Krantas Viaggio per chiudere

"Abbiamo cercato di trovare un nuovo proprietario per l'agenzia, ma il mercato dei viaggi è stato così influenzato da COVID-19 e ha modificato i modelli di viaggio da renderlo impossibile", afferma Anders Refsgaard, vicepresidente e responsabile della BU Baltic della divisione traghetti.

La crisi del coronavirus ha anche lasciato il segno sui modelli di viaggio nel Baltico e ha peggiorato le vendite dei viaggi passeggeri. Ciò ha influito notevolmente sulle vendite dell'agenzia di viaggi di proprietà di DFDS Krantas in Lituania.

"Abbiamo cercato di trovare un nuovo proprietario per l'agenzia, ma il mercato dei viaggi è stato così influenzato da COVID-19 e ha cambiato i modelli di viaggio che questo è stato impossibile. Sfortunatamente, ciò significa che dovremo dire addio a 27 colleghi che lavorano nell'agenzia ”, afferma Anders Refsgaard, vicepresidente e capo della BU Baltic della divisione traghetti.

Jonas Nazarovas, MD di DFDS in Lituania, afferma: “È davvero una giornata triste per noi. L'agenzia è stata fondata nel 1998 e da allora è diventata una piccola agenzia in una rinomata agenzia con uffici nelle tre più grandi città della Lituania, Vilnius, Kaunas e Klaipėda. Voglio sottolineare che ciò non ha nulla a che vedere con le prestazioni dei nostri colleghi in agenzia. Tutti hanno fatto un ottimo lavoro, ma il mercato è quasi completamente scomparso con COVID-19. E sono grato per tutta la capacità di recupero della squadra di fronte alle avversità e ti auguro tutto il meglio per le tue attività future. "

1 luglio 2020