to spending time with our customers in the loading lanes over the Easter period to hear what they think of the new service” adds Steve.

BU Channel celebra il "Love Your Pet Day" nazionale

In Dover, Dunkerque and Calais, the teams celebrated ‘Love Your Pet Day’ with our customers in the ports, rewarding 20 furry-guest lovers with a fabulous pet gift box, filled with pet essentials.

February 20 is national ‘Love Your Pet Day’ in the UK and it’s a great day to show your love for our little furry friends. Whether you’re a cat or dog lover, or you’ve got a family of chimpanzees sharing your home with you, this is the day to spoil them even more than you normally do, and show them how much they mean to your family.

In Dover, Dunkerque and Calais, the teams celebrated this special day with our customers in the ports, rewarding 20 furry-guest lovers with a fabulous pet gift box, filled with pet essentials.

Steve Garner, Customer Experience Manager at BU Channel, says: “It was so exciting sharing this national day, where we surprised and delighted our customers with their super pet gift boxes.”

“On our Dover – France routes we carry around 86,000 dogs a year. This generates a very respectable revenue for our routes as we have many guests who love to take their furry family member on their annual holiday or to visit family in other countries. In BU Channel, we have implemented a number of pet initiatives over the last year to enhance the customer experience for passengers travelling with their furry family members, ranging from our dedicated DFDS Pet Pals who are first-aid trained to support in the times of need, to a new pet exercise area in Dover.”

Condivisione dell'amore di San Valentino nel canale BU

Il voucher del vincitore di #DFDSSURPRISES ha portato sorrisi da costa a costa nel canale BU

 

Il romantico giorno dell'amore che chiamiamo Valentine & #8217; s Day si celebra ogni anno il 14 febbraio in onore dei due primi santi di nome Valentinus. Il team di BU Channel ha messo insieme la testa su cosa potevano fare per festeggiare la giornata.

Steve Garner, Customer Experience Manager di BU Channel, ha dichiarato: “C'era così tanto amore nell'aria a bordo e a terra e non potevamo lasciar passare il giorno dell'amore senza condividerlo con i nostri meravigliosi clienti. A Dover, Dunkerque e Calais le nostre biglietterie erano vestite di cuori e stendardi e ai nostri clienti piacevano cioccolatini e dolci di San Valentino. "

20 passeggeri fortunati sono stati anche selezionati in ciascuno dei tre porti e hanno ricevuto un buono del vincitore #DFDSSURPRISES - Una vera delizia per San Valentino con accesso gratuito alla lounge e un pasto per due, insieme a una rosa e una scatola di cioccolatini.

L'affascinante passeggero solista Derek, 71 anni, è stato travolto dalla sorpresa e ha suscitato grande scalpore con divertimento e risate insieme al team di check-in di Dover e al loro supervisore dell'assistenza clienti, Lenka Frycova

Venerdì la condivisione dell'amore è proseguita a Newcastle, dove il team ha anche decorato il terminal con un tema di San Valentino, ha distribuito cioccolatini ai nostri passeggeri e ha offerto quattro coppie a un pasto gratuito di due portate e una bottiglia di vino nel North Sea Bistro per la loro crociera tra Newcastle e Amsterdam a bordo di King Seaways.

I tavoli dei ristoranti per i fortunati passeggeri erano allestiti con coriandoli di rose e un cracker "d'amore", organizzato da Jade Whitfield, Port Office Manager e Tamara Rebair, Port Supervisor di Newcastle

Il canale traboccava di sorrisi dai nostri entusiasti vincitori, così come i nostri social media con molti dolci commenti dei nostri follower.

“Cupido ha fatto funzionare la sua magia a bordo di Calais Seaways mentre navigava verso il sole del Canale? O ha aspettato che King Seaways navigasse nel crepuscolo notturno del Mare del Nord? Chi può davvero dirlo? Questo evento è stata una grande opportunità per restituire qualcosa ai nostri ospiti che hanno apprezzato l'attenzione extra sulle nostre rotte Dover-France e Newcastle-Amsterdam ”, ha aggiunto Steve.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

DFDS Dare il regalo di un Natale magico

Per fare un felice Natale per tutti i bambini, DFDS ha invitato un gruppo di bambini svantaggiati al mercatino di Natale delle Bianche scogliere a Dover, venerdì 21 dicembre.

"Abbiamo organizzato un incontro esclusivo con il vero Babbo Natale che li ha sorpresi con doni meravigliosi, ha organizzato un giro sulla pista di pattinaggio con il coraggioso Jack the Pirate e il suo elfo al seguito, organizzato per loro per avere un mago attorno alle giostre e sperimentare la magia del Natale quando altrimenti non avrebbero potuto essere capace di. Con un ringraziamento speciale a Port of Dover per essere così accomodante ", afferma Aimee Parnham, Brand and PR Specialist.

Strumento per la soddisfazione dei clienti presso la prova BU Channel al momento del check-in

Nel gennaio 2018, il team dei servizi di bordo di BU Channel ha implementato il sistema di controllo della temperatura Smiley o Not a bordo di tutte e sei le navi sulle rotte Dover - Calais e Dover - Dunkerque.

Steve Garner, Customer Experience Manager di BU Channel, afferma: "Abbiamo ricevuto oltre 500.000 risposte e possiamo constatare che questo strumento è un vantaggio eccezionale per noi, permettendoci di agire immediatamente sui cambiamenti. Comprendere la soddisfazione dei nostri clienti è assolutamente fondamentale per noi, in modo che possiamo essere sicuri di essere sulla strada giusta o di agire rapidamente in caso di qualcosa che abbia un impatto soddisfacente. A causa del successo di questo strumento, è iniziata una prova nelle cabine per il check-in dei veicoli passeggeri a Dover. "

"Abbiamo iniziato il processo presso gli stand per il check-in oltre due settimane fa e possiamo vedere che questo è già uno strumento molto popolare per i nostri clienti. Possiamo vedere immediatamente cosa provano i nostri clienti attraverso il sistema di faccine e il risultato è estremamente positivo. Abbiamo ottenuto un Net Promotor Score di 67, che è assolutamente sorprendente, e questo cementa il fantastico lavoro che il nostro team in BU Channel svolge quotidianamente a bordo ea terra per garantire un'esperienza cliente memorabile e positiva per i nostri preziosi ospiti. A causa del successo dello strumento Smiley o Not, questo sarà distribuito a tutti i check-in dei passeggeri turistici nel canale BU nel primo trimestre del 2019. Siamo estremamente entusiasti di questo. "

Karen Norman, coordinatore delle operazioni, che presenta la console Smiley o Not nello stand del check-in a Dover

 

Scambio di lavoro tra porti e contact center nel canale BU

Lenka Frycova, Supervisore del supporto clienti, e Jonathan Dolan, consulente commerciale di viaggio, prendendo chiamate dal vivo e assistendo i nostri clienti con le loro richieste

All'interno di DFDS siamo orgogliosi di condividere le migliori pratiche e le competenze tra i nostri colleghi per aumentare le loro competenze e per essere in grado di fornire un servizio competente e sicuro ai nostri stimati ospiti.

Steve Garner, Customer Experience Manager di BU Channel, afferma: "Abbiamo condiviso le migliori pratiche tra il nostro team di gestione operativa e i nostri colleghi dei contact center da oltre 18 mesi. Abbiamo riscontrato un grande vantaggio nell'espansione delle conoscenze di entrambi i team in merito a questi importantissimi punti di contatto con i clienti e abbiamo assistito a un aumento delle competenze dei Supervisori del supporto clienti nell'assistenza ai loro team in seguito al tempo trascorso nel contact center e viceversa . Ancora più importante, i nostri colleghi hanno stretto nuovi contatti e sono state create importanti amicizie lungo il cammino, il che è semplicemente favoloso! "

Più recentemente, Lenka Frycova, Supervisore del supporto clienti di Dover, ha trascorso una settimana a lavorare a Scambio a Newcastle.

"Lenka ha acquisito molta conoscenza trascorrendo del tempo nel contact center con il team, i supervisori e i manager, acquisendo una piena comprensione del percorso del cliente e dei processi all'interno del contact center. Una serie di nuove idee sono già state scambiate tra Lenka ei suoi colleghi del contact center per ridurre l'impatto per i nostri ospiti e aumentare la soddisfazione all'interno dei punti di contatto del cliente. Mi dà davvero grande gioia vedere i nostri colleghi imparare l'uno dall'altra. Grazie a Lynsey Chappell, responsabile di Contact Center UK, e al suo team per aver reso questo programma educativo un grande successo ", afferma Steve.

 

Tutti noi amiamo una storia con un lieto fine ...

Mille grazie a Florence Brunel, Acquisition & Brand Marketing Specialist, per aver condiviso questa bella storia con noi tutti.

Questa meravigliosa storia è iniziata a bordo del nostro traghetto Dieppe - Newhaven. Durante il viaggio di ritorno a Brighton, uno dei nostri piccoli passeggeri, Lula, ha perso il suo peluche. La madre di Lula ci ha contattato il giorno seguente per chiedere se è stato trovato "Doudou" e dopo un sacco di ricerche, il nostro equipaggio è finalmente riuscito a rintracciarlo a bordo. Il Business Leader disse che avrebbe badato al giocattolo fino a quando Lula non lo avrebbe potuto prendere a Newhaven. Lula era terribilmente triste per essere separata dal suo amico a vita, ma per aiutarla a sentirsi meglio, sua madre e l'equipaggio decisero di raccontarle una storia sulle avventure di Doudou a bordo della nave.
Questo è ciò che l'equipaggio ha scritto per la piccola Lula:

Abbiamo trovato un piccolo cane giocattolo che vagava su un grosso traghetto, triste e infelice. All'inizio è stato difficile capire cosa stesse dicendo, ma abbiamo ascoltato molto duramente e ci ha detto che il suo nome era Doudou, che aveva perso la sua famiglia, ma soprattutto, mancava la sua migliore amica Lula.

Abbiamo detto che doveva rimanere con noi fino a quando la sua famiglia non fosse tornata e dato che eravamo a corto di personale, gli abbiamo chiesto di aiutare a bordo. Essere occupati ha contribuito a farlo sorridere e ha tolto la testa ai suoi problemi!

Il primo lavoro di Doudou era nelle cucine. Fu un successo immediato e presto fece amicizia con tutti gli chef. Ha cucinato un ottimo spaghetti alla bolognese che era molto popolare tra tutti!

Abbiamo visto che era molto intelligente e affidabile, quindi gli abbiamo chiesto di sostituire il negoziante e lui ha accettato. Molto rapidamente, Doudou ha imparato a guidare il carrello elevatore a forche e ha fatto un ottimo lavoro. Nonostante la sua faccia sorridente, sapevamo tutti che Doudou si sentiva triste e perso a casa, quindi gli abbiamo dato molti posti di lavoro per tenerlo occupato.

Doudou andò a lavorare nella caffetteria per servire i pasti ai passeggeri. Poi gli è stato chiesto di essere cassiere e di prendere soldi alla cassa.

Ha servito un drink al bar prima di trasferirsi all'Information Desk. Tutto andava bene finché non abbiamo ricevuto un messaggio che diceva che la sua famiglia aveva chiamato e che Lula era molto triste senza di lui. Era felicissimo e molto eccitato nel rivedere Lula!

Abbiamo parlato di tutte le sue avventure e l'ho ringraziato per tutto il suo duro lavoro. Sono stato sorpreso quando si è precipitato nel negozio e ha speso tutti i suoi salari in dolci - ho pensato che doveva essere un cane molto avido e gli ho detto di non ammalarsi! Ammiccò e disse: "Non preoccuparti, i dolci non fanno per me! Lula ama i dolci e ho intenzione di condividerli con lei. "

Pensiamo che questa sia una storia meravigliosa e la famiglia di Lula è felice per noi di condividerla con voi!

Vorremmo dire un enorme ringraziamento a tutti i servizi coinvolti: l'equipaggio a bordo, il team di Lost Property francese e lo staff di Dieppe e Newhaven per la loro assistenza. Grazie a tutti voi, Lula è stata riunita con il suo fedele amico.