Integrazione: un puzzle complesso con implicazioni

Per assicurarsi che abbiamo le migliori condizioni nella nostra integrazione in corso dell'ex Ro-Ro delle Nazioni Unite (BU Med) in DFDS, un team dedicato chiamato IMO (Integration Management Office), composto da rappresentanti di DFDS e BU Med, è stato nominato per supportare i processi sottostanti.

Il lavoro di integrazione è stato avviato a maggio, dove il management di DFDS e BU Med si è incontrato a Copenhagen per discutere e identificare i 18 più importanti flussi di lavoro all'interno delle risorse umane, Vendite, Branding, IT e digitale, Porti e Terminali, Marine Standards, Intermodal, Finance, Legal , Assicurazione e approvvigionamento.

"Tenere traccia dei flussi di lavoro, delle attività, dei proprietari dei workstream e delle scadenze è completo con le reciproche dipendenze tra le due società. Creare trasparenza e sfidare i flussi di lavoro per fissare obiettivi ambiziosi è un obiettivo chiave per noi durante il processo. Lo facciamo raccogliendo e distribuendo informazioni e lavorando con i proprietari del flusso di lavoro attorno a calcoli di sinergia e piani di lavoro. Inoltre, facilitiamo riunioni settimanali in cui i progressi, le migliori pratiche e i risultati sono condivisi tra i flussi di lavoro. Sono certo che si possa immaginare quanto siano completi i fogli di calcolo delle informazioni ", afferma Filip Hermann, direttore di Strategy & Consulting.

La prima parte dell'integrazione ha avuto successo e ora è stato avviato il cosiddetto piano di 100 giorni con l'obiettivo di sfruttare le sinergie di entrambe le società, assicurandosi di implementare la DFDS Way, ad esempio, sfruttando la scala su contratti e fornitori e implementando i giusti sistemi IT. Condividiamo le migliori pratiche tra le due società e ci assicuriamo di imparare gli uni dagli altri a vari livelli.

"L'integrazione è in corso e mi aspetto che continueremo il nostro lavoro fino alla fine di quest'anno. Il supporto di IMO è molto prezioso e un ruolo importante in un ampio progetto come questo ", afferma Peder Gellert.

"Sono molto impressionato dalla cooperazione tra così tante parti interessate sia del DFDS che dell'ONU Ro-Ro. Il lavoro di integrazione è stato sinora molto efficiente e ben strutturato e sono entusiasta di vedere il coinvolgimento di tutti i nostri colleghi ", afferma Selçuk Boztepe, Vicepresidente senior della BU Med.

 


Il team IMO dedicato: Fuat Pamukçu, Emil Hausgaard, Filip Hermann, Simon Woldu e Ida Mentz. Insieme supportano l'integrazione di UN Ro-Ro in DFDS.

10 agosto 2018